Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Epilessia guarita con Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante’

Reale Rischio Congenito Leucemico, mieloide e linfatico. La Medicina Clinica è Morta. Viva La Medicina Clinica.

Nel mondo non esiste un solo Clinico ma milioni di laureati in Medicina, estensione del Laboratorio e del Dipartimento delle Immagini. Neppure i famosi Medici-Docenti delle prime Dieci Università Mondiali, notoriamente tutte straniere, sono capaci con un fonendoscopio di diagnosticare il T2DM nei primi tre stadi, la ciste para-pielica, il Reale Rischio Congenito di Cardiopatia Ischemica, il Cancro Pancreatico asintomatico, la gravidanza in prima settimana, la virosi influenzale iniziale, eper non parlare del Reale Rischio Congenito Leucemico, mieloide e linfatico (1, 2).

Sergio Stagnaro (2011).   Semeiotica Biofisica Quantistica del Reale Rischio Congenito Oncologico di Mielopatia. Ruolo Diagnostico del Glicocalice. www.sisbq.org, 22, febbraio 2011, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrmielopatiaglicocalice.pdf

Sergio Stagnaro (2015) Il Reale Rischio Congenito di Leucemia: diagnosi e terapia quantistica. 29/07/2015, https://sergiostagnaro.wordpress.com/2015/07/29/il-reale-rischio-congenito-di-leucemia-diagnosi-e-terapia-quantistica/

All’inizio del XXI secolo, la Medicina  nata a Framingham nel 1944, sponsorizzata dal NHLBI, vive il suo Profondo Medio Evo, fondata sul costoso e riduttivo screening – prevenzione secondaria -nell’oblio dell’oblio della Prevenzione Pre-Primaria e Primaria. L’informazione medica tramite internet ha lo svantaggio di poter essere cancellata. Molti miei commenti non si possono più leggere sia nel sito dell’Ordine dei Medici di Genova sia, per esempio in quello di American Scientist, che ripropongo di seguito in un datato articolo in La Voce di SS. Che nessuno cancellerà!

Sergio Stagnaro(2016).  American Scientific: Mio Commento sul Reale Rischio Congenito di Leucemia. www.sisbq.org, 29 giugno 2016, https://sergiostagnaro.wordpress.com/2012/06/29/american-scientific-mio-commento-sul-reale-rischio-congenito-di-leucemia/

 “La scoperta scientifica è il risultato del togliere la polvere del tempo  che nasconde realtà sempiterne”

(Anonimo ligure, XIX-XX secolo.

Tre anni or sono, 29 Giugno 2012, ho messo in rete in La Voce di SS. il seguente post, ancora oggi di sorprendente attualità. Nel commento annunciavo la scoperta del Reale Rischio Congenito di Leucemia, analogo agli altri numerosi rischi congeniti, ormai ben noti, nonostante i sospetti silenzi mediatici, ed eliminabili con la Terapia Quantistica (1-15).

Allora come oggi, le cosiddette autorità sanitaria non hanno avuto la libertà di interessarsi alla mia ricerca, se non altro per falsificarla. nessuno dei destinatari, allora come oggi,  ha risposto alla mia alle mie mail, nemmeno per educazione.

https://sergiostagnaro.wordpress.com/2012/06/29/american-scientific-mio-commento-sul-reale-rischio-congenito-di-leucemia/

American Scientific: Mio Commento sul Reale Rischio Congenito di Leucemia.

“Negli USA, a differenza di quanto avviene in Italia, uno scienziato che ha qualcosa da dire di nuovo, utile ed interessante, ai suoi Colleghi, generalmente, è ben accettato, come dimostra quanto segue: Hello Stagnaro, You are watching the discussion titled “What Is Acute Myelogenous Leukemia, the Cancer That Struck Nora Ephron?,” which was updated on 06/29/2012 at 08:14 AM. To read the new comment, please click on this link: http://www.scientificamerican.com/article.cfm?id=what-is-acute-myelogenous-leukemia Thank You, The SciAm Editors In poche parole sono stato automaticamente e rapidamente avvertito che un Commento ad un articolo sull’insorgenza delle leucemie era stato messo in rete . Il contenuto del commento poi si discute, è corroborato o falsificato, ma soprattutto e prima di ogni altra cosa è sottoposto a discussione … negli USA! In Italia, invece, dopo circa dieci anni attendo ancora che il Chirurgo, considerato il migliore degli Oncologi, risponda alla domanda” Secondo lei, il Terreno Oncologico esiste oppure no?” http://www.scientificamerican.com/article.cfm?id=what-is-acute-myelogenous-leukemia&posted=1#comments 1. Stagnaro 08:14 AM 6/29/12 Once again, Oncological Terrain-Dependent Inherited Real Risk of cancer, both solid and liquid, I discovered 10 years ago, is overlooked (Ask Google.com or see Bibliography in my website: Login is not requested!). Present at birth and bedside recognised with a stethoscope in one second in quantitative manner, every Inherited Real Risk disappears “generally”, i.e., almost all, under no expensive treatment, illustrated now in a large Literature. Ammetto senza alcun imbarazzo che il mio Inglese da autodidatta è medievale. Tuttavia, chiunque può comprendere Senso e Significato del commento! Mio nipote Luigino, 5 anni, l’ha capito perfettamente”.

Successivamente, ho descritto nei dettagli il Reale Rischio Congenito di Mielopatia, inclusa la Leucemia Mielobastica nelle sue differenti forme (1).

Invito coloro che scrivono le Linee Guida e i “professori” che non rispondono alle mie mail a tentare di falsificare la seguente affermazione, del tipo TUTTI, quindi facilmente falsificabile perchè assai ricca di informazione:

“Tutte le madri di pazienti affetti da tumore maligno liquido sono positive al Reale Rischio Congenito leucemico, dipendente dal Terreno Oncologico, anche se apparentemente sane”.

Se, come prevedo, nessuno riuscirà a falsificare la mia teoria, allora continuare a curare malati oncologici senza eliminare loro il Terreno Oncologico, causa di altri eventuali Reali Rischi Congeniti, e senza ricercare la predisposizione al tumore maligno nei familiari della linea materna, è un desolante e intollerabile comportamento, non giustificato con il mancato aggiornamento.

Nel modo più semplice la diagnosi di Reale Rischio Congenito (RRC) di Leucemia Mieloblastica è posta mediante la pressione digitale “intensa” – indispensabile per attuare la Realtà Non-Locale nei sistemi biologici – applicata sopra un punto qualsiasi della linea mediale dello sterno.

Nel SANO, simultaneamente non compare il Riflesso gastrico aspecifico.

Al contrario, in presenza di RRC leucemico simultaneamente appare il Riflesso gastrico aspecifico, immediatamente seguito dalla tipica Contrazione Gastrica Tonica (CGt). Analogamente a tutti gli altri RRC (1-15), l’intensità dei valori parametrici del riflesso sono direttamente correlati con la gravità del rischio leucemico.

Per la diagnosi di RRC di Leucemia Linfoblastica, la pressione “intensa” deve ovviamente essere applicata a livello dei trigger-points splenici. I risultati sono identici a quelli sopra riferiti.

Per eliminare i falsi negativi , che sono circa il 10%, il Medico deve ripetere le manovre descritte dopo esecuzione di test da sforzo, come la Manovra di Titti http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/manovradititti.pdf

Una semplice, ma affidabile, manovra per riconoscere direttamente il RRC leucemico – anche nei Falsi Negativi: V. sopra – consiste nel valutare accuratamente i valori parametrici del Riflesso Sterno-gastrico aspecifico e rispettivamente Spleno-gastrico aspecifico, usando pressione digitale “moderata-media” (300-500 dine/cm2 circa).

Mentre i due Tempi di Latenza sono ancora normali (NN = 8 sec.), la Durata è patologica, cioè 4 sec.-6 sec. (NN: < 3 sec. – 4 sec.<)

I meccanismi eziopatogenetici, senso e significato alla base del riflesso gastrico e della CGt sono gli stessi degli altri Reali Rischi Congeniti. La loro comprensione richiede una sicura conoscenza della Microangiologia Clinica (13).

Prima di concludere desidero ricordare con forza la grossolana anomalia, sopra sottolineata, diventata una tragica usanza presso oncologi ed onco-emetologi. Se si curano i pazienti affetti da tumore, solido o liquido, senza eliminare il loro Terreno Oncologico con altri possibili reali rischi congeniti e senza prendersi cura di eliminare la predisposizione al tumore maligno – o altre patologie come CVD, T2DM, Osteoporosi – ai loro familiari della linea materna, il cancro continuerà ad essere una epidemia in aumento (2, 10, 15).

Bibliografia.

1) Sergio Stagnaro.   Semeiotica Biofisica Quantistica del Reale Rischio Congenito Oncologico di Mielopatia. Ruolo Diagnostico del Glicocalice. www.sisbq.org, 22, febbraio 2011, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrmielopatiaglicocalice.pdf

2) Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, www.travelfactory.it, Roma, 2009.

3) Caramel S, Marchionni M, Stagnaro S. (2015). Morinda citrifolia Plays a Central Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675. [Medline]

4) Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. The Auscultatory Percussion of the Stomach Plays a Central Role in Bedside Diagnosis and Primary Prevention of Neurodegenerative Diseases and their Inherited Real Risks. 5th Annual World Congress Neotalk, Nijang, China,

http: //www.bitlifesciences.com/neurotalk2014/program_path1.asp#p1-2

5) Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. The Role of ‘Modified Mediterranean Diet’ and Quantum Therapy In Alzheimer’s Disease  Primary Prevention. Letter to the Editor, The Journal of Nutrition, Health & Aging, Volume 18, Number 1, 2014, Springer Ed. http://link.springer.com/article/10.1007/s12603-013-0435-7  [MEDLINE]

6) Pyatakovich F.A., Stagnaro S.,   Caramel S., Yakunchenko T.I., Makkonen K.F., Moryleva O.N.  Background Millimeter Radiation Influence in Cardiology on patients with metabolic and pre-metabolic  syndrome. Journal of Infrared and Millimeter Waves, , Shanghai, China http://journal.sitp.ac.cn/hwyhmb/hwyhmben/ch/reader/view_abstract.aspx?file_no=120750&flag=1

 

7) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  Magnesium Deficiency Clinical Syndrome and Magnesium Therapy in Hypertensives – EJCN European Journal of Clinical Nutrition – Nature Publishing Group  Eur J Clin Nutr. 2012 Jun 27. doi: 10.1038/ejcn.2012.76. [Epub ahead of print] No abstract available. PMID: 22739250 [Medline]

 

8) Simone Caramel and Sergio Stagnaro. Vascular calcification and Inherited Real Risk of lithiasis. Front. In Encocrin.  3:119. doi: 10.3389/fendo.2012.00119 http://www.frontiersin.org/Bone_Research/10.3389/fendo.2012.00119/full [Medline]

 

9) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online Feb 26, 2013. doi:  10.3389/fendo.2013.00017. http://www.frontiersin.org/Review/ReviewForum.aspx;  http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3581808/ [Medline]

10) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention.  Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.  http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [MEDLINE]

 

11) Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. Inherited Real Risk of Alzheimer’s Disease: bedside diagnosis and primary prevention.Frontiers in Neuroscience, in http://www.frontiersin.org/Aging_Neuroscience/10.3389/fnagi.2013.00013/full [MEDLINE]

 

12) Sergio Stagnaro. A fundamental bias of the research: Overlooking Congenital Acidosic Enzyme-Metabolic Histangiopaty-Dependent Brain Inherited Real Risk. Journal of Neurology, Neurosurgery & Psychiatry with practical Neurology, 5 May, 2009.  http://jnnp.bmj.com/content/80/11/1206/reply

 

13) Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society.   www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

 

14) Sergio Stagnaro. Ordine Implicato e Ordine Esplicato nel Segno di Rinaldi, simultaneo ed istantaneo: dal Terreno Oncologico all’Oncogenesi. http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldi_simultaneo_2014.pdf

15) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG.,Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011;
http://www.eurekaselect.com/106105/article

 

Annunci

Se è facile, rapido ed economico diagnosticare il T2DM, allora perché i barbari ignorano i 211 milioni di diabetici non-diagnosticati?

“Le nostre idee non sono altro che strumenti intellettuali che ci servono a penetrare i fenomeni.

Occorre perciò cambiarle quando hanno esaurito la loro funzione,

come si cambia un bisturi quando è stato usato troppo a lungo”.

(Claude Bernard)

 

——– Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: In one second we can bed side recognize diabetics even in the first among five stages.
Data: Wed, 7 Dec 2016 17:30:37 +0100
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: askada@diabetes.org, editorial@nejm.org, info@diabetes.ca, linda@diabetessociety.com.au, membership@idf.org, siditalia@siditalia.it, sesti@unicz.it, enzo.bonora@univr.it, info@worldcancerday.org
CC: plosmedicine@plos.org, SISBQ mailing list <sisbq_medicaldoctors@yahoogroups.com>

Dear All,

“the number of people with diabetes has risen from 108 million in 1980 to 422 million in 2014. The global prevalence of diabetes among adults over 18 years of age has risen from 4.7% in 1980 to 8.5% in 2014. T2DM prevalence has been rising more rapidly in middle and low-income countries

(World Health Organisation, http://www.who.int/mediacentre/factsheets/fs312/en/)”.

In my opinion, the most vulgar shame of the Medicine maid of Economy is that 211 million of diabetics are till now undiagnosed, dispite of the advancements o Quantum Biophysical Semeiotics!

In one second, physicians, knowing  Quantum Biophysical Semeiotics can bedside recognize with a common stethoscope  from birth diabetics, even in their first stage, among Five Stages,  i.e., from Diabetic Consitution-dependent, Inherited Real Risk:

http://journals.plos.org/plosmedicine/article/comment?id=10.1371%2Fannotation%2F494bf186-c490-4bf7-98a2-eb97f45c4f72

Diabetic Constitution-Dependent, Inherited Real Risk. Osteocalcin Test.

Posted by Stagnaro on 04 Dec 2016 at 08:11 GMT

Among the different, Quantum Biophysical Semeiotic signs useful for the diagnosis of Diabetic Constitution-dependent, Inherited Real Risk of T2DM, as well as all Five Stages, including the overt T2DM, utilizing the pancreatic gastric aspecific reflex (1-5), I illustrate briefly the Osteocalcin Test (2). This original manoeuvre, based on a singular activity of osteocalcin, is reliable in bedside detecting diabetes in 1 min, with the aid of a common stethoscope. In fact,
osteocalcin, a product of osteoblasts, among other action mechanisms, stimulates both insulin secretion and insulin receptor sensitivity (1-5).
As a consequence, osteocalcin, secreted by the bone cells during mean-intense (i.e., 700 dyne/cm2) lasting digital pressure, for instance, applied upon lumbar vertebrae, brings about increasing pancreatic diameters, i.e., technically speaking, type I, associated, Langherans islet microcirculatory activation. By this way, doctors assess pancreas size augmentation, which in health, lasts 10 sec. exactly. After that, pancreas diameters return to its basal value for 3 s. The second pancreas size increasing lasts 20 s, and finally the third one shows the highest value: 30 sec.
On the contrary, in case of diabetic constitution the first pancreas increasing persists normally (10 sec.), but both the second and the third dilations are less than the physiological one (i.e., less than 20 s and respectively 30 s). In presence of intense IRR of T2DM, such as impairment is greater. Finally, in case of T2DM the alteration is present already in the first evaluation, wherein duration appears less than 10 s, inversely related with disorder seriousness.

1) Stagnaro S. (2002). Diet and risk of type 2 diabetes. N. Engl. J. Med. 346, 297?298 [PubMed]
2) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. 26 February 2013 | http://dx.doi.org/10.3389… http://www.ncbi.nlm.nih.g…[MEDLINE]
3) Stagnaro S., Caramel S. (2013). The role of modified mediterranean diet and quantum therapy in type 2 diabetes mellitus primary prevention. JPNAS 3, 59?70
4) Simone Caramel, Marco Marchionni and Sergio Stagnaro. The Glycocalyx Bedside Evaluation Plays A Central Role in Diagnosing Type 2 Diabetes Mellitus and in its Primary Prevention. Treatment Strategies – Diagnosing Diabetes, Cambridge Research Centre, Volume 6 Issue 1, Pg 41-43. http://viewer.zmags.com/p…
5) Caramel S., Marchionni M., Stagnaro S. Morinda citrifolia Plays a Central Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675. https://www.researchgate….
http://www.ncbi.nlm.nih.g… [MEDLINE]

At this point,  I wonder if you really want to stop the T2DM epidemic, or not?

Regards

Dr Sergio Stagnaro
Italian GP,  retired from October, 1, 2000
Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8,

16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy

Phone 0390-0185-42315

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics,

Honorary President of International Society of

Quantum Biophysical Semeiotics (SISBQ)

www.semeioticabiofisica.it

www.sisbq.org

www.sergiostagnaro.wordpress.com

Giornata Mondiale dell’Epilessia, 8 febbraio 2016. La Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante elimina il Focus Epilettico.

“Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare,
finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa”.
(Einstein)

“Non è un elevato grado di intelligenza,
e nemmeno l’immaginazione,
e nemmeno le due cose assieme che creano un genio.
Amore, amore, amore, quella è l’anima del genio.”
(Wolfang Amadeus Mozart)

E’ necessario innanzitutto sfatare una deleteria Leggenda Metropolitana per fare chiarezza sul troppo gettonato e divinizzato metodo scientifico ipotetico-deduttivo. I “professori” dell’establishment affermano che questo è l’unico metodo scientifico valido, senza nemmeno sospettare che una simile infondata e gratuita affermazione li precipita nel dogma.
Come si permettono di innalzare la miserabile apologetica al metodo scientifico, considerandolo l’unico, senza riflettere sulle presenti epidemie in continuo aumento di CAD, T2DM, Osteoporosi e Cancro.
A questo proposito, invito alla lettura attenta di quanto è riferito in un lucidissimo articolo in rete alla URL http://archivio.lucapoma.info/comunicazione/comunicazione-non-convenzionale/lin-fallibile-scienza/ il cui incipit sembra scolpito nel marmo da Fidia: ” Uno straordinario articolo sul settimanale inglese “The Economist” ha garbatamente spogliato, fino a renderlo quasi del tutto nudo, il paradigma della “scienza basata sulle prove di efficacia”, per difendere il quale non pochi ricercatori sarebbero probabilmente pronti a gettarsi nel fuoco. E – sorpresa – l’ha fatto con metodo scientifico”.
Detto questo, nella Giornata Mondiale dell’Epilessia che si celebra oggi, 8 Febbraio 2016, agli epilettici italiani, circa 500.000, che sono curati ma non guariti dalla gettonata terapia, rivolgo con gioia un messaggio di fondata speranza per una vita futura normale, priva di sofferenza, offerta loro dalla Semeiotica Biofisica Quantistica mediante la Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante, magari nella forma integrata, che elimina sia il focus epilettico, cioè il Reale Rischio Congenito di Epilessia, sia altri eventuali Reali Rischi Congeniti, dipendenti dalle relative Costituzioni SBQ, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/tq_italian_english_agg.pdf. Senza focus epilettico, presente anche in tutte le madri degli epilettici da me osservati in una sicura esperienza clinica, non esiste epilessia!
In tre precedenti articoli sono stati descritti la Fisiopatologia, la Diagnosi, la Prevenzione Pre-Primaria e Primaria, la Terapia dell’Epilessia, dal punto di vista della Semeiotica Biofisica Quantistica (1-3).
Il metodo impiegato nella ricerca tuttora in atto, illustrato in modo semplice e chiaro, è rapidamente riproducibile con un fonendoscopio. Pertanto, i risultati ottenuti, di numero limitato ma omogenei, si possono sottoporre facilmente a falsificazione.
Sono note e numerose le mutazioni genetiche oggi intese, purtroppo, soltanto a carico dell’n-DNA, correlate dagli Autori alle varie forme di Epilessia, come si può leggere nel sito della LICE in un interessante articolo: http://www.lice.it/LICE_ita/commissioni/genetica/pdf/SchedaGenetica2012.pdf
Ogni mutazione genetica, sia del mit-DNA sia dell’n-DNA, per essere significativa, deve provocare alterazioni biologiche, oggi riconosciute clinicamente ed analizzate mediante un fonendoscopio, secondo la Semeiotica Biofisica Quantistica.
In realtà, come esistono i numerosi Reali Rischi Congeniti delle più gravi e comuni malattie, oggi epidemie in aumento, per esempio, CVD, DM tipo2, Cancro, Malattie Neurodegenerative, diagnosticati a partire dalla nascita con un semplice fonendoscopio ed eliminati con la non costosa Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante (V. http://www.sisbq.org) (4-16), così esiste pure il Reale Rischio Congenito Epilettico, o Focus Epilettico, presente sia nella forma “essenziale”, primitiva, sia nelle forme secondarie, eliminato con la stessa terapia quantistica.
Gli Epilettologi di tutto il mondo ammettono necessariamente l’esistenza di alterazioni genetiche del solo n-DNA alla base dell’epilessia. D’altra parte come spiegare i casi familiari e l’insorgenza di epilessia in una parte soltanto di individui che hanno riportato simili lesioni cerebrali? (1).
Analogamente agli altri numerosi Reali Rischi Congeniti, anche quello epilettico è eliminato con la Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante, in forma personalizzata (4-16).
In un articolo, richiestomi dagli Editori della rivista Neuroquantology per un numero speciale, che sto preparando in collaborazione con miei eccellenti discepoli (Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. Integrated Quantum Therapy in an epileptic child, after 13 years of Inherited Real Risk of epilepsy in evolution: a study case.), è illustrata la fisiopatologia, la diagnosi, la terapia quantistica mitocondriale dell’epilessia, a partire dal suo primo stadio di Reale Rischio Congenito epilettico, presente sempre nelle madri degli epilettici. Il caso descritto è oltremodo interessante per dimostrare l’originale contributo della Semeiotica Biofisica Quantistica alla risoluzione dei tanti problemi ancora aperti dell’epilessia, in particolare quello terapeutico. Quando, oltre un anno fa, i genitori mi consultarono, nonostante Ricoveri Ospedalieri anche in Cliniche Neurologiche Universitarie, la giovane continuava a soffrire per una forma particolarmente complessa di epilessia, ora eliminata con la variante integrata della Terapia Quantistica.
Grazie alla Semeiotica Biofisica Quantistica, l’epilessia è diventata oggi una patologia guaribile con la Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante, applicata in forma personalizzata, magari nella sua forma integrata, come nel caso sopra riferito.
Analogamente alle più gravi e comuni malattie (4-16), purtroppo epidemie in aumento a causa della mancata diffusione tra i Medici della Semeiotica Biofisica Quantistica da parte dell’Autorità Sanitaria, il Medico dispone dell’efficace e non costosa Prevenzione Pre-Primaria e Primaria dell’Epilessia.
Postilla Conclusiva.
Mail del 6 febbraio 2016 inviatami dalla intelligente madre di una bellissima ragazza di 13 anni, guarita dall’Epilessia con Terapia Quantistica Integrata. Il caso sarà illustrato nell’articolo, citato sopra, che verrà pubblicato nel prossimo giugno in un numero speciale della peer-review Neuroquantology:

Il 06/02/2016 14:58, la Signora WZTL ADYF ha scritto:
Carissimo Dottore,
è con grande piacere che vedo (soltanto oggi, me ne scuso) la Sua ultima mail. È bello leggere le notizie che mi dà su mia figlia e sugli altri casi di epilessia, tutti guariti con terapia quantistica o, come nel nostro caso, con TQI (Terapia Quantistica Intensiva). Dopo aver scritto a Lei, scriverò subito anche a Simone per aggiornarlo sulla terapia che stiamo seguendo.
Devo puntualizzare che, da qualche giorno, XYZXYZ (cioè sua figlia, NdR!) non sta più prendendo il Cell (On Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, Cell Integrity Brain, non si trova nelle Farmacie del Nord Italia! NdR!), perché tutti i grossisti delle farmacie della zona ne sono sprovvisti: l’abbiamo però trovato e ordinato online e dovrebbe esserci recapitato tra qualche giorno. Per fortuna avevamo già ridotto la dose, dietro Sua indicazione, a 1 volta al giorno, quindi il fatto di non prendere l’integratore dovrebbe incidere di meno sul fisico, comunque appena arriva riprenderemo la somministrazione come prima (Ho informato la cara Signora di rivolgersi a mio nome al Presidente di Eurodream, La Spezia, NdR!).
Sì, mia figlia sta proprio bene adesso, e Lei non ha soltanto il merito di averle restituito la salute, ma anche quello di averle consentito un futuro: se la malattia si fosse insediata definitivamente, come sarebbe senz’altro avvenuto senza il Suo aiuto, mia figlia avrebbe avuto una vita psicologica (e forse anche mentale) al di sotto della media: negli ultimi anni faticava spesso a stare concentrata a lungo, senza contare i disagi psicologici che andavano aggravandosi. Nelle elementari, finché era stata bene, andava benissimo a scuola, ma la malattia che la stava aggredendo stava rallentando le sue capacità. Mi costa fatica scrivere queste cose perché il ricordo è ancora molto doloroso.
Ora, invece, insieme alla salute è tornato anche l’ottimo rendimento e non solo: anche una migliore capacità di accettazione e sdrammatizzazione della realtà esterna, che spero l’accompagnerà anche a fine anno, al momento del passaggio al Liceo Classico, quando ci sarà l’inevitabile cambiamento di scuola e di amicizie. Il nuovo impegno con cui sta affrontando lo studio e il suo nuovo spirito di tolleranza sono due sintomi certi del suo ottimo stato di salute.
Grazie anche per l’assiduità con cui Lei continua a controllare con costanza lo stato di salute di nostra figlia (mediante la Diagnostica Psicocinetica: Sergio Stagnaro. Semeiotica Biofisica Quantistica. Diagnostica Psicocinetica. E-book in rete nel sito http://www.sisbq.org; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp_libro.pdf. Down-load gratuito… NdR!). Penso che per noi non ci sia benedizione migliore.
Volevo anche chiederLe, con l’occasione, se è già stato programmato il prossimo Congresso di SBQ a Porretta o altrove perché questa volta ci piacerebbe parteciparvi.
Un caro saluto e un forte abbraccio a Lei e a Sua moglie e un arrivederci a primavera (o eventualmente prima). (Si tratta del Congresso della SISBQ che, aperto a tutti, si terrà il 21-22 Maggio a Porretta Terme, nell’Auditorium dell’Hotel Santoli. NdR!)
Bibliografia.
1) Sergio Stagnaro (2014). Epilessia essenziale eliminata con la Terapia Quantistica. Reale Rischio Congenito Epilettico. Diagnosi e Terapia. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrc_epilessia.pdf

2) Sergio Stagnaro, Marco Marchionni, Simone Caramel (2014). Reale Rischio Congenito SBQ di epilessia: fisiopatologia, diagnosi e prevenzione primaria – http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrcepilessia_joqbs2014.pdf
3) Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. QBS Inherited Real Risk of epilepsy: physiopathology, diagnosis and primary prevention – 2014. Journal of QBS, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/iirrofepilepsy.pdf
4) Stagnaro Sergio (2007). Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php
5) Stagnaro Sergio. CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. http://www.athero.org, 29 April, 2009 http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp
6) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., European Journal of Clinical Nutrition 67, 683 (June 2013) | doi:10.1038/ejcn.2013.37, http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html [Medline]
7) Caramel S., Marchionni M., Stagnaro S. Morinda citrifolia Plays a Central Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25743850%5BMEDLINE%5D
8) Sergio Stagnaro, Marco Marchionni, Simone Caramel. Early recognition of high risk patients using Biophysical Semeiotics Tests. Neurology, Published October 2, 2014, http://www.neurology.org/content/83/9/776/reply#neurology_el_61750
9) Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. The Role of ‘Modified Mediterranean Diet’ and Quantum Therapy In Alzheimer’s Disease Primary Prevention. Letter to the Editor, The Journal of Nutrition, Health & Aging, Volume 18, Number 1, 2014, Springer Ed. http://link.springer.com/article/10.1007/s12603-013-0435-7 [Medline]
10) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online 2013 Feb 26. doi: 10.3389/fendo.2013.00017http://www.frontiersin.org/Review/ReviewForum.aspx [Medline]
11) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention. Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039. http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [MEDLINE]
12) Sergio Stagnaro. Prevenzione Pre-Primaria e Primaria, Semeiotico-Biofisico-Quantistica, del Cancro del Seno. Conferenza, I Festival Nazionale dell’Acqua, Porretta Terme, 19 Settembre 2014, Auditorium Hotel Santoli. Video, http://www.sisbq.org. http://www.youtube.com/watch?v=xYTnTQaSXr0
13) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full [MEDLINE]
14) Stagnaro-Neri M, Stagnaro S. Co Q10 in the prevention and treatment of primary osteoporosis. Preliminary data. Clin Ter.;146(3):215-9, 1995 [MEDLINE]
15) Stagnaro-Neri M, Stagnaro S. Co Q10 in the prevention and treatment of primary osteoporosis. Preliminary data. Clin Ter.;146(3):215-9 [MEDLINE]
16) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). “The Role of Mediterranean Diet, CoQ10 and Conjugated-Melatonin in Osteoporosis Primary Prevention and Therapy”. “Current Nutrition & Food Science” Vol. 8, No.1, 2012.

Tag Cloud