Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Epidemia di CAD’

Progressi della Cardiologia. La CAD è una epidemia in Aumento!

Da:  Circulation. 2012 May 23. [Epub ahead of print] “Association between Family History and Coronary Heart Disease Death across Long-Term Follow-Up in Men: The Cooper Center Longitudinal Study”.   Bachmann JM, Willis BL, Ayers CR, Khera A, Berry JD.   University of Texas Southwestern Medical Center, Dallas, TX.

Gli Autori scrivono: ” Family history of coronary heart disease (CHD) has been well studied as an independent risk factor for CHD events in the short-term (<10 years). However, data are sparse on the association between family history and risk for CHD across long-term follow-up”.

Come dire: all’University of Texas Southwestern Medical Center, Dallas, TX, abbiamo scoperto il cavallo ed anche l’acqua calda”.    Infatti, in termini semeiotico-biofisico-quantistici la frase suona dal 2002 così:

<<Quanto più numerosi sono i DEB neoformati-patologici, di tipo I, sotto-tipo b),  in piccole arterie, secondo Hammersen, di coronarie di un soggetto  apparentemente sano, diagnosticati con un fonendoscopio a partire dalla NASCITA, tanto maggiore è la compromissione della locale flow-motion, ovviamente, e pertanto il rifornimento di materia-informazione-energia al parenchima correlato è ridotto più o meno intensamente, in rapporto alla gravità dell’ostacolo microvasale. Ne consegue l’ulteriore alterazione funzionale della catena respiratoria dei locali mitocondri, colpiti dall’ICAEM, trasmessa per via materna, e quindi accumulo istangico di H+ e abbassamento del pH. Questo ambiente stimola la degradazione dell’ornitina a cadaverina e poi a putrescina, 1-6 diammino-butano, amine che promuovono notoriamente la proliferazione cellulare, secondo la Teoria Microcircolatoria dell’Arteriosclerosi; in questo caso, è stimolata  la proliferazione delle s.m.c. della media sia dei microvasi sia dei macrovasi>>, to be continued at III Cong. Porretta Terme – Bologna – 9 June, 2012.

Appare evidente che Cardiologi Universitari, i cui articoli sono pubblicati, purtroppo anche e non solo,  su CIRCULATION, ignorano l’argomento, vecchio di DIECI ANNI,  della mia Lectio Magistralis al III Convegno della SISBQ a Porretta Terme  www.sisbq.org: Il Reale Rischio Congenito di CAD, conditio sine qua non della cardiopatia ischemica,  riconosciuto in UN SECONDO con un fonendoscopio e guarito completamente  (SIC!) con terapia medica e fisica (Acqua Termale Sulfidrilica, Melatonina –  io uso la Melatonina Coniugata di Di Bella-Ferrari –  e una sola applicazione di Cem-Tech  –   strumento IGNORATO dalle Autorità Mediche italiane, ma ben noto all’estero –  V.  www.sisbq.org).

Gli Autori proseguono:  ” We included 49,255 men from the Cooper Center Longitudinal Study. Premature family history (pre-FHx) of CHD was defined as the presence of angina, myocardial infarction, angioplasty or bypass surgery in a relative age <50 years.

La conseguenza dell’ignoranza del Reale Rischio Congenito di CAD spiega il perché  sono così numerosi i pazienti in età inferiore ai 50 anni  sofferenti di “angina, myocardial infarction, angioplasty or bypass surgery”!

Nessun stupore, dunque,  se  la CAD è una epidemia in continuo aumento, anche se  ESISTE una soddisfacente risposta “clinica” a questo grave  problema sanitario di portata mondiale,  principale causa di morte nei Paesi occidentali,  dove le cosiddette Autorità competenti, incluso il transeunte Ministro della Salute,  fingono di ignorare la soluzione CLINICA – dimostratasi efficace da ormai un decennio –   consegnata ad una vasta Letteratura internazionale.  Per esempio:

Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Arteriosclerosis Society,  www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

Stagnaro Sergio.  Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology, 2005.  http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php

Stagnaro Sergio. New bedside way in Reducing mortality in diabetic men and women. Ann. Int. Med. 21, June 2007 . http://www.annals.org/cgi/eletters/0000605-200708070-00167v1

Neppure i “Professori”  possono affermare, senza cadere nel ridicolo, che le  citate pubblicazioni sono state diffuse  da FONTI mediche non autorevoli!

L’articolo di Circulation si conclude affermando sorprendentemente che  ” Pre-FHx was associated with a persistent increase in both CHD and CVD mortality across long-term follow-up, resulting in significantly higher lifetime risk estimates”.

Anche se non aggiunge nulla di nuovo a quanto TUTTI sanno, l’articolo è stato accettato dagli Editori di  Circulation e pubblicato sulla celebre rivista di Angiologia, mentre i lavori sul Reale Rischio Congenito i CAD soso stati respisti dagli stessi Editori perché non “innovativi”, anche se scientificamenti pregevoli!

All’inizio del terzo millennio la CAD continua ad essere una epidemia in aumento, nonostante le gettonate conquiste “progressive e meravigliose” della Medicina Serva dell’Economia.

Invito i Cardiologi, inclusi quelli della SIC, che non  hanno mai risposto alle mie mail,  al III Convegno della SISBQ a Porretta Terme per poter finalmente confutarmi, esprimendo i loro giudizi NEGATIVI sul Reale Rischio Congenito di CAD.

PS.

Se i  Cardiologi dovessero esprimere  giudizi POSITIVI sul Reale Rischio Congenito, allora potrebbe e dovrebbe intervenire  il Magistrato  – GIP –  per indagare sul loro presente colpevole silenzio!

 

 

Annunci

Informazione Medica nell’Era dei Lumi Spenti. E continuano a chiamarla Informazione!

Assordato volutamente dal rumore del mondo, abbagliato ad arte da accecanti farfalle tatuate, l’uomo del terzo millennio vive dentro una valanga di disinformante informazione. Si spiega così la sua fiducia mal-riposta  che “privandosi delle cancellate di ferro dei suoi giardini” potrà fare armi e vincere la guerra: le super-tasse di M. Monti insegnano.

Il primo dei due  commenti che potete leggere di seguito, da me inviato alla celebre rivista CELL mirava a mettere ordine nel disordine. In breve, in un articolo pubblicato nel corrente numero della rivista,  gli Autori illustrano una nuova via genetica molecolare per spiegare l’insorgenza dell’obesità ….. nei topi!

E’ da tempo noto che l’obesità si “associa” al DM tipo 2, spesso MA non sempre.

Purtroppo i cosiddetti informatori vorrebbero far intendere che l’obesità CAUSA il dismetabolismo glicidico, ma è falso, come sanno bene gli stessi Editori ed Autori, da me contattati negli ultimi dieci anni: senza il Reale Rischio Congenito di DM tipo 2, Dipendente dalla Costituzione Semeiotico-Biofisico-Quantistica Diabetica,  il diabete mellito non insorge. www.sisbq.org e www.semeioticabiofisica.it

Mediamte il Segno di Siniscalchi, il medico riconosce quanto sopra in UN SECONDO, usando un semplice fonendoscopio: Sergio Stagnaro.     Siniscalchi’s Sign. Bedside Recognizing, in one Second, Diabetic Constitution, its Inherited Real Risk, and Type 2 Diabetes Mellitus. 24 December, 2010, http://www.sci-vox.com,   http://www.sci-vox.com/stories/story/2010-12-25siniscalchi%27signi.bedside++diagnosing+type+2+dm.html http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/  Italian version: http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/segnodisiniscalchi.pdf

Nessun informatore informa su questi reali progressi della Diabetologia del Nuovo Rinascimento della Medicina.  Why not? Perché il DM non è solo una epidemia in aumento; nel 2030 gli esperti epidemiologi dell’establishment hanno previsto mel mondo 360 milioni di diabetici versus i 250 milioni del 2010!

Un vero BOOM di pungidito, macchinette per il dosaggio della glicemia, alcol e cotone, a parte.

  http://www.cell.com/abstract/S0092-8674%2812%2900412-6

S.Stagnaro, S. Caramel

Overlooking Quantum Biophysical Semeiotic Inherited Real Risk Obesity, type 2 DM, CAD and Cancer continue to be growing Epidemics.

Editors, every gene mutation has to bring about unavoidably biological alterations in well defined tissue, as myocardium. Now-a-day we are able to bedside recognize both quantum biophysical semeiotics Constitution-Dependent Inherited Real Risk and functional alterations of every biological system. As a matter of facts, not all obese individuals are suffering from either CAD or type 2 DM. In addition, there are an awful number of obese, diabetic patients not involved by CAD. As regards CAD, exclusively subjects with CAD Inherited Real Risk may be suffer from AMI, despite the absence of all 300 environmental risk factors.

References in http://www.semeioticabiofisica.it and http://www.sisbq.org

Come previsto, gli Editori di CELL non hanno pubblicato il  commento. Forse non è pertinente all’argomento trattato e nulla aggiunge “a quanto già noto? Forse non è scritto in buon inglese e quindi risulta non decodificabile, in considerazione anche del fatto che il corretto uso del fonendoscopio, strumento obsoleto, oggi è un optional per i medici?

Nel vivace sito di http://www.diabete.net ho lasciato il seguente commento, al momento in attesa di moderazione:

http://www.diabete.net/notizie/insulino-resistenza-e-coinvolta-nella-malattia-di-alzheimer/#comment-47

Insulino-resistenza, è coinvolta nella malattia di Alzheimer

Sergio Stagnaro scrive:

Il tuo commento è in attesa di moderazione

4 maggio 2012 alle 05:21

“Carissimi, a parte il refuso – non esiste il Numero 12 Aprile di JCI, ma il N° 2 Aprile – in quanto scrivete c’è da correggere qualcosa: ho parlato di relazione tra dismetabolismo glicidico e MA da tempo, purtroppo inascoltato come spesso capita: per es., Stagnaro Sergio. Alzheimer’s Disease Byophysical Semeiotics supports the pathophysiology of Koudinov’s theory.11 January 2002. Clin. Med. & Health Research http://clinmed.netprints.org/cgi/eletters/2001100005v1#9; Simone Caramel and Sergio Stagnaro. Clinical QBS Diagnosis and Primary Prevention of Brain Disorder ‘Inherited Real Risk’ and Alzheimer Disease. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. 5 August, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/alzheimer_primaryprevention.pdf
Inoltre, NON è il DM tipo 2 che provoca la MA, come dimostra il fatto che esistono diabetici veri e propri geni.
Purtroppo non è stato ancora diffusa tra Editori di peer-reviews la conoscenza del Reale Rischio Congenito di Brain Disorder, behn differente da quello diabetico: Stagnaro Sergio. Inherited Real Risk of Brain Disorders. http://www.plos.org, 24 July 2009. http://www.plosone.org/article/comments/info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0006354;jsessionid=9AC82C42FA9F57C913844806BF96DDC1;
Sergio Stagnaro. Functional Decline in Aging , Brain Inherited Real Risk, and Co Q10 Deficiency Syndrome. 15 May, 2011. http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/2011/05/functional-decline-in-aging-brain.html;
Simone Caramel and Sergio Stagnaro. Clinical QBS Diagnosis and Primary Prevention of Brain Disorder ‘Inherited Real Risk’ and Alzheimer Disease. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. 5 August, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/alzheimer_primaryprevention.pdf; Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign. January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf.
Perché Diabete. net non parla dei Cinque Stadi del DM tipo 2 e delle reali relazioni esistenti tra DM e le cosiddette complicazioni, che tali NON sono, e altre patologie come la MA?”

Sembra strano ma è vero: gli italici  informatori diffondono notizie provenienti dall’Estero, anche se piuttosto datate…, obliando quanto scrivono Autori italiani da tempo ed in modo veramente originale.

SE “Nemo Propheta in Patria” si trova anche nella BIBBIA, suggerisco di cambiare la Bibbia piuttosto che assistere passivamente e colpevolmente alle epidemie in continuo aumento  di Diabete Mellito, CAD e Cancro.

Ci troviamo di fronte a complotti?

Niente affatto, impossibile parlare di complotti, a mio parere. Ii complotti richiedono prima di tutto INTELLIGENZA, mentre  stiamo vivendo  l’Era dei Lumi Spenti.

 

CAD, Diabete Mellito tipo 2 e Cancro sono Epidemie in Aumento! Perché?

Esiste una generale ammissione da parte delle competenti autorità  sul FATTO che CAD, DM tipo 2 e Cancro sono epidemie in aumento!

Uno resta sbalordito di fronte alla lettura del Curriculum Vitae di milioni di eccellenti “Professori”, Docenti universitari, Direttori di famosi Istituti di Ricerca Nazionali o Continentali, di centinaia di peer-reviews che pubblicano settimanalmente migliaia di articoli epocali.   Pensate che è stato calcolato che un Medico che leggesse le principali pubblicazioni di una settimana passerebbe 80 anni della sua vita a sfogliare riviste di Medicina.

Per tacere dei progressi nel campo della semeiotica per Immagini e del Laboratorio, che pemettono oggi la lettura completa di singole cellule del paziente, incluso n-DNA e mit-DNA.

Allora perché  CAD, DM tipo 2 e Cancro sono epidemie in aumento?

Come spiegano i “Professori” questa apparente contraddizione: da un lato le sorprendenti conquiste, meravigliose e progressive, della Medicina,  prontamente divulgate dai mass-media,  e dall’altro le epidemie in continuo aumento?

La domanda è di natura epidemiologica: sa bene lo scolaretto di Gregory Bateson che OGGI esiste la terapia della CAD, del DM tipo 2 e del cancro, per cui non si muore più … per queste patologie, ma si diventa malati CRONICI.

Vorrei che qualche “Professore” mi desse la sua versione su come interpreta la REALTA’ sopra riferita. Purtroppo, alla mia domanda rivolta ai “Professori” è quasi sempre seguito il silenzio. Pochi mi hanno risposto di non mandare loro mail, ricordandomi che  la violazione della privacy è condannata in Italia; mail di ieri!

Ecco la mia personale risposta: “Ignorando le Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche e i relativi Reali Rischi Congeniti, diagnosticati con un fonendoscopio  a partire dalla nascita, guariti con la Quantum Therapy (www.sisbq.org),  non è possibile la Prevenzione Pre-Primaria, secondo la Manuel’s Story – http://www.sisbq.org/sbq-magazine.html – e nemmeno quella Primaria”.

Non posso escludere  che altre cause – anche non mediche – possano co-esistere alla base della sconfitta della presente  Medicina Medievale. Tuttavia, la necessità di usare perfettamente l’obsoleto fonendoscopio può rappresentare un ostacolo insormontabile per Medici ormai dipendenti dal Laboratorio e dal Dipartimento delle Immagini.

PS.

E’ facile lasciare un commento …   FIRMATO!

 

 

 

Il Reale Rischio Congenito di CAD nel sito del NEJM. Perché i Cardiologi tacciono?

Stranamente, ma non troppo, i Cardiologi, inclusi quelli del celebre American College of Cardiology, ignorandolo senza averlo mai falsificato, non parlano di un semplice segno semeiotico-biofisico-quantistico, affidabile nel riconoscere la CAD ancorchè silente, a partire dal suo Reale Rischio Congenito: Segno di Caotino,  argomento principale della mia Lectio Magistralis al III Congresso della SISBQ di Porretta Terme il prossimo 9 giugno: per ulteriori informazioni visitare il sito www.sisbq.org.

Se i Medici fossero informati dell’esistenza del Reale Rischio Congenito di CAD, riconosciuto a partire dalla nascita con un fonendoscopio, guaribile con semplice terapia medica (V. http://www.sisbq.org), l’epidemia di CAD finirebbe e con essa il business che attorno ad essa notoriamente e tristemente si consuma.

Circa due anni or sono inviai la seguente mail all’ACC ,  a numerosi Cardiologi italiani e ad Organizzazioni sanitarie,  senza ottenere risposta da nessuno:

30 June 2010 h 9,50

shahp@cshs.org ; rdecater@unich.it; Mgregory@acc.org; resource@acc.org; rochitte@incor.usp.br

C/C   ………(conservati in appositi File!)

Members of American College Of Cardiology

List Cardiologists and  Colleagues,

 

Interestingly, I have just read the paper on Journal current number:  “Screening Asymptomatic Subjects for Subclinical Atherosclerosis Can We, Does It Matter, and Should We?  Prediman K. Shah, MD  J Am Coll Cardiol, 2010; 56:98-105, doi:10.1016/j.jacc.2009.09.081© 2010 by the American College of Cardiology Foundation.

It is clear that neither you, Members of ACC, nor Editors, Reviewers,  paper Author know Caotino’s Sign (See later on). For instance:  Sergio Stagnaro.    Caotino’s Sign in bedside detecting CAD, since its initial Stage of CAD Inherited Real Risk. http://www.fce.it. 3 giugno 2010.  http://www.fceonline.it/images/docs/caotino.pdf

Do you are truly thinking that it  is possible, on large scale, recognize asymptomatic subjects involved by CAD by means of expensive tools, rather than Caotino’s Sign, i.e.,  without CLINICAL methods?

Do you know that CAD is today’s  growing Epidemics, in spite of sophisticated semeiotics?

Finally, what accounts for the reason you continue to ignore Caotino’s Sign, and the following CLINICAL material, FAC is spreading among physicians since 10 years?

If you all really want to  carry CAD Epidemics to The END , as my log-year-CLINICAL experience allows me to state, you have to utilize especially the following physical semeiotic METHODS, you were told uselessly in the past: See Attachment!

May I hope to read an answer, at least for kind manners,  of ONE of you,  regarding the following topic?  Thanks.

Il fatto è che la Federazione Argentina di Cardiologia da anni cerca di divulgare la condition sine qua non della epidemia CAD, come si legge di seguito:

Original Message —–

From: Foro de Hipertension Arterial

To: hbp-pcvc@fac.org.ar

Sent: Friday, June 25, 2010 8:15 AM

Subject: Re: [HBP-PCVC] HBP-PCVC Digest, Vol 71, Issue 19

Dear Adail and  Forum Friends,

Do you agree with me, stating that nowadays, in spite of EBM and Statistics, Diabetes, CVD, and CANCER are growing EPIDEMICS?

As regards CAD, for instance, why NOT  all around the world University Theachers before learn, and than explain Single Patient Based Medicine, and Caotino’s Sign, i.e., Single Patient Based Medicine

(Stagnaro  Sergio. Single Patient Based Medicine: its paramount role in Future Medicine. Public Library of Science, PLoS. http://www.plosmedicine.org/annotation/listThread.action?inReplyTo=info%3Adoi%2F10.1371%2Fannotation%2F0e440745-6bfb-4690-a0c9-92b77057b539&root=info%3Adoi%2F10.1371%2Fannotation%2F0e440745-6bfb-4690-a0c9-92b77057b539)?

Regarding Caotino’s Sign, it is a CLINICAL sign  efficacious in detecting subjects apparently healthy, but really predisposed to CAD or jet involved by symptomless CAD.

In health, “intense” digital pressure, applied upon PRECORDIUM, does not SIMULTANEOUSLY bring about Gastric Aspecific Reflex! Negative Caotino’s Sign,

On the contrary, such as reflex, easy to be detected with a stethoscope, is SIMULTANEOUSLY present in both individuals with  CAD INHERITED Real Risk (Intensity less than 1 cm.) and in overt CAD, since initial stage (1 cm. or more): Positive Caotino’s Sign,

I suggest you to read a wonderful paper:

Simone Caramel. Coronary Artery Disease and CAD Inherited Real Risk

http://ilfattorec.altervista.org/cad.pdf

Galileian Physicians need of performing experiments, rather than Statistics, aiming to carry  CAD EPIDEMICS finally to the End!

Sincerely

Sergio Stagnaro Riva Trigoso (Genova) Italy

Best Regards

Sergio Stagnaro

Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8,

16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics

Who’s Who in the World (and America)

since 1996 to 2009

Ph 0039-0185-42315

Cell. 3338631439

http://www.semeioticabiofisica.it ;

dottsergio@semeioticabiofisica.it

http://club.quotidianonet.ilsole24ore.com/blog/sergio_stagnaro

 

Appare interessante ed inquietante insieme che il Reale Rischio Congenito di CAD è in rete anche  nel sito del NEJM in un  recente mio commento:

http://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMra1112570#t=comments

SERGIO STAGNARO, MD | Physician | Disclosure: None

RIVA TRIGOSO Italy

January 05, 2012

CAD Inherited Real Risk.

Based on 55-year-long clinical experience, I state sincerely that such a “historic”, refined, perfect from the formal view-point, paper does not help in hindering efficaciously today’s growing epidemic of CAD today’s. In fact, despite thousands of paramount articles, published in peer-reviews, CAD continues to be a growing epidemic. I visited an awful number of hypertensive, diabetic, dyslipidemic patients, who never suffered from AMI

Domanda: Come spiegare il silenzio sospetto sul Reale Rischio Congenito di CAD  di  “Professori” italiani?

Tag Cloud