Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Segno di Cozzini’

Il Segno di Daniele Cozzini* nella Diagnosi Semeiotico-Biofisico-Quantistica delle Malattie Renali, a partire ai Reale Rischi Congeniti, Dipendenti dalle relative Costituzioni.

Premessa.

Nel Sistema Shao Yamg, il meridiano del rene dello yin minore del piede sale lungo la faccia mediana della gamba destra e sinistra a partire dalla pianta.

Questa conoscenza della scienza cinese permette al Medico di reperire un punto lungo questo meridiano del rene, che, opportunamente stimolato mediante pressione digitale media (700 dyne/cm2), funziona in pratica da trigger-point del rene omolaterale.

Stato dell’Arte

I Medici di MG conoscono la difficoltà di diagnosticare clinicamente, bedside, le malattie del rene specialmente negli stadi iniziali. Si pensi alla diagnosi del cancro renale, quasi sempre tardiva nonostante che il suo Reale Rischio Congenito, dipendente dal Terreno Oncologico, è presente dalla nascita.

Diagnosticato tempestivamente con un fonendoscopio (1-3), il Reale Rischio Congenito è eliminato con Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante (4, 5).

La Semeiotica Biofisica Quantistica offre ai Medici numerosi segni che facilitano la diagnosi clinica delle nefropatie (1-3). A questi si aggiunge il Segno di Cozzini, affidabile, di facile applicazione, che permette di riconoscere le malattie renali a partire dai primi stadi.

Il Segno di Cozzini

Nel sano, la pressione digitale di media intensità (700 dyne/cm2) col dito disteso trasversalmente, applicato subito sopra la caviglia nella faccia mediale della gamba, dopo un Tempo di Latenza di 8 sec. provoca modificazioni volumetriche del rene omolaterale e quindi il Riflesso Gastrico Aspecifico, che persiste > 3 sec. – 4 sec. <, come accade durante analoga stomolazione dei trigger-points renali di destra e di sinistra, a dimostrazione della coerenza interna ed esterna delle teorie della Semeiotica Biofisica Quantistica.

Al contrario, nelle stesse condizioni sopra descritte, in presenza di patologia renale, anche iniziale, si osservano interessanti modificazioni dei valori parametrici del Riflesso Gastrico Aspecifico, ricchi di informazioni.

In caso di Reale Rischio Congenito di nefropatia oppure di Cancro Renale, il Tempo di Latenza può essere ancora inizialmente nella norma, ma la durata sale patologicamente fino a 6 sec.

In caso di RRC di cancro, al riflesso segue la caratteristica Contrazione Gastrica Tonica.

L’intensità delle alterazioni dei valori parametrici del Riflesso Gasstrico Aspecifico è correlata con la gravità dello stadio patologico della sottostante nefropatia.

 

*Dedico questo affidabile segno all’Amico-Collega Daniele Cozzini. Egli abita e lavora a Parma. La sua attività principale è l’agopuntura e la Medicina tradizionale cinese (fito/alimentazione/ginnastica medica/fisioterapia/ecc.);  pratica la Medicina dello Sport in cui è specializzato.

Bibliografia.

1)     Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

2)     Stagnaro Sergio. Pollio’s Sign* in bedside Recognizing renal Cancer, since its initial Stage of Inherited, Oncological Real Risk. Sunday, March 22, 2009 http://sciphu.com/

3)     Sergio Stagnaro.  Renin-Angiotensin Blockade And Kidney Disease Inherited Real Risk.  5 Marzo 2011. http://stagnaro.wordpress.com/2011/03/05/renin-angiotensin-blockade-and-kidney-disease-inherited-real-risk-2/

4)     Caramel S., Marchionni M., Stagnaro S. Morinda citrifolia Plays a Central Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25743850[MEDLINE]

5)     Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011;  http://www.benthamscience.com/contents-JCode-CNF-Vol-00000009-Iss-00000001.htm

 

 

Cloud dei tag