Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Prevenzione Primaria della CAD’

III Convegno della SISBQ a Porretta Terme: assenti i giornalisti, era presente però l’Assessore alla Cultura!

A Porretta Terme, nei giorni 9-10 di questo mese, giugno 2012,  nell’Auditorium dell’Hotel Santoli, è stato celebrato il  III Convegno della Soc. Int. di Semeiotica Biofisica Quantistica, dedicato soprattutto alla Prevenzione Primaria della Cardiopatia Ischemica, notoriamente una epidemia in aumento.

Hanno partecipato 70 persone,  medici e studiosi di tutta Italia.  Motivo di commozione, la presenza di quattro simpaticissimi ed applauditi pazienti, “salvati”  dal Vice-Presidente della SISBQ, dott. Mario Siniscalchi  (Reparto di Cardiologia del Cardarelli di Napoli), che ne ha magistralmente illustrato la storia clinica: negativi per CAD secondo  i comuni esami della semeiotica sofisticata, ripetuti come suggeriscono le Linee Guida, la positività del Segno di Caotino ha consentito al Cardiologo,  massimo esperto in Semeiotica Biofisica Quantistica, di porre in pochi SECONDI  la corretta diagnosi e  quindi di instaurare la terapia efficace, compreso lo stent coronarico.

Nella mia Lectio Magistralis, ho previsto che nel 2o25  – la natura della mia  previsione è “scientifica”, secondo K. Popper – la CAD  seguirà il destino  dell’ulcera peptica dopo l’introduzione degli inibitori della pompa protonica!

Con quale terapia?

Leggete il testo della Lectio  nel sito www.sisbq.org alla URL http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/presentazione_stagnaro_it.pdf

A parte la prevista  assenza dei giornalisti (sono tutti SINGLE?), informati dall’evento scientifico sia dal Presidente della SISBQ, dott. Simone  Caramel, sia da chi scrive –   la presenza dell’Assessore alla Cultura del Comune di Porretta è stata apprezzata da tutti i Membri della SISBQ:  in poche ore, la gentile  e determinata Amministratice ha permesso che l’Acqua Sulfidrilica della Sorgente “La Puzzola” venisse fornita agli interessati “anche” in bottiglie ben chiuse da portare a casa per continuare per una settimana la terapia da me suggerita, in accordo con le personali ricerche condotte lo scorso anno (www.sisbq.org: Meditazioni Porrettane).

Per avvicinare la politica ai cittadini, consiglio ai politici ed amministratori italiani di agire con l’ineffabile  forza decisionale dell’Assessore alla Cultura del Comune di Porretta: parlare meno e  decidere presto per il Bene della gente!

Ero comprensibilmente felice nel constatare, sebbene per l’ennesima volta, la “scomparsa” del Reale Rischio Congenito di CAD in giovani donne ed uomini (tra cui medici!) grazie all’azione terapeutica dell’acqua sulfidrilica delle Terme di Porretta!

Non voler iniziare su vasta scala la Prevenzione Pre-Primaria, secondo la Manuel’s Story http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html (curando le giovani spose prima di iniziare una gravidanza) e Primaria delle più gravi e frequenti patologie, come CAD, DM, Cancro, è la più evidente dimostrazione della verità di due mie definizioni mai confutate:

Era dei Lumi Spenti e Medicina Serva dell’Economia.

Annunci

Postilla Conclusiva alla Lettera Aperta a Nicomaco, Giovane Cardiologo.

In questa Postilla Conclusiva, Nicomaco,  trovi alcuni motivi di attenta riflessione, che un giorno giudicherai  preziosi per la tua attività di Medico “e” Cardiologo.

Non dimenticare mai il monito del pensatore iberico José Ortega y Gasset, secondo il quale la super-specializzazione è fonte di ignoranza. Perciò, prima di tutto cerca di essere  Medico e poi specialista in Cardiologia.

I tuoi “Professori” docenti, con la colaborazione di Editori e Revisori  a-critici,  hanno tentato di lavarti il cervello professando, come verità,  i risultati del troppo gettonato Studio di Framingham, MA, USA, condotto nel 1947 per accertare il posibile rischio della cardiovascolopatia

“Das unghedachte zu denken” è l’arma vincente contro i barbari, le bestie feroci e i “Professori” della presente Medicina Medievale, Serva dell’Economia!

Hanno pensato  i benefattori dell’umanità nell’interesse ovviamente della popolazione , se dimostreremo che alla base della patologia vascolare ci sono fattori di rischio ambientali, per esempio troppo colesterolo “cattivo”, elevato livello ematico di omocisteina, pressione arteriosa superiore alla norma (ma quali sono i livelli pressori normali? Essi sono validi per TUTTI i soggetti, anche se non siamo nati tutti uguali? Stagnaro Sergio.  Not all mice are created equal! BioMedCentral Physiology, 3 December, 2009. http://www.biomedcentral.com/1472-6793/9/21/comments#384660; Stagnaro Sergio.       EBM And SPBM Must Be Associated, Since We Are Not Born Equal! Medical News Today, 14 November, 2008. http://www.medicalnewstoday.com/youropinions.php?opinionid=34388), allora avremo risolto il problema CVD!

In altre parole, prima  ancora del troppo famoso Framinham Study, lodevoli benefattori dell’umanità pensarono di eliminare la  CVD, portandone alla luce  gli eventuali  Fattori di Rischio,  per poi combatterli con adeguati farmaci, sempre rinnovabili e sempre più efficaci.

Caro Nicomaco, a parte il fatto che la scienza NON dimostra NIENTE – G. Bateson, Nature and Mind –  ed è bene così per evitare che un giorno si arresti il progresso sceintifico, i suddetti benefattori  dell’umanità, e i loro collaboratori sponsorizzati,  un risultato l’hanno ottentuto: hanno scoperto non solo i Fattori di Rischio della CVD,  CAD inclusa, ma anche moltissimi  farmaci  per combattere questa patologia, mettendo in commercio macchinette ad uso domestico per il controllo terapeutico della patologia vascolare.

Ecco un esempio delle progressivi e meravigliose conquiste della Medicina occidentale!

Purtroppo, la lotta  continua da SESSANTA anni incessantemente, ma senza significativi risultati: la CVD, inclusa la CAD, è una epidemia in continuo aumento, nonostante i farmaci deglutiti dai pazienti e le macchinette per il contro della pressione arteriosa, della glicemia, dell’azotemia, della dislipidemia, della omocisteinemia, della …..!

Caro Nicomaco, domandati perché i benefattori dell’umanità e i “Professori”, che si illudono di essere riusciti a far credere che fattore di rischio sia sinonimo di “causa”, non si rivolgono alla Prevenzione Pre-Primaria e Primaria della CVD e non parlano:

A) del ruolo  patogenetico dei lipidi ossidati nei confronti dell’ATS,  risparmiata dai lipidi NON-ossidati;

B) del fatto che soggetti con molti dei 300 (sic!) fattori ambientali di rischio di CAD non hanno coronarie malate, mentre altri – come me – senza significativi fattori di rischio sono stati colpiti da IMA;

C) del fatto – da me denunciato DODICI anni PRIMA delle morti per rabdomiolisi da Cerivastatina, Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Carenza di Co Q10 secondaria a terapia ipolipidemmizante diagnosticata con la Percussione Ascoltata. Settimana Italiana di Dietologia, 9-13 Aprile 1991, Merano. Atti, pg. 65. Epat. 37, 17, 1990 –  che la riduzione della sintesi del colesterolo è associata alla diminuzione della produzione di Co Q10, dannosa  e spesso mortale se il paziente è affetto da Sindrome da Carenza di Ubidecarenone: V. per esempio,  Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Sindrome clinica percusso-ascoltatoria da carenza di Co Q10. Medic. Geriatr. XXIV, 239, 1993;

D) del fatto che, se il sangue è aterogeno, non è spiegabile, nemmeno ricorrendo puerilmente a nozioni di emodinamica, la localizzazione PUNTUALE dell’inizio della ATS, che avviene esattamente nelle aree endoteliali ad HP, high probability, ma non altrove.

So che verrai, Nicomaco, a Porretta Terme il 9 giugno pv. al III Congresso della Società Internazionale di Semeiotica Biofisica Quantistica, http://www.sisbq.org.  Pertanto dì al tuo Maestro, Membro di spicco della SIC, Società Italiana di Cardiologia, che la mia Lectio Magistralis è dedicata alla Prevenzione Primaria della CAD, basata sul Reale Rischio Congenito di cardiopatia ischemica, e che – secondo la mia abitudine – alla fine sono graditi gli interventi critici, meno quelli apologetici, ascoltati per mezzo secolo nei congressi medici, sponsorizzati dalle Case Framaceutiche.

 

 

 

Tag Cloud