Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘New Renaissance della Medicina’

Teoria Semeiotico-Biofisico-Quantistica Microcircolatoria dell’Arteriosclerosi da oggi in Rete!

A partire dalla notte dei tempi, passando per   il solito Aristotele   che osservò “ossa nel cuore”  –  oggi parliamo di medio-calcinosi di Moenkemberg – l’arteriosclerosi ha attirato l’attenzione dei medici e dei “Filosofi della Natura”, come venivano chiamati gli scienziati fino a William Schakespeare (1564-1616).

Il fatto non sorprende affatto!

Quello che invece dovrebbe  lasciare perplessi quanti  credono ancora  in una Medicina LIBERA e non Serva dell’Economia sono i reali motivi della debolezza e dell’incapacità di  TUTTE le teorie avanzate sull’aterogenesi, in particolare quelle suggerite in modo scientifico a partire dal XVII secolo ad oggi,  come si legge nell’articolo “Teoria SBQ Microcircolatoria dell’Arterioslerosi”, da oggi in rete nel sito www.sisbq.org nella Pagina  Journal of Quantum Biophysical Semeiotics.

In precedenti articoli, pubblicati in questo blog, ho denunciato le gravi conseguenze per l’Umanità di un desolante studio ancora oggi troppo gettonato: il Framingham Heart Study, a mio parere, l’ennesima vergognosa operazione economica della Medicina Medievale, giunta ormai al capolinea.

La personali critiche mosse dai due Autori alle debolezze scientifiche delle precedenti teorie si possono leggere nell’ARTICOLO in verità necessariamente tecnico per Medici a cui nessun “Professore” ha mai potuto  insegnare “Microangiologia” e di “Microcircolazione” a causa dell’ignoranza assoluta nel campo della  Microangiologia Clinica dei “Professori” Docenti.

Accetto, more solito, il confronto PUBBLICO con qualsiasi Laureato in Medicina che non dovesse condividere questa mia affermazione!

Rimodellamento Microcircolatorio, Dispositivi Endoarteriolari di Blocco, neoformati-patologici, tipoI, sotto tipo b (il sottotipo -a- è tipico del Reale Rischio Congenito di Cancro, tormento degli Oncologi!), Anastomosi Artero Venose, tipo I e tipo II, Gruppo A e B, secondo Bucciante, con l’aggiunta delle AVA “connettivali”, altra mia scoperta,  piccole arterie ed arteeriole, secondo Hammersen, centralizzazione del flusso, disomogenità temporale, fisiologica, e disomogeneità spaziale, patologica, secondo Schmidt-Schoembein, “Cuore Periferico”, secondo la geniale definizione di Claudio Allegra, vasomotility e vasomotion, secondo Curri ed Intaglietta, valutate però in modo originale con un semplice  fonendoscopio, a riposo e durante numerosi stress test della Semeiotica Biofisica Quantistica, come il test del picco acuto della secrezione   insulinica, il test dell’Adiponectina, la Manovra di Valsalva, il test alla Melatonina Endogena, i Riflessi Ureterali superiore, medio, inferiore e “in toto”, utile l’ultimo per la valutazione dello spazio interstiziale di Comel, la Valutazione “clinica” dei Glicocalici in tutti i sistemi biologici,  sono alcuni dei numerosi concetti propri della NEW RENAISSANCE della Medicina,  che i “Professori”, gli Editori e i Revisori di peer-reviews dovranno studiare prima di poter AUSPICABILMENTE criticare la Teoria SBQ Microcircolatoria della Arteriosclerosi, che si è rivelata uno strumento efficace nella Prevenzione Pre-Primaria (secondo la Manuel’s Story http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html) e Primaria della CVD, inclusa quindi la CAD.

Con opportuna terapia, illustrta nel sito citato, oggi otteniamo la scomparsa totale del Reale Rischio Congenio di CVD, incluso ovviamente quello di CAD!

Invito con piacere i Lettori – compresi naturalmente i “Professori” – che necessitino di  spiegazioni e chiarimenti su quanto scritto nell’articolo a scrivere al Presidente della SISBQ  attraverso il sito www.sisbq.org: nel modo più efficace sarà loro fornito il materiale desiderato.

Spero che  in futuro – studiata la Semeiotica Biofisica Quantistica – le critiche dei miei Colleghi,  auspicato lievito del Pregresso della Medicina, mi verranno rivolte numerose.

 

Letter to NEJM Editors, ID 12-00779: Riflessione sulla ponderata Decisione da prendere.

Una mia Letter to Editor, Manuscript ID 12-00779, inviata il 20 gennaio 2012, nonostante le UNDICI righe di contenuto e le mie ripetute sollecitazioni è ancora oggi, 21 febbraio 2012,  “WITH Editors”, che non hanno finora preso una decisione: pubblicarla o respingerla.

A rendere oltremodo inquietante l’ AFFAIR, come ho già ricordato in precedenza in questo Blog, subito segnalato anche agli Editori del NEJM, nel sito della Bibbia è leggibile il seguente recente commento, pertinente  l’argomento della “Letter”:

Dal sito del NEJM,  http://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMra1112570#t=comments

SERGIO STAGNARO, MD | Physician | Disclosure: None. RIVA TRIGOSO Italy, January 05, 2012

CAD Inherited Real Risk.

“Based on 55-year-long clinical experience, I state sincerely that such a “historic”, refined, perfect from the formal view-point, paper does not help in hindering efficaciously today’s growing epidemic of CAD today’s. In fact, despite thousands of paramount articles, published in peer-reviews, CAD continues to be a growing epidemic. I visited an awful number of hypertensive, diabetic, dyslipidemic patients, who never suffered from AMI”.

To be continued…..

Warmest greetings

Sergio Stagnaro

www.sisbq.org

www.semeiocabiofisica.it

La  riflessione su quanto precede , a mio parere  è illuminante per comprendere l’attuale scelta di manoscritti da pubblicare e come è complesso il lavoro del Revisore: parlo per esperienza, dal momento che sono un revisore di quattro importanti riviste straniere.

Innanzitutto, mi gratifica assai il fatto che tra gli Editori (il lavoro da un mese  è presso gli Editori) vi sia almeno uno che conosce la Semeiotica Biofisica Quantistica: non conoscendo l’Arabo, non mi permetterei mai di criticare la poesia araba del XII secolo!

La Letter to NEJM Editors  è una “patata bollente”  perché, nelle 11 righe, nomino i Reali Rischi Congeniti; anche lo scolaretto di G. Bateson comprende che, accettato un simile progresso della Medicina, il NEJM avvalora con la sua autorità  – anche se colpevolmete tardi – un discorso rivoluzionario  nel campo della Prevenzione Pre-Primaria e Primaria delle  presenti epidemie di CAD, DM tipo 2 e Cancro, dalle conseguenze catastrofiche, facilmente prevedibili.

Per esempio, non si potrà più tacere l’esistenza del Reale Rischio Congenito Dipendente dal Terreno Oncologico.

Come potranno i “Professori”  e gli Oncologi continuare a fingere che il cancro può colpire tutti gli individui, per cui, per esempio,  la ricerca dei marcatori tumorali deve essere eseguita in TUTTI i soggetti nelle condizioni di sospetto clinico di tumore?

La pubblicazione della Lettera su una rivista medica considerata la BIBBIA da TUTTI gli Autori – l’eccezione conferma la regola – dimostrerà quanto io vado inascoltato affermando da dieci anni: consigliare la glicemia a TUTTI è una dimostrazione dell’Era dei Lumi Spenti in cui viviamo: senza il Reale Rischio Congenito diabetico il DM non insorge: Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of Type 2 Diabetes. N. Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [Medline].

E se gli Editori del New England Journal of Medicine, nonostante l’articolo MEDLINE appena citato e il Commento sopra riferito decidessero di non pubblicare – per prudenza, o altri motivi … –  la Lettera, affermando che lo spazio è poco, che i “Professori”- Autori sono troppi, che la Medicina ha radici profonde all’interno dell’economia, etc.?

In questo secondo caso, fin da  questo momento  formulo la previsione che il NEJM in breve tempo cesserà di essere considerato la più imporante fonte di informazione medica, indispensabile a costruire la New Renaissance della Medicina.

Forse,  se decidessi di divulgare io il testo della mia Letter to NEJM Editors, offrirei loro una tranquilla via di uscita da questo inquitante dilemma.

 

 

 

 

Tag Cloud