Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Teoria Microcircolatoria Semeiotico-Biofisico-Quantistica’

La Teoria della Risposta alla Ritenzione di Williams-Tabas: Parole, Parole, Parole (MINA).

La divina Mina  cantava “Parole, Parole, Parole”!

Ora K.J. Williams e I.Tabas cantano il loro canto di vuote “parole” , cioè la Teoria della Risposta  alla Ritenzione, come causa dell’Aterogenesi, senza purtroppo  riuscire a colmare “the void”, dal punto di vista dell’utilità pratica, anche se  la  teoria è coltissima e soprattutto politicamente corretta.

Infatti, ad iniziare dal desolante Framingham Heart Economic Study, la  lotta all’ATS è diventata sinonimo di lotta alle lipoproteine,  all’ipertensione arteriosa, all’omocisteina in eccesso,  etcetera.

Nel frattempo, in un ludismo pseudo-scientifico inebbriante i  numerosi partecipanti e i mass-media, le LDL sono state smontate, rimontate, e classificate in small LDL, intermediate LDL,  LDL,  con tanti o pochi trigliceridi,  APO-A e APO-B, etcetera

E’ interessante a questo punto ricordare che – forse per non far torto alle sLDL – gli Autori hanno pensato di tirare in campo anche la sfingomielinasi (SMase), un enzima benefattore, capace di aggregare nello stesso mucchio grandi e piccole LDL, che assorbite e trattenute nella Matrice Fondamentale dell’interstizio vaso parietale da parte dei proteoglicani (normali?), diventano il Primum Movens dell’aterogenesi, secondo gli Autori citati.

Fermiamoci quì ed incominciamo  a ragionare seriamente, clinicamente ed utilmente, metendo sul tavolo della riflessione due domande soltanto:

“Perchè tutto questo, descritto in prosa poetica, avviene solo in alcuni poveri disgraziati – come chi scrive, colpito a 70 anni da IMA “improvviso e imprevedibile”, dopo una vita condotta in modo irreprensibile – unico GRAVE fattore di rischio, il matrimoinio della durata di 4 decenni –  in assenza di altri significativi fattori di rischio (300 circa !) di ATS – e  non in TUTTI i cittadini del mondo?”

“Che cosa avviene, a partire dalla nascita e nei primi dieci anni (SIC!), all’interno della parete arteriosa colpita dopo DECENNI dall’ATS?”

La conclusione dell’Editoriale di K. Williams e I. Tabas, pubblicato su Arteriosclerosis, Thrombosis, and Vascular Biology. 2005; 25: 1536-1540 doi: 10.1161/​01.ATV.0000174795.62387.d3, http://atvb.ahajournals.org/content/25/8/1536.full, recita:

“Everything that we identify, from general theories of pathogenesis to specific molecular participants, must eventually pass muster in the authentic human disease. Regrettably, as shown by the recently completed clinical trials,23–27 many scientific discoveries are not readily put to use” (Grassetto mio, N.d.R.!)

Faccio notare che PASS MUSTER, secondo The Advanced Learner’s Dictionary of Current English, London, Oxfod University Press, significa: “be considered satisfactory; be good enough for purpose required”.

Spiego il concetto allo scolaretto di G. Bateson: nonostante tutte le teorie sulla insorgenza della CVD,  da quella dei Fenici-Babilonesi all’onnicomprensiva teoria di Williams-Tabas, la CVD è – per generale ammissione – una epidemia in aumento e la PRIMA causa di morte nei Paesi dell’Occidente, come si legge anche di seguito nell’Editoriale citato, che  termina così:

“By this standard, the coming few years will be a crucial test of the idea that lipoprotein retention and its consequences can be reversed. As atherosclerosis continues to grow as a worldwide killer, we must apply knowledge about its pathogenesis toward improving the lives of our patients and their families, despite the nearly insurmountable obstacles of translating discoveries into practice (Grassetto mio, N.d.R.!)”.

Se il Prof. K.J. Williams, da me informato via mail per ben tre volte, anche se non mi ha ancora risposto, verrà a Calvizzano, Napoli, Auditorium Hotel  Donato, il 18 novembre pv., ad ascoltare la mia – forse ultima – Lezione sulla Teoria Microcircolatoria Semeiotico-Biofisico-Quantistica capirà che:

A) il processo aterogenetico inizia a partire dalla nascita negli individui colpiti  da Costituzione Arteriosclerotica e relativo Reale Rischio Congenito, quando generalmente non esiste ancora discrasia ematica di nessun genere e la Pressione Arteriosa è nella norma;

B) il primo, iniziale stadio della Storia Naturale dell’ATS è rappresentato dalla Citopatia Mitocondriale, da me descritta, trenta anni or sono, col termine di Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica;

C) il fenomeno affascinante dell’Eteroplasmia Mitocondriale, inter- ed intra-cellulare,  permette  finalmente di comprendere la localizzazione circoscritta delle Pre-Clinical, Minimal, Lesions  con sede in alcune circoscritte  zone dell’albero arterioso, ma non in tutte …, spiegando il diverso decorso della patologia;

D) l’alterata composizione della Matrice Interstiziale Fondamentale avviene nel primo decennio di vita, quando le LDL sono NORMALI, ma già esiste l’acidosi istangica, vaso-parietale, provocata dal Rimodellamento Microvascolare a carico dei Vasa Vasorum, dove  sono presenti i tipici i Dispositivi Endoarteriolari di Blocco, neoformati-patologici, tipo I, sottotipo b), aspecifici, causa di “Iperstomia permanente” delle locali  AVA, tipo I, gruppo A e B, e tipo secondo, tipo A e B, secondo Bucciante;

E) queste iniziali alterazioni, valutate “quantitativamente” con un fonendoscopio  durante i primi dieci anni di vita, causa dell’aterogenesi,  scompaiono, se riconosciute prontamente e clinicmente, con la Blue Therapy.

L’aspetto più difficile, ed inquietante al tempo stesso, della Teoria Microcircolatoria, sec. Stagnaro-Caramel, sta prprio in questo:  il perfetto uso del fomendoscopio,  indispensabile per  comprendere, prima, e poi confutare, o corroborare, la Teoria Microcircolatoria Semeiotico-Biofisico-Quantistica dell’Aterogenesi!

To be continued…

Teoria Microcircolatoria SBQ dell’Aterosclerosi: Il Prof. Kevin J. Williams non mi ha ancora risposto!

Notoriamente, nessun Autore ha finora potuto spiegare perché insorge l’Arteriosclerosi (denominazione di Lobstein; Marchand parla di Aterosclerosi: uso indifferenetemente i due termini: come K. Popper, non sono servo delle parole!)  e perché evolve in modo differente da paziente a paziente.

A Calvizzano, Napoli, il 18 novembre pv., nell’Auditorium dell’Hotel Donato, illusterò la Teoria Microcircolatoria Semeiotico-Biofisico-Quantistica dell’Arteriosclerosi: gradito è il contradditorio, specialmente dei silenziosi Membri della SISA e dalla SIC.

Chi legge attentamente la teoria di Kevin J. Williams e Ira Tabas non può non ammirarne la ricchezza di ipotesi ad hoc, la correttezza politica…, l’adeguamento a-critico ai risultati del Framingham Heart ECONOMIC Study, la dialettica insuperabile, l’abbondanza di citazioni (240 lavori citati!) ed il vuoto assoluto di contenuti che aiutino a porre fine all’EPIDEMIA in aumento di CVD: “Non ha mai tuonato un azione se prima non ha balenato un IDEA”.

Con i fuochi pirotecnici multicolorati ci si diverte, forse,  ma certamente non si fanno progressi nella Medicina.  La CVD è una EPIDEMIA in aumento.

Ecco dunque i motivi della mia mail inviata al Prof. Kevin J. William, finora rimasta senza risposta,, che continuo ad augurarmi sia  critica:

—– Original Message —–

From: Sergio Stagnaro

To: k_williams@lac.jci.tju.edu

Sent: Wednesday, October 17, 2012 3:59 PM

Subject: My ATS Theory

Dear  Prof. Kevin Jon Williams, MD,

Division of Endocrinology and Metabolic Diseases,

Thomas Jefferson University, Jefferson Alumni Hall,

Suite 349, 1020 Locust St, Philadelphia, PA 19107-6799.

my previous discovery of CAD Inherited Real Risk prompted me to think a possible   Microcirculatory Quantum Biophysical Semeiotic Theory of Atherosclerosis, you may find in Attachment. (Gli ho inviato infatti  l’articolo Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis www.sisbq.org, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/ats_qbs__mctheory.pdf. NdR!)

I appreciate your comment.

Regards

Sergio Stagnaro

Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8,

16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics,

Honorary President of  International Society of

Quantum Biophysical Semeiotics  (SISBQ)

Who’s Who in the World (and America)

since 1996

Ph 0039-0185-42315

Cell. 3338631439

http://www.semeioticabiofisica.it

http://www.sisbq.org

dottsergio@semeioticabiofisica.it

Comment:

Atherosclerosis, Thrombosis, and Vascular Biology

http://atvb.ahajournals.org/content/15/5/551.short

Microcirculatory Quantum Biophysical Semeiotic Theory of Atherosclerosis

Quantum Biophysical Semeiotics Laboratory

We find really fascinating Kevin Jon Williams, and Ira Tabas’s Response-to-Retention Hypothesis of Early Atherogenesis. However, no mention is made to the unavoidable importance of ATS Inherited Real Risk (1-5). For the first time we have recently described Quantum Biophysical Semeiotic Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis (6), based on Congenital Acidosic Enzyme-Metabolic Histangiopathy-Dependent Arteriosclerotic Constitution. Allegra’s Syndrome (7) plays a central role in both bedside diagnosis and pathogenesis of the predisposition to ATS, highlighting the underlying micro-vascular pathophysiological mechanisms. The original and remarkable insights, physicians are given by this new theory of ATS into its complex pathogenesis, allow to understand the real nature of CVD, initiating from individual’s birth, and to perform its Pre-Primary and Primary Prevention on large scale in individuals rationally enrolled.

References

1) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Deterministic Chaos, Preconditioning and Myocardial Oxygenation evaluated clinically with the aid of Biophysical Semeiotics in the Diagnosis of ischaemic Heart Disease even silent. Acta Med. Medit. 13, 109, 1997.

2) Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php

3) Stagnaro Sergio. Bedside Evaluation of CAD Biophysical- Semeiotic Inherited Real Risk under NIR-LED treatment. EMLA Congress, Laser Helsinki August 23-24, 2008. Photodiagnosis and photodynamic therapy, Elsevier, Vol. 5 suppl.1 August 2008 issn, pag issn 1572-1000.

4) Stagnaro Sergio. CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn- Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society. http://www.athero.org, 29 April, 2009 http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

5) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2011). Coronary Artery Disease and Inherited Real Risk of CAD , http://www.sisbq.org, 22 November, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/cad2011.pdf

6) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis – http://www.sisbq.org, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/ats_qbs__mctheory.pdf

7)Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Allegra’s* Syndrome plays a central Role in bedside clinical Diagnostics. http://www.sisbq.org, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/allegrassyndrome.pdf “.

Oggi, 25 ottobre 2012, trascorsi i tradizionalmente accettati  giorni di riflessione per la risposta,  giustificata in questo caso almeno dalla buona educazione, ho inviato al Prof. Kevin J. Willian la seguente – politically correct –  mail, troppo educata da sembrare scritta dalla mia badante:
25 October, 2012.

“Dear  Prof. Kevin Jon Williams, MD,

 Division of Endocrinology and Metabolic Diseases,

Thomas Jefferson University, Jefferson Alumni Hall,

Suite 349, 1020 Locust St, Philadelphia, PA 19107-6799

k_williams@lac.jci.tju.edu,

I am yet waiting your critical answer to my former mail, you may find in attachment (Ho allegato tutto il File a lui riservato! N.d.R.).   I hope sincerely you are going on well and happy. (A causa del ritiro del vaccino antinfluenzale per motivi precauzionali, non vorrei che il celebre Collega sia impossibilitato a rispondermi a causa di virus influenzali o para-influenzali. N.d.R!)

Regards

Sergio Stagnaro MD

www.sisbq.org

www.semeioticabiofisica.it

Dalla Teoria dell Risposta -alla-Ritenzione di William-Tabas colgo fior da fiore:

“A major mystery in atherogenesis is the well-known variation in lesion progression among individuals with similar plasma lipid profiles (see Reference 5959 ) and among different arterial sites within the same individual.6………..  The response-to-retention hypothesis predicts that these vessel wall factors include molecules involved in lipoprotein retention, which, at this state of our knowledge, means proteoglycans, LpL, SMase, apoE, apoB, and apo(a)”.

Ammesso che il Prof. Kevin J. William abbia compreso il non-facile STAGNARO-PENSIERO alla base della  teoria microcircolatoria SBQ – a causa OVVIAMENTE del mio Inglese povero e medievale! –  teoria basata sul Reale Rischio Congenito Dipendente dalla Costituzione Aterosclerotica, a sua volta caratterizzato dal Rimodellamento Microvascolare, con i  Dispositivi Endoarteriolari neoformati-patologici, di tipo I, sottotipo b),  basato sulla patologia mitocondriale da me descritta col termine di Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica – ICAEM – e quindi conosca l’importante ruolo svolto dell’Eteroplasmia mitocondriale, sia intracellulare sia intercellulare,  per capire ciò che non ha ancora capito NESSUNO, lui compreso, penso che avrebbe già dovuto rispondermi.

PS!

La mia onestà intellettuale  mi impone di inviare subito la URL di questo  Post al Prof. Kevin J. William.

Tag Cloud