Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Ebola’

Destino Amaro della Diagnosi Clinica SBQ dell’Ebola.

Destino amaro della Diagnosi Clinica SBQ dell’Ebola.

Cito soltanto il sito del NEJM; citare tutti coloro che non hanno accettato il commento sarebbe una inutile perdita di tempo:

http://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMp1407373#t=comments

Name: SERGIO STAGNARO, MD

http://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMoa1411100

Country/Region: Italy

Professional Category: Physician

Speciality: DIABETES

Relevant Financial Associations: None

Comment Title: First of all, early bedside recognizing individuals involved by Ebola

Comment:

As illustrated previously, https://groups.yahoo.com/neo/groups/sisbq/conversations/topics/1342, physicians are able to bedside recognize indivilduals involved by every type of viruses, including Ebola, some days before the onset of symptoms. Regarding Ebola infection, due to its severity, the spleen, too, produces large amount of antibodies, physician are now able to recognized with a common stethoscope. Moreover, because Ebola damages notoriously the endothels, causing serious bleedings, Antognetti’s Sign plays a central diagnostic role: See above-cited paper. Finally, once diagnosed Ebola virus infection, although in absence of evident symptoms of macro- and micro-vessels lesions, physicians have to administer histangioprotective drugs, that strengthen endothelial cells.

Nonostante il mio inglese da autodidatta, anche un bambino comprende che la SBQ permette di riconoscere tempestivamente l’infezione da Ebola, caratterizzata dal danno endoteliale, come si possono diagnosticare la virosi influenzale, dove la SISRI è “incompleta”, e le virosi da malattie infettive dell’infanzia, dove anche la milza aumenta la produzione di anticorpi (SISRI “completa”) (1).

Pertanto, molti giorni prima della comparsa della sintomatologia clinica, la SBQ permette al Medico di riconoscere individui solo apparentemente sani che, in realtà, sono positivi all’Ebola.

Inoltre, grazie alla Diagnostica Psicocinetica (2), si potrebbe ridurre significativamente il pericolo di contagio del personale sanitario.

Perché allora nessun mezzo di informazione, con poche eccezioni che confermano la regola, non hanno diffuso questo strumento clinico di lotta all’epidemia di Ebola?

La Parola all’On. Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute, al Capo della Protezione Civile, ai Presidenti della FNOOMM e dell’Ordine dei Medici di Genova, e a chi vuole dare una risposta.

1) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. Bedside Diagnosis of Common Flu and ‘Flu-Dependent Brain X Syndrome. Journal of Infection and Molecular Biology 1 (2): 27 – 31. Nexus Academic Publishers, http://www.nexusacademicpublishers.com/table_contents_detail/2/44

2) Sergio Stagnaro. Semeiotica Biofisica Quantistica. Diagnostica Psicocinetica. E-book in rete nel sito http://www.sisbq.org; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp_libro.pdf

Ebola corrobora il Diagramma Dell’Unità Microvascolotessutale del Polpastrello digitale nella Diagnosi e nel Monitoraggio terapeutico della Virosi influenzale.

Dal sito www.semeioticabiofisica.it, scoperti e descritti 20 anni or sono, alla URL http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Ita/A%20Diagramma%20umvt.doc,  è possibile scaricare gratis l’articolo Diagrammi Semeiotico-Biofisici-Quantistici: il Diagramma dell’Unità Microvascolotessutale del polpastrello digitale

Questi diagrammi, interessanti specialmente dal punto di vista diagnostico e del monitoraggio terapeutico (1), sono fondati sull’alterazione della permeabilità capillare, provocata dalle diverse patologie.

Da circa un quarto di secolo vado suggerendo inascoltato il ruolo primario della valutazione del Diagramma dell’Unità Microvascolotessutale del polpastrello digitale nella diagnosi di  Virosi Influenzale. Questo diagramma è infatti caratterizzato dal quarto Riflesso gastrico aspecifico particolarmente intenso, rivelatosi essenziale nella diagnosi precocissima e nel monitoraggio terapeutico della virosi influenzale, perché è presente alcuni giorni prima della comparsa delle manifestazioni cliniche (1-5).

Nella diagnosi precoce di virosi, in individui apparentemente sani, può essere affidabile valutare il Segno di Bilancini e Lucchi (6), basato sull’aumento della permeabilità capillare delle dita della mano, che nel presente caso però si differenzia da quello tipico del DM

Nel sano,  la pressione manuale leggera, tale da ostruire i soli vasi linfatici superficiali, applicata sopra la superficie anteriore del braccio, subito sopra il gomito, nel sano provoca il Riflesso gastrico aspecifico dopo un Tempo di Latenza di 10 sec. esatti. Dopo altri 5 sec. il riflesso si intensifica.

Nelle infezioni virali, invece, il Tempo di Latenza è inferiore ai fisiologici 10 sec. e si intensifica dopo i normali 5 sec.

Al contrario, nel DM, a seguito del primo riflesso che appare dopo un Tempo di Latenza inferiore ai 10 sec., compare un secondo riflesso, dopo un tempo di latenza di 11-14 sec. (NN = 15 sec.), in rapporto alla gravità del dismetabolismo diabetico.

Infine, nell’ipoglicemia, espressione della coerenza interna della teoria SBQ, appare interessante il fatto che il Tempo di Latenza del Riflesso gastrico aspecifico, nelle condizioni sopra illustrate, è statisticamente superiore ai fisiologici 10 sec., in relazione diretta con la gravità dei ridotti valori glicemici.

 NB!

Ho segnalato quanto sopra all’WHO – come di seguito riferito – SENZA ottenere alcuna risposta, nemmeno per educazione!

—– Original Message —–

From: Sergio Stagnaro

To: wang@china-pictorial.com

Cc: SISBQ mailing list ; publications@who.int ; infoportale@sanita.it ; italy@unric.org

Sent: Saturday, August 09, 2014 2:47 PM

Subject: Bedside Diagnosing Viral Infectious

To ONU Secretariat Margaret Chan,

C/C to All,

 

Bibliografia.

1) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

2) Stagnaro Sergio. Bedside Diagnosis of Flu. October, 2009. http://doc2doc.bmj.com/forums.html

3) Stagnaro Sergio. Quantum-Biophysical-Semeiotic Bedside Diagnosis of Flu, since its earliest stage. 30 October, 2009. CMAJ 2009; 181: E195-196E. http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/181/9/E195#228652

4) Sergio Stagnaro.    Flu Bedside Diagnosis and Differential Diagnosis. www.bmj.com,  http://www.bmj.com/rapid-response/2011/11/02/flu-bedside-diagnosis-and-differential-diagnosis

5) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. Bedside Diagnosis of Common Flu and ‘Flu-Dependent Brain X Syndrome.  Journal of Infection and Molecular Biology 1 (2): 27 – 31.  Nexus Academic Publishers, http://www.nexusacademicpublishers.com/table_contents_detail/2/44

6) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Il Segno di Bilancini-Lucchi nella diagnosi clinica del diabete mellito. The Pract. Ed. It. 176, 30, 1993

Cloud dei tag