Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Medicina Medievale’

Nature Medicine: La Carne Rossa provoca l’Arteriosclerosi … nei topi.Editori, Revisori e Autori non conoscono il Reale Rischio Congenito di CVD.

Un carissimo amico mi ha segnalato il seguente articolo:

Nature Medicine.  “Intestinal microbiota metabolism of l-carnitine, a nutrient in red meat, promotes atherosclerosis”. Robert A Koeth,  Zeneng Wang, Bruce S Levison, ed altri  DICIANNOVE (SIC!) Autori.  . Nature Medicine (2013). doi:10.1038/nm.3145, http://www.nature.com/nm/journal/vaop/ncurrent/full/nm.3145.html

Nel titolo, l’uso ambiguo del verbo “promote” mi ha infastidito di primo acchito: “promote” non è sinonimo di “cause”, ma qualche sprovveduto lettore potrebbe cadere nell’errore.

Inoltre, non tutti i lettori  accertano  se si tratta di esperimenti, indagini, ricerche, condotti in uomini oppure …in topi, che non figurano nel titolo!  Complimenti agli Autori, Editori e Revisori di Nature Medicine.

Procediamo comunque con la massima tranquillità dell’anima ed onestà intellettuale, criticando punto su punto i  aggiori deliri di un articolo, espressione sia dell’Era dei Lumi Spenti, sia purtroppo della Medicina sacrificata sull’altare  del Potere economico, che ormai agisce in modo tracotante e volgare insieme, offendendo la  SCIENZA.

Incipit:

“Intestinal microbiota metabolism of choline and phosphatidylcholine produces trimethylamine (TMA), which is further metabolized to a proatherogenic species, trimethylamine-N-oxide (TMAO). We demonstrate here that metabolism by intestinal microbiota of dietary l-carnitine, a trimethylamine abundant in red meat, also produces TMAO and accelerates atherosclerosis in mice”.

Innanzitutto, gli uomini non sono topi.

Inoltre, la colina, imprtante co-enzima nel metabolismo, costituisce, insieme all’inositolo, il costituente base della lecitina. La colina è utile, prima di tutto,  ma non solo, per l’utilizzazione dei grassi e del colesterolo. Notoriamente, la lecitina funziona da agente emulsionante che mantiene i grassi in soluzione nel sangue e in altri fluidi organici. Essa è presente nell’organismo di tutte le cellule viventi ed è ampiamente contenuta nei tessuti degli animali e delle piante.

Forse ne dovremmo fare a meno per evitare l’ATS – dei topi  –  promossa dalla trimetil-amina (TMA), ulteriormente metabolizzata a trimetilamina-N- ossido (TMAO)? Una domanda a Nature Medicine!

Delirio scientifico: il corredo enzimatico nell’uomo è armoniosamente regolato in modo da conservare il perfetto equilibrio che ha permesso la sopravvivenza dei nostri progenitori , quando,usciti dalle caverne,   si alimentavano  prevalentemente di carne rossa, prima della scoperta degli … OGM!

Per quanto riguarda la fosfatidil-colina, ricordo brevemente che è un fosfolipide conosciuto e studiato da moltissimo tempo,  abbondante in natura ed introdotto quotidianamente attraverso numerosi  alimenti, incluso il fegato (carne rossa?) ed il tuorlo d’uovo. Nell’organismo umano, la fosfatidilcolina rappresenta uno dei principali componenti delle varie membrane, di cui regola fluidità, integrità e permeabilità.  

Gli Editori di Nature Medicine e i  VENTIDUE Autori  del citato articolo sanno perfettamente che – per fare un solo esempio – se la membrana degli eritrociti non è fisiologicamente fluida il passaggio del GR (7 micron) attraverso il capillare  (5 micron) è reso assai complesso,  con grave danno al parenchima non rifornito della fisiologica quantità di Energia-Infomazione-Materia (= sangue)!

Non vale la pena di aggiungere altro.

L’articolo prosegue a ruota libera verso la conclusione preconcetta, che dirò tra poco, intuita pure dalloscolaretto di Gregory (Bateson):

“Plasma l-carnitine levels in subjects undergoing cardiac evaluation (n = 2,595) predicted increased risks for both prevalent cardiovascular disease (CVD) and incident major adverse cardiac events (myocardial infarction, stroke or death), but only among subjects with concurrently high TMAO levels. Chronic dietary l-carnitine supplementation in mice altered cecal microbial composition, markedly enhanced synthesis of TMA and TMAO, and increased atherosclerosis, but this did not occur if intestinal microbiota was concurrently suppressed”.

Potenza dei grandi numeri ma  delirio scientifico!

Infatti, gli Autori dell’articolo pubblicato su Nature Medicine, dopo aver superato il giudizio di Editori e almeno tre Revisori esterni, afferma che il livello di L-carnitina permette di predire l’aumentato rischio della CVD, inclusi Infarto Miocardio e Stroke, ma SOLTANTO se i soggetti mostrano ANCHE alti livelli di TMA.

Evidente, e non implicita,  ammissione – e come potrebbe essere  altrimenti? – che non sempre alti livelli di colina e fosfatidilcolina provocano aumento patologico di TMA e TMAO e infine “promuovere” l’aterosclerosi.

In sostanza, secondo i suddetti Autori, Editori, Revisori,  l’alterata flora batterica ciecale dei TOPI  promuove   LA CONDIZIONE CHE PORTA ALL’ATS.

Un  lettore disorientato nel tempo e nello spazio comprende allora che la prevenzione dell’aterosclerosi si riduce alla somministrazione di farmaci in grado di ristabilire la normale flora ciecale.

Sia per evitare di essere coinvolti nel delirio scientifico, sia per utilizzare meglio il nostro tempo nell’interesse dell’umanità – nel rispetto dei topi e di tutti gli altri animali, magari bipedi  –   vi consiglio le seguenti letture per meglio comprendere le reali cause dell’aterogenesi:

http://www.sisbq.org/arteriosclerosi.html

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis – 2012 (pdf)

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012)   The Role of Inherited Vasa Vasorum Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis – 2012 (pdf)

Sergio Stagnaro (2012) – Teoria Microcircolatoria SBQ dell’Aterosclerosi. Evidenza Sperimentale del Ruolo Centrale dei Vasa Vasorum – 2012 (pdf)


Sergio Stagnaro (2013) – Two Clinical Evidences corroborating Microcirculatory QBS Theory of Atherosclerosis –  2013 – pdf  

NB! Questa è la mia Lectio Magistralis al IV Convegno della SISBQ a Porretta Terme, Auditorium Hotel Santoli, pomeriggio di sabato 4 maggio 2013.

Per comprendere Sinn u. Bedeutung  della NEW RENAISSANCE della Medicina, sconosciuta agli Editori di  NATURE MEDICINE,  vi invito a leggere anche  i seguenti articoli:

Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. [Pub-Med indexed for MEDLINE]In press.

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., [Pub-Med indexed for MEDLINE]. In press.

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Type 2 Diabetes Mellitus Primary Prevention. LifeScienceGlobal February 2013, Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, 2013, 3,  http://www.lifescienceglobal.com/home/cart?view=product&id=376

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011http://www.benthamscience.com/contents-JCode-CNF-Vol-00000009-Iss-00000001.htm

E’ evidente che gli Editori, Revisori e Autori di NATURE MEDICINE ignorano il Reale Rischio Congenito di CVD, riconosciuto a partire dalla nascita con un fonendoscopio  mediante il Segno di Antognetti e il Reale Rischio Congenito di CAD, evidenziato in un secondo (SIC!) con il Segno di Caotino.

Una sola pubblicazione autorevole, tra tante altre ugualmente autorevoli, della International Atherosclerosis Society:

Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society. www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

Fino a quanto non finirà il presente Medio Evo della Medicina, e l’informazione continuerà ad essere nelle mani di simili informatori,  la Strage degli Innocenti continuerà inesorabilmente e nessun probiviro vi dirà che l’epidemia di CAD, T2DM e Cancro cesserà quando ristruttureremo il mit-DNA e il n-DNA dei soggetti a Reale Rischio Congenito di CVD,  mediante la Quantum Therapy, di cui fa parte il Cell-Food che uso da anni, occultato dagli untori-suicidi-omicidi italiani e stranieri.

Dopo aver riferito quanto sopra,  sento il dovere di invitare  anche gli Editori di  NATURE MEDICINE al IV Convegno Internazionale della SISBQ, a Porretta Terme il 4 maggio 2013, nell’Auditorium dell’Hotel Santoli, dove potremo confrontare, finalmente a viso aperto, il valore scientifico delle  diverse teorie dell’aterosclerosi con quella di Stagnaro-Caramel.

Non mancate, sarà un incontro indimenticabile!

Annunci

La Causa dell’Epidemia di Cancro, denunciata in un Commento nel sito de Il Secolo XIX.

I miei rapporti con la Redazione de Il Secolo XIX sono da sempre quelli tipici della tradizionale relazione marito-moglie: odio ed amore.  Come dire che non esiste tra noi una perfetta intesa, ma neppure una rottura completa, nel reciproco rispetto e stima, verosimilmente superficiali!

Se commento la notizia sull’ennesimo ricovero di Vasco, non la pubblicano;  io ringrazio perché  così facendo, mi hanno sottratto ai giudizi  infondati e precipitosi dei poveri di spirito, la cui madre è sempre incinta!

Tuttavia, se commento notizie, pseudo-scientifiche e deliranti, incluse quelle uscite da Università, il che oggi non stupisce affatto, subito sono messe in rete.

http://www.ilsecoloxix.it/p/magazine/2012/10/04/APtbeLcD-neonati_arriva_superveloce.shtml

04 ottobre 2012.  Neonati: arriva il test del dna superveloce,

rivalevante, Riva Trigoso.
04/10/2012 19:11

“Quanto costa il test superveloce del DNA nucleare? A quando quello mitocondriale?. Una domanda: La Redazione de Il Secolo XIX, così informata anche su quanto è pubblicato in riviste super-specializzate, ignora le Costituzioni Semeiotico-biofisico-quantistiche e i relativi Reali Rischi Congeniti, riconosciuti con un fonendoscopio e quindi non costano nulla, pubblicati su peer-reviews, l’ultima di Nature PG. A pensare male a volte ci si azzecca”.

In questo commento-denuncia è implicita la MISERIA scientifica, culturale e morale di  “Dilettanti allo Sbaraglio”,  ai quali  – felice e gaudente il tracotante ed insaziabile potere economico –  è stata consegnata la gestione di tre epidemie, CAD, DM tipo 2 e Cancro, in continuo aumento a causa di una Medicina Medievale, da decenni fondata sul Laboratorio e sul Dipartimento delle Immagini.

Per  una perfetta comprensione del Senso e del Significato del commento sopra riferito e quindi del presente articolo, che CERTAMENTE  sarà  pubblicato in un futuro numero de Il Secolo XIX se non scenderanno nel comune di Sestri Levante pornostar e veline: “Ubi Major minor Cessat”, vi riferisco di seguito la mail inviata anni or sono ad una famosa e gettionata Società USA per la lotta al cancro, che ovviamente non mi ha risposto, secondo il comportamento, più volte da me denunciato, del più famoso oncologo italiano.

10 January 2008

ACS Colleagues

undl@emailcenter.cancer.org

While I am yet awaiting your answer to my OLD question (“Do you think that Oncological Terrain and Inherited Oncological Real Risk exist?”), Nature.com have posted the day before yerstarday a significant comment of mine on such as intriguing argument! (Attachment).

I repeat to my OLD unanswered question to you.

Kind regards

Sergio Stagnaro MD

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics

Who’s Who in the World (and in America)

Since 1996 to 2008-04-25 www.semeioticabiofisica.it

Riva Trigoso (Genova) Italy

Così fan tutte …:  le istituzioni-anti-cancro-a-parole non rispondono alle mie domande inquietanti.  Pensate, per esempio, che la ASCO, American Society Clinical Oncology, non accetta più le mie mail, considerate SPAM, dopo la triste storia raccontata anche in LA VOCE di SS: https://sergiostagnaro.wordpress.com/2012/07/25/comportamento-desolante-imbarazzato-e-puerile-dellasco-nei-confronti-della-sbq/). Tuttavia, i dirigenti della ASCO continuano a invitarmi ai loro, per esperienza  inutili,  Congressi! Per la mia connaturata buona educazione, io non respingo mai  le loro mail, ma subito cortesemente rispondo che non sono aggiornati e consiglio di scrivere e parlare di meno e studiare di più.

Come infatti dimostra la tragica esperienza, il cancro non si combatte nè a parole e nemmeno con la chemioterapia in continua evoluzione, sulla base di screening, inefficace  e costosa prevenzione secondaria .

Ormai sotto gli occhi di tutti, è un crimine lasciare la gestione della lotta al cancro a dilettanti allo sbaraglio,  volutamente ignoranti del Terreno Oncologico, e quindi del relativo Reale Rischio Congenito, riconosciuti in UN SECONDO con un fonendoscopio a partire dalla nascita e guariti con la BLUE THERAPY, niente affatto costosa www.sisbq.org.

Fino a quando l’Oncologia mondiale continuerà in modo sospetto ad ignorare il Terreno Oncologico ed il Reale Rischio Congenito di Cancro, solido e liquido, dipendente dal TO., nel silenzio assoluto del  consenziente potere religioso, politico, giuridico, mas-mediatico e  sindacale…, il cancro continuerà ad essere una EPIDEMIA in continuo aumento: Sergio Stagnaro.  Lettera Aperta Agli Oncologi . http://www.fcenews.it,  19 marzo 2010.      http://www.fceonline.it/images/docs/oncologi.pdf

Perché nessun autorevole oncologo ha risposto alla mia recente domanda   “Why Heart and Skeletal Muscle are seldom involved by Cancer?”, rivolta loro anche, ma non solo, attraverso DUE critici commenti, messi in rete nel sito dell’ASCO – SU INVITO scritto dell’American Society Clinical Oncology (ampia documentazione, messa in rete in qusto blog!) – immediatamente cancellati, con puerile ed imbarazzata giustificazione degli Editori della stessa società: https://sergiostagnaro.wordpress.com/tag/asco/

To be continued…………

Il CLINICO è morto: VIVA il CLINICO. La mia Sfida-Proposta ai sedicenti CLINICI!

Come incipit  mi sembra quanto mai indicata la citazione di un mio datato commento, in rete nel Giornale Ufficiale dell’Associazione Medica Canadese:

Stagnaro Sergio. The Death of Clinical Medicine parallels Medicine End. CMAJ 2008; 178: 1523-1524, 10 June 2008. http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/178/12/1523

La  Medicina CLINICA, e  quindi la Medicina tout court,  è morta ed è giunta l’ora di dare spazio al Nuovo Rinascimento della Medicina,  iniziato  il 10 dicembre del 2010 a Riva Trigoso (Genova) www.sisbq.org!

Nel nostro tempo  abbondante di copisti, calligrafi e falsificatori,  i CLINICI non esistono più, sono morti e sepolti, anche se esistono “Professori” pagati per insegnare  Clinica Medica  nelle Università.

In verità,  si tratta di Docenti estensione del Laboratorio e del Dipartimento delle Immagini, strumenti diagnostici  preziosissimi, certamente, ma soltanto  per chi può servirsene  in tempi brevi piuttosto che con desolante ritardo,come oggi accade al Medico di Medicina Generale.

Se ascoltate  i CLINICI o se leggete i loro articoli pubblicati su famose  peer-reviews, li trovate infarciti di dati di laboratorio-analisi, di risultati di ecografie,  TAC, RNM, scintigrafie, ecocardiografie con contrasti vari, CAMAS, PET,  esami bioptici, ed altro ancora.

La Semeiotica  figlia di una tecnologia sofisticata e costosa, divulgata servilmente ed acriticamente da servili mass-media, si dilata a macchia d’olio,  ma –  come insegnano le epocali conquiste della Genetica Molecolare –  la durata della maggior parte di queste epocali scoperte è  simile a quella dell’effimera  mimosa.

La Medicina CLINICA, a causa della povertà della semeiotica fisica tradizionale, accademica, ortodossa,  non abita nelle Facoltà di Medicina e negli Ospedali: il rapido e superficiale esame obiettivo, condotto secondo la semeiotica fisica del passato,  è eseguito DOPO  il prelievo del sangue, finalizzato a fare TUTTI gli esami di laboratorio e del dipartimento delle immagini, ai quali OGGI è affidata la diagnosi.

Infatti, la diagnosi CLINICA,  bedside diagnosis, è un ricordo di vecchi medici in pensione: la diagnosi è rimandata       nell’ attesa dei risultati che arriveranno, prima o poi,  dal Laboratorio Analisi e dal Dipartimento delle Immagini, da cui i Medici dipendono ed appartengono, come loro estensione.

Allora cosa  fare?

Dal 1955 vado sostenendo con determinazione  nonostante il generale silenzio – vox clamantis in deserto – che anche la semeiotica fisica si sviluppa, secondo l’eracliteo “panta rei”, ed affermo che non esiste  più la Cenerentola delle discipline medica, che si voleva sacrificare sull’altare della tecnologia redditizia, che mette al riparo da sgradite sorprese legali.

In altre parole, tento invano di far capire ai “Professori” e alle cosiddette Autorità sanitarie che senza la conoscenza della Semeiotica Biofisica Quantistica www.seemioticabiofisica.it,  la Medicina Medievale muore di morte naturale, permettendo lo sviluppo del Nuovo Rinascimento, fondato sulle Costituzioni semeiotico-biofisico-quantistiche e i relativi reali rischi congeniti, su cui è basata la Single Patient Based Medicine:

Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Le Costituzioni Semeiotico-Biofisiche.Strumento clinico fondamentale per la prevenzione primaria e la definizione della Single Patient Based Medicine. Travel Factory, Roma, 2004.

Sergio Stagnaro.   Single Patient Based Medicine “and” EBM improve medical practice. www.bmj.com, 28 October 2004,

http://www.bmj.com/content/329/7473/1017?tab=responses

Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Single Patient Based Medicine.La Medicina Basata sul Singolo Paziente: Nuove Indicazioni della Melatonina. Travel Factory, Roma, 2005.

Stagnaro  Sergio. Single Patient Based Medicine: its paramount role in Future Medicine. Public Library of Science. http://medicine.plosjournals.org/perlserv/?request=read-response

Stagnaro Sergio.  Single Patient Based Medicine, Therapeutic Monitoring and proper Drugs Prescription. Nature Medicine.com. April, 4, 2008. http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/04/trust_noone.html#comments

Sergio Stagnaro.  Single Patient Based Medicine: Irritable Bowel Syndrome. http://www.docstoc.com/docs/27330982/Single-Patient-Based-Medicine-Sindrome-dellIntestino-Irritabile

POSTILLA CONCLUSIVA.

Forse esperti del Ministero della Salute – magari il Ministro  della Salute, temporaneamente in carica – e “Professori” Docenti di  CLINICA Medica nelle nostre Università  si sentiranno offesi e in totale disaccordo con quanto affermo da 55 anni e riferito sopra.

Comprenderei  ed ammirerei la loro istintiva reazione e il loro coraggio che  non ho finora conosciuto!
Ecco dunque la mia sfida-proposta:   a causa della mia età e salute (ottuagenario con esiti di IMA da Luglio 2001: non avevo ancora scoperto il Reale Rischio di CAD!) e  a  condizione  che siano presenti giornalisti, sebbene veline-dipendenti, e  persone di mia fiducia,  sono disposto ad incontrarli sulla spiaggia di Riva Trigoso, se non pioverà, cioè  lontano da laboratori e dipartimento delle immagini, e li inviterò  a diagnosticare con un fonendoscopio  alcune frequenti patologie:

cisti  parapieliche renali; calcificazioni della mammella e della prostata (per la par condicio); cancro ovarico iniziale; sclerosi post-infiammatoria del lobo quadrato del pancreas; presenza di litiasi silente in un rene (senza dire loro di quale rene si tratta!); adenoma della prostata, differenziandolo dal cancro prostatico; virosi influenzale iniziale; sindrome di Saint, polimialgia reumatica acuta benigna variante differenziandola dalla forma classica; cisti ossea e differenziarla dal cancro metastatizzato; colelitiasi silente; cisti cerebrale; adenoma o angioma in un settore epatico da precisare; sclerosi polmonare apicale (destra o sinistra?); epatite silente-asintomatica, chiedendo loro di che virus epatogeno si tratta; CAD silente, causa degli infarti miocardici mortali “improvvisi ed imprevisti”, secondo la Medicina Medievale e i “suoi” giornalisti:  non sarò tanto indiscreto da chiedere loro di quale cronaria si tratta!

Se il tempo non lo impedirà,  porrò loro altre domande, per esempio, come fanno a porre la diagnosi differenziale tra un processo infiammatorio virale da quello batterico, diagnosi necessaria per la prescrizione RAZIONALE di antibiotici.

Infine, prometto che non mi confronterò con loro sul terreno della Terapia Quantistica: c’è un limite a tutto!

Tag Cloud