Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Memoria Informazione dell’Acqua’

Per dimostare che l’Omeopatia è acqua fresca, bisogna falsificare la Memoria-Informazione dell’Acqua

Ludo Ergo Sum

Di seguito  la mail da me inviata al CICAP esultante dopo la condanna dell’omeopatia decretata per legge:

Oggetto: Mio suggerimento per mettere KO l’Omeopatia.
Data: Fri, 10 Apr 2015 09:13:05 +0200
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: ufficiostampa@cicap.org, silvanofuso@tin.it, info@cicap.org, mnegri@marionegri.it, Silvio.garattini@marionegri.it., SISBQ mailing list <sisbq_medicaldoctors@yahoogroups.com>

All’Ufficio Stampa del CICAP,
A tutti i destinatari,

prima di offrire il nostro contributo a chi afferma che l’omeopatia è acqua fresca, https://www.cicap.org/new/articolo.php?id=271834 , “Piero Angela assolto: omeopatia KO. L’omeopatia non è una cura seria, ora si può dire”, al di là del parere favorevole dei Giudici,  bisogna al più presto e senza alcun indugio, a mio parere ovviamente, falsificare in modo definitivo la Memoria dell’Acqua, notoriamente un sostegno  essenziale all’omeopatia,  che oggi si dice venga insegnata in Università e praticata in diversi Ospedali!   E domani?
Sottolineo che questo è il mio parere  e pertanto  invito il CICAP, attraverso il suo Ufficio Stampa, ad organizzare un Convegno sulla Falsificazione della Memoria dell’Acqua, per dare un definitivo scrollone all’omeopatia  e mettere veramente KO gli omeopati.
Non penso che esista un’altra via, compresa quella della Magistrature, che possa mettere fine all’intrigante omeopatia dalla vita millenaria.

Cordiali saluti

Dr Sergio Stagnaro
Riva Trigoso – Genova –
Pensionato ENPAM dal 2000

www.semeioticabiofisica.it

www.sisbq.org

https://sergiostagnaro.wordpress.com/

Sono alquanto felice: nessuno dei destinatari mi ha risposto. Infatti, la non-risposta è una risposta, in questo caso chiarissima.

Ammesso e non concesso che tra i destinatari della mail esista uno solo che conosce la Semeiotica Biofisica Quantistica, tentare la falsificazione della Memoria-Informazione dell’Acqua senza fare riferimento ai miei studi di Semeiotica Biofisica Quantistica è impresa impossibile:

http://www.sisbq.org/journal-of-quantum-biophysical-semeiotics1.html
Experimental evidences of Water Memory-Information

Sergio Stagnaro (2011) First Water Memory-Information Demonstration through Quantum Biophysical Semeiotics – 2011
Sergio Stagnaro (2011)  Water Memory-Information containing Muscle Extremely High Energy Frequency: Is the Therapeutic Problem of Chronic Fatigue Syndrome solved? – 2011
Sergio Stagnaro (2011) Water Memory-Information based Therapy: quick Recovery from Arthrosis-Dependent Backache – 2011
Sergio Stagnaro (2011) Glycocalix Quantum-Biophysical-Semeiotic Evaluation plays a Central Role in Demonstration of Water Memory-Information – 2011
Sergio Stagnaro (2011) The Principle, rather than the Theory, of Water Memory-Information – 2011
Sergio Stagnaro (2011) Quantum Biophysical Semeiotics evidences of Water-Memory-Information by means of Music Energizing Action: Caramel’s experiment – 2011

E’ impensabile che ad una persona intelligente possa sfuggire l’incombente pericolo legato ad un discorso sulla Semeiotica Biofisica Quantistica: Prevenzione Pre-Primaria e Primaria, Terapia Quantistica Mitocondriale e Ristrutturante, i Reali Rischi Congeniti di CVD, T2DM, Canccro, etc.

Come dire, se la parola è Argento, il silenzio è oro, in certe circostanze.

L’Omeopatia non è Scienza, secondo l’Australiano National Health and Medical Research Council!

Prima di esprimere giudizi scientificamente validi e critici su qualcosa, bisogna per lo meno conoscere ciò che si intende giudicare e criticare. Io non conosco l’Arabo e non mi permetto di esprimere critiche sulla Poesia d’Amore Araba dell’XI secolo.
Dopo aver letto le informazioni, veline dipendenti dei giornali italici, ho scritto questa mail agli audaci australiani.

——– Messaggio Inoltrato ——–
Oggetto: What accounts for the reason Homeopathy is Science
Data: Sat, 14 Mar 2015 09:48:23 +0100
Mittente: Sergio Stagnaro
A: nhmrc.secretariat@nhmrc.gov.au
CC: ethics@nhmrc.gov.au ; hcc.secretariat@nhmrc.gov.au ; Dayna.Swiatek@nhmrc.gov.au; s.bernardini@siomi.it; sisbQ mailing list

To Members of National Health and Medical Research Council,
To all,

firstly, few necessary, major and minor, premises to understand clearly the following:

A) I am an octogenarian Italian Doctor, “traditionalist” as you are, retired for 15 years, but not a homeopath at all,

http://www.sisbq.org; http://www.semeioticabiofisica.it
B) the present Medicine, born in 1948 in Framingham USA, is unfortunately the Maid of Economy;

C) there is not only the lucrative, chemical therapy, but also the inhexpensive, Quantum Therapy, especially preventive in nature,

http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/manifestomedicinasbqristrutturante2013.pdf ,
which also uses the valuable advances of Chaos Theory and Quantum Physics, as done you at least in the CT, maybe in the recent Revolutionary CT!
In a no-updated article of yours (Do their Authors know the Quantum Therapy and thus Quantum Biophysical Semeiotics?), immediately reported by all agency information-dependent, Italian media, you have stated distressingly that homeopathy is no scientific!
I invite you, Members of National Health and Medical Research Council – to perform a simple, clinical experiment, aiming to show you are wrong. Therefore, You have to study the following papers, unavoidable in performing my suggested experinent to understand that homeopathy is based on well-defined scientific fundamentals.

Experimental evidences of Water Memory-Information

Sergio Stagnaro (2011) First Water Memory-Information Demonstration through Quantum Biophysical Semeiotics – 2011
Sergio Stagnaro (2011) Water Memory-Information containing Muscle Extremely High Energy Frequency: Is the Therapeutic Problem of Chronic Fatigue Syndrome solved? – 2011
Sergio Stagnaro (2011) Water Memory-Information based Therapy: quick Recovery from Arthrosis-Dependent Backache – 2011
Sergio Stagnaro (2011) Glycocalix Quantum-Biophysical-Semeiotic Evaluation plays a Central Role in Demonstration of Water Memory-Information – 2011
Sergio Stagnaro (2011) The Principle, rather than the Theory, of Water Memory-Information – 2011
Sergio Stagnaro (2011) Quantum Biophysical Semeiotics evidences of Water-Memory-Information by means of Music Energizing Action: Caramel’s experiment – 2011

I invite you now to repeat this Galileian clinical experiment.
At rest, in whatever individuals, either diseased or healthy, evaluate the free endocellular Energy Level of heart, brain, liver, scheletal muscle, a.s.o. As a valid method, let me suggest you to assess the Latency Time in seconds of heart, brain, liver, scheletal muscle, a.s.o.- Gastric Aspecific Reflex (If you strangely ignore such a fundamentak reflex, known world-wide, See Simone Caramel. Manuale della Percussione Ascoltata dello Stomaco, English version,

http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/cardiogarap_handbook.pdf).
Soon thereafter, dissolve 10 drops of a powerful histangium-protector, CellFood, Eurodream, in a glass of water, and shake well this water with a teaspoon.

While the same individual is near the glass a meter or less ( Sergio Stagnaro, Simone Caramel (2014). Biological Information Fields: Quantum Biophysical Semeiotics clinical and experimental evidences, Journal of Quantum Biophysical Semeitics.

http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/wefbif_2014.pdf ) , you have to assess for the second time the identical parameter values, i. e., Endocellular Free Energy of the same biological system, wich appears doubled in health, while it is less increased in diseased person, obviously.
Despite my poor English, I’m sure you understand what I mean.

I’m waiting for your data of the experiment, and after, but only after, you can make scientific judgments on homeopathy.

Regards

Sergio Stagnaro MD.
Riva Trigoso – Genoa – Italy

http://www.sisbq.org;
http://www.semeioticabiofisica.it

Le Epidemie di CVD, DMT2 e Cancro hanno una precisa Causa: l’Ignoranza!

“Ludo Ergo Sum”
(Ignoto del XX sec.)
 Riflettete attentamente sul mio datato commento, accettato e messo in rete in un sito di  NATURE:

http://blogs.nature.com/news/2013/10/nobels-2013-physiology-or-medicine.html

07 Oct 2013 15:21 GMT

Sergio Stagnaro said:

I find distressing the statement of Nobel Assembly ,“The three take the prize for “their discoveries of machinery regulating vesicle traffic, a major transport system in our cells”. As a matter of facts, it seems as sounding confounding, intriguing, disturbing, revealing the lack of update about the dual mechanism of hormone action, as well mit-DNA and n-DNA Antenna, which I have discovered, from the clinical view-point, and described in previous articles: Stagnaro Sergio e Paolo Manzelli. Semeiotica Biofisica Endocrinologica: Meccanica Quantistica e Meccanismi d’Azione Ormonali. Dicembre 2007, Sergio Stagnaro. Glycocalix Quantum-Biophysical-Semeiotic Evaluation plays a Central Role in Demonstration of Water Memory-Information. http://www.sisbq.org. 19 July, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/wmi_glycocalyx.pdf; Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2011). Skeletal Muscle Cell Glycocalix Evaluation during CFS Treatment corroborates Andras Pellionisz’s Recursive Fractal Genome Function Principle. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/cfsglycocalyx.pdf.
Briefly speaking, I fear that the Nobel Assembly continues to mistakenly think that there is only one mechanism of action of moleculs, stating that “Vesicles are structures that can transport molecules around cells and deliver them to where they are required”, according to the saying “corpora non agunt nisi conjuncta”, without considering another mechanism of action, more “modern” and up-dated, quantum physics in nature: “corpora agunt etiam non conjuncta”!
Pensate che nemmeno la Bibbia della Medicina, il NEJM, (gli Editori di NEJM mi hanno invitato oggi, 6 dicembre 2013, a non inviare loro ulteriori mail! Non bisogna criticare costruttivamente la BIBBIA, anche se l’Autore, preparatissimo, dell’articolo da me criticato ora è in contatto con me e ci scambiamo dati di ricerche)  informa del duplice meccanismo d’azione di sostanze biologicamente attive, come gli ormoni, perché ignora (meglio dire) finge di ignorare) la realtà non-locale nei sistemi biologici, da me scoperta.
Pensate che i Farmacologi, compresi gli italiani più gettonati e mediatici, non conoscono (o fingono di non conoscere) l’Esperimento di Lory, le mie ricerche sulla Memoria-Informazione dell’Acqua e la Manovra di Bardi nel riconoscere il DM tipo 2 e l’Ipertensione Arteriosa, ad iniziare dalla nascita dei singoli individui, in pochi secondi: queste scoperte darebbero – tra le latre cose –  una patente di scientificità alla Omeopatia.
Pensate che i Diabetologi, inclusi quelli che scrivono su DIABETOLOGIA e DIABETES CARE, ignorano i Cinque Stadi del Diabete Mellito.
Pensate che gli Oncologi ignorano (o fingono di ignorare) il Reale Rischio Congenito di Cancro, Dipendente dal Terreno Oncologico, riconosciuto a partire dalla nascita in pochi secondi ed eliminato prontamente dalla non costosa Terapia Quantistica.
Pensate che se chiedete a CORDIS, il Servizio Comunitario di informazione sulla Ricerca scientifica,  notizie sulla Semeiotica Biofisica Quantistica non ottenete neppure una risposta.

Come potete pensare che con questa mala-informazione sulla ricerca scientifica vi possiate  liberare dalle epidemie in aumento di CVD, DM tipo 2 e Cancro?

To be continued …

Esperimento di Luigino: le radiazioni E-M deboli del mit-DNA e n-DNA Neuronale dei Centri Diencefalici del PNEI trasferite all’Acqua come Memoria-Informazione.

Premessa.

L’ Esperimento di Luigino, finalizzato alla dimostrazione della Memoria-Informazione dell’Acqua, è stato suggerito da mio nipote,  Luigino di sei anni: “Nonno, chi non è stato convinto dagli esperimenti di  Luc  Montagnier, lo sarà dalla Semeiotica Biofisica Quantistica”.

La seguente descrizione dell’esperimento è volutamente semplice, chiara, elementare, univoca in modo da poter essere facilmente ripetuta da chiunque sia  ancora in grado di usare bene l’obsoleto fonendoscopio. Tra parentesi sono riferiti alcuni dati microangiologici clinici indispensabili per la comprensione dei complessi meccanismi fisio-patologici alla base dell’esperimento, necessariamente riferiti in un linguaggio tecnico, la cui comprensione ovviamente richiede una sicura conoscenza della Semeiotica Biofisica Quantistica.

Nel presente articolo non è mia intenzione illustrare la Teoria del mit-DNA e del n-DNA Antenna,  base teorica su cui è fondato l’ Esperimento di Luigino.

La valutazione clinica del mit-DNA e N-DNA è descritta in dettaglio nella Bibliografia dell’articolo.

Invito sia gli scienziati che condividono la teoria della Memoria-Informazione dell’Acqua (per esempio, Montagnier, Preparata (defunto) , Citro, Del Giudice (defunto), Masaru Emoto, D’Ariano), sia i Professori che negano all’omeopatia – fondata appunto su questa teoria –  valore scientifico (per esempio, il  Prof. Silvio Garattini, i Membri dell’AIFA, gli esperti del Ministro della Salute) a tentare di falsificare.

l’Esperimento di Luigino.

Da circa un anno mi curo con la Terapia Quantistica, nella sua forma “intensiva”, www.sisbq.org, gli esiti di IMA: Cem-Tech, Acqua Termale Sulfidrilica di Porretta Terme (BO), Acqua energizzata col Bicarbonato Sodico, Applicazione su arterie di Laser-terapia alternata a NIR-LED, Cell-food, associata ai farmaci suggeriti dalla  mia cardiologa, Carvedilolo, Ramipril e Warfarin, sulla base della dieta mediterranea modificata (1-6).

Di conseguenza, il livello di energia libera endo-cellulare, compresi i neuroni dei centri del PNEI, è tre volte maggiore della norma, senza l’aumento dei Radicali Liberi di O2, valutati clinicamente, come ho illustrato in datati articoli (7-12): Tempo di Latenza del Riflesso PNEI-Gastrico aspecifico = 24 sec. (NN = 8 sec.), Durata praticamente immutata,  > 3sec. –  4sec.< (chi lo desidera trova la  spiegazione nel Video in www.sisbq.org, alla URL http://www.sisbq.org/formazioneroma2013.html.(la diastole delle piccole arterie-arteriole, sec. Hammersen = 11 sec. versus i fisiologici 6 sec.).

A questo punto ho prelevato mediante il Cem-Tech le radiazioni E-M deboli  del mit-DNA e n-DNA (13-17)dei miei  centri neuronali del SST-RH e dell’Epifisi, usando il programma 2, e le ho trasferite poi all’acqua contenuta in un bicchiere, lasciando i due diodi per 30 minuti sotto il bicchiere per energizzarne l’acqua! (In realtà, non ho voluto utilizzare l’apposita apparecchiatura fornitami dall’amico Marcello Masci per rendere la riproduzione dell’Esperimento di Luigino alla portata di chiunque).

Valutato il Tempo di Latenza di base del Riflesso SST-RH- ed Epifisi- Gastrico aspecifico   di cinque soggetti sani, cioè senza Terreno Oncologico – tre maschi e due femmine, età variabile da 35 a 67 anni, razza bianca, BMI nella norma  e con QI nella media  –  NN  = 8 sec., Durata >3 – 4< (la durata della diastole delle piccole arterie ed arteriole = 6 sec.),  ho invitato gli esaminandi a collocarsi a meno di un metro dal bicchiere contenente l’acqua energizzata come sopra indicato

Il  loro Tempo di Latenza  del Riflesso SST-RH- ed Epifisi- Gastrico aspecifico   è salito simultaneamente da 8 sec. a 24 sec. e la Durata è rimasta  praticamente immutata (la durata della diastole delle piccole arterie ed arteriole = 11 sec., sistole = 1 sec. versus i  normali  6 se. e 6 sec.).

Interessante il fatto che i valori parametrici sono ritornati quelli di base quando gli esaminandi si allontanavano oltre un metro dal bicchiere contenente l’acqua energizzata!

Tuttavia, se gli esaminandi  si riavvicinavano allo stesso bicchiere, i valori parametrici del riflesso SST-RH- ed Epifisi- Gastrico aspecifico apparivano nuovamente  triplicati nei confronti di quelli di base, iniziali, precedenti l’esperimento.

L’Esperimento di Luigino, condotto clinicamente con la SBQ, facilmente riproducibile secondo il gettonato spirito galileiano,  convincerà senza dubbio gli scienziati scettici nei confronti dell’esperimento di Luc Montagnier, che richiede un apparecchiatura altamente sofisticata.  Infatti,  chi, sapendo usare bene il fonendoscopio, conosce la Semeiotica Biofisica Quantistica e la sa applicare con precisione, deve necessariamente riconoscere la Memoria-Informazione dell’Acqua, non riuscendo a falsificare l’esperimento sopra illustrato nei dettagli.

Una approfondita discussione della Teoria del mit-DNA e del n-DNA Antenna,  base teorica su cui è fondato l’ Esperimento di Luigino, come scritto sopra, esula dai fini del presente articolo. Tuttavia, il Lettore interessato a questo affascinante argomento può leggere miei precedenti articoli (18-20).

Bibliografia.

1) Pyatakovich F.A., Stagnaro S.,   Caramel S., Yakunchenko T.I., Makkonen K.F., Moryleva O.N.  Background Millimeter Radiation Influence in Cardiology on patients with metabolic and pre-metabolic  syndrome. Journal of Infrared and Millimeter Waves, , Shanghai, China http://journal.sitp.ac.cn/hwyhmb/hwyhmben/ch/index.aspx, in press

 

2) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention.  Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.  http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full[MEDLINE]

 

3) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology.4:17. doi: 10.3389/fendo.2013.00017 Front. Endocrinol. 4:17. doi: 10.3389/fendo.2013.00017http://www.frontiersin.org/Review/ReviewForum.aspx  [MEDLINE]

 

4) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html      [MEDLINE]

 

5) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011http://www.benthamscience.com/contents-JCode-CNF-Vol-00000009-Iss-00000001.htm

 

6) Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. Inherited Real Risk of Alzheimer’s Disease: bedside diagnosis and primary prevention.Frontiers in Neuroscience, in http://www.frontiersin.org/Aging_Neuroscience/10.3389/fnagi.2013.00013/full

 

7) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Acidi grassi W-3, scavengers dei radicali liberi e attivatori del ciclo Q della sintesi del Co Q10. Gazz. Med. It. – Arch. Sc. Med. 151, 341, 1992

 

8) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Amlodipina: Calcio-Antagonista e Scavenger dei Radicali Liberi. Tec. 4, 43, 1993

 

9) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Ketanserina: antagonista dei recettori 5Ht2-serotoninergici e scavenger dei radicali liberi. Clin. Ter. 141, 465, 1992 [MEDLINE]

 

10) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Radicali liberi e alterazioni del microcircolo nelle flebopatie ipotoniche costituzionali. Min. Angiol. 18, Suppl. 2 al N. 4, 105, 1993.

 

11) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Silimarina: un potente scavenger dei radicali liberi. Studio clinico percusso-ascoltatorio. Epat. 38, 3, 1992

 

12) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Sindrome clinica percusso-ascoltatoria da carenza di Co Q10. Medic. Geriatr. XXIV, 239, 1993

 

13) Sergio Stagnaro.  Il Glicocalice nella Diagnosi Semeiotico-Biofisico-Quantistica di Terreno Oncologico di Di Bella. 15 febbraio 2011, www.melatonina.ithttp://www.melatonina.it/farma/approfondimenti.php ; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/glicocaliceoncologico.pdf; http://www.fcenews.it

 

14) Sergio Stagnaro.    Il Glicocalice nella Diagnosi Semeiotico-Biofisico-Quantistica di Terreno Oncologico di Di Bella. 21 febbraio 2011. http://www.fcenews.it, http://www.fceonline.it/images/docs/glicocalice oncologico valutazione.pdf

 

15) Sergio Stagnaro.   Semeiotica Biofisica Quantistica del Reale Rischio Congenito Oncologico di Mielopatia. Ruolo Diagnostico del Glicocalice. www.sisbq.org, 22, febbraio 2011, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrmielopatiaglicocalice.pdf

 

16) Sergio Stagnaro.    Ruolo del Glicocalice nella Valutazione Semeiotica Biofisica Quantistica della Sindrome del Fegato Iperfunzionante. 3 marzo 2011.  http://www.piazzettamedici.it/professione/professione.htm

 

17)Simone Caramel and Sergio Stagnaro The role of glycocalyx  in QBS diagnosis of Di Bella’s Oncological Terrain – Up-dated article – http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/oncological_glycocalyx2011.pdf

 

18) Sergio Stagnaro.     Ruolo del DNA Antenna nella Diagnosi Semeiotica Biofisica Quantistica dei Primi due Stadi del Diabete Mellito tipo 2. http://www.fcenews.it, 19 novembre 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/dna_diabete.pdf; http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/dna_t2dm.pdf

 

19) Sergio Stagnaro.  Semeiotica Biofisica Quantistica. Diagnostica Psicocinetica. E-book in rete nel sito  www.sisbq.org; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp_libro.pdf

 

20) Stagnaro Sergio e Paolo Manzelli. Semeiotica Biofisica Endocrinologica: Meccanica Quantistica e Meccanismi d’Azione Ormonali. Dicembre 2007, www.fce.ithttp://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=816&Itemid=45


Scienza&Conoscenza: La Memoria-Informazione dell’acqua secondo la Semeiotica Biofisica Quantistica

Nel sito www.Scienza&Conoscenza.it è in rete da ieri un articolo che dimostra clinicamente l’esistenza della Memoria-Informazione dell’acqua.

L’articolo, scritto con la solita collaborazione del mio prezioso co-autore Simone Caramel, Presidente della SISBQ www.sisbq.org (non capisco i motivi della mancata sua firma…) illustra in modo tecnico, semeiotico-biofisico-quantistico, le prove del tanto travagliato fatto, i cui motivi di fondo sono facilmente comprensibili: se si accetta l’esistenza  della Memoria-Informazione dell’Acqua, allora bisogna accettarne tutte le conseguenze, assai  inquietanti per l’establishment medico-politico-economico.

Di seguito, fatti ancora una volta i meritati complimenti a Simone Caramel per la sua eccezionale, insuperabile ermeneutica nell’esporre chiaramente la teoria SBQ, tento, sebbene con scarsa speranza, di spiegare in modo elementare a “Professori” e a Giornalisti-veline-dipendenti che l’acqua possiede “Memoria e Informazione”.

Con un fonendoscopio nella valigia, andate alle Terme di Porretta (Bologna), sedetevi ad un tavolo,  sgombro di bicchieri ed altro,  nello stabilimento LA PUZZOLA, e valuate l’ossigenazione, per esempio, di un vostro polpastrello digitale, come insegna la Semeitica Biofisica Quantistica.  Sconsiglio di impiegare all’UOPO, lo schiaccia-dito-metallico, diffusamente usato dai medici, perché non è altrettanto preciso!

Se siete “sani”, quindi ben ossigenati, e se la pressione impiegata per trasformare il sistema biologico digitale, termodinamicamente parlando, da aperto a chiuso, è medio-intensa (aggettivo “quantitativo”, tale cioè da arrestare la vasomozione nell’unità microvascolotessutale del polpastrello!) allora il tempo di latenza è 10 secondi.

Tutto chiaro?

A questo punto, collocate sopra il tavolo un bicchiere contenente l’acqua sulfidrilica della sorgente LA PUZZOLA, fornitovi gratuitamente da simpatiche signorine, e valuate per la seconda volta il riflesso polpastrello-gastrico aspecifico: il valore parametrico aumenta in modo statisticamente significativo (NON ditelo a nessuno: raddoppia e va oltre..).

Cos’è il Riflesso gastrico aspecifico?

Mi arrendo, siete disarmanti!

 

Tag Cloud