Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Emicrania e Terapia Quantistica’

Informazione di NATURE sulla Medicina dell’ultima Decade. Non ci resta che piangere!

Cari Redattori,
Il Secolo XIX, La Repubblica, ANSA,
poniamoci tutti la domanda: Perché nel Periodo della Civiltà dell’Atomo al suo Vertice, CVD, T2DM, Osteoporosi e Cancro sono ancora epidemie in aumento?
Consideratemi a vostra disposizione se potete e volete dare una risposta scientifica alla domda,  che interessa anche voi, i vostri cari e i vostri lettori.

Cordiali saluti

Dr Sergio Stagnaro

PS. Questa mail è in La Voce di SS
——– Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: Nature a decade in Medicine
Data: Fri, 20 Nov 2015 14:53:45 +0100
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: nature@nature.com
CC: SISBQ Amici <sisbq@yahoogroups.com>

Dear  Nature Editors,

in Nature a decade in Medicine unfortunately paramount descoveries are missed because you have rejected them over the last decade: e.g., CAD, T2DM, Osteoporosis, Cancer  Inherited Real Risks.

Never mind!  These papers,  of mine and my Disceples, have been published elsewere:

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., [MEDLINE]


Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society.   www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php



Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. The Role of ‘Modified Mediterranean Diet’ and Quantum Therapy In Alzheimer’s Disease  Primary Prevention. Letter to the Editor, The Journal of Nutrition, Health & Aging, Volume 18, Number 1, 2014, Springer Ed. http://link.springer.com/article/10.1007/s12603-013-0435-7   [ Medline]

Simone Caramel, Marco Marchionni
and Sergio Stagnaro (2014). The Glycocalyx Bedside Evaluation Plays A Central Role in Diagnosing Type 2 Diabetes Mellitus and in its Primary Prevention. Treatment Strategies – Diagnosing Diabetes, Cambridge Research Centre, Volume 6 Issue 1, Pg 41-43. http://viewer.zmags.com/publication/0aafcae9#/0aafcae9/1


Sergio Stagnaro and Simone Caramel.    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online Feb 26, 2013. doi:  10.3389/fendo.2013.00017. http://www.frontiersin.org/Review/ReviewForum.aspx;  http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3581808/ [Medline]
Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. The Auscultatory Percussion of the Stomach Plays a Central Role in Bedside Diagnosis and Primary Prevention of Neurodegenerative Diseases and their Inherited Real Risks. 5th Annual World Congress Neotalk, Nijang, China,

http: //www.bitlifesciences.com/neurotalk2014/program_path1.asp#p1-2

Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention.  Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.  http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [MEDLINE]

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011;http://eurekaselect.com/106105

Allow me a question: “Quo vadis, Nature?
Regards

Dr Sergio Stagnaro

Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8

16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics

Who’s Who in the World (and America)

since 1996

Honorary President of International Society of

Quantum Biophysical Semeiotics

Cell. 3338631439

dottsergio@semeioticabiofisica.it

www.semeioticabiofisica.it

www.sisbq.org

www.sergiostagnarowordpress.com

E’ possibile valutare con un fonendoscopio l’attività dei Clusters Fe/S nei Sistemi Biologici?

Per formare i cluster Fe/S, strutture conservatesi nella evoluzione a partire dalla comparsa delle prime specie biologiche, sono necessarie ben 45 proteine che partecipano alla sua sintesi nelle rispettive “catene di montaggio”, I/S cluster assembly machinery.

Il ruolo svolto da queste preziose strutture d’origine mitocondriale nella vita delle cellule è dimostrata dalle numerose sedi in cui sono prodotte, mitocondrio, citoplasma, nucleo e sembra anche il ribosoma. Va sottolineato che il mitocondrio svolge una parte essenziale nella sintesi dei clusters Fe/S anche nelle altre sedi, sintetizzando un composto, il fattore XS, non ancora completamente conosciuto, indispensabile per l’attivazione delle I/S cluster assembly machinery nelle sedi non mitocondriali.

Per comprendere l’importanza dei clusters Fe/S, che uniti ad una Apo-proteina formano i Complessi Fe/S Proteine, è sufficiente ricordano la loro influenza sulla fisiologica lunghezza dei telomeri, realizzata mediante il composto RTEL-1 e -2, sulla riparazione e sintesi del n-DNA (11).

Per l’argomento trattato in questo articolo, è indispensabile ricordare il ruolo di primo piano svolto dai mitocondri nel controllo del metabolismo del ferro  mediato dai clusters Fe/S.

Da circa 30 anni ho scoperto e descritto la valutazione clinica della carenza marziale generalizzata (1), che ho successivamente  aggiornata, arricchendola con altri segni (2,3).

Ho assunto come ipotesi 0 che, in modo analogo, era possibile accertare con un fonendoscopio la presenza di carenza di Fe limitata però alle cellule di un ben definito sistema biologico, cioè in assenza di una carenza marziale generalizzata, conseguenza della compromessa sintesi dei clusters Fe/S, provocando una circoscritta, locale sindrome Fe-carnziale, riconosciuta col Segno di Baserga “variante” (3).

Nel sano, la pressione manuale “intensa”, applicata sopra un area cerebrale, per esempio, la parietale destra, provoca simultaneamente aumento della Energia Vibratoria (ATP) e quindi un incremento dell’Energia Informazione, sufficiente per la comparsa di realtà non locale nei sistemi biologici, da me scoperta e illustrata in precedenti articoli (4-6).

Nel sano, l’ipossia istangica jatrogenetica in una parte di un tessuto, simultaneamente provoca la liberazione di sostanze eritropoietina-simili e certamente attiva la microcircolazione tipo I, associata, nei reni, direttamente osservabile quantitativamente.  Inoltre,  si osserva nel sano, anche l’intensa attivazione simultanea della microcircolazione del midollo osseo, incluso quello sternale, espressione dell’aumentata attività funzione del locale parenchima, secondo la Teoria dell’Angiobiopatia (7-9).

Ne consegue che, fisiologicamente, dopo circa 10 secondi dall’inizio della manovra, il Tempo di Latenza della SISRI scende dai normali 10 sec. a 3 sec. a dimostrazione della fisiologica ed intensa risposta midollare all’eritropoietina dipendente dall’ipossia jatrogenetica nel tessuto sano esaminato.

Al contrario, nella carenza marziale circoscritta ad un tessuto, dove è ridotta significativamente la formazione dei cluster Fe/S, la pressione manuale o digitale “intensa” sopra un tessuto già di base in condizione di ipossia, l’attivazione della microcircolazione, associata, di tipo I, nei reni e nel midollo osseo, incluso quello sternale, avviene simultaneamente, nel senso che i locali microvasi rispondono con lieve dilatazione, ma le oscillazioni microvascolari appaiono aumentate solo dopo un Tempo di Latenza di 2-3 sec, e sono poco intense, in relazione alla gravità della sottotante ipossia di base (10).

La conseguenza è la lieve riduzione del Tempo di Latenza della SISRI che scende a 7-9 sec. circa (NN = 10) in relazione inversa alla gravità della diminuita produzione locale dei cluster Fe/S.

La Terapia Quantistica, con l’aggiunta di ferro per os, ripristina il normale metabolismo marziale all’interno delle cellule con ridotto livello di clusters Fe/S.

E’ interessante il fatto  che trent’anni or sono, nel 1985, per la prima volta sottolineavo la correlazione tra gravità dell’ICAEM e carenza marziale (11).

Per tentare di falsificare quanto sopra affermato, ho sottoposto 25 esaminandi sani al “Test dell’Apnea“. Se i dati sopra riferiti a proposito della sintesi e dell’attività dei cluster Fe/S  corrispondono veramente a quanto avviene nel mitocondrio sano, allora, riducendo l’attività mitocondriale respiratoria,  devono apparire modificati, come avviene nella carenza marziale circoscritta.

In realtà, se si fa precedere immediatamente prima dell’indagine il Test dell’Apnea, anche nel sano si osservano gli identici risultati tipici della carenza da ridotto livello endocellulare di clusters Fe/S: nelle condizioni sperimentali sopra descritte,  l’attivazione della microcircolazione midollare, sebbene simultanea (= dilatazione minima microvasale delle piccole arterie-arteriole) mostra l’aumentata oscilazione solo  dopo tempo di latenza di 2-3 sec.,  inversamente correlato con la durata  del Test dell’Apnea. Inoltre,  l’incremento delle fluttuazioni microvasali è via via meno intenso e meno rapido.

Bibliografia.

1) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M. Percussione Ascoltata della Sindrome Ferro-Carenziale. Med. Praxis 17, 4, 1, 1986.

2) Stagnaro S.,. SEGNO DI BASERGA.  Diagnosi clinica semeotico-biofisica della carenza di ferro mediante la valutazione dell’attività midollare dell’eritropoietina endogena.http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/segnodibaserga.pdf

3) Stagnaro S. ‘Classical’, ‘Variant’ and ‘Quantum Entanglement’ Baserga’s SignJournal of Quantum Biophysical Semeiotics. 5 August, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/baserga_signs.pdf

4) Stagnaro Sergio e Paolo Manzelli.  L’Esperimento di Lory. Scienza e Conoscenza, N° 23, 13 Marzo 2008. http://www.scienzaeconoscenza.it//articolo.php?id=17775

5) Sergio Stagnaro.  Dall’Esperimento di Lory alla Diagnostica Psicocinetica. Ruolo fondamentale della Realtà Non Locale in Biologia. http://www.fcenews.it, gennaio 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/lory.pdf

6) Sergio Stagnaro.  Dall’Esperimento di Lory alla Diagnostica Psicocinetica. Ruolo fondamentale della Realtà Non Locale in Biologia. http://www.fcenews.it, gennaio 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/lory.pdf

7) Stagnaro Sergio. Teoria Patogenetica Unificata, 2006, Ed. Travel Factory, Roma.

8) Stagnaro Sergio. Semeiotica Biofisica Quantistica: La Teoria dell’Angiobiopatia. http://www.fcenews.it, http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1451&Itemid=47

9) Sergio Stagnaro.   Angiobiopatia: Krogh Aveva Ragione !  http://www.fcenews.it, 21 gennaio, 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/krogh.pdf e alla URL http://www.mednat.org/krogh.pdf

10) Sergio Stagnaro. Ordine Implicato e Ordine Esplicato nel Segno di Rinaldi, simultaneo ed istantaneo: dal Terreno Oncologico all’Oncogenesi. http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldi_simultaneo_2014.pdf

11) Stagnaro S. Diagnosi Clinica, Semeiotico-Biofisico-Quantistica di Dismetabolismo Marzialemediante Valutazione del Tono muscolare esofageo. Elementi di Fisiopatologiadella Cellula muscolare. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/diagnosisbqdismetabolismomarziale.pdf

Emicrania: Diagnosi Clinica Semeiotico-Biofisico-Quantistica del Reale Rischio Congenito e Terapia Quantistica. Terzo ed ultimo articolo.

In modo facilmente riproducibile da parte del Medico che conosce almeno il Riflesso gastrico aspecifico, in questo articolo è illustrata la Diagnosi Clinica Semeiotico-Biofisico-Quantistica del Reale Rischio Congenito e la Terapia Quantistica dell’emicrania a partire dalla nascita. Sono riferite inoltre alcune essenziali notizie di Microangiologia Clinica, espresse in forma tecnica per il Medico esperto in questa originale disciplina. Il contenuto dell’articolo è finalizzato a far comprendere che alla base dell'”Explicate Order” della diagnostica SBQ dell’amicrania vi è un “Implicate Order” decisamente raffinato, articolato, affascinante ma anche assai complesso (1).

L’esame obiettivo inizia con la valutazione dei valori parametrici del Riflesso oculo-gastrico aspecifico (pressione di lieve-media intensità sul globo oculare a palpebre abbassate) di entrambi i lati. (1-4).

Nel sano, il riflesso Oculo-gastrico aspecifico è “simmetrico”: il tempo di latenza è di 8 sec. e la durata < 3sec. – 4 sec.<, e mostra valori identici da entrambi i lati.

Al contrario, nel soggetto con Reale Rischio Congenito (RRC) di emicrania, il riflesso è "asimmetrico": il tempo di latenza è ancora normale, cioè 8 sec., bilateralmente ma la durata, dal solo lato del RRC di emicrania, è 4 sec. o maggiore, in relazione alla gravità della sottostante patologia.

L'indagine prosegue con la valutazione successiva dei riflessi parieto-, temporo- e occipito-gastrico aspecifico. Il Medico, durante pressione digitale di media intensità sopra la proiezione cutanea della corteccia cerebrale parietale, valuta i parametri del Riflesso parieto-gastrico aspecifico.

Subito dopo continua con la valutazione parametrica del Riflesso temporo-gastrico aspecifico ed infine con quella del Riflesso occipito-gastrico aspecifico.

Nel sano, tutti e tre i riflessi mostrano un tempo di latenza (8 sec.) ed una durata (< 3sec. – 4 sec.<) fisiologici.

Al contrario, nel soggetto colpito da reale rischio congenito emicranico, ovviamente dal lato della sede del RRC, i tre tempi di latenza sono ancora normali (8 sec.) mentre la durata è patologicamente alterata ( 4 sec. o più) quando sono stimolati i trigger-points parietali del lato colpito e di entrambi quelli occipitali. Nelle circonvoluzioni temporali la situazione anatomo-funzionale è normale.

Dal punto di vista microangiologico clinico, nelle condizioni sperimentali sopra riferite, si osserva attivazione microcircolatoria di tipo II, dissociato, nelle circonvoluzioni parietali sede del rischio ed in entrambe la aree occipitali (= durata della diastole – vasomotility – del cuore periferico, secondo Allegra, 7 sec. (piccole arterie ed arteriole, secondo Hammersen; NN = 6 sec.), finalizzata a mantenere la flow motion normale nei capillari nutrizionali, a riposo (5).

Notevole è il valore diagnostico dei Potenziali Evocati Somato-Sensoriale (PESS) e quelli Visivi (PEV) Semeiotico-Biofisico-Quantistici, che corroborano i dati sopra riferiti (6-8). I PEV ovviamente non permettono la localizzazione del RRC di emicrania (15-17).

A questo punto si procede con la Valutazione dei Glicocalici neuronali nelle varie circonvoluzioni cerebrali, che offre dati di estremo interesse diagnostico e patogenetico, a dimostrazione del ruolo primario svolto nell'attacco emicranicodal la componente neuronale (9-11).

Infine, la Valutazione degli Oppioidi endogeni permette di riconoscere la compromissione significativa della sintesi di queste sostanze (12). Per esempio, la pressione intensa, applicata sopra il ramo mandibolare del trigemino, provoca nel sano la secrezione di oppioidi endogeni tale fa far salire, lontano dai pasti, il periodo di peristalsi gastrica da 18 sec. a 24 sec. o più.

Al contrario, nel soggetto colpito da RRC emicranico l'aumento di questo valore parametrico non è statisticamente significativo.

La Terapia Quantistica, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/tq.pdf, in grado di ristrutturare i centri neuronali malformati eliminando il RRC di Emicrania, è così strutturata:

a) Dieta Mediterranea Modificata (13), esercizio fisico regolare, conservare il peso reale il più possibile vicino a quello ideale, evitare il fumo di sigaretta e altri tossici ambientali;

b) uso di Melatonina (es., Melatonina-Coniugata sec. Di Bella-Ferrari;

c) uso di potenti istangioprotettori, come l'Acqua sulfidrilica Termale, es. Fonte La Puzzola di Porretta Terme, che ho studiato per prima nel 2010, Acqua energizzata col Bicarbonato di Sodio e succo di limone, Carnetina, CoQ10, Bioflavonoidi, Antocianosidi, es., di Mirtillo, Cell-food un potente farmaco mitocondriale,e particolarmente efficace il succo di NONI (14);

d) LLLT, NIR-LED, utili in associazione (es., Ritka), AK-tom, versione più economica del Cem-Tech.

Bibliografia.

1) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

2) Stagnaro Sergio. Diagnosi clinica di cancro cerebrale e del suo reale rischio congenito: segno di Dellepiane. http://www.fceonline.it, 15 Maggio 2008, http://www.fceonline.it/wikimedicina/semeiotica-biofisica/211/1350-diagnosi-clinica-di-cancro-cerebrale-del.html

3) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo's Sign. January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf

4) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Diagnosi precoce dell’invecchiamento cerebrale con la percussione ascoltata. Monitoraggio terapeutico con la Nicergolina. Ricerca Med. 6, 348, 1989.

5) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Allegra’s* Syndrome plays a central Role in bedside clinical Diagnostics. http://www.sisbq.org, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/allegrassyndrome.pdf

6) Stagnaro S., Percussione Ascoltata degli Attacchi Ischemici Transitori. Ruolo dei Potenziali Cerebrali Evocati. Min. Med. 76, 1211, 1985 [MEDLINE]

7) Stagnaro S., Valutazione percusso-ascoltatoria della microcircolazione cerebrale globale e regionale. Atti, XII Congr. Naz. Soc. It. di Microangiologia e Microcircolazione. 13-15 Ottobre, Salerno, e Acta Medit. 145, 163, 1986.

8) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Il test della Apnea nella Valutazione della Microcircolazione cerebrale in Cefalalgici. Atti, Congr. Naz. Soc. Ita. Microangiologia e Microcircolazione. A cura di C. Allegra. Pg. 457, Roma 10-13 Settembre 1987. Monduzzi Ed. Bologna.

9) Simone Caramel and Sergio Stagnaro The role of glycocalyx in QBS diagnosis of Di Bella’s Oncological Terrain – http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/oncological_glycocalyx2011.pdf

10) Simone Caramel and Sergio Stagnaro Quantum Biophysical Semeiotics of Oncological Inherited Real Risk of Myelopathy: The diagnostic role of glycocalyx. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/qbs_myelopathy_glycocalyx_english.pdf

11) Sergio Stagnaro. Glycocalix Quantum-Biophysical-Semeiotic Evaluation plays a Central Role in Demonstration of Water Memory-Information. http://www.sisbq.org. 19 July, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/wmi_glycocalyx.pdf

12) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Valutazione percusso-ascoltatoria del sistema degli oppioidi endogeni nei pazienti cefalalgici. Contributo alla definizione della costituzione emicranica. Epat. 33, 35,1987.

13) Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. The Role of ‘Modified Mediterranean Diet’ and Quantum Therapy In Alzheimer’s Disease Primary Prevention. Letter to the Editor, The Journal of Nutrition, Health & Aging, Volume 18, Number 1, 2014, Springer Ed. http://link.springer.com/article/10.1007/s12603-013-0435-7 [MEDLINE].

14) Marchionni M., Caramel S., Stagnaro S. Morinda citrifolia plays a central role in the primary prevention of mitochondrial-dependent degenerative disorders. Asian Pacific Journal of Cancer Prevention. Vol. 16, 2015. (In press)

15) Stagnaro S., Percussione Ascoltata degli Attacchi Ischemici Transitori. Ruolo dei Potenziali Cerebrali Evocati. Min. Med. 76, 1211, 1985 [MEDLINE]

16) Stagnaro-Neri M. Stagnaro S., Diagnosi percusso-ascoltatoria e monitoraggio terapeutico della sindrome Magnesio-carenziale. Gazz. Med. It. – Arch. Sc. Med. 147, 259, 1988

17) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M. Percussione Ascoltata della Sindrome Ferro-Carenziale. Med. Praxis 17, 4, 1, 1986.

Tag Cloud