Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Senmeiotica Biofisica Quantistica’

La Semeiotica Biofisica Quantistica alla Ricerca del Quoziente di Creatività

“Sono tutti d’accordo che una data scoperta non si può fare.

Poi arriva uno sconsiderato che non lo sa, e la fa”

(Einstein)

Ho assunto come ipotesi zero, ipotesi di lavoro, che esista un Quoziente di Creatività  così come esiste il Quoziente di Intelligenza, in media assai basso in questa Era dei Lumi Spenti.

Come sosteneva K. Jaspers, Das Wesen der Wissenschaft, tutte le conoscenze sono insite nel metodo. Nel nostro caso, la Semeiotica Biofisica Quantistica ha dimostrato in tanti anni di essere un metodo certamente valido che permette di corroborare le precedenti teorie e farne altre eccezionali, come il Reale Rischo Congenito dipedente dalla relativa Costituzione: Google:  Circa 80.300 risultati (0,51 secondi) .

Sulla base della Teoria dell’Agiobiopatia (1, 2) è possibile ed affidabile la valutazione funzionale neuronale in qualsiasi area circoscritta del cervello del cervello, realizzata con un fonendoscopio, secondo l’insegnamento della Diagnostica Psicocinetica (3).

Come centro nervoso adatto alla scoperta del Quoziente di Creatività ho scelto il talamo, per una serie di motivi: esso rappresenta un centro posto sulle vie della sensibilità somatica, con funzioni di integrazione,  dovuta alle connessioni col sistema limbico (4-6), il quale trasporta contenuti emozionali della percezione sensitiva;  controlla la componente motoria mediante i circuiti pallido-talamo-corticale (sistema extra-piramidale) e cerebello-talamo-corticale (regolazione del tono muscolare) inoltre, attiva la corteccia encefalica e  svolge una funzione associativa tra aree corticali diverse.

Dai dati omogenei finora raccolti nella ricerca che ovviamente prosegue, esiste in realtà un Quoziente di Creatività (QC) individuale, calcolato come aumento dell’intensità e durata della diastole del cuore periferico, secondo Cluadio Allegra, a livello del microcircolo talamico e più precisamente delle piccole arterie ed arteriole, secondo Hammersen.

In poche e semplici parole, si valuta di base la sistole come Durata ed intensità nella vasomotility talamica e subito dopo, prima che inizi la diastole, si esegue il Test del Picco Acuto di Secrezione Insulinica (7, 8), subito seguito dalla valutazione dell’incremento rapido dell’intensità e, molto pratico della Durata della sistole in questa condizione sperimentale (dai fisiologici 6 sec. di base la Durata sale al massimo valore, finora osservato, di 17 sec.

Il Quoziente di Creatività è calcolato come Durata dell’incremento della diastole del cuore periferico.

Alcuni QC  (media 10) al momento calcolati con la SBQ: il più elevato quello di Hawking = 17; segue Einstein e D. Bohm con 16, a 15 si colloca lo scrivente, caso mai dovesse interessare qualche Lettore!

To be contuinued…………….

Bibliografia.

  1. Stagnaro Sergio 2006). Teoria Patogenetica Unificata, 2006, Ed. Travel Factory, Roma.
  2. Sergio Stagnaro (2012).  Valutazione Semeiotico-Biofisico-Quantisticadell’Attività Funzionale dei Sistemi Biologici. Il Ruolo dei Dispositivi Endoarteriolari di Blocco, fisiologici e neoformati-patologici tipo I, sottotipo a) e b). http://www.sisbq.org/libri-e-articoli.htmle-book, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/valutazione_attivit__biolog_2012.pdf
  3. Sergio Stagnaro (2012).  Semeiotica Biofisica Quantistica. Diagnostica Psicocinetica. E-book in rete nel sito  www.sisbq.org; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp_libro.pdf
  4. Sergio Stagnaro (2012).   Brain Sensor Bedside Evaluation with Quantum Biophysical Semeiotics. http://blogs.plos.org, http://blogs.plos.org/neuroanthropology/2012/01/10/brainy-trees-metaphorical-forests-on-neuroscience-embodiment-and-architecture/
  5. Sergio Stagnaro. Il Cervelletto è un Sensore della Predisposizione all’Aterosclerosi Cerebrale. La Manovra di De Lisi.  www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/lisi_cervelletto_atscerebrale.pdf
  6. Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign. January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf
  7. Sergio Stagnaro (2010).      Manovra di Ferrero-Marigo e Vasomotilita’ a Riposo e Dopo Il Test Di Secrezione Del Picco Acuto Insulinemico nella Valutazione Clinica della Insulino Resistenza 23 novembre 2010. http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/manovradiferrero.pdf
  8. Sergio Stagnaro (2014). Valutazione semeiotico-biofisica clinica della funzione della cellula beta-pancreatica mediante il picco acuto di secrezione del GH-RH. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/valutazioneghrh.pdf

Informazione Medica nell’Era dei Lumi Spenti. E continuano a chiamarla Informazione!

Assordato volutamente dal rumore del mondo, abbagliato ad arte da accecanti farfalle tatuate, l’uomo del terzo millennio vive dentro una valanga di disinformante informazione. Si spiega così la sua fiducia mal-riposta  che “privandosi delle cancellate di ferro dei suoi giardini” potrà fare armi e vincere la guerra: le super-tasse di M. Monti insegnano.

Il primo dei due  commenti che potete leggere di seguito, da me inviato alla celebre rivista CELL mirava a mettere ordine nel disordine. In breve, in un articolo pubblicato nel corrente numero della rivista,  gli Autori illustrano una nuova via genetica molecolare per spiegare l’insorgenza dell’obesità ….. nei topi!

E’ da tempo noto che l’obesità si “associa” al DM tipo 2, spesso MA non sempre.

Purtroppo i cosiddetti informatori vorrebbero far intendere che l’obesità CAUSA il dismetabolismo glicidico, ma è falso, come sanno bene gli stessi Editori ed Autori, da me contattati negli ultimi dieci anni: senza il Reale Rischio Congenito di DM tipo 2, Dipendente dalla Costituzione Semeiotico-Biofisico-Quantistica Diabetica,  il diabete mellito non insorge. www.sisbq.org e www.semeioticabiofisica.it

Mediamte il Segno di Siniscalchi, il medico riconosce quanto sopra in UN SECONDO, usando un semplice fonendoscopio: Sergio Stagnaro.     Siniscalchi’s Sign. Bedside Recognizing, in one Second, Diabetic Constitution, its Inherited Real Risk, and Type 2 Diabetes Mellitus. 24 December, 2010, http://www.sci-vox.com,   http://www.sci-vox.com/stories/story/2010-12-25siniscalchi%27signi.bedside++diagnosing+type+2+dm.html http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/  Italian version: http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/segnodisiniscalchi.pdf

Nessun informatore informa su questi reali progressi della Diabetologia del Nuovo Rinascimento della Medicina.  Why not? Perché il DM non è solo una epidemia in aumento; nel 2030 gli esperti epidemiologi dell’establishment hanno previsto mel mondo 360 milioni di diabetici versus i 250 milioni del 2010!

Un vero BOOM di pungidito, macchinette per il dosaggio della glicemia, alcol e cotone, a parte.

  http://www.cell.com/abstract/S0092-8674%2812%2900412-6

S.Stagnaro, S. Caramel

Overlooking Quantum Biophysical Semeiotic Inherited Real Risk Obesity, type 2 DM, CAD and Cancer continue to be growing Epidemics.

Editors, every gene mutation has to bring about unavoidably biological alterations in well defined tissue, as myocardium. Now-a-day we are able to bedside recognize both quantum biophysical semeiotics Constitution-Dependent Inherited Real Risk and functional alterations of every biological system. As a matter of facts, not all obese individuals are suffering from either CAD or type 2 DM. In addition, there are an awful number of obese, diabetic patients not involved by CAD. As regards CAD, exclusively subjects with CAD Inherited Real Risk may be suffer from AMI, despite the absence of all 300 environmental risk factors.

References in http://www.semeioticabiofisica.it and http://www.sisbq.org

Come previsto, gli Editori di CELL non hanno pubblicato il  commento. Forse non è pertinente all’argomento trattato e nulla aggiunge “a quanto già noto? Forse non è scritto in buon inglese e quindi risulta non decodificabile, in considerazione anche del fatto che il corretto uso del fonendoscopio, strumento obsoleto, oggi è un optional per i medici?

Nel vivace sito di http://www.diabete.net ho lasciato il seguente commento, al momento in attesa di moderazione:

http://www.diabete.net/notizie/insulino-resistenza-e-coinvolta-nella-malattia-di-alzheimer/#comment-47

Insulino-resistenza, è coinvolta nella malattia di Alzheimer

Sergio Stagnaro scrive:

Il tuo commento è in attesa di moderazione

4 maggio 2012 alle 05:21

“Carissimi, a parte il refuso – non esiste il Numero 12 Aprile di JCI, ma il N° 2 Aprile – in quanto scrivete c’è da correggere qualcosa: ho parlato di relazione tra dismetabolismo glicidico e MA da tempo, purtroppo inascoltato come spesso capita: per es., Stagnaro Sergio. Alzheimer’s Disease Byophysical Semeiotics supports the pathophysiology of Koudinov’s theory.11 January 2002. Clin. Med. & Health Research http://clinmed.netprints.org/cgi/eletters/2001100005v1#9; Simone Caramel and Sergio Stagnaro. Clinical QBS Diagnosis and Primary Prevention of Brain Disorder ‘Inherited Real Risk’ and Alzheimer Disease. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. 5 August, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/alzheimer_primaryprevention.pdf
Inoltre, NON è il DM tipo 2 che provoca la MA, come dimostra il fatto che esistono diabetici veri e propri geni.
Purtroppo non è stato ancora diffusa tra Editori di peer-reviews la conoscenza del Reale Rischio Congenito di Brain Disorder, behn differente da quello diabetico: Stagnaro Sergio. Inherited Real Risk of Brain Disorders. http://www.plos.org, 24 July 2009. http://www.plosone.org/article/comments/info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0006354;jsessionid=9AC82C42FA9F57C913844806BF96DDC1;
Sergio Stagnaro. Functional Decline in Aging , Brain Inherited Real Risk, and Co Q10 Deficiency Syndrome. 15 May, 2011. http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/2011/05/functional-decline-in-aging-brain.html;
Simone Caramel and Sergio Stagnaro. Clinical QBS Diagnosis and Primary Prevention of Brain Disorder ‘Inherited Real Risk’ and Alzheimer Disease. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. 5 August, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/alzheimer_primaryprevention.pdf; Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign. January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf.
Perché Diabete. net non parla dei Cinque Stadi del DM tipo 2 e delle reali relazioni esistenti tra DM e le cosiddette complicazioni, che tali NON sono, e altre patologie come la MA?”

Sembra strano ma è vero: gli italici  informatori diffondono notizie provenienti dall’Estero, anche se piuttosto datate…, obliando quanto scrivono Autori italiani da tempo ed in modo veramente originale.

SE “Nemo Propheta in Patria” si trova anche nella BIBBIA, suggerisco di cambiare la Bibbia piuttosto che assistere passivamente e colpevolmente alle epidemie in continuo aumento  di Diabete Mellito, CAD e Cancro.

Ci troviamo di fronte a complotti?

Niente affatto, impossibile parlare di complotti, a mio parere. Ii complotti richiedono prima di tutto INTELLIGENZA, mentre  stiamo vivendo  l’Era dei Lumi Spenti.

 

Tag Cloud