Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Reale Rischio Congenito Diabetico’

La mia Lotta Clinica al Diabete Mellito tipo2 nella mail al Capo del Governo, On. Paolo Gentiloni.

Tra il silenzio del Capo del Governo alla mia mail e il silenzio sempiterno dell’On. Beatrice Lorenzin esiste una sostanziale differenza: l’On. Paolo Gentiloni è impegnatissimo, come rivelano i media, mentre la Ministra della Salute, definitivamente imposte a tutti i bambini, per legge, le vaccinazioni, ha il tempo necessario per rispondermi.

Oppure, altra è la spiegazione del silenzio governativo, offerta dalla affascinante ed intelligente blogowner di OCA SAPIENS, di Repubblica, la Signora Sylvie Coyaud, che recentemente ha definito le mie teorie ciarlatanerie. Per quale motivo  un ciarlatano dovrebbe meritare attenzione?

Una terza soluzione si potrebbe prospettare. Escluso il complotto, che richiede molta intelligenza e in questa Era dei Lumi Spenti  di intelligenza ne vedo ben poca, se un esponente del Governo in carica risponde su un aspetto della Semeiotica Biofisica Quantistica, inevitabilmente avanza nel territorio delle sabbie mobili, da cui uscirebbe malconcio.

La seguente mail va letta anche tra le righe, altrimenti si smarrisce il Senso e il Significato di un J’Accuse che va ben oltre i confini della Patria, scusatemi, dell’Europa. Buona lettura.

——– Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: L’Italia potrebbe essere la prima Nazione che ferma l’Epidemia di Diabete Mellito tipo 2 senza spesa per il SSN
Data: Thu, 27 Jul 2017 18:51:10 +0200
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: gentiloni@governo.it

On. Paolo Gentiloni,
Capo del Governo,
Roma,

comprendo che lei è molto impegnato a dare soluzioni ai gravi problemi che interessano gli italiani. Tuttavia, per risolvere i problemi e per beneficiare delle soluzioni offerte bisogna esserci. Il T2DM colpisce circa il 5% degli italiani ed è collegato con la Cardiopatia Ischemica e specialmente con l’IMA:  Sergio Stagnaro. Diabete Mellito tipo 2 Stagnaro. 2017. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dmt2_stagnaro2017.pdf
Non l’avrei certamente disturbata con la presente mail se l’On. Beatrice Lorenzin mi avesse degnato di una sola risposta negli ultimi anni.

Lettere Aperte al Ministro della Salute, On. Beatrice Lorenzin.

Sergio Stagnaro. Lettera Aperta all’On Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute: l’Epidemia Diabetica è Figlia della Glicemologia. http://www.masterviaggi.it/news/categoria_news/43309-lettera_aperta_allon_beatrice_lorenzin_ministro_della_salute_lepidemia_diabetica_è_figlia_della_glicemologia.php


Sergio Stagnaro. Lettera aperta all’On. Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute. E’ facile e non costoso fermare l’Epidemia Diabetica!  M.V. Anno X – Nr 1040 del 15.01.2016. http://www.masterviaggi.it/news/categoria_news/44193-_e_facile_e_non_costoso_fermare_lepidemia_diabetica.php


Sergio Stagnaro. Lettera Aperta al Ministro della Salute On Beatrice Lorenzin. La Medicina, come la Natura, sfruttata ed umiliata, si è ritirata dal 1948, http://www.masterviaggi.it/news/categoria_news/43715-la_medicina_come_la_natura_sfruttata_ed_umiliata_si_%C3%A8_ritirata_dal_1948.php

L’Italia potrebbe essere la prima Nazione al mondo nel porre fine, a spesa zero, all’epidemia diabetica in continuo aumento. A tale scopo è sufficiente il corretto uso del fonendoscopio da parte dei Medici per riconoscere dalla nascita i soggetti colpiti dal Reale Rischio Congenito, dipendente dalla Costituzione Diabetica e Dislipidemica.
La invito a proporre ai gestori della salute pubblica italiana di organizzare una Conferenza sulla mia lotta clinica all’epidemia diabetica, con la Prevenzione Primaria Semeiotico-Biofisico-Quantistica e la Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante.
Il Reale Rischio Congenito Diabetico è stato sconfitto da me, usando anche la Diagnostica Psicocinetica ( Sergio Stagnaro.  Semeiotica Biofisica Quantistica. Diagnostica Psicocinetica. E-book in rete nel sito  www.sisbq.org; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp_libro.pdf )  in centinaia e centinaia di individui che nemmeno sospettavano di essere diabetici. Tra essi molti Medici e Diabetologi: Caramel S., Marchionni M., Stagnaro S. Morinda citrifolia Plays a Central Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25743850[MEDLINE]

Se l’On. Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute,  accettasse la mia datata proposta, a 86 anni,  salute permettendolo,  al termine della Conferenza  mi confronterei ben volentieri con Diabetologi Esperti, ascoltando le loro domande  in presenza di malati e usando il fonendoscopio.

Per onestà intellettuale affermo che, se non riceverò risposta, non mi fermerò certamente di lottare perché la Medicina possa vivere il suo Nuovo Rinascimento, dopo l’attuale, desolante Medio Evo.

Con i miei migliori saluti.

Dr. Sergio Stagnaro,
Pensionato ENPAM dal I Ottobre 2000.

Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8,

16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy

Phone 0390-0185-42315

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics,

Honorary President of International Society of

Quantum Biophysical Semeiotics (SISBQ)

www.semeioticabiofisica.it

www.sisbq.org

www.sergiostagnaro.wordpress.com

Epidemia Diabetica in Aumento. Aboliamo l’Insegnamento Universitario della Semeiotica Medica!

Qualche cifra sui casi di DM, tipo 1 e tipo 2, nel mondo. Secondo l’International Diabetes Federation, i diabetici nel mondo nel 2013  erano 382 milioni e potrebbero addirittura aumentare enormemente per arrivare, nel 2035, a 595 milioni di persone.

Per quanto riguardail DM di tipo 2, nel 2010 questa malattia affliggeva già 285 milioni di persone, ed è previsto checi sanno 438 milioni di diabetici tipo 2 nel 2030, con una progressione di 21mila nuovi casi al giorno.

Secondo Diabete Italia, 3 milioni circa di italiani soffrono di diabete mellito;   si tratta del 4,9% della popolazione. Si stima anche che 1 milione di persone (1,6% della popolazione) abbia il diabete, ma non sia stato diagnosticato. Il  4,3% della popolazione rientra negli stadi da 1 a 3 della mia Classificazione del T2DM in Cinque Stadi.

Terribile previsione: nel 2030 si prevede che in Italia le persone diagnosticate con diabete saranno 5 milioni e circa la metà senza diagnosi appropriata.

Da quanto precede emerge l’urgente bisogno di poter disporre di strumenti clinici affidabili e non costosi per riconoscere il T2DM prima possibile a partire dalla nascita, su vastissima scala, al fine di sottoporre alla Prevenzione Pre-Primaria e Primaria tutta la popolazione mondiale, inclusa quella dei Paesi  sottosviluppati.

Ed ecco la mail inviata ieri ai Membri del Consiglio Direttivo della Società Italiana del Diabete:

——– Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: Il Segno di Artemisia.
Data: Fri, 21 Jul 2017 19:22:22 +0200
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: sesti@unicz.it, fpurrell@unict.it, enzo.bonora@univr.it, hribal@unicz.it, acbossi@gmail.com, andreozzif@unicz.it, angelo.depascale@hsanmartino.it, d.lauro@med.uniroma2.it, edoardo.mannucci@unifi.it, roberto.miccoli@med.unipi.it, “gianlulca.perseghin@policlinicodimonza.it – gianluca.perseghin”@unimi.it, ferdinando.sasso@unina2.it

Egregi Membri del Consiglio Direttivo della SID,

la metà dei diabetici nel mondo non sa di esserlo  per mancata diagnosi. Allora perchè, a partire dalla nascita, i Medici Generici e non solo i Diabetologi non utilizzano il Segno di Artemisia (1) per diagnosticare ed eliminare il Reale Rischio Congenito di T2DM (2, 3)?

1) Sergio Stagnaro. Il Segno di Artemisia: Il Diabete Mellito diagnosticato in un secondo a partire dal suo Primo Stadio di Reale Rischio Congenito, Dipendente

dalla Costituzione Diabetica. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/segnodiartemisia.pdf

2) Sergio Stagnaro (2017) Diabete Mellito tipo 2 Stagnaro, Libri e Articoli www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dmt2_stagnaro2017.pdf

3) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online 2013 Feb 26. doi:  10.3389/fendo.2013.00017 http://www.frontiersin.org/Review/ReviewForum.aspx  [Medline]

Distinti saluti

Dr Sergio Stagnaro

Riva Trigoso – Genova –

Secondo la mia opinione, le Autorità Sanitarie italiane non sottopongono al vaglio critico ed onesto  la Semeiotica Biofisica Quantistica con i suoi numerosi segni di T2DM,  per poi  insegnarla nelle Facoltà di Medicina e porre fine ad una epidemia in continuo aumento, non è dovuta a fantasiosi complotti strutturati in alto nei Palazzi romani, ma soltanto alla consapevolezza della difficoltà che incontrerebbero oggi i Laureati-in-Medicina nell’usare ad artem l’obsoleto fonnedoscopio. In questo caso, però, non si capisce perché la Semeiotica Medica è ancora insegnata nelle Università e non venga invece abolita.

To be continued …

La mia Lotta al Glioblastoma e le mail inevase inviate al Sig.r Matteo Renzi e al suo segretario Pilade Cantini.

Con questo post metto fine alla serie di J’Accuse  “La mia Lotta al Glioblastoma e le mail inevase” per scrivere articoli su una singolare variante di Diabete Mellito Tipo 2, scoperta durante il calvario di mio figlio Paolo, sottoposto ad intensa terapia cortisonica a causa del Glioblastoma.

IL T2DM è una epidemia in aumento a causa della desolante carenza di fantasia creativa dei Glicemologi di tutto il mondo, della dipendenza dei Medici dal Laboratorio e dal Dipartimento delle Immagini, della incapacità di usare bene il fonendoscopio da parte dei Laureati-in-Medicina e infine, e soprattutto,  del fatto che l’epidemia diabetica è un enorme business. Per la misurazione approssimativa della glicemia il poco costoso pungidito ha lasciato il posto a incruenti apparecchi sofisticati, da applicare al braccio, al lobulo auricolare, ai glutei, etc.

Il DM di tipo 2 Stagnaro (Paolo, in memoria di mio figlio), farà conoscere finalmente ai diabeto-glicemologi la fisiopatologia,  difficilmente confutabile, dell’iperglicemia legata alla gravidanza e alle terapie diabetogene, come quella cortisonica, spiegandone dettagliatamente i raffinati meccanismi di Microangiologia Clinica che  ne rappresentano l’Implicate Order, secondo David Bohm.  Tra altre numerose risposte a problemi aperti da sempre c’è la spiegazione del perché solo la metà circa dei pazienti colpiti da Sindrome Metabolica è diabetica.

Il traguardo più alto di questa scoperta, il DM tipo 2 Stagnaro, sarà la Prevenzione Primaria di quelle forme subdoli e quindi pericolose di Reale Rischio Congenito di DM, dipendenti dalla Costituzione Diabetica, causa delle gravi complicazioni cardiovascolari che insorgono decenni prima della insorgennza della fenomenologia diabetica, come ormai noto nei soli soggetti colpiti dal Reale Rischio Congenito di CVD/CAD.

In una datata mail del segretario Pilade Cantini è sottolineata l’elevata stima in cui era tenuta dall’allora Governo Renzi la Prevenzione Primaria, di cui sono autorizzato a definirmi l’Apostolo.

Ora, dal silenzio dei due destinatari alle seguenti mail,  traggo  una impressione ben differente e certamente più vera!

——– Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: Domani pubblico la mail a Matteo Renzi
Data: Wed, 12 Jul 2017 08:11:55 +0200
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: p.cantini@palazzochigi.it

Gentile Sig.r Pilade Cantini,

certamente ha letto la mail da me indirizzata a Matteo Renzi, come risposta alla sua Enews. Ad ogni modo la può leggere di seguito; è molto illuminante sullo stato della Medicina in questo desolato Paese, dove in molti usano con beneficio la Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante ma in silenzio, soltanto per il proprio  egoistico bene.
Se non ricevo una risposta, giustificata magari dalla buona educazione, entro domani pubblico entrambe le mail con un commento critico su La Voce di SS, www.sergiostagnaro.wordpress.com.  Considero un crimine contro l’umanità non divulgare scoperte scientifiche che potrebbero salvare la vita a migliaia di persone.

Distinti saluti

Dr Sergio Stagnaro

Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8

16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics

Honorary President of International Society of

Quantum Biophysical Semeiotics

Cell. 3338631439

dottsergio@semeioticabiofisica.it

www.semeioticabiofisica.it

www.sisbq.org

www.sergiostagnaro.wordpress.com

Ed ecco la mail al Sig.r Matteo Renzi in risposta alla sua in cui annunciava la pubblicazione del suo libro pubblicizzato largamente dai servili media:

——– Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: Fwd: Enews 482, lunedì 10 luglio 2017
Data: Mon, 10 Jul 2017 15:51:41 +0200
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: matteo@matteorenzi.it

Caro Matteo Renzi,

mi fa piacere leggere che il suo libro, subito pubblicato dopo la stesura, sarà in pochi giorni distribuito. Il corso delle mie pubblicazioni scientifiche è assai diverso e più tormentato.
Lei sa, grazie al suo gentile segretario fiorentino, che cerco da 61 anni di salvare vite umane contro la volontà cieca dei gestori transeunti della salute italiana, che ben conoscono ed apprezzano la Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante  (V. Avanti), ma solo ad uso personale.
La informo che i  Neurologi e Neurochirurghi delle due rispettive Società Italiane,  da me interpellati via mail domenica 11 giugno 2017, quando mio figlio Paolo, 42 aa., NEGATIVO per il Terreno Oncologico, è morto  a NY. per glioblastoma, insorto quattro mesi prima,   non hanno accettato di collaborare con me per dare risposte cliniche su questo Cancro, evitando altri lutti mediante la prevenzione pre-primaria e primaria.

Non si muore solo di morbillo come qualcuno erroneamente pensa! (Il riferimento alla Ministra Beatrice Lorenzin, non scrivo On. perché tutti siamo onorevoli , non è casuale. NdR!)

Una mia ricerca clinica, tutt’ora in corso,  ha permesso di raggiungere dati importanti,  perché omogenei, sul piano della diagnosi e della prevenzione del glioblastoma, come potrei dimostrare agli esperti della Ministra della Salute, che mai ha risposto alle mie mail.  Pure il silenzio è un’arma, dice Saadi.
I risultati sono illustrati in tre articoli messi in rete nei miei siti (1-3): pubblicare su carta oggi  è alquanto difficile,   per il mio Editore-Amico, ovviamente.
Ancora una volta, more solito, i miei risultati sono stati ignorati dalle cosiddette autorità sanitarie, dai Laureati in Medicina specializzati in Neurologia e Neurochirurgia e dal mio ordine dei Medici di Genova, dai quali ho ricevuto solo il saadico silenzio.

Al contrario, i miei studi  sul Glioblastoma hanno  interessato la più importante associazione mondiale contro il cancro, ASCO, American Society of Clinical Oncology:

Il 29/06/2017 23:12, JCO ( Journal of Clinical  Oncology, Organo Ufficiale dell’ASCO. NdR!) ha scritto:

Dear Dr. S, Stagnaro,

………. translation of your email below. Am I correct in that you posed two questions that are the basis for your paper (Ho accettato di scrivere ed inviare solo un Editorila. NdR!) and that someone reviewed your paper already and found it wanting?

Again, it would be helpful if you could provide us with an outline of your paper.

Best,

Aislinn

Aislinn K. Boyter

Editorial Assistant

Publishing

American Society of Clinical Oncology

2318 Mill Road, Suite 800

Alexandria, VA 22314

571-483-1732

Bibliografia

Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro (2017)  Glioblastoma: Prevenzione Pre-Primaria e Primaria con la Semeiotica Biofisica Quantistica. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rccglioblastoma.pdf

Sergio Stagnaro
(2017). Glioblastoma: Diagnosi Semeiotico-Biofisico-Quantistica ad iniziare dal suo Reale Rischio Congenito, https://sergiostagnaro.wordpress.com/tag/diagnosi-clinica-di-glioblastoma-dal-reale-rischio-congenito/

Sergio Stagnaro (2017). Il Segno di Paolo nella diagnosi semeiotico-biofisico-quantistica di Glioblastoma a partire dal Reale Rischio Congenito. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/segnodipaolo.pdf

Come mia abitudine, conservo copia anche della presente mail, in modo da inviargliela una seconda volta  in caso non le venisse recapitata dal segretario.

Sono felice di trovarla bene, anche se non capisco il suo rifiuto ad usare il NONI: Caramel S., Marchionni M., Stagnaro S. Morinda citrifolia Plays a Central Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25743850 [MEDLINE]

(Messaggio subliminale. NdR!)

Distinti saluti

Dr Sergio Stagnaro

Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8

16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics

Honorary President of International Society of

Quantum Biophysical Semeiotics

Cell. 3338631439

dottsergio@semeioticabiofisica.it

www.semeioticabiofisica.it

www.sisbq.org

www.sergiostagnaro.wordpress.com

The End!

On. Beatrice Lorenzin, Perché non Fermare l’Epidemia Diabetica? Mail in attesa di risposta!

Sono disposto ad illustrare in una pubblica conferenza  romana all’On. Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute, e ai suoi Esperti Diabetologi la mia via clinica per fermare il T2DM, fondata su 23 segni clinici presenti a partire dalla nascita, cioè nel Primo dei Cinque Stadi del Diabete Mellito.  Ho scritto questa mail perché alle precedenti Lettere Aperte, indirizzate al Ministro della Salute, non sono seguite risposte. Buona lettura.

——– Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: Perché non fermare l’epidemia diabetica?
Data: Sat, 28 Jan 2017 10:17:03 +0100
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: segreteriaministro@sanita.it
CC: ordinemedici@omceoge.eu, siditalia@siditalia.it, “segreteriascientifica@sicardiologia.it;SISBQ mailing list <sisbq_medicaldoctors@yahoogroups.com>;Diabetologia Editors <diabetologia-j@bristol.ac.uk>, editorial@nejm.org

 

Alla cortese attenzione del Ministro della Salute, On. Beatrice Lorenzin,

per C/C a tutti i Destinatari,

in Italia circa il 5% della popolazione della popolazione è diabetica “Secondo Diabete Italia, la rete delle Comunità Scientifiche e delle Associazioni tra persone con diabete, 3 milioni di italiani hanno il diabete e sono diagnosticati e seguiti: si tratta del 4,9% della popolazione”. Il dato che dovrebbe interessare le Autorità Sanitarie competenti è il numero di diabetici che non sono stati ancora diagnosticati a causa della attuale desolante diagnostica clinica: “Secondo Diabete Italia, la rete delle Comunità Scientifiche e delle Associazioni tra persone con diabete, 3 milioni di italiani hanno il diabete e sono diagnosticati e seguiti: si tratta del 4,9% della popolazione. Si stima anche che 1 milione di persone (1,6% della popolazione) abbia il diabete, ma non sia stato diagnosticato”.

Sono cifre preoccupanti, espressione della povertà della presente Medicina, che conosce lo screening  ma ignora la Prevenzione Pre-Primaria e Primaria (1- 17).

” Nel 2030 si prevede che in Italia le persone diagnosticate con diabete saranno 5 milioni”.

Cosa intende fare il Ministero della Salute e le altre  competenti Autorità Sanitarie perché questa tragica previsione non si realizzi?

Come dimostra l’eperienza clinica, l’unico strumento per fermare l’epidemia diabetica, certamente non è il silenzio ventennale sulle mie scoperte cliniche in campo diabetologico, come è accaduto finora.

Suggerisco all’On. Beatrice Lorenzin di organizzarmi una pubblica Conferenza a Roma, in cui poter illustrare la mia via clinica di lotta al Diabete Mellito tipo2, rivelatasi in 20 anni utile e senza spesa alcuna per il SSN.,  recentemente arricchita dalla scoperta della Taleverina, prodotta nella coda del pancreas (7).    Spero di rivere questa volta una risposta, che non deve tarare a causa dei miei 85 autunni e dei correlati acciacchi. Alla fine della conferena sono disposto a visitare non più di tre individui, scelti non da me, familiari di  madri diabetiche, e diagnosticati “sani”.

Bibliografia:

1) Stagnaro S., Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica. X Congr. Naz. Soc. It. di Microangiologia e Microcircolazione. Atti, 61. 6-7 Novembre, 1981,Siena.

2) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M. Valutazione percusso-ascoltatoria del Diabete Mellito. Aspetti teorici e pratici. Epat. 32, 131, 1986

3) Stagnaro S., Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica. Gazz Med. It. – Asch. Sci, Med. 144, 423, 1985.

4) Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of Type 2 Diabetes. N Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [MEDLINE]

5) Simone Caramel, Marco Marchionni  and Sergio Stagnaro. The Glycocalyx Bedside Evaluation Plays A Central  Role in Diagnosing Type 2 Diabetes Mellitus and in its Primary Prevention. Treatment Strategies – Diagnosing Diabetes, Cambridge Research Centre, Volume 6 Issue 1, Pg 41-43. http://viewer.zmags.com/publication/0aafcae9#/0aafcae9/1

6) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full  [MEDLINE]

7) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., 67, 683 (June 2013) doi:10.1038/ejcn.2013.37. [MEDLINE]

8) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.   Genetic epidemiology of coronary heart disease: CAD Inherited Real Risk –. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/age.pdf

9) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. 26 February 2013 | http://dx.doi.org/10.3389/fendo.2013.00017; http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3581808/[MEDLINE]

10) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). The Role of Mediterranean Diet, CoQ10 and Conjugated-Melatonin in Osteoporosis Primary Prevention and Therapy”     “Current Nutrition & Food Science” Vol. 8, No.1, 2012.

11) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Therapy: A New Way in Osteoporosis Primary Prevention and Treatment. Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, (27 June 2012) | doi:10.1038/ejcn.2012.76, http://www.nature.com/doifinder/10.1038/ejcn.2012.76. PMID:22739250  [MEDLINE]

12) Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. Inherited Real Risk of Alzheimer’s Disease: bedside diagnosis and primary prevention.Frontiers in Neuroscience, in http://www.frontiersin.org/Aging_Neuroscience/10.3389/fnagi.2013.00013/full

13) Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. The Role of ‘Modified Mediterranean Diet’ and Quantum Therapy In Alzheimer’s Disease  Primary Prevention. Letter to the Editor, The Journal of Nutrition, Health & Aging, Volume 18, Number 1, 2014, Springer Ed. http://link.springer.com/article/10.1007/s12603-013-0435-7  [Medline]

14) Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, www.travelfactory.it, Roma, 2009.

15) Caramel S., Marchionni M., Stagnaro S. Morinda citrifolia Plays a Central Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675. https://www.researchgate.net/publication/273147071_Morinda_citrifolia_Plays_a_Central_Role_in_the_Primary_Prevention_of_Mitochondrial-dependent_Degenerative_Disorders
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25743850 [MEDLINE

16) Sergio Stagnaro (2015). Lettera Aperta al Ministro della Salute On Beatrice Lorenzin. La Medicina, come la Natura, sfruttata ed umiliata, si è ritirata dal 1948, http://www.masterviaggi.it/news/categoria_news/43715-la_medicina_come_la_natura_sfruttata_ed_umiliata_si_%C3%A8_ritirata_dal_1948.php

17) Sergio Stagnaro (2016) . Lettera Aperta all’On Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute: l’Epidemia Diabetica è Figlia della Glicemologia. http://www.masterviaggi.it/news/categoria_news/43309-lettera_aperta_allon_beatrice_lorenzin_ministro_della_salute_lepidemia_diabetica_è_figlia_della_glicemologia.php

Distinti saluti

Dr Sergio Stagnaro

Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8,

16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy

Phone 0390-0185-42315

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics,

Honorary President of  International Society of

Quantum Biophysical Semeiotics  (SISBQ)

www.semeioticabiofisica.it

www.sisbq.org

www.sergiostagnaro.wordpress.com

Dagli Appunti di uno Studente di Medicina, Anno 2050. La Microangiologia Clinica nella Diagnosi del T2DM.

Fare facilmente ciò che gli altri trovano difficile è talento;

fare ciò che è impossibile al talento è genio.”

HENRI FREDERIC AMIEL

Docente, “Nei primi due decenni del secolo presente, l’insegnamento universitario nel mondo intero ignorava il valore diagnostico della Microangiologia Clinica, preconizzato da Krogh e realizzato da un Medico, Apostolo della Prevenzione Pre-Primaria e Primaria, rimasto incompreso anche dopo la sua morte, fino a pochi anni or sono (1). Oggi dedico la mia lezione di Clinica Medica all’importanza diagnostica della Microangiologia Clinica nel riconoscere con un fonendoscopio il T2DM a partire dal suo I Stadio, cioè dalla nascita”

Nel sano, a partire dalla nascita, il Test di Secrezione del Picco Acuto Insulinemico (2) provoca simultanea attivazione microcircolatoria di tipo I, associata, negli organi bersaglio (muscolo scheletrico, tessuto adiposo, fegato), espressione dell’ aumentato assorbimento del glucosio, a seguito della fosforilazione dei residui tirosinici del Substrato del Recettore Insuilinico (IRS), promossa dall’azione (= oscillazione per bio-risonanza) del recettore insulinico, in risonanza appunto con le fluttuazioni dell’insulina secreta jatrogenicamente dalla cellule beta: il Riflesso ureterale in toto appare ridotto (= diminuzione del volume interstiziale, (3), ridotta distanza delle cellule parenchimali dai relativi nutritional capillaries con aumentato assorbimento di glucosio: massimo è il livello di Energia Libera nelle cellule, come dimostra il Tempo di Latenza in questo preciso momento). Inoltre, la glicemia risulta ridotta lievemente: Segno di Bilancini Lucchi ridotto a 9 sec. (NN = 10 sec.)(4).

La simultanea attivazione microcircolatoria) del corpo pancreatico (sede delle isole di Langherans) è caratterizzata dalla prolungata durata della diastole del locale Cuore Periferico, secondo Claudio Allegra, di 12 sec. (di base, lontano dai pasti, post-absorptive state: 8 sec.), persiste per soli tre sec. ca.

Immediatamente dopo, la diastole ritorna al valore iniziale, di base, come pure il volume interstiziale.

A questo punto, aumenta in modo significativo l’attivazione microcircolatoria associata, tipo I, del centro neuronale per il GH-RH (= la diastole delle piccole arterie sale dai fisiologici 6 sec. a 12 sec. con intensità di 1 cm.) e nel corpo pancreatico (la diastole sale a 16 sec.) espressione della secrezione di glucagone in parte stimolata dall’aumentata secrezione del GH-RH: l’interstizio epatico significativamente si dilata ad indicare la secrezione epatica di glucosio. La glicemia si normalizza in circa due secondi.

Al contrario, nel soggetto diabetico, nelle stesse condizioni sperimentali, a partire dal I Stadio di Reale Rischio Congenito, osserviamo l’ attivazione microcircolatoria di tipo I, associata, negli organi bersaglio (muscolo scheletrico, tessuto adiposo, fegato), espressione dell’ aumentato assorbimento del glucosio, ma meno intenso e preceduto da un patologico Tempo di Latenza, oscillante tra 3 e 5 sec., in relazione alla gravità dello stadio diabetico. Infatti, la fosforilazione interessa i residui treoninici e serinici del IRS, che notoriamente frenano l’assorbimento di glucosio come avviene nel sano al termine dell’azione insulinica.

A questo punto, appare interessante l’intensa attivazione microcircolatoria – già aumentata di base nel diabetico – del GH-RH: la diastole arteriolare locale sale da 7 sec. ca. (NN = 6 sec.) a ben 16 sec. circa, causando l’aumentata secrezione di GH e quindi l’incrementata produzione e secrezione di glucagone.

Per cocnludere, il Picco Acuto Insulinemico, comunque causato, soltanto nel diabetico è seguito da intense oscillazioni della glicemia, prima della più lenta normalizzazione dei valori di glucosio nel sangue.

Bibliografia.

1) Sergio Stagnaro.   Angiobiopatia: Krogh Aveva Ragione !  http://www.fcenews.it, 21 gennaio, 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/krogh.pdf e alla URL http://www.mednat.org/krogh.pdf

2) Sergio Stagnaro.      Manovra di Ferrero-Marigo e Vasomotilita’ a Riposo e Dopo Il Test Di Secrezione Del Picco Acuto Insulinemico nella Valutazione Clinica della Insulino Resistenza 23 novembre 2010. http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/manovradiferrero.pdf

3) Sergio Stagnaro – Marina Neri Stagnaro (2016) Microangiologia Clinica. a cura di Simone Caramel. e-book, http://www.sisbq.org,

http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/microangiologiaclinicasbq2016.pdf

4) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Il Segno di Bilancini-Lucchi nella diagnosi clinica del diabete mellito. The Pract. Ed. It. 176, 30, 1993

L’Epidemia Diabetica non sarà fermata con sterili complimenti degli Editori di Diabetologia.

Peccare di silenzio, quando bisognerebbe protestare, fa di un uomo un codardo.”

ELLA WHEELER WILCOX

 Al Lettore delle seguenti mail raccomando di non essere un codardo nell’interesse suo, dei figli e dei figli dei figli.

I barbari della Medicina non hanno alcun diritto  di gestire l’Epidemia diabetica in crescendo ignorando strumenti clinici efficaci, non cotosi, nuovi, che possono essere utilizati dai colpiti dal Reale Rischio Congenito diabetico nella Prevenzione Pre-Primaria e Primaria del T2DM una epidemia i continuo aumento.

E’ criminale e desolante il comune comportamento suicida/omicida, avallato dalle cosiddette autorità competenti,  di chi cura, senza guarirli, i diabetici ma non si interessa dei loro familiari della Linea Materna, colpiti dal Reale Rischio Congenito diabetico, dipendente dalla Costituzioe Diabetica! Medio Evo della Medicina.

Il 18/11/2016 10:54, Diabetologia Editorial Office ha scritto:

On 16 November 2016 at 17:03, Sergio Stagnaro
<dottsergio@semeioticabiofisica.it> wrote:
Dear Prof. Andreas Smith,
Dear Diabetologia Editors,

I have just read the fundamentally biased article on Journal current issue,
Diabetologia,  December 2016, Volume 59, Issue 12, pp 2527–2545

Physical activity and incident type 2 diabetes mellitus: a systematic review
and dose–response meta-analysis of prospective cohort studies.

It sounds really distressing that neither Authors nor Editors and Reviewers
of Diabetologia know Diabetic Constitution-Dependent, Inherited Real Risk,
bedside recognized from birth and removed by inexpensive Recostructuring
Mitochondrial Quantum Therapy (1-5).

The number of people with diabetes globally is estimated at 387 million and
that number is expected to increase to 592 million by 2035, according to the
International Diabetes Federation. China and India have the largest number
of diabetes sufferers in the world, at more than 96 million and 66 million,
respectively. With the growing awareness and focus on Diabetes, the impact
on the market has grown in the areas of and segmented into geographical
scales like USA, Europe, Middle East and Asia Pacific.

However, you all Recipients of this email  have a considerable merit:
ignorin T2DM Inherited Real Risk, you explain why there is an epidemic T2DM!

1) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.    Inherited Real Risk of Type 2
Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary
prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013;
4: 17. Published online 2013 Feb 26. doi:
10.3389/fendo.2013.00017http://www.frontiersin.org/Review/ReviewForum.aspx
[MEDLINE]

2) Caramel S., Marchionni M., Stagnaro S. Morinda citrifolia Plays a Central
Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative
Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675.
https://www.researchgate.net/publication/273147071_Morinda_citrifolia_Plays_a_Central_Role_in_the_Primary_Prevention_of_Mitochondrial-dependent_Degenerative_Disordershttp://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25743850
[MEDLINE]

3) Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of
Type 2 Diabetes. N Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [Medline]

4) Simone Caramel, Marco Marchionni  and Sergio Stagnaro. The Glycocalyx
Bedside Evaluation Plays A Central  Role in Diagnosing Type 2 Diabetes
Mellitus and in its Primary Prevention. Treatment Strategies - Diagnosing
Diabetes, Cambridge Research Centre, Volume 6 Issue 1, Pg 41-43.
http://viewer.zmags.com/publication/0aafcae9#/0aafcae9/1

5) Caramel S., Marchionni M., Stagnaro S. Morinda citrifolia Plays a Central
Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative
Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675.
https://www.researchgate.net/publication/273147071_Morinda_citrifolia_Plays_a_Central_Role_in_the_Primary_Prevention_of_Mitochondrial-dependent_Degenerative_Disorders

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25743850 [MEDLINE]
Gli Editori di Diabetologia rispondono:
Dear Dr Stagnaro

Thank you very much for your email. We appreciate your interesting
comments on this recently published article.

With kind regards

Shelagh Wall

Diabetologia Editorial Office
+44 (0)117 4147886
www.diabetologia-journal.org

Follow us on Twitter @DiabetologiaJnl
Mia risposta finale:

——– Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: Re: Here what accounts for the epidemic of T2DM!
Data: Fri, 18 Nov 2016 11:05:30 +0100
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: Diabetologia Editorial Office <diabetologia-j@bristol.ac.uk>
CC: matteo@governo.it, Segreteria Presidente Renzi <segreteria.presidente.renzi@governo.it>, segreteriaministro@sanita.it, Walter Ricciardi ISS <walter.ricciardi@unicatt.it>

 

Dear Shelagh Wall
Diabetologia Editorial Office
+44 (0)117 4147886
www.diabetologia-journal.org,

I’m delighted with your mail, and I am proud to read that Diabetologia Editors appreciate my interesting comments.
Unfortunately, if you don’t want change the old useless paradigms, as Italian competent Authorities,  T2DM epidemic will continue growing.

With kind regards

Sergio Stagnaro

Ruolo del Muscolo Scheletrico nella Diagnosi Clinica. ll Riflesso della Low Grade Chronic Inflammation e La Manovra di Bardi.

Premessa.

Oggi nel mondo i diabetici non ancora diagnosticati ammonterebbero alla metà di quelli diagnosticati, circa  300 milioni, secondo una previsione che mi lascia perplesso ma che  evidenzia la condizione medievale in cui versa  nella presente Medicina la Diagnostica Clinica, sacrificata sull’altare del Laboratorio e del Dipartimento delle Immagini.

Pochi Medici di MG, Diabetologi, Docenti Universitari, Editori di peer-reviews, Reviewers sanno che il T2DM è costituito da Cinque Stadi! Questa desolante situazione, a cui le cosiddette autorità sanitarie non vogliono e non hanno il permesso di  risolvere, spiega l’epidemia diabetica in aumento nell’era della vaccinazione antinfluenzale al suo vertice.

La Diagnosi dei Cinque Stadi del T2DM è clinica, a partire dalla nascita, cioè dal Reale Rischio Congenito diabetico.

In precedenti articoli messi in rete su La Voce di SS (1-9), ho illustrato dettagliatamente un originale metodo clinico per riconoscere con un fonendoscopio, a partire dalla nascita, malattie assai frequenti come il T2DM, l’Ipertensione Arteriosa, l’Osteoporosi, ma anche patologie del midollo spinale, come la SMA (4). Interessante il fatto che soltanto nel T2DM, ma non nelle altre patologie sopra ricordate, il Riflesso della Low Grade Chronic Inflammation è patologicamente presente (9).

Nel sano, la pressione ungueale applicata sopra un muscolo scheletrico (ms), per esempio, il bicipite, dopo un Tempo di Latenza di 10 sec. esatti, provoca il Riflesso Gastrico Aspecifico (10) della durata < 3 sec. – 4 sec <, corrispondente perfettamente alla durata dell’aumento finale della locale diastole del cuore periferico, sec. Claudio Allegra.

Al contrario, nelle stesse condizioni sperimentali, soltanto nel T2DM a partire dal I dei Cinque Stadi, cioè dalla nascita, ma non nell’Ipertensione Arteriosa e nell’Osteoporosi, il Riflesso G.A. dell’infiammazione dura ≤ 4 sec.

I due valori parametrici, relativi al Tempo di Latenza e alla Durata del riflesso sono correlati con la gravità della sottostante patologia.

Mi sono subito posto la domanda sul perché il Riflesso muscolo-gastrico aspecifico, provocato dalla pressione digitale sul ms. di media-moderata intensità (500-700 dyne/cm2), nell’Osteoporosi e nell’Ipertensione arteriosa, potenziali o in atto, mostra una durata di 5-6 sec. – superiore quindi a quella osservata nel T2DM che non raggiunge i 5 sec. – mentre è assente il Riflesso della Low Grade Chronic Inflammation (9), caratteristico del DM., dimostrando che l’acidosi è lievemente inferiore nel T2DM.

Detto altrimenti, se l’acidosi istangica, ancorché di lieve intensità, è minore nel T2DM nei confronti dell’Osteoporosi e IA. , perché il segno della Low Grade Chronic Inflammation è provocato esclusivamente nel T2DM a partire dal suo primo stadio, considerando la relazione esistente tra acidosi istangica e infiammazione?

In realtà, come dimostra la seguente evidenza sperimentale, alla base di questo riflesso, apparentemente contradditorio, sta il diverso livello tessutale di insulina e le note conseguenze sul modo di essere e funzionare dell’endotelio. Se nel soggetto predisposto all’Osteoporosi e/o all’Ipertensione Arteriosa, o con malattia in atto, si procede ad una seconda valutazione del riflesso, subito dopo il Test della Secrezione del Picco Acuto Insulinemico (11), il Riflesso della Low Grade Chronic Inflammation risulta positivo anche nell’Osteoporosi e nell’Ipertensione Arteriosa: la Durata sale patologicamente a 4-6 sec.

Corrobora quanto appena riferito sulla importanza della iper-insulinemia un altra evidenza sperimentale: la Manovra di Bardi con durata di 10 sec. (12-14), ottima prova da sforzo per riconoscere i falsi negativi, inibisce temporaneamente la secrezione insulinica ed elimina il Riflesso della Low Grade Chronic Inflammation del ms., positivo di base e caratteristico dei Cinque Stadi Diabetici.

Con la Manovra di Bardi (= soppressione della secrezione insulinica di breve durata), contemporaneamente a quanto appena riferito, si osserva che la compliance arteriolare migliora significativamente con la riduzione dell’iperinsulinemia, indicando la reale patogenesi della Low Grade Chronic Inflammation nel ms. diabetico (15-20).

Manovra di Bardi nella Diagnosi Clinica del T2DM a partire dal suo Stadio Iniziale di Reale Rischio Congenito

Riflesso di Bilancini-Lucchi

Come tutti i reali rischi congeniti (RRC), dipendenti dalle relative costituzioni semeiotico-biofisico-quantistiche (sbq), è possibile diagnosticare bed-side in modo veramente raffinato il T2DM a partire dal suo RRC (6), stimolando intensamente la secrezione di GH mediante la Manovra di Bardi della durata di 10 sec. (12-15).

Il Medico valuta di base i valori parametrici del riflesso di Bilancini-Lucchi (21), che informano sui valori glicemici attuali. Notoriamente, la glicemia controlla la permeabilità capillare nell’arto superiore.

Nel sano, la pressione digitale lieve (300 dyne/cm2) applicata trasversalmente sopra la cute della regione anteriore del braccio, sotto il gomito, ostacolando il solo deflusso linfatico, provoca il Riflesso Gastrico Aspecifico dopo esattamente 10 sec. per la Durata di 5 sec. esatti. Segue l’incremento dell’intensità del riflesso.

Per ricapitolare: nel sano, il Tempo di Latenza basale del Riflesso di Bilancini-Lucchi è 10 sec. esatti e la sua durata, prima dell’aumento significativo dell’intensità del Riflesso Gastrico Aspecifico è 5 sec. precisi.

Dopo la Manovra di Bardi di 10 sec., il TL. rimane immutato, ma la durata del riflesso, che precede il suo rinforzo, scende a 3 sec., espressione della non significativamente aumentata permeabilità capillare, indotta dall’incremento modesto della glicemia secondario alla mancata secrezione insulinica.

Al contrario, nel RRC diabetico, a partire dalla nascita, il TL basale è ancora normale, ma la durata è di soli 3 sec. Dopo la Manovra di Bardi, il TL. rimane immutato, ma la durata del riflesso, che precede il suo rapido ed intenso rinforzo scende a 1 sec. circa

Nei Cinque Stadi del T2DM i valori parametrici del Riflesso di Bilancini-Lucchi, sia di base sia dopo la Manovra di Bardi sono inversamente correlati con la gravità della sottostante patologia diabetica.

 

Bibliografia

  1. Sergio Stagnaro.     Riflesso Muscolo Scheletrico-Gastrico Aspecifico: Strumento  Clinico affidabile nella Diagnosi di Diabete Mellito tipo 2 e Osteoporosi. www.sisbq.org, Libri e Articoli, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/riflessomuscoloscheletrico.pdf

2.      Sergio Stagnaro. Diabetologia 2050: Aspetti Diagnostici, Microangiologici Clinici Muscolo Scheletrici nei Primi Due Stadi del T2DM. https://sergiostagnaro.wordpress.com/tag/attivazione-microcircolatoria-nel-muscolo-scheletrico-diabetico/

3.      Sergio Stagnaro. Il Reale Rischio Congenito di Patologia del Midollo Spinale esiste. Articolo  introduttivo. https://sergiostagnaro.wordpress.com/2015/08/24/il-reale-rischio-congenito-di-patologia-del-midollo-spinale-esiste-articolo-introduttivo/

4.      Sergio Stagnaro. Il Muscolo Scheletrico recita un Ruolo centrale nella Diagnosi Semeiotico-Biofisico-Quantistica della Patologia muscolare spinale, inclusa la SMA. https://sergiostagnaro.wordpress.com/2015/08/31/il-muscolo-scheletrico-recita-un-ruolo-centrale-nella-diagnosi-semeiotico-biofisico-quantistica-della-patologia-muscolare-spinale-inclusa-la-sma-2/

5.      Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, www.travelfactory.it, Roma, 2009.

  1. Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online Feb 26, 2013. doi:  3389/fendo.2013.00017, http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3581808/ [MEDLINE].
  1. Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Therapy: A New Way in Osteoporosis Primary Prevention and Treatment. Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, (27 June 2012) | doi:10.1038/ejcn.2012.76, http://www.nature.com/doifinder/10.1038/ejcn.2012.76. PMID:22739250  [Medline]
  2. Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

9.      Sergio Stagnaro. Low Grade Chronic Inflammation: da Virchow alla Semeiotica Biofisica Quantistica. https://sergiostagnaro.wordpress.com/2016/06/28/low-grade-chronic-inflammation-da-virchow-alla-semeiotica-biofisica-quantistica/

10.  Simone Caramel. Percussione Ascoltata dello Stomaco, secondo Sergio Stagnaro. Riflesso Diagnostica Percusso Ascoltatoria: il riflesso cardio-gastrico aspecifico, e-book http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/cardiogarap_manuale_it.pdf

11.  Sergio Stagnaro.      Manovra di Ferrero-Marigo e Vasomotilita’ a Riposo e Dopo Il Test Di Secrezione Del Picco Acuto Insulinemico nella Valutazione Clinica della Insulino Resistenza 23 novembre 2010. http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/manovradiferrero.pdf

12.  Sergio Stagnaro. Manovra di Bardi, affidabile, semplice e di rapida applicazione, nel riconoscere in 10 secondi i Falsi Negativi in Semeiotica Biofisica Quantistica. http://www.sisbq.org/glossariosbq.html;    https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/10/07/manovra-di-bardi-affidabile-semplice-e-di-rapida-applicazione-nel-riconoscere-in-10-secondi-i-falsi-negativi-in-semeiotica-biofisica-quantistica/

13.  Sergio Stagnaro. Manovra di Bardi nella Diagnosi Clinica delle Colecistopatie, ancorché silenti. http://www.sisbq.org/glossariosbq.html;   https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/10/23/manovra-di-bardi-nella-diagnosi-clinica-delle-colecistopatie-ancorche-silenti/

14.  Sergio Stagnaro, Simone Caramel.  Bardi’s Manoeuvre:  GH-RH  on bedside Diagnosing Insulin-Secretion and Arterial Hypertension with the Aid of Quantum Biophysical Semeiotics. –  http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bardimanouvre.pdf

15.  Stagnaro Sergio Endothelial cell function can ameliorate under safer drugs, such as Melatonin-Adenosine. BMC Cardiovascular disorders. http://www.biomedcentral.com/1471-2261/4/4/comments

16.  Stagnaro Sergio.   Bedside Evaluation endothelial Function in Hypertensives. Immunity & Ageing 2008, http://www.immunityageing.com/content/5/1/4/comments#307621

17.  Stagnaro Sergio.   Il Ruolo della Valutazione Semeiotica Biofisica Quantistica dell’Endotelio nella Medicina del Futuro. 6 maggio2009, http://www.fcenews.ithttp://www.fcenews.it/docs/endotelio.pdf

18.  Stagnaro Sergio.  Biophysical-Semeiotic Bed-Side Evaluation of Endothelial Function:Flow-Mediated Dilation of the Brachial Artery. http://www.fcenews.it, 21 May, 2009; URL http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/   and http://sciphu.com

19.  Sergio Stagnaro. Hydrogen Sulfide would function like other natural biological messengers of endothel. 13 December, 2010. www.americanscientist.org, http://www.americanscientist.org/comments/comment_detail.aspx?id=178&pubID=8333

20.  Stagnaro Sergio Endothelial cell function can ameliorate under safer drugs, such as Melatonin-Adenosine. BMC Cardiovascular disorders. http://www.biomedcentral.com/1471-2261/4/4/comments

21.  Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Il Segno di Bilancini-Lucchi nella diagnosi clinica del diabete mellito. The Pract. Ed. It. 176, 30, 1993.

Tag Cloud