Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Manuel’s Story’

L’Informazione medica italiana è affidata a Le JENE!

Su invito di tanti Amici, ieri sera, mercoledì 26 marzo 2014, felicissimo per la vittoria del mio Genoa sulla Lazio, dalle 23, 10 ho visto, su Italia 1, la parte del programma de Le JENE, dedicata all’informazione medica, relativa alla lotta contro il cancro.

In Italia, Le JENE sono deputate all’informazione medica, cioè sono la fonte stessa dell’informazione medica, perché le riviste di Medicina italiane non sono accettate dagli Editori di peer-reviews straniere. Un solo esempio, il New England Journal of Medicine, accetta in Bibliografia solo articoli pubblicati su peer-reviews straniere, se selezionati da Pub-Med per Medline, oppure libri, anche se scritti in italiano! Vedete, per esempio: Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of Type 2 Diabetes. N Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [Medline] che nessun italico giornale, velina-dipendente, ha mai riferito ai suoi lettori! Per questo malcostume, da anni non compro quotidiani…

Sono riuscito a superare senza danni fisici l’ascolto della datata intervista al Prof. Umberto Veronesi che – è una mia opinione, sia ben chiaro – non ha ancora capito che esistono, cosa sono, a cosa servono i mitocondri, che – grazie a chi scrive – possono essere valutati con un semplice fonendoscopio se usato a regola d’arte, ovviamente.

Infatti, nell’intervista, il più famoso oncologo italiano parla more solito di dieta vegetariana, adottata anche da tori e da scimmioni, a suo dire, ma non sa che questa dieta è finalizzata a mantenere nei fisiologici valori l’attività dei mitocondri ed in particolare quella RED-OX, per evitare la dannosa acidosi istangica causata da protoni sfuggiti dalla catena respiratoia, dove fisiologicamente formano ATP a livello d Complesso V.

Vado dicendo tutto questo, ed altro ancora, inascoltato, dal 1980, ma solo in questi ultimi anni le peer-reviews pubblicano articoli di Autori, Docenti Universitari che hanno scoperto l’acqua calda:

Stagnaro S., Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica. X Congr. Naz. Soc. It. di Microangiologia e Microcircolazione. Atti, 61. 6-7 Novembre, 1981, Siena;

Stagnaro S., Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica condizione necessaria non sufficiente della oncogenesi. XI Congr. Naz. Soc. It. di Microangiologia e Microcircolaz. Abstracts, pg 38, 28 Settembre-1 Ottobre, 1983,Bellagio;

Stagnaro S., Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica. Gazz Med. It. – Asch. Sci, Med. 144, 423, 1985

Alla fine del programma riferito sopra, un simpaticissimo Oncologo di Milano, ora in pensione, ha accennato all’esistenza di un “terreno” – senza il coraggio però di definirlo Terreno Oncologico – affermando che esso rappresenta la condizione per l’insorgenza del cancro.

“Senza risaia non cresce il riso come senza il Terreno Oncologico non può insorgere il cancro”: Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

Nella conclusione della parte medica del programma de Le Jene, il vispo oncologo, ormai pensionato …, ha avuto il “coraggio” di parlare di Prevenzione Primaria del Cancro come la terapia più efficace.

Alla domanda dell’intervistatore sui motivi della mancata realizzazione della Prevenzione Primaria del cancro, il Nostro ha risposto che le cause sono tre: l’ignoranza, il potere economico e la stupidità!

Non ritengo di dover continuare commentando la desolante informazione sui progressi della Medicina nel Paese delle Adunate Oceaniche del Mercoledì, un Paese in cui nessuno può parlare della Manuel’s Story, http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html senza finire in Cassa Integrazione.

Ruolo terapeutico dei trigger-points costali e auricolari dell’Ipertensione Arteriosa.

La lotta, costosa ma inefficace, contro l’Ipertensione Arteriosa è condotta su vari fronti, oggi notevolmente arricchita di originali strumenti, come la  denervazione renale. In realtà,  a mio parere, molti sono ancora gli aspetti da chiarire di questa terapia. I miei dubbi sono condivisi da altri Autori. Un solo esempio:  Felix Mahfoud, MD; Sverre E. Kjeldsen, MD, PhD Catheter-based renal denervation: a word of caution. Editorial,  EuroIntervention. http://www.pcronline.com/eurointervention/56th_issue/1

Ho recentemente illustrato  il motivo della mia perplessità in uno scritto inviato a NICE, National Institute Care Excellence, una autorevole  organizzazione inglese che saggiamente controlla la validità, effetti collaterali, pericolosità dei nuovi orientamenti terapeutici, alla cui realizzazione interviene  eventualmente con sapienti suggerimenti.   La pronta e gentile risposta di NICE è illuminante ed utilissima per le mie ricerche.

Nella mail ho fatto anche riferimento ad un articolo in rete in questo blog,  alla URL https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/12/04/il-test-della-congestione-splenica-e-renale-nella-lotta-allipertensione-arteriosa-valutazione-clinica-semeiotica-biofisica-quantistica-della-funzione-del-rene-e-del-tono-simpatico-renale/, dal  titolo  “Il Test della Congestione Splenica e Renale nella Lotta all’Ipertensione Arteriosa. Valutazione Clinica Semeiotica Biofisica Quantistica della Funzione del Rene e del Tono Simpatico Renale”,  in cui ho brevemente descritto un metodo SBQ, rivelatosi affidabile nella valutazione clinica del tono simpatico renale.

Per riassumere in poche parole, nella patogenesi dell’IA  due  sono i principali eventi, geneticamente orientati (= Costituzione Ipertensiva e suo Reale Rischio Congenito), aggravati dai noti fattori di rischio ambientali:  la riduzione della compliance arteriosa  e  l’aumento delle resistenze arteriose periferiche, cioè il tono delle piccole arterie, secondo Hammersen.

 Dal punto di vista SBQ, la dilatazione coledocica (= Riflesso Coledocico) durante la pressione “intensa” applicata sopra una grande arteria – per esempio, l’A. femorale comune all’inguine – è inferiore alla norma (NN =  2 cm.), mentre la congestione reno-splenica, durante il Test di Bardi (= iper-secrezione di GH-RH) è inferiore ai fisiologici 10 sec., espressione appunto di ipertono arteriolare.

E’ opportuno innanzitutto  ricordare come la terapia con agopuntura dell’IA è ormai illustrata in numerosi lavori. Ricordo il lavoro molto citato di Flachskampf FA, Gallasch J, Gefeller O, et al. Randomized Trial of Acupuncture to Lower Blood Pressure.Circulation, 2007 Jun 4, da cui risulta che i benefici sono scomparsi dopo 3 e 6 mesi dalla interruzione del trattamento.

Da notare che i punti stimolati dai vari Autori (per es.: Juan Li, Hui Zheng, Ling Zhao,  et al. Acupuncture for patients with mild hypertension: study protocol of an open-label multicenter randomized controlled trial.  Trials 2013, 14:380  doi:10.1186/1745-6215-14-380), sono differenti da quelli da me illustrati di seguito, denominati trigger-points costali  ed auricolari della Ipertensione Arteriosa”.

Ho individuato con la SBQ i trigger-points costali  e auricolari dell’Ipertensione Arteriosa,  agevolato dalla loro  stimolazione, anche solo mediante pressione digitale, che provoca l’aumento significativo della compliance arteriosa e la riduzione, statisticamente valida, delle resistenze arteriose periferiche, come di seguito illustrato.

La stimolazione dei trigger-points costali  ed auricolari della Ipertensione Arteriosa”  (= 1 cm. all’interno dell’incrocio tra l’emiclaveare e l’emiarcata costale di destra e di sinistra, e rispettivamente il trago)  mediante pressione digitale,  Cem-Tech  (esiste ora la sua più economica versione, AKtom), l’agopuntura, NIR-LED,  etc., aumenta del 50% la durata del tempo di congestione del rene e milza  durante il “Test della Congestione Reno-Splenica  causata dal GH-RH”:  la Durata da 10 sec. sale a 15 sec.

Espressione della coerenza interna ed esterna della teoria SBQ, la dilatazione coledocica, causata da pressione intensa su una grande arteria (per es., l’arteria femorale comune all’inguine) passa dai normali 2 cm. a 3 cm.

Di seguito sono riassunte le due evidenze sperimentali:

A)    nel sano, la pressione intensa esercitata sopra l’a. femorale all’inguine provoca dilatazione coledocica di 2 cm. A questo punto, se il Medico stimola i trigger-points costali e/o auricolari dell’ipertensione arteriosa, l’intensità della dilatazione del coledoco aumenta simultaneamente  di circa il 50%,  raggiungendo  i 3 cm.

B)     nel sano, nelle condizioni sperimentali sopra riferite, la congestione del rene e della milza durante il “Test della Congestione Reno-Splenica  causata dal GH-RH” passa da 10 sec. a 15 sec. Infatti, la sola stimolazione dei trigger-points costali  ed auricolari  dell’ipertensione arteriosa provoca la congestione reno-splenica.

L’Ipertensione Arteriosa, fattore di rischio importante dell’ATS, ma certamente non la sua causa, come molti “professori” vorrebbero far credere, oggi  può essere sconfitta con la Prevenzione Pre-Primaria, secondo la Manuel’s Story, http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html, e Primaria, ma anche ricorrendo alla Terapia “fisica”, come sopra illustrato.

To be continued …

Save the Children. Lettera Aperta ai Neonati di tutto il Mondo.

 “Prevenire è meglio che curare” (Mia Nonna Teresa, XIX – XX sec. d.C).

 

Cari Neonati,

purtroppo per voi, della vostra salute psico-fisica finora, prima e dopo il vostro concepimento, nessuno si è interessato e meno che mai i vostri cari genitori, che, per mancata informazione da parte delle competenti Autorità Sanitarie,  non hanno potuto prendere in considerazione le efficaci misure terapeutiche-preventive, tuttora ignorate dalla presente Medicina Serva dell’Economia.

Sottolineo “finora”, perché da questo momento il SSN vi offrirà una tale quantità di vaccinazioni e di presidi di prevenzione (secondaria), apparentemente finalizzati a conservare un buon stato di salute,  molto spesso in verità messo a rischio da pericolosi Reali Rischi Congeniti, Sipenenti dalle Relative Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Qiantistiche, ignorati  dalla Medicina tradizionale, di Marte, della Sconfitta, come dimostrano le tre epidemie in aumento di CVD, DMT2 e Cancro.

La vostra attuale costituzione psico-fisica è stata affidata al cieco Destino, per “ignoranza”, nelsenso che  la dominante Medicina “ignora” le Costituzioni SBQ e i Dipendenti Reali Rischi Congeniti , riconosciuti dalla nascita con un fonendoscopio ed eliminati con la non-costosa Terapia Quantistica, www.sisbq.org !

Infatti, tra le Autorità Sanitarie, preoccupate soltanto di evitare l’aggravarsi del bilancio del SSN eternamente in rosso, le Alte cariche della Chiesa, che, una volta che sarete fortunatamente diventati grandicelli, vi riuniranno una volta all’anno in qualche parte della Terra per pregare ed evitare il Male del Mondo, i “professori”, i giornalisti, e meno che mai i vostri genitori, sono pochissimi coloro che hanno realizzato la Prevenzione Pre-Primaria, secondo l’insegnamento della Manuel’s Story, http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html. A mia conoscenza, oltre a Manuel, esistono Lorenzo a Roma e Charity-Anisha ad Hannover,  concepiti dopo che le loro madri hanno eliminato il Terreno Oncologico.

La povera Lucy, tre giorni di vita, non può sapere di essere positiva al Terreno Oncologico e  al Reale Rischio Congenito di cancro al seno, con sede nel quadrante laterale superiore della mammella sinistra. Il suo pediatra non ha mai sentito parlare di questi progressi dell’oncologia e pertanto non è capace di riconoscere queste patologie al I Stadio:  non esiste oggi una sola rivista “divulgativa” indirizzata ai Medici mediante le loro organizzazioni, che li informi delle pubblicazioni che avvengono ad alto livello:

 Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention.  Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.  http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [MEDLINE].

Sii fiduciosa Lucy! Quando sarai una signorina ti sottoporranno alla Vaccinazione Anti-HPV e – magari privatamente – eseguirai, secondo le Linee Guida, il periodico Screening fondato sulla Ecografia della Mammella e sulla Mammografia: tua nonna materna è morta di cancro al seno! Buona fortuna, dunque.

Marco, un bel bambino di 5 giorni, è altrettanto sfortunato: nella sua linea materna, infatti, non esistono casi di DMT2, ma solo soggetti con  Costituzione Diabetica, rimasta non diagnosticata ovviamente.

Anche se un giorno venisse  portato per un futile motivo al PS – una abitudine ormai – dove notoriamente la glicemia è fatta a tutti,  anche a chi non ha la Costituzione Diabetica, nessun Medico saprà riconoscere  la positività del Segno di Siniscalchi:

 

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. http://www.frontiersin.org/Diabetes/10.3389/fendo.2013.00017/full[MEDLINE]

Un triste futuro attende il povero William, colpito dal Reale Rischio Congenito di CAD alla parte iniziale  della coronaria discendente posteriore, come capitò a chi scrive.  A 15 aa. sarà acquistato da una celebre Società di Calcio e nessun Cardiologo dell’establishment riconoscerà la sua personale spada di Damocle, iniziando così un percorso che potrebbe terminare tragicamente con un IMA “imprevedibile ed improvviso”, secondo la presente Medicina Medievale.

Mass-media ed Assessori della Sanità solleveranno clamorosamente il problema di un Defibrillatore ad ogni raggruppamento di venti persone:

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., [MEDLINE];

Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society. www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

Più fortunata Martha, sei giorni di vita, sempre sorridente, positiva al Segno di Raggi perché portatrice della Costituzione Osteoporotica.  A cinquant’anni, nel corso della Giornata Mondiale per la lotta all’Osteoporosi, l’esecuzione di una MOC consentirà ai Medici di diagnosticare una malattia che altrimenti sarebbe sfuggita al dominio della semeiotica fisica tradizionale fino al momento di una frattura ossea.    Meravigliose e progressive sorti della Medicina ufficiale che “ignora” la Semeiotica Biofisica Quantistica:

Sergio Stagnaro and Simone Caramel. Quantum Therapy: A New Way in Osteoporosis Primary Prevention and Treatment. Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, February 2012.

Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  The Role of Mediterranean Diet, CoQ10 and Conjugated-Melatonin in Osteoporosis Primary Prevention and Therapy.  Current Nutrition & Food Bentham Science Volume 8, Number 1, February 2012 Pp.55-62

E’ ben triste il caso di Oscar, quattro giorni di vita, colpito dalla Costituzione Arteriosclerotica associata alla Costituzione litiasica, che nessuno dei Colleghi di suo padre, un famoso chirurgo del torace, saprà riconoscere fino alla manifestazione clinica caratteristica. Infatti soffrirà di ripetute ed ingravescenti coliche renali fino a quando insorgeranno i primi segni della compromissione della funzione renale e  dell’AOPA!

Simone Caramel and Sergio Stagnaro. Vascular calcification and Inherited Real Risk of lithiasis. Front. In Encocrin.  3:119. doi:

10.3389/fendo.2012.00119 http://www.frontiersin.org/Bone_Research/10.3389/fendo.2012.00119/full [Medline].

Sergio Stagnaro.   Two Clinical Evidences corroborating Microcirculatory QBS Theory of Atherosclerosis.Lectio Magistralis, IV Meeting of Quantum Biophysical Semeiotics International Society, May 4-5, 2013, Porretta Terme, Bologna, Auditorium, Hotel Santoli. Journal of QBS, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/atherotheory_evidences.pdf.

Connie è nata sette giorni fa nel reparto di ostetricia  del più celere ospedale del suo Paese. Purtroppo, nessuno ha saputo riconoscere nel lobo temporale destro il  focus epilettogeno da dove origineranno le crisi convulsive che la tormenteranno a partire dagli anni giovanili.  Nessuna terapia si rivelerà efficace. I famosi epilettologi che l’avranno in cura, ossequiosi del metodo scientifico-ipotetico-deduttivo, considereranno “anedottici” i casi di guarigione dell’epilessia  ottenuti con la Terapia Quantistica:

Sergio Stagnaro. A fundamental bias of the research: Overlooking Congenital Acidosic Enzyme-Metabolic Histangiopaty-Dependent Brain Inherited Real Risk. Journal of Neurology, Neurosurgery & Psychiatry with practical Neurology, 5 May, 2009.  http://jnnp.bmj.com/content/80/11/1206/reply

Non i genitori, ma i NEONATI  che leggeranno  questo articolo sono invitati a diventare Membri della SISBQ, www.sisbq.org, andando ad ingrossare le fila di quelli già  presenti, ben motivati e spinti da un ineffabile entusiasmo, che lottano fiduciosi per il Nuovo Rinascimento della Medicina fondata sul Singolo Paziente, finalmente liberata dalla tracotanza del potere economico diventato insopportabile:

Stagnaro  Sergio. Single Patient Based Medicine: its paramount role in Future Medicine. Public Library of Science. http://medicine.plosjournals.org/perlserv/?request=read-response 

PS.

Chiunque desideri falsificare  quanto contenuto nel testo dell’articolo, può lasciare un Commento. Meglio ancora se presenterà personalmente la sua critica durante il 1° CORSO DI FORMAZIONE TEORICO-PRATICO IN  “SEMEIOTICA BIOFISICA QUANTISTICA”, Luogo: Roma – Data: 9-10 novembre 2013: www.sisbq.org

Il male peggiore non è il cancro ma il mancato aggiornamento degli informatori!

Da il blog di Francesca Angela nel sito de IL GIORNALE,

http://blog.ilgiornale.it/angeli/2013/07/05/il-cancro-non-e-uguale-per-tutti-sui-farmaci-innovativi-salvavita-litalia-arriva-sempre-per-ultima-perche/#comment-271

Il cancro non è uguale per tutti. Sui farmaci innovativi salvavita l’Italia arriva sempre per ultima. Perchè?

Secondo la Owner del blog, detto in poche parole – sono principalmente i soldi che salvano un individuo dal cancro.

Non tollero un giornalismo popolre che si atteggia a difensore della gente ma in realtà, volente o nolente, fa gli intressi di quel potere economico a cui la Medicina dal tempo del deleterio Framingham Heart ECONOMIC Study è Serva. Nel caso poi de Il Giornale, dopo la pubblicazione della mia datata intervista (V. Avanti).  i giornalisti non dovrebbero temere il licenziamento: l’unico giornale che ha informato i lettori sul Terreno Oncologico è appunto Il Giornale!

Ecco il commento appena inviato:

Cara Francesca Angela, per onestà intellettuale la informo che pubblicherò tra poco questo commento nel principale dei miei tre blog, La Voce di SS, http://www.sergiostagnaro.wordpress.com, affinché i miei affezionati Amici-Lettori possano conoscere la prima causa del cancro in Italia: la mala-informazione dei mass-media. Non condivido affatto l’incipit dell’articolo, espressione della sua desolante mancanza di aggiornamento sul tema trattato: “Anche di fronte alla malattia non siamo tutti uguali.  Principalmente per questioni economiche ma non solo. Basta nascere dalla parte sbagliata ed un male curabile si trasforma in una condanna senza possibilità d’appello”.  Ma allora lei non ha mai sentito parlare di Semeiotica Biofisica Quantistica, di Terreno Oncologico (TO), di Reale Rischio Congenito di cancro, dipendente dal TO, diagnosticato a partire dalla nascita con un fonendoscopio ed eliminato – ripeto, eliminato! – con la non costosa Terapia Quantistica:

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011;  http://www.benthamscience.com/contents-JCode-CNF-Vol-00000009-Iss-00000001.htm;

Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention.  Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.  http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full  [MEDLINE].

Lei scrive apparentemente, ma solo apparentemente, in modo corretto: “Basta nascere dalla parte sbagliata ed un male curabile si trasforma in una condanna senza possibilità d’appello”. Purtroppo, lei intende per parte sbagliata le famiglie povere, che non hanno la possibilità di comprare medicine costose. Errato! La disgrazia è quella di nascere magari in famiglie ricchissime di celebri Avvocati, Cavalieri, Commendatori, Statisti, Politici, Giornalisti e qui mi fermo, che ignorano la Semeiotica Biofisica Quantistica, il Terreno Oncologico (TO), il Reale Rischio Congenito di cancro, dipendente dal TO, diagnosticato a partire dalla nascita con un fonendoscopio e eliminato – ripeto, eliminato! – con la non costosa Terapia Quantistica.

Anche lo scolaretto di Gregory Bateson può comprendere Sinn u. Bedeutung di quanto scritto sopra. Ad ogni modo illustrerò il mio pensiero nel modo più semplice ed ermeneuticamente insuperabile nel Post che potrà leggere in La Voce di SS.: “Il male peggiore non è il cancro ma il mancato aggiornamento degli informatori”.

Lei avrebbe fatto bene a leggere, prima di scrivere, la mia intervista a Il Giornale, http://www.ilgiornale.it/news/io-l-idraulico-corpo-sento-rischio-tumore.html

Come diceva Papa Giovanni Paolo II “Non abbiate paura”, ed io aggiungo di divulgare la Manuel’s Story: http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html”.

Un popolo ha i Ministri, i Politici, i MEDICI, e i mass-media che si merita.

Continuo ad avere fiducia nei Magistrati.

Meravigliose e Progressive Sorti della Medicina: la CVD è la prima Causa di Morte nel Mondo

“Tutto il mondo è Paese”, mi  diceva, quando ero un bambino,  nonna Teresa.   Nonostante l’età,  non potevo essere d’accordo con lei.  Poi sono cresciuto ed ora  ragiono da vecchio, alla luce di una lunga esperienza fatta in questa inquinata valle di lacrime, dove,  purtroppo, ho avuto a che fare con “Professori” di tutto il mondo, giornalisti,  politici ed anche con un Cardinale Arcivescovo, fortunatamente solo italiani.

Nel numero corrente di SCIENCE, alla URL  http://www.sciencemag.org/content/340/6129/119.full, potete leggere “Editorial. An Important Anniversary, di Ralph J. Ciceron, PresidentE  DELLA  U.S. National Academy of Sciences, Washington, DC.

Per riassumere, si tratta di una apologetica  rivolta sia all’U.S. National Academy of Sciences, sia alla presente Medicina, da me notoriamente definita Medicina Medievale, Serva dell’Economia.

Come si legge di seguito, il mio commento, inviato subito al Prof Ralph J. Cicerone, non solo  per  appagare la mia onestà intellettuale.

“Dear Sergio Stagnaro

Thank you for submitting your comment to *Science*. All comments are
moderated by our editorial staff and, if approved, will be posted on our Web
site shortly. You will receive another message when that happens. Submissions
that do not follow our terms and conditions
[http://comments.sciencemag.org/terms] will be deleted at the sole discretion
of our editors. Please do not reply to this email address. If you believe
this message was sent to you in error, please alert science_letters@aaas.org.
For your records, a copy of your comment is included below:

Title:
An Important Anniversary

Received:
Fri, 12 Apr 2013 02:38:26 -0400

Your Comment:
First of all, though my poor English, I state that I am honored to  be, from
1996, also Who’s Who in America, and since ever I love the USA, a great
Country, my mother has born in at Boston Mass in 1905.
And now, I’d like to ask respectfully to Prof. Jeronime Cicerone, President
of the U.S. National Academy of Sciences, Washington, DC, what accounts for
the reason CVD, T2DM, and Cancer are today’s growing epidemics, despite the
paramount Medicine advances, realise in the past centuries, especially in the
Universities and Scientific Institutions around the world?
In addition, I cannot understand the great difficulty of spreading among both
physicians and laymen Quantum Biophysical Semeiotics progresses, e.g.,
realised in the field of Pre-Primary,  Manuel’s Story:
http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html, and Primary prevention of the most
serious disorders, as those mentioned above (1-4). I cannot imagine what
accounts for the reason neither U.S. National Academy of Sciences,
Washington, DC, know that we can carry cvd, type 2 diabetes mellitus, and
cancer rapidly to its End, by means of Quantum Therapy (1-5).
Who will be able to let me understand, for instance, because scientists, and
Editors worldwide are skilled in chemical therapy, but ignore quantum
therapy, based on the physical properties of drugs, i.e., drug bio-compatible
electron-magnetic  radiation, which proved to be really efficacious also in
Pre-Primary and Primary prevention?
Is prevention far better than therapy, isn’t it?

References.

1) Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of
Type 2 Diabetes. N Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298 Medline

2) Sergio Stagnaro and Simone Caramel 2013. The Role of Modified
Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.
Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;
2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011;  http:/

3)Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  The Key Role of Vasa Vasorum Inherited
Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in
Epigenomics and Epigenetics.
http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full
MEDLINE.

4) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).Inherited Real Risk of Type 2
Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention.
Frontiers in Endocrinolog. MEDLINE.

Further references on REQUEST!

“Tutto il mondo è Paese”; cara nonna Teresa, You was right.

Il Prof. Umberto Veronesi, gli agnellini pasquali, i bambini colpiti da cancro, Manuel’s Story, e la dieta vegetariana!

Nell’ultimo articolo nel suo blog, alla URL  http://www.fondazioneveronesi.it/blogveronesi/5863 si può leggere  del Prof. U. Veronesi un inno alla purezza del cuore,  una  virtù  che  ogni Medico dovrebbe possedere per esercitare una professione “che nessun’altra egualglia” (Dr Angelo Olivieri di Sestri Levante, lettera scrittami nel 1956, 16 Novembre,  giorno della mia laurea).   Il titolo dell’articolo,  <Ascoltiamo i nostri figli, “inesperti” ma saggi>.

Preso dall’emozione, dovuta forse all’età, ho terminato la lettura con lacrime tanto abbondanti da non poter essere trattenute nei miei due sacchi lacrimali e nei rispettivi condotti. Subito dopo , come mi succede da sempre, la Ragione ha preteso di recitare la sua parte. ed ecco di seguito il risultato:

Commento: “Caro Prof. Umberto Veronesi, dalla lettura dell’articolo si capisce che gli agnelli pasquali le fanno pena. Ed io aggiungo  come a Grillo e alla Signora Brambilla. Mi permetta allora una domanda, la solita a lei posta da dodici anni, mutatis mutandis, senza ricevere risposta: I bambini colpiti da cancro, perché la Medicina Ufficiale italiana ignora il Reale Rischio Congenito di Cancro, Dipendente dal Terreno Oncologico, diagnosticato alla nascita con un fonendoscopio e eliminato con la Terapia Quantistica, le fanno pena pure? Mi aspetto di leggere un suo articolo sulla Manuel’s Story, http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html, una storia  che lei conosce senza dubbio alcuno. Per onestà intellettuale, l’informo che questo commento lo potrà trovare in rete nei miei tre blog con qualche aggiunta”.

A turbare la mia pace,  questo desolante  articolo si va ad aggiungere al Concertone di questa sera per festeggiare (la morte di)  Lucio Dalla, uomo sfortunatissimo  per non aver incontrato in vita sua un Medico  esperto in  Semeiotica Biofisica Quantistica, che lo mandasse a Porretta Terme a bere l’acqua sulfidrilica della fonte PUZZOLA : Lettera Aperta a Padre Bernardo Boschi, amico di Lucio Dalla>>, http://www.masterviaggi.it/news/categoria_news/41859-il_dr_sergio_stagnaro_scrive_una_lettera_aperta_a_padre_bernardo_boschi_amico_di_lucio_dalla.php.

Confutare le Esternazioni Scientifico-Religiose del Prof. Umberto Veronesi è un Atto Dovuto!

Nel suo vivace blog, alla URL  http://www.fondazioneveronesi.it/blogveronesi/5769, in data 28 gennaio 2013, il Prof. Umberto Veronesi –  con l’articolo  Preghiera e meditazione non curano il tumore  – ha superato se stesso, toccando lo Zenith delle esternazioni scientifico-religiose!

Infatti, il Prof.  U. Veronesi  afferma che la preghiera e la meditazione, inclusa “la meditazione tibetana Tong Len,  (di cui si è informato) quando ho saputo che sperimentalmente 40 pazienti oncologici nell’ospedale Bellaria di Bologna la applicano”,  non servono a nulla.

In verità, il Prof. Umberto Veronesi aggiunge lodevolmente e responsabilmente che “Trovo molto bello  questo concetto sul piano spirituale ma trovo difficile immaginare che la meditazione su questo e analoghi concetti possa risultare efficace  terapeuticamente”.

E fin qui passi, anche se  egli sembra ignorare  la  mia originale dimostrazione clinica, usando correttamente il fonendoscopio, dell’attivazione della sintesi anticorpale  a livello di CALT (= Cerebral Associated Lymphatic Tissue, scoperta  da chi scrive con la Semeiotica Biofisica Quantistica), BALT, GALT, etc.,  a seguito della preghiera e della meditazione: Bibliografia in www.semeioticabiofisica.it.

Non pretendiamo troppo da nessun mortale!

L’aspetto triste, desolante,  direi pietoso, palese offesa alla verità scientifica ed apologia dell’ambiguità che caratterizza lo Spirito del Tempo presente, segue subito dopo:

“Il tumore si cura con la radioterapia, la chirurgia, la chemioterapia e soprattutto con la prevenzione attuata  con esami e screening, stili di vita corretti, alimentazione sana. Una volta mi chiesero se la preghiera aiuta a curare; e se oggi qualcuno mi chiedesse se la meditazione serve a curare il tumore rispondo come allora, che non ci sono né possono esistere evidenze scientifiche in tal senso”.

A questo punto appaiono evidenti senso e significato del commento inviato al Prof. Umberto Veronesi tramite il suo sito,  ma che  nessuno leggerà  nel blog,  per i motivi illustrati.  Come promesso alla fine del commento, per questo motivo lo ripropongo di seguito

“Caro Prof. Umberto Veronesi, come si fa a scrivere, come fa lei nell’articolo, “Il tumore si cura con la radioterapia, la chirurgia, la chemioterapia e soprattutto con la prevenzione attuata  con esami e screening, stili di vita corretti, alimentazione sana”. Che cosa intende per curare? Non intenderà – spero- guarire. La “prevenzione attuata  con esami e screening”? Ma lo sa che il cancro, grazie alle presenti CURE di voi oncologi è una epidemia in aumento e che lo  screening è una prevenzione SECONDARIA, che si fa quando il cancro è ormai in atto? La invito a leggere il mio odierno commento su American Scientist, richiestomi (SIC!); è assai illuminante: http://www.americanscientist.org/comments/comment_detail.aspx?id=379&pubID=15964

Do We Really Need the S-word?

Comment

Fascinating, interesting, and useful discussion about a paramount topic in the science, till now erroneously, and dogmatically accepted as true, enlightening a fundamental aspect. Regarding the Medicine field, I must emphasise what accounts for the reason “significant” is very often “no-significant”, e.g., if it lacks a complete illustration of all data concerning the research. For instance, in assessing the role played by coffee in preventing pancreas cancer, Authors have firstly to state that all individuals, enrolled in the study, are positive for Oncological Terrain-Dependent, Inherited Real Risk of pancreas cancer! On the contrary, a research could conclude that tobacco smoking can prevent lung cancer, if the majority of enrolled individuals are negative for Oncological Terrain-Dependent Inherited Real Risk of lung cancer. From the above original remarks one understands better Andrew Gelman and Hal Stern’s statement “The common error of making comparisons based on statistical significance in a 2006 paper for The American Statistician, titled “The difference between ‘significant’ and ‘not significant’ is not itself statistically significant.

posted by Sergio Stagnaro

January 28, 2013

Infine mi permetta di segnalarle il recente articolo su una peer-review  che mi auguro  anche lei apprezzi:

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011;  http://www.benthamscience.com/contents-JCode-CNF-Vol-00000009-Iss-00000001.htm

Domani potrà leggere il seguito del mio commento, politicamente non corretto e quindi da non pubblicare nel suo blog, su La Voce di SS www.sergiostagnaro.wordpress.com

Per concludere, non posso credere che il Prof. Umberto Veronesi ignori la differenza esistente tra Prevenzione Pre-Primaria, secondo la Manuel’s Story http://www.sisbq.org/english.html, e Primaria  Semeiotico-Biofisico-Quantistiche, da un lato, e lo screening, che significa Prevenzione Secondaria, condotta con l’aiuto COSTOSO del Laboratorio e del Dipartimento delle Immagini arruolando un limitato numero  di  individui, senza conoscerne le Costituzioni SBQ,  dove la malattia – quando c’è  ed è diagnosticata …….. – è ormai iniziata da tempo.

To be continued.

Tag Cloud