Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘I Cinque Stadi del DM tipo 2’

La Fine della Glicemologia è vicina: anche Frontiers in Endocrinology pubblica un articolo sul Reale Rischio Congenito di DM tipo 2!.

Questa mattina gli Editori di Frontiers in Medicine  hanno annunciato alla Presidenza della SISBQ, www.sisbq.org, che l’articolo  di  Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013), dal titolo  “Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention”, è stato accettato per la pubblicazione nella rivista  Frontiers in Endocrinology.  

Si tratta della nostra più recente pubblicazione finalizzata  a diffondere tra i medici del mondo la Diabetologia Clinica, finora sacrificata sull’altare della sponsorizzata Glicemologia, nata anch’essa  nel 1948 dal grembo della Medicina Serva dell’Economia.

In realtà, a partire dal  Framingham Heart Study, termine da me completato e ribattezzato con l’aggettivo Economic, la Medicina si preoccupa  solo di precisare i valori glicemici normali, di frontiera o border-line, e patologici, osservati nelle varie ore del giorno e della notte, sia a digiuno o dopo pranzo, sia  con test da carico orale o endovenoso di glucosio, i cui dosaggi sono tuttora  nazionali se non regionali.  Non parlo di clamp iperinsulinemico-normoglicemico, di alterata differenziazione delle beta-cellule, di 5 stadi della degenerazione delle cellule insulino-secernenti, etcetera, perché siamo in Italia…..

Va sottolineato l’epocale evento delle messa in commercio da parte dell’industria farmaceutica  di numerose macchinette, dotate di pungi-dito, per il dosaggio domestico della glicemia.

A questo proposito, sento il dovere di  informare i miei lettori che NON ho finora ricevuto risposta alle mail critiche  indirizzate alle Vestali del sopra-citato studio e neppure dai loro sponsor ufficiali, come riferito in La Voce di SS: Silenzio-Assenso.

La deleteria gestione della patologia diabetica ha portato all’epidemia diabetica attuale,  ammessa da tutti gli Autori e – fatto assai lodevole – anche dall’OMS: nel 2010 i diabetici nel mondo erano 250 milioni, mentre sono previsti nel 2030 ben 360 milioni di diabetici!

La causa principale di questa ennesima, felicemente tollerata,  Vergogna della Medicina stranamente ignorata dai Probiviri, esternanti attraverso i mass-media, è l’insegnamento universitario desolante. Nessun Docente è in grado di insegnare agi studenti il Segno di Siniscalchi.

Infatti, non esiste Docente Universitario nelle Facoltà Italiane di Medicina che conosce e sa applicare il Segno di Siniscalchi.

Nell’articolo in press  è illustrato, ancora una volta,  il Reale Rischio Congenito di DM tipo 2,  sconosciuto a “diabetologi” e “Professori”, ai quali solo gli esami di laboratorio permettono di riconoscere gli stadi IV e V  del DM, ma non i primi tre stadi.

Oggi, senza la conoscenza della Semeiotica Biofisica Quantistica ,  i  Medici, “diabetologi inclusi,  non sono in grado di riconoscere con l’esame obiettivo il DM nei suoi primi QUATTRO Stadi  e nemmeno il DM manifesto ma silente, cioè  senza i segni clinici noti,  che spesso mancano o sono fuorvianti, come dolori addominali, cefalea e dispepsia.

In conclusione, nonostante il sospetto silenzio delle cosiddette competenti Autorità, la fine della glicemologia, sostituita finalmente dalla Glicemologia  è molto vicina.  Resta solo da risolvere il Problema dell’Insegnamento della Semeiotica Biofisica Quantistica a Medici  e studenti di Medicina.

PS

Ancora una volta sono disposto a confrontarmi – alle mie condizioni note –  con i  “Professori” che si sentissero offesi  da questo articolo, ritenendosi esperti in Diabetologia Semeiotico-Biofisico-Quantistia e quindi capaci di riconoscere, con un fonendoscopio i primi TRE Stadi del DM tipo 2.

Annunci

I “Professori” non conoscono i Cinque Stadi del Diabete Mellito tipo 2 ventun mesi dopo la Pubblicazione su BMC Medicine!

Quando il mio blog su Quotidiano.net (Il Resto del Carlino) era funzionante – poi fu definitivamente eliminato nonostante ripetute promesse  di un Capo-Redattore, “in coincidenza” – ovviamente il tutto fu casuale –  con una serie di articoli sui benefici dell’Acqua Termale Sulfidrilica di Porretta Terme (Articoli ora in rete su www.sisbq.org), pubblicai il seguente articolo:

I Cinque Stadi del Diabete Mellito tipo 2 su BMC Medicine: i Diabetologi possono incominciare a studiarli!

Pubblicato da Sergio Stagnaro Mer, 29/06/2011 – 14:06 http://club.quotidiano.net/medicina/i_cinque_stadi_del_diabete_mellito_tipo_2_su_bmc_medicine_i_diabetologi_possono_incominciare_a_studiarli.html

Fonte: il sito di BMC Medicine; A Clinical Way in fighting the Five Stages of type 2 Diabetes Mellitus.  Sergio Stagnaro.    A Clinical Way in fighting the Five Stages of type 2 Diabetes Mellitus. 29 June, 2011. www.biomedcentral.com. http://www.biomedcentral.com/1741-7015/9/76/comments

Nel dettagliato Commento, ricco di riferimenti bibliografici di Semeiotica Biofisica Quantistica, inizialmente sono analizzati i motivi dell’epidemia diabetica, sino ad oggi sterilmente affrontata con l’arma dello screening, prevenzione “secondaria”, attuata in un numero limitato di individui, ormai malati di DM tipo 2.

Un fatto è certo: il DM è una epidemia in continuo aumento e nel 2030 sono previsti 360 milioni di pazienti diabetici,  nonostante Università, Società ed Istituti Nazionali ed Internazionali che pubblicano migliaia di articoli sulle centinaia di peer-reviews sempre ben disposte nei loro confronti.

Nel Commento è chiaramente spiegato il perché di questo fallimento della Medicina e viene – per l’ennesima volta – suggerita la via clinica, NON dispendiosa, di lotta al DM, la Prevenzione primaria basata sui 5 Stadi del Diabete Mellito tipo 2.

Nessun medico di buon senso può mettere in dubbio il valore di BMC Medicine!

Ne consegue che i Diabetologi possono inziare a studiare i concetti diabetologici nuovi, certamente non facili da comprendere da parte di Medici ormai Laboraorio-Dipendenti.

Comunque questa via si è rivelata efficacissima in una ormai lunga e sicura esperienza  (www.sisbq.org).

Fine commento sul blog SPENTO!

Sono passati esattamente 19 mesi dalla pubblicazione su BMC Medicine, ma non esiste in Italia un “Professore”, diabetologo e non,  che conosca l’argomento: i 5 stadi del DM tipo 2.

Non mi faccio illusioni –  ad 81 anni e dopo 56 anni dalla laurea in Medicina – che porti consiglio l’articolo che sarà pubblicato a giorni in una peer-review:  Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Type 2 Diabetes Mellitus Primary Prevention. LifeScienceGlobal February 2013, Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, 2013, 3,  in press.

Purtroppo, neppure gli Editori del The New England Journal of Medicine conoscono i Cinque Stadi del DM tipo 2, considerando la mancata risposta alla mia precisa domanda!  Su questa desolante situazione  scriverò nuovamente a giorni  in La Voce di SS pubblicando le mail  tra me e gli Editori della BIBBIA!

A questo punto mi domando, immersi in simile disinformazione e mancanza di aggiornamento degli INFORMATORI e dei “Professori”,  come possiamo pretendere  di far cessare al più presto l’epidemia diabetica, che rappresenta, purtroppo,  anche un enorme business?

Tag Cloud