Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘“Professori”’

Domanda ai professori e agli esperti del Ministro della Salute: “E’ possibile con un fonendoscopio valutare se il gene Klotho codifica fisiologicamente?”

“Perdere l’entusiasmo provoca rughe nell’anima.”
SAMUEL ULLMAN

Notoriamente, il gene Klotho, che interviene nella longevità e nella neuroprotezione, codifica per una proteina transmembranaria, con un lungo dominio extracellulare ed una breve coda intracellulare.

Gene Klotho e relativa proteina controllano l’attività delle vie di segnali di fattori di crescita, inclusi l’insulina, IGF-1 e Wnt. Interessante il fatto che Klotho è capace di proteggere cellule e tessuti dallo stress ossidativo mediante la stimolazione di proteine anti-ossidanti.

Studi vari hanno dimostrato che i topi – ed altri animali (scimmia rhesus, per es.) – con mutazioni di questo gene mostravano una compromissione della funzione cognitiva, conseguenza di aumentato danno ossidativo a carico dei    neuroni dell’ippocampo.

Inoltre, nel liquido cerebrospinale di pazienti con AD sono state scoperte basse concentrazioni della proteina Klotho.

A questo punto, ecco la domanda ai professori e agli esperti del Ministro della Salute:

“E’ possibile con un fonendoscopio valutare se il gene Klotho codifica fisiologicamente?”

Se riceverò una sola risposta….., porterò a termine il post. Altrimenti, illustrerò “Ruolo central del Segno di Norimberga nella facile diagnosi di Cancro del Pancreas a partire dal suo Reale Rischio Congenito.

Bibliografia utile.

Mei Luo, Xiaohui Zhou, Huihui Ji, et al. Population Difference in the Associations of KLOTH Promoter Methylation with Mild Cognitive Impairment in Xinjiang Uygur and Han Populations. PLoS One. 2015; 10(7): e0132156. [PubMed]

Dohnel K, Sommer M, Ibach B, Rothmayr C, Meinhardt J, Hajak G. Neural correlates of emotional working memory in patients with mild cognitive impairment. Neuropsychologia. 2008;46(1):37–48. Epub 2007/10/05. doi: 10.1016/j.neuropsychologia.2007.08.012 . [PubMed]

 

Semba RD, Moghekar AR, Hu J, Sun K, Turner R, Ferrucci L, et al. Klotho in the cerebrospinal fluid of adults with and without Alzheimer’s disease. Neuroscience letters. 2014;558:37–40. Epub 2013/11/12. doi: 10.1016/j.neulet.2013.10.058 ; PubMed Central PMCID: PMC4037850. [PubMed]

 

Xiaohui Zhou ZY, Haijun Miao. Relationship of serum Klotho protein content with mild cognitive impairment. Chin J Psychiatry. 2014;47(1):4.

Annunci

Segno di Umberto: il Pizzicotto inquietante.

L’articolo in rete da ieri in La Voce di SS., https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/05/30/reale-rischio-congenito-di-cancro-del-seno-rivelato-da-un-pizzicotto-intenso-della-mammella-segno-di-umberto/, ha dato il via a una crescente “fibrillazione” tra Oncologi, Giornalisti e produttori di Ecografi, Mammografi, e soluzioni varie per i Laboratori.

Mi riferisco a testimonianze che sto raccogliendo mediante  mail “confidenziali” ricevute in poche ore.

Pensate all’imbarazzo dell’Oncologo che si sente dire dalla  moglie, dall’amante, dalla badante, oppure da una paziente, di evitare l’inutile palpazione del seno (= il cancro del seno è una epidemia in aumento), secondo le Linee Guida scritte da Eminenti Medici (si dice, sotto dettatura; si dice!), e di impiegare il metodo del semplice pizzicotto intenso della mammella?

Pensate ai Signori della bigfarma che prevedono compromessa l’attuale vendita a gogò di strumenti sofisticati per la diagnosi del tumore del seno, in atto…, al momento della diagnosi.

Infatti,  nessuna semeiotica strumentale e nessuna indagine genetico-molecolare  è in grado oggi di riconoscere il Reale Rischio Congenito di Cancro della Mammella e di localizzarlo.

Pensate ai Giornalisti-veline-dipendenti, in questo caso non informati dall’Agenzia d’Informazione, che vengono a conoscenza  del pizzicotto al seno dal loro barbiere o dal barista, che gli prepara un espresso!

Sono gli stessi Giornalisti che avevano informato i lettori – con fiumi d’inchiostro – sui cani-oncologi in grado di  fiutare il cancro prima ancora della degenerazione maligna della iniziale cellula.

Sono gli stessi Giornalisti che avevano annunciato al mondo il Kit nanotubulare che scopre il cancro in  una goccia di sangue del poveretto!

Uno si chiede giustamente la spiegazione di questo desolante sconvolgimento della pace interiore di molti probiviri, creato da un semplice pizzicotto alla mammella.

Innanzitutto il Segno di Umberto è spiegato mediante la realtà non-locale nei sistemi biologici, la dinamica caotico-deterministica dei microvasi  mammari, la dimensione frattalica delle fluttuazioni delle piccole arterie ed arteriole, sec. Hammersen, e dei nutritional capillaries nel Reale Rischio Congenito di cancro mammario, la presenza dei Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati-patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico,  la funzione alterata dei glicocalici delle local cellule parenchimali della mammella, le numerose vie di segnali attivate da adiponectina, insulina, melatonina,  in condizioni fisiologiche e patologiche, ed altro ancora.

Pensino gli Oncologi che nel  Test della Screzione del Picco acuto insulinemico, impiegato nella diagnosi di  Reale Rischio Congenito di Cancro del Seno, non è stimolata la via Tirosin-chinasica endoteliale, ma quella MAP-chinasica delle smooth muscle cells.

 E’ spiegata  così l’intensa vasocostrizione, al posto della vasodilazione da aumentata sintesi di e-NO radicalico da parte della sintasi endoteliale, alla base appunto del Segno di Umberto.

A questo punto leggiamo in uno dei miei blog:

https://www.facebook.com/pages/Semeiotica-Biofisica-Quantistica/219462041468111

Numerosi e cari amici vorrebbero sapere chi è UMBERTO. Al momento è una sorpresa che non posso rivelare. L’annuncio del Segno di Umberto lo potete già trovare sia su Science sia su Nature:
http://news.sciencemag.org/scienceinsider/2013/05/research-funders-propose-steps-t.html?ref=hp#comment-913646398 ;
http://www.nature.com/news/italian-scientists-win-battle-to-halt-controversial-research-1.10823
Certamente avrei incontrato serie difficoltà nel diffondere il Segno di Umberto se, anzicché un pensionato dell’ENPAM, fossi un Medico dipendente dall’IEO, dall’INT, dal Mangiagalli (Milano), dal Pascale (Napoli), all’ISS ,dall’INT Regina Elena (Roma), dall’Istituto Toscano Tumori (Firenze), dall’Istituto Tumori Giovanni Paolo II (Bari), dall’Istituto Oncologico Veneto (Padova) e forse, ripeto forse, dall’Istituto Tumori di Aviano.

Una domanda inquietante: Perché nessuno dei numerosissimi Colleghi che lavorano in tutti questi – ed altri – istituti non ha scoperto il Segno di Umberto?

In realtà, a ben riflettere,   il Segno di Umberto è causa di inquietudine a vari livelli:

A) Perché mai la Telethon dovrebbe raccogliere milioni di Euro per dare un pizzicotto alla mammella?

B) Perché  mai  vendere azalee, garofani, mele, Uova di Pasqua e Panettoni di Natale per sovvenzionare chi si dedica allo screening del cancro nell’oblio dell’oblio del PIZZICOTTO e della Prevenzione Pre-Primaria, sec. la Manuel’s Story, e Primaria del tumore maligno?

C) Perché mai inviare sulle pubbliche piazze laboratori viaggianti, forniti di Ecografi e Mammografi – impotenti nel far riconoscere il Reale Rischio Congenito di Cancro del Seno – quando è sufficiente un pizzicotto per fare la diagnosi tempestiva?

D) Perché continuare a pubblicare su famose peer-reviews migliaia di articoli sull’Oncogenesi, rivelatisi inutili a causa dell’epidemia di cancro in continuo aumento?

Non è possibile non sottolineare un aspetto particolarmente inquietante le cosiddette Autorità sanitarie, che sono consapevoli della gravità della sconfitta della presente Medicina, oncologica e non.   Infatti,  lo scolaretto di G. Bateson, il barbiere e il barista di Oncologi e Giornalisti,  conoscono perfettamente che  quanto è scritto per l’intenso PIZZICOTTO del seno  vale  anche per la stimolazione intensa di qualsiasi altro sistema biologico al fine  di riconoscerne un possibile Reale Rischio Congenito di Cancro.

Per esempio, in caso di Reale Rischio Congenito di Cancro del cervello, il Segno di  Marchionni appare positivo fin dalla nascita dell’individuo colpito dalla predisposizione.

In questi casi,  suggerisco di evitare la  preventiva decapitazione e ricorrere tempestivamente  alla non costosa, ma efficace, Terapia Quantistica, che potete leggere, per esempio, in www.sisbq.org e  nell’articolo Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011http://www.benthamscience.com/contents-JCode-CNF-Vol-00000009-Iss-00000001.htm

To be continued …

Valutazione Clinica, Semeiotico-Biofisico-Quantistica, dell’Attività delle Staminali nei Sistemi Biologici?

Per una “Oca Sapiens”, questo titolo suona come una Bufala da presentare come tale al pubblico ludibrio: è evidente che chi ha un basso QI non può andare oltre i limiti noetici riservati da Madre Natura a figli e figlie di madri sempre incinte!

La domanda, sebbene innegabilmente  stimolante e provocatoria, lascia verosimilmente  indifferenti quei laureati in Medicina il cui principale scopo è di arrivare a fine mese per ritirare l’assegno firmato da un impiegato delle rispettiva ASL sulla base della quota capitaria del momento.

Per un “Professore” il titolo suona come  la conferma che alla pazzia (degli altri) non esiste limite.

Nessun Medico notoriamente si proccupa delle proprie attuali capacità di intendere e di volere perché  gli Ordini dei Medici non sono investiti della responsabilità d’intervenire se un loro iscritto, indipendentemente dalle cause, è colto da idee deliranti, o apparentemente tali, come appunto quella espressa nel titolo dell’articolo.

Al contrario, un Medico dalla mente aperta, lungimirante, aggiornato in Semeiotica Biofisica Quantistica, rispettoso del Giuramento di Ippocrate, rinnovato e corretto dalle cosiddette competenti Autorità sanitarie, si pone la domanda: “Perché non?”. “Perché il Creatore – o chi per lui – ha creato ineffabili bellezze solo per pochi Genetisti Molecolari, anche se non tutti in odore di Premio Nobel http://www.masterviaggi.it/news/categoria_news/42556 il_ruolo_primario_delle_alterazioni_mitocondriali_geneticamente_indotte_nella_patogenesi_delle_pi%C3%B9_gravi_malattie_umane.php

Se è vero  quanto scrivono  Lagar’kova MA, Shilov AG, Gubanova NI, Prokhorovich MA, Kiselev SL. In vitro histogenesis of human embryonic stem cells into retina components.Bull Exp Biol Med. 2012 Feb;152(4):516-8, esiste in queste circostanze un intenso lavoro delle locali cellule parenchimali, a cui corrisponde inevitabilmente un altrettanto intenso lavoro della relativa unità microvascolotessutale, che – grazie alla SBQ –  è passibile di precisa analisi clinica, secondo l’insegnamento della Microangiologia Clinica!

Pensate che è  richiesto al medico semplicemnete l’obsoleto fonendoscopio.

Il Medico aggiornato prosegue nella sua riflessione: se nei nuclei di ossificazione dei bambini (e) e degli adolescenti,  per poter formare osso, come afferma

Roland Baron (Anatomy And Ultrastructure Of Bone – Histogenesis, Growth and Remodeling . Professor, Harvard School of Medicine, and Professor and Chair, Harvard School of Dental Medicine,Department of Oral Medicine, Infection & Immunity, 188 Longwood Avenue, Boston, MA 02115),  le cellule staminali si differenziano in osteblasti, lavorano intensamente e quindi è possibile analizzare quantitativamente e clinicamente i diversi ed affascinanti eventi microcircolatori.

Infatti, durante lo sviluppo embrionale, la formazione ossea avviene attraverso due differenti vie: ossificazione intramembranosa ed encondrale. La crescita ossea è il termine usato per descrivere i cambiamenti nella struttura ossea  di cui lo scheletro è formato sia durante il periodo di crescita sia della maturazione scheletrica.

In poche parole, pensa  il Medico aggiornato e dalla mente aperta, la Teoria dell’Angiobiopatia spiega perché è possibile la Valutazione SBQ dell’Attività delle Staminali nei Sistemi Biologici

To be continued …

La Terapia Quantistica con Bicarbonato di Sodio è efficace: una semplice Evidenza Sperimentale.

Premetto che la Terapia Quantistica, secondo Stagnaro, è conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo, eccetto che in Italia: V. le ultime voci bibliografica http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Biografia.htm

Oggi, nel sito del NYTimes  potete leggere il seguente commento, che in Italia nessuno pubblicherebbe:

http://well.blogs.nytimes.com/2013/04/05/one-fish-two-fish/?comments

Sergio Stagnaro,   Riva Trigoso Genoa Italy

It seems that the Author is thinking that all humans are born equal, so that to avoid CVD, the leading cause of death world wide, one has to eat fish, all – more or less – rich in omega-3 fats. Unfortunately, mass-media do not spread among readers ATS Constitution-Dependent Inherited Real Risk of CVD, conditio sine qua non of its onset, bedside recognised from birth in a few second, using a stethoscope, and removed definitively with no expensive Quantum Therapy, according to Stagnaro. (See internet).   April 7, 2013 at 9:49 p.m.

A questo punto è opportuno ricordare le URLs  dove leggere i miei tre articoli sulle indicazioni,  basi e  meccanismi d’azione della Terapia Quantistica con Bicarbonato di Sodio:

https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/02/02/bicarbonato-di-sodio-questo-sconosciuto-da-paolo-manzelli-a-tullio-simoncini-veritas-filia-temporis/

Bicarbonato di Sodio: Questo Sconosciuto! Da Paolo Manzelli a Tullio Simoncini: “Veritas Filia Temporis”. 2-2-2013

https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/02/07/il-segno-di-mastroianni-la-terapia-quantistica-col-bicarbonato-di-sodio-stimola-la-sintesi-di-melatonina/

Sfida Pascaliana Rivolta a Persone Intelligenti, Lungimiranti ed Intellettualmente Oneste: Uso Terapeutico del Bicarbonato di Sodio!  4-2-2013

https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/02/05/bicarbonato-di-sodio-terapia-quantistica-radiazioni-elettromagnetiche-bio-compatibili-e-bio-incompatibili/

Bicarbonato di Sodio, Terapia Quantistica, Radiazioni Elettromagnetiche, bio-compatibili e bio-incompatibili. 5-2-2013

La seguente evidenza sperimentale, che corrobora  la Terapia Quantistica col Bicarbonato sodico,  potrà sembrare -a prima vista –  troppo provinciale e semplicistica.

Al contrario, la illustro perché di inconfutabile efficacia ermeneutica e  rispettosa del Rasoio di Occam…

Sedetevi ad un tavolo dove è stato posto un bicchiere d’acqua di rubinetto, situato a meno di un metro da voi. Valutate l’ossigenazione miocardica globale, oppure se proprio preferite, per esempio, quella  della parete posteriore del Ventricolo Sinistro e la sua vaso-mozione (= Vasomotility e Vasomotion), secondo Hammersen.

Registrate i valori parametrici del Riflesso Gastrico aspecifico e dei Riflessi Ureterali superiore ed inferiore. Non è necessario che ricordi che questi dati sono correlati col livello di energia libera endocellulare, quindi col livello istangico di ATP prodotto nella respirazione mitocondriale, e, rispettivamente, sono con la sistole e diastole del “cuore periferico”, secondo il Prof. Claudio Allegra, massimo conoscitore italiano del Microcircolo e  della Microcircolazione.

A questo punto, sciogliete nell’acqua del bicchiere, posto sul tavolo, una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio e rimescolate bene.  Dopo 15 secondi (o più: fate come vi pare!) valutate per la seconda volta i valori parametrici dei riflessi sopra ricordati, confrontandoli con quelli di base.

Vi dico soltanto che osserverete un miglioramento statisticamente  significativo (p< 0,001) di tutti i valori parametrici.  Non è affatto necessario che  illustri il perché essi indicano  il miglioramento del modo di essere e di funzionare della cellula miocardica, secondo la mia Teoria dell’Angiobiopatia che completa la Teoria dell’Angiobiotopia di Tischendorf.

Sarebbe interessante,  divertente  per me e responsabile da parte sua,  che un celebre  Farmacologo italiano  facesse conoscere  il suo autorevole parere su quanto sopra riferito,  magari quando illustrerò – ancora una volta –  l’efficacia  della Terapia Quantistica, censurata nel nostro Paese per motivi assai sospetti, nella mia ultima Lectio Magistralis a Porretta Terme (Bologna), alle ore 16 del 4 magio, 2013, nell’Auditorium dell’Hotel Santoli, nel corso del IV Convegno Internazionale della SISBQ.

Semeiotica Biofisica Quantistica, Medline, “Professori” e Oche Sapienti!

E’ noto che una teoria scientifica attraversa tre stadi prima di essere accettata dalla comunità mondiale dei “Professori” e delle Oche Sapienti.

Il primo stadio è quello della derisione, tipica della servetta trace, di cui si servono le Oche Sapienti e i “Professori” pur senza conoscere la materia oggetto della loro delirante critica. Il secondo stadio è caratterizzato dall’attacco verso una teoria che non ha scoperto nulla di nuovo. Nel terzo stadio, con la morte dei “Professori” (M. Planck) o il loro pensionamento (A. Einstein),  la teoria è riconosciuta come scientifica e meritevole di accettazione da parte di tutti, incluse le Oche Sapienti.

La Teoria Semeiotica Biofisica Quantistica, dopo oltre mezzo secolo di evoluzione,  è ormai all’ultimo kilometro, se leggiamo quanto chiaramente riferisce alla URL http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=Stagnaro+S  il celebre NCBI, sul cui altare si prostrano “Professori”, Oche Sapienti e i figli di madri sempre incinte. Certamente non chi scrive!

Ma come è possibile che un “Professore”, se dotato di spirito critico, onesto intellettualmente, con la mente aperta, non condizionato dalla Cattedra Universitaria, anche se ottenuta come tutti sanno, non sia in grado, imparata la Semeiotica Biofisica Quantistica,  di corroborare o falsificare in un secondo – in assenza degli occhi indiscreti dei suoi “leali” collaboratori –  almeno uno dei seguenti segni:

il Segno di Rinaldi, il Segno di Caotino, il Segno di Siniscalchi, il Segno di Marchionni, il Segno di Antognetti, il Segno di Bartolo, il Segno di Mastroianni, il Segno di Musella, il Segno di Raggi, il Segno di Pollio, il Segno di Daneri, il Segno di Domenichini, il Segno di Massucco, il Segno di Mennea, il Segno di Gentile, il Segno di Stagnaro, il Segno di Gandolfo, il Segno di Delle piane, il Segno di Dachà, la Manovra di Restano,  la Manovra di Morosini, la Manovra di Allegra ……….

Veramente disgustoso, acritico, irrazionale,  ripugnante, direi volgare, è il comportamento di chi, laureato in Medicina oppure in Farmacologia o Scienze Politiche, ignorante assoluto in Semeiotica Biofisica Quantistica ma vestale dell’UNICO metodo scientifico, il Metodo scientifico-ipotetico-deduttivo-dogmatico,  si permette di criticare ciò che ignora,  magari nelle oscure stanze del suo famoso Reparto, in presenza di titubanti collaboratori, tipo  Ja Sager, in cerca di carriera e in difesa del posto temporaneamente occupato.

Non mi permetterei mai di criticare la Poesia d’Amore araba del X e XI  sec., per il fatto che non conosco l’arabo!

Dopo 12 anni di inutili inviti ad un confronto leale sul valore scientifico della Semeiotica Biofisica Quantistica di fronte al paziente usando il solo  fonendoscopio, per l’ULTIMA VOLTA  mi rivolgo ai Cattedratici, specialmente i sedicenti CLINICI, manifestando loro il mio desiderio di potermi finalmente confrontare con alcuni di loro a Porretta Terme, Auditorium dell’Hotel Santoli, il 4-5 maggio 2013, in occasione del IV Convegno Internazionale della  Società: la SISBQ!

Sarà l’ultima occasione per dimostrare loro l’utilità di firmare la Petizione contro la Strage degli Innocenti, https://www.change.org/it/petizioni/presidente-della-repubblica-ministro-della-salute-cardinale-angelo-bagnasco-che-rispondano-di-aver-letto-la-petizione-non-dicano-non-lo-sapevoinevitabile desolante conclusione di una Medicina Medievale Serva dell’Economia, nata dal famigerato Framingham Heart Study, dai cui curatori (office@framingham.comLLehmann1@partners.org, Ethics Advisory Board) e sponsor (NHLBI HIC ; nhlbiinfo@nhlbi.nih.gov ; nhlbi_news@nhlbi.nih.gov) da mesi attendo una risposta al mio ripetuto Jaccuse!

Windhoek’s University, Namibia 2050: Lezione di Clinica Medica. La Costituzione SBQ. Valutata Quantitativamente in 30 Secondi ed Eliminata con la Blue Therapy.

Cari Studenti, tra le numerose Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche  c’è notoriamente la Costituzione Ipertensiva, la cui valutazione clinica dura 30 secondi, usando cioè un fonendoscopio, strumento caduto in disuso all’inizio del secolo a causa della totale dipendenza dei Medici di allora dal Laboratorio e dal Dipartimento delle Immagini. Per questo motivo, in quel tempo, dopo la morte del Prof. Luigi Di Bella, non esistevano più Clinici, anche se erano in molti ad abusare di questo titolo: gli Ordini dei Medici, che avrebbero dovuto esercitare i controlli, erano latitanti.

In realtà sia il Laboratorio sia il Dipartimento delle Immagini erano strutture primordial, spesso pericolosamente fuorvianti: solo per fare un esempio paradigmatico,  il primo  pretendeva di fornire dati precisi sui livelli tessutali di Ubidecarenone, di Magnesio, di Ferro attraverso il loro dosaggio ematico!

Correva il tempo del   Medio Evo della Medicina, Serva dell’Economia, com’era stato definito da Anonimo.

Ricordo di aver letto una illuminante mail – lasciatami in eredità da uno ricercatore italiano – scritta da un “Professore” del Nord dell’Italia, un Paese fin da  allora in via di lento sviluppo, governata da Comici-Politici e da Politici-Comici; la lettera, non indirizzata a lui:  il “Professore” infatti considerava le mail  del ricercatore  come SPAM e le respingeva.   In questa lettera-documento, ora appartenente alla nostra Biblioteca,  il docente aveva scritto che di no essere diabetico  perché una glicemia a digiuno era risultata normale!

All’inizio del XXI secolo esistevano ancora “Professori” che escludevano il DM  tipo 2  sulla base della glicemia a digiuno.

Dell’allora ancestrale Dipartimento delle Immagini dico soltanto che non era assolutamente in grado di riconoscere le Costituzioni SBQ. e meno che mai i relativi Reali Rischi Congeniti.

Cari Studenti, per comprendere i semplici meccanismi fisio-patologici alla base della diagnosi clinica di Costituzione Ipertensiva, pensate alla reazione immediata del cuore quando la pressione sanguigna aumenta all’interno delle sue camere, sia atriali sia ventricolari.

In questa condizione patologica, magari jatrogeneticamente provocata, il cuore produce e secerne una maggior quantità di peptici natriuretici, che segnalano ai reni la necessità di eliminare più urina per ridurre i valori pressori incrementati nelle arterie.

Limitiamoci a questo solo meccanismo alla base del controllo pressorio, tralasciandone altri, certamente affascinanti, che interessano i centri nervosi – per esempio, carotidei – per non cadere nell’errore dei nostri avi che si limitavano a parlare oppure a  scrivere (come chi, colpito da meningite, non è morto…), evitando l’efficace azione,  nell’oblio dell’oblio delle epidemie in aumento di CAD, DM tipo 2 e Cancro!

Ricorderete che vent’anni or sono, anno 2030, la previsione dell’WHO di 360 milioni di diabetici nel modo risultò errata per difetto.

Oggi, anno 2050,  il DM tipo 2 nel mondo è diventato fortunatamente raro, grazie alla Prevenzione Pre-Primaria e Primaria, fondata  sulla  Costituzione Diabetica SBQ.  e del suo Reale Rischio Congenito,  insegnati nelle Università e ben conosciuti dai Medici ed anche dalla gente comune,  conoscenze  diffuse da mass-media finalmente liberi da perniciose influenze del potere economico- politico-religioso:

Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of Type 2 Diabetes. N Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [Medline];

Stagnaro S.   New Renaissance in Medicina. Prevenzione Primaria del Diabete Mellito tipo 2. Sito del Convegno, http://qbsemeiotics.weebly.com/atti-del-convegno.html, 16 novembre 2010; http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/newrenaissance_prevenzionet2dm.pdf; english version http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/report_stagnaro.pdf

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Type 2 Diabetes Mellitus Primary Prevention. LifeScienceGlobal February 2013, Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, 2013, 3,  http://www.lifescienceglobal.com/home/cart?view=product&id=376

 

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. http://www.frontiersin.org/Diabetes/10.3389/fendo.2013.00017/full. Frontiers in Endocrinology. [Pub-Med indexed for MEDLINE] In press.

Vediamo ora, cari Studenti,  come potete riconoscere in 30 secondi, usando un fonendoscopio, la Costituzione Ipertensiva e il suo Reale Rischio Congenito,  a partire dalla nascita dei singoli individui.

Innanzitutto provocate un aumento pressorio intra-arterioso nella maniera nota, la stessa che vi permette di riconoscere il Reale Rischio Congenito di CVD mediante il Segno di Antognetti.

Simultaneamente – a seguito della realtà non-locale presente nei sistemi biologici accanto alla realtà locale –  atrii e ventricoli del cuore aumentano significativamente il loro volume e dopo appena due secondi la microcircolazione renale  è attivata massimamente  secondo il tipo I, associato,  espressione dell’incrementata  filtrazione glomerulare, secondo la Teoria dell’ Agiobiopatia. Quanto vi ho appena detto è corroborato dalla diminuzione del periodo della peristalsi ureterale, che passa da 18 sec. a 14 sec.,  e specialmente dal Nefrogramma SBQ. da Attivazione Funzionale.

Ne consegue che i reni aumentano di volume in modo statisticamente significativo, come si può accertare con  la loro Precussione Ascoltata..

Nel sano, la durata dell’aumentata attività reattiva renale è esattamente di 30 sec.

Al contrario, nella Costituzione Ipertensiva, come comprendete perfettamente,  la durata scende sotto il valore fisiologico,cioè a  29-28-27 …sec., in relazione con la gravità della predisposizione all’ipertensione arteriosa.

A questo punto la Terapia Quantistica, in particolare la Blue Therapy, fa scomparire la predisposizione all’ipertensione arteriosa.

To be continued…

Diabete Gestationale: ennesima Sconfitta della Medicina-post-Framingham!

In precedenti Post ho illustrato il Diabete Gestazionale dal punto di vista della Semeiotica Biofisica Quantistica, riferendo la MAIL inviata a Diabetologi e Autorità Sanitarie, sia del nostro Paese sia stranieri, che non hanno ancora risposto,  secondo una facile previsione.

Il Diabete Gestazionale è l’espressione più significativa della sconfitta della presente Medicina, il cui imperativo categorico è non  prevenire una malattia, ma attendere che insorga per curarla, anche se è noto che non sempre è possibile guarirla, come in caso di CVD, DM tipo 2 e Cancro, oggi pertanto epidemie in aumento nella generale, desolante, demenziale indifferenza!

Queste epidemie, infatti, non sono castighi divini oppure calamità naturali, bensì  la logica conseguenza della Medicina di Marte:  Sergio Stagnaro.  Medicina di Marte e di Venere. Verso la New Renaissance della Conoscenza. http://www.fcenews.it 22 settembre 2010.  http://www.fceonline.it/wikimedicina/semeiotica-biofisica/211/89350-medicina-di-marte-e-di-venere-verso-la-new-renaissance-della-conoscenza.html ; http://www.piazzettamedici.it/professione/professione.htm

Nella Medicina Serva dell’Economia, figlia del Framingham Heart Economic Study, la Prevenzione Pre-Primaria, secondo la Manuel’s Story http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html,  e Primaria è impossibile ed improponibile perché sono due misure terapeutiche non politicamente corrette.

Inoltre, la  presente Medicina, fondata sui costosi, inutili, riduttivi screening (=  prevenzione secondaria; la malattia è in atto!) non è obiettivamente  in grado di parlare di Prevenzione Pre-Primaria e Primaria, condotta su vasta scala arruolando individui razionalmente selezionati, per un motivo inconfutabile: i “Professori” e le Autorità Sanitarie competenti ignorano le Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche e i relativi Reali Rischi Congeniti, sebbene pubblicati  su   peer-reviews

Pochi esempi:

Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Societywww.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., in press

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Type 2 Diabetes Mellitus Primary Prevention. LifeScienceGlobal , February 2013, Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, 2013, 3,  http://www.lifescienceglobal.com/home/cart?view=product&id=376.

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011http://www.benthamscience.com/contents-JCode-CNF-Vol-00000009-Iss-00000001.htm.

La Prevenzione Primaria del Diabete Gestazionale rientra nella prevenzione del DM tipo 2, possibile  e facilmente realizzabile a patto che i  Medici conoscano i Cinque Stadi SBQ del Diabete Mellito!

I “Professori”  e i Diabetologi,  ignorando  l’esistenza della Costituzione Diabetica e Dislipidemica,  in quanto nulla sanno di Semeiotica Biofisica Quantistica, continuano a curare la donna diabetica SENZA preoccuparsi minimamente né della madre né dei suoi figli (e figlie, ovviamente), nell’oblio dell’oblio che con l’eliminazione della Costituzione Diabetica (il Diabete se c’è, RESTA!) mediante la Quantum Therapy,  viene impedita la trasmissione della patologia ai figli e figlie.

To be continued…

Tag Cloud