Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Articoli con tag ‘Costituzioni SBQ’

Framingham Heart Study docet: Tutte le Ricerche Cliniche sono Errate.

Non esiste una sola ricerca clinica che riferisca le relative costituzioni, per esempio, semeiotico-biofisico-quantistiche, degli arruolati, incluso il gettonato Framingham Heart Study, le cui “meravigliose e progressive sorti” sono approdate alle epidemie di CVD, DM tipo2 e Cancro.

Ne consegue l’ovvia conclusione che tutte le ricerche cliniche sono fondamentalmente errate (1-6).

Nel celebre studio conclusosi nel 1948, in cui furono esaminati ben 5.209 individui e studiati i rapporti di vari fattori di rischio con la CAD, non è riferita la percentuale di arruolati con il Reale Rischio Congenito di CAD. Pertanto questo studio è fondamentalmente errato (7).

Infatti, i 300 fattori di rischio ambientale di CAD – col passare del tempo diventati … causa, quante volte hanno “causato”, e non accelerato, la cardiopatia ischemica? Nessuno lo sa evidentemente (7)

Al Presidente di una Società Italiana per lo Studio di Qualcosa, che in una mail mi scrisse che hanno valore scientifico i lavori “lunghi” (sic!) pubblicati su peer-reviews, ancora una volta rispondo che tutti gli articoli sui dati del Framingham Heart Study, pubblicati da allora sulle migliori riviste di Medicina, ignorando le Costituzioni SBQ e i relativi Dipendenti Reali Rischi congeniti degli arruolati, sono fondamentalmente errati.

Purtroppo, la presente Medicina, serva dell’economia, è fondata su quello studio, rigidamente condotto secondo i dettami dell’unico… metodo riconosciuto dalla scienza ufficiale, il Metodo Scientifico Ipotetico Deduttivo. Dogma!

1) Stagnaro Sergio. Overlooking Oncological Terrain-Dependent Inherited Real Risk such as Research is fundamentally Biased. PLoS ONE. 12 December 2009. http://www.plosone.org/article/comments/info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0008180

2) Stagnaro Sergio. Fundamental Bias About Relation HPV and Cervical Cancer. BMJ, J Epidemiol Community Health, (3 March 2009). http://jech.bmj.com/cgi/eletters/62/7/570

3) Stagnaro Sergio. Overlooking CAD Inherited Real Risk CAD Occurrence Will Continue! 01 Sept 2008. http://www.medicalnewstoday.com/youropinions.php?opinionid=32629

4) Stagnaro Sergio. Overlooking Hypertensive Biophysical-Semeiotic Constitution the war against Hypertension will be a growing epidemics. Plos Pathogens, 28 May 2009. http://www.plospathogens.org/article/info:doi/10.1371/journal.ppat.1000427

5) Sergio Stagnaro. Peer-Reviews fundamental bias: overlooking Diabetic and Oncological Constitution-Dependent Inherited Real Risks. http://www.reuters.com, 13 December, 2010. http://www.reuters.com/article/comments/idUSTRE60A5AH20100111

6) Sergio Stagnaro. A fundamental bias of the research: Overlooking Congenital Acidosic Enzyme-Metabolic Histangiopaty-Dependent Brain Inherited Real Risk. Journal of Neurology, Neurosurgery & Psychiatry with practical Neurology, 5 May, 2009. http://jnnp.bmj.com/content/80/11/1206/reply

7) Sergio Stagnaro. Without CAD Inherited Real Risk, All Environmental Risk Factors of CAD are innocent Bystanders. Canadian Medical Association Journal. CMAJ, 14 Dec 2009,

E’ possibile valutare con un fonendoscopio l’attività delle celllule staminali?

K. Jasper, in “Das Wesen der Wissenshaft” afferma che la conoscenza, intesa come ciò che si può conoscere, è implicita nel metodo impiegato. Migliore il metodo, più ricca la conoscenza.

Anche mio nipote Luigino, “mutatis mutandis”, fa la stessa  affermazione, però con una pittorica espressione irripetibile.

La Semeiotica Biofisica Quantistica (SBQ) è un eccellente metodo d’indagine del corpo umano, indipendentemente dal suo trovarsi nella Zona Bianca (Salute), nella Zona Grigia (Malattia potenziale, magari in evoluzione) e Grigia (Malattia): www.sisbq.org e www.semeioticabiofisica.it.

Pertanto è lecito chiederci se, usando perfettamente il fonendoscopio, in altre parole, conoscendo bene la SBQ, il Medico può valutare se le cellule staminali, sia native sia trapiantate, sono in fase di de-differenziazione/duplicazione in un determinato tessuto.

La mia risposta è SI’, come dimostra la seguente evidenza sperimentale, facilmente riproducibile, anche da parte degli esperti staminologi, eletti dal Ministro della Salute, On. Beatrice Lorenzin, per giudicare il Metodo Vannoni.

Di base, il Medico valuta l’attività microcircolatoria di un sistema biologico, per esempio il rene. Accanto a ciò è inevitabile  valutare  – nel nostro esempio –  il periodo dell’onda peristaltica dell’uretere (NN = 18 sec.), che informa sulla quantità di urina prodotta.

Dopo stimolazione delle cellule staminali native (nell’esempio citato, renali!) – io utilizzo il Cem-Tech, programma 2, applicando i due cristalli sopra le loggie renali – il Medico procede ad una seconda valutazione degli stessi valori parametrici, lo stato dell’attività microcircolatoria e il periodo dell’onda peristaltica dell’uretere.

Secondo la nota Teoria dell’Angiobiopatia, l’attività del parenchima e delle relative unità microvascolotessutali sono correlate: studiando il modo di essere e di funzionare delle seconde possiamo valutare lo stato di attività del  parenchima  (V. i siti citati).

Le cellule parenchimali adulte di un sistema biologico  lavorano  di più per due motivi:  per produrre una maggiore quantità di sostanze alla cui formazione sono fisiologicamente programmate, oppure per la ristrutturazione istangica, cioè per riparare lesioni di qualsiasi natura – genetica, infiammatoria, traumatica, etcetera – mediante la de-differnziazione/dupicazione delle cellule staminali, sia native, come nell’esperimento, sia  introdotte per fini terapeutici.

Da quanto precede si comprende come il Medico, usando un comune fonendoscopio, può conoscere  il valore scientifico di un metodo impiegato per la conservazione e l’impiego delle staminali, auspicabilmente di donatori di cui si conoscono tutte le Costituzioni SBQ e relativi Reali Rischi Congeniti. Oggi nessun staminologo  è in grado di procedere correttamente in questo senso, con la conseguenza dell’insorgenza di patologie più gravi di quelle che si vorrebbero eliminare.

Continuerò la discussione su questo argomento, se i Lettori dimostreranno interesse per esso, ovviamente!

La Via Crucis della Diffusione della Medicina Ristrutturante.

Se chiedete cos’è  la Medicina Ristrutturante ad un Docente  Universitario di Medicina, ad un Primario Medico,  oppure ad un “Professore” non otterrete risposta alcuna: non ne hanno mai sentito parlare.

Pertanto vi invito a leggere  il Manifesto della Medicina Semeiotico-Biofisico-Quantistica Ristrutturante in rete nelle URLs http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/manifestomedicinasbqristrutturante2013.pdfhttps://sergiostagnaro.wordpress.com/tag/manifesto-della-medicina-semeiotico-biofisico-quantistica-ristrutturante/  .

Mentre in Italia i Docenti  Universitari di Medicina,  i Primari Medici e i“Professori” non mi rispondono  nemmeno quando tento di informarlidell’esistenza dell’altra faccia terapeutica, quella fondata sulla  Prevenzione Pre-Primaria, secondo la Manuel’s Story http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html  e Primaria, in moltissime peer-reviews e in numerosi web-sites delle rispettive Publishing Groups, i miei commenti sono valutati accuratamente e non subito cestinati, senza leggerli e purtroppo senza capirne il messaggio.

Nessuno può dubitare dell’autorità di Nature, sebbene da me più volte criticata per mancato aggiornamento. Il cancro, la CVD, il T2DM, solo per fare un esempio,  non possono colpire TUTTI gli individui, ma esclusivamente insorgono in presenza  del relativo Reale Rischio Congenito, dipendente dalla rispettiva Costituzione Semeiotico-Biofisico-Quantistica, in presenza dei noti fattori ambientali di rischio.

Il commento che segue,  ennesima accusa contro una Medicina Serva dell’Economia, che nel nostro malandato Paese non fatica a farla da padrona, dimostra l’onestà intellettuale degli Editori di Nature: inviato il 17 Aprile 2013, dopo quattro giorni è ancora sotto moderazione!

http://blogs.nature.com/spoonful/2013/04/bioengineered-kidney-makes-urine-after-transplantation.html

Your comment is awaiting moderation.

17 Apr. 2013 14:14 EDT

Report this comment

Sergio Stagnaro said:

Surprisingly, mass-media are ready to spread new medical advances, possibly therapeutic in nature, but not epochal advances in the field of Primary Prevention of today’s growing epidemics, though they are published, as Medline, in famous peer-reviews, Nature is allied with.
Am I right, am I not?

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Type 2 Diabetes Mellitus Primary Prevention. LifeScienceGlobal February 2013, Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, 2013, 3, http://www.lifescienceglobal.com/home/cart?view=product&id=376

 

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., In press.

 

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. [Pub-Med indexed for MEDLINE] In press.

 

Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. Inherited Real Risk of Alzheimer’s Disease: bedside diagnosis and primary prevention.Frontiers in Neuroscience, in http://www.frontiersin.org/Aging_Neuroscience/10.3389/fnagi.2013.00013/full

Sergio Stagnaro and Simone Caramel. BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention. Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039. http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [Pub-Med indexed for MEDLINE]

Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. [Pub-Med indexed for MEDLINE] In press.

Un fondamentale errore alla base delle ricerche a-random in doppio cieco!

Lo studio a random e a doppio cieco rappresenta – per la “presente” Medicina Medievale, Serva dell’Economia, il miglior procedimento in ambito scientifico per ottenere un’affermazione univoca dalla ricerca medica e coprire la casualità. La selezione delle persone che partecipano allo studio avviene in maniera casuale. Con questo procedimento a random ogni influsso dei ricercatori che conducono lo studio dovrebbe essere evitato. Inoltre, entrambi i gruppi sono sottoposti agli stessi possibili influssi. Lo studio a doppio cieco prevede che  in genere né i soggetti per il test, né i dottori sappiano chi assume il placebo.

Osserviamo attentamente le supposizioni, errori, credenze,  alla base  di questo procedere cosiddetto “scientifico” nella ricerca medica, condiviso da tutti i “Professori” a causa di un  fondamentale elemento inquinante: i “Professori” non conoscono, quindi non sanno diagnosticare, i Reali Rischi Congeniti, Dipendenti dalle relative Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche.

Come sempre, sono disposto – alle mie condizioni –  a confrontarmi pubblicamente col “Professore” che non condividesse quanto affermo!

Un solo esempio che permette anche allo scolaro di G. Bateson  di  comprendere il senso e il significato di quanto sopra denunciato:  senza il Reale Rischio Congenito di CAD, la CAD  non può insorgere e non  insorge !

Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society,  www.athero.org, 29 April, 2009 http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

Procediamo con un altro esempio che illustra nel migliore dei modi  la valenza astratta del concetto.

Nel famoso Istituto per la Ricerca Scientifica-Medica  di Milanello,  Mario Bianchi, dove conoscono – penso io –  cosa significa l’International Atherosclerosis Society,  danno inizio ad una indagine su 5.321 casi (l’unità non deve mancare in queste ricerche, a tutela della serietà della ricerca stessa!), finalizzata a mettere in evidenza l’eventuale, possibile,  relazione esistente tra il cancro del pancreas ed il consumo di tre  tazzine al giorno di caffè,  della ditta Lambrusco &C. sponsor della ricerca.  Questo dato deve risultare chiaro nella compilazione del Conflitto di Interessi, quando l’articolo sarà inviato alla peer-review.

Gli esaminandi sono arruolati sulla base di una scelta casuale – nel nostro caso, un individuo SI ed uno NO,  tra coloro che in una domenica di campionato di calcio entrano nelle gradinate di San Siro.

A questo punto, mediante questionari spediti per posta – nella ricerca non serve l’esame obiettivo, ormai obsoleto! – si chiede all’arruolato  se beve, o meno, caffè  e quante tazzine al giorno.  Il caffè viene poi fornito direttamente dagli sponsor.

Nel corso degli anni viene chiesto agli arruolati se sono stati colpiti o meno da cancro pancreatico.

Infine, nell’Istituto Regionale Lombardo di Statistica, con sede a  San Cipriano sul Petronio, dove nessuno conosce chi ha bevuto e chi no le tazzine di caffè,   i dati sono perfettamente rielaborati dal punto di vista statistico.

Se nel gruppo che beve caffè l’insorgenza del cancro pancreatico è inferiore in modo statisticamente significativo, allora i mass-media potranno informare il mondo intiero che tre tazzine di caffè al giorno “possono” tenere il cancro del pancreas lontano, cioè,  “possono” prevenire un tumore maligno oggi mortale, nonostante la chemioterapia dell’ultima generazione.

Ad una critica analisi,  questo tipo di ricerca ha ben poco di scientifico perché, senza il Reale Rischio di cancro pancreatico, il tumore maligno del pancreas NON insorge!

Stagnaro  Sergio. Clinical tool reliable in bedside early recognizing pancreas tumour, both benign and malignant. World Journal of Surgical Oncology 2005, 3:62     doi:10.1186/1477-7819-3-62

Stagnaro Sergio. Bedside diagnosing Pancreas Cancer, even in its inherited real Risk. Cases Journal. 2008, October. http://www.casesjournal.com/content/1/1/280/comments#313610

Sergio Stagnaro.   Diagnosi Clinica del Tumore del Pancreas, a Partire dallo Stadio di Reale Rischio Congenito. www.altrogiornale.org,  4 dicembre 2011,

http://www.altrogiornale.org/news.php?item.6612.11

In conclusione, tutte le ricerche condotte con IL METODO scientifico-ipotetico-deduttivo-DOGMATICO sono falsate perchè i “Professori” non sono aggiornati:   Stagnaro Sergio. A paramount Bias in the Research.J. Clin. Invest., 2005.  http://www.jci.org/cgi/eletters/115/3/664

Stagnaro Sergio.   Fundamental Bias About Relation HPV and Cervical Cancer. BMJ,  J Epidemiol Community Health, (3 March 2009). http://jech.bmj.com/cgi/eletters/62/7/570

Non chiedete a chi scrive perché i “Professori” non parlano di Reali Rischi Congeniti, Dipendenti dalle relative Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche, riconosciuti con un fonendoscopio a partire dalla nascita ed eliminati con la Blue Therapy (www.sisbq.org).

Chiedetelo a loro, ai “Professori”!

Segno di Antognetti: Diagnosi Clinica di CVD in un Secondo, a partire dal suo Reale Rischio Congenito.

La Cardiovascolopatia è la prima causa di morte nel mondo per generale ammissione.

Le morti per Infarto Miocardico Acuto “improvviso e imprevisto” , hanno raggiunto un  livello tale da far coniare il termine di  moderna “Strage degli Innocenti”.

La spiegazione di questa calamità, di fronte alla quale le Autorità Competenti sono impotenti nonostante le “meravigliose e progressive sorti” della Cardiologia Mondiale,  va ricercata nell’incapacità di riconoscere il Reale Rischio Congenio di CVD e i suoi stadi  iniziali e/o silenti, mediante l’aiuto del Laboratorio e del Dipartimento delle Immagini,  fatto da me  più volte denunciato anche in questo blog.

Il 18 Novembre pv., a Calvizzano, Napoli, nell’ Auditorium dell’Hotel Da Donato, nel corso della mia ultima Lectio Magistralis,  illustrerò il Segno di Antognetti. Il  Prof. Lorenzo Antognetti fu  mio Maestro di Clinica Medica all’Università  San Martino di Genova, a metà del secolo scorso.

Basato sulla realtà non locale nei sistemi biologici, da me scoperta ed illustrata in precedenti articoli (V. http://www.sisbq.org e http://www.semeioticabiofisca.it), e sull'”entanglement” quantistico, il Segno di Antognetti, di facilissima applicazione, permette al Medico di riconoscere in UN secondo il Reale Rischio di CVD e la CVD in atto, in soggetti apparenetemente sani.

A Calvizzano dunque per porre finalmente un freno alle morti per arresto cardiaco “improvviso e imprevisto”, che rappresentano la sconfitta della presente Medicina Medievale Serva dell’Economia

 

 

“Professori”, “Paese di senza Palle”, Oscar Wilde e la Teoria Microcircolatoria Semeiotico-Biofisico-Quantistica dell’ATS!

Il prossimo 18 Novembre, a Calvizzano, Napoli,  nell’Auditorium dell’Hotel Donato, si terrà un  Corso di Aggiornamento in  Semeiotica Biofisica Quantistica, riservato ai soli Membri: non mi risultano ormai posti disponibili. Comunque, chi è interessato ad ascoltare (!)  si rivolga al Presidente della SISBQ, dott. Simone Caramel, www.sisbq.org  per informazioni

Qual’è la Sostanza-che-connette “Professori”, “Paese di senza Palle”, Oscar Wilde e  Teoria Microcircolatoria SBQ dell’Aterosclerosi?

Questo tipo di articoli è  piace a mio nipotino Luigi, 5 anni e mezzo …, perché “stimola il ragionamento logico, critico ed è divertente, con tanti argomenti realistici”. Luigino, in poche parole, impara e si diverte. Beato lui.

Incipit: Nei Paesi occidentali la CVD è la prima causa di morte per generale ammissione.   Di conseguenza,  a mio parere,  l’apologetica mondiale, acritica e pilotata dall’ALTO, del Framingham Heart (Economic) Study suona offesa al Buon Senso Comune, verso cui, peraltro,  il gettonato K. Popper non era ben disposto.

I “Professori”, incapaci di considerare l’epidemia di CAD in continuo aumento come la conseguenza di una politica di prevenzione e cura ERRATA e delirante, hanno fatto  e fanno sforzi prometeici per inventarsi Ipotesi ad Hoc, per esempio, abbassando puerimente i livelli di guardia del colesterolo cattivo, dell’omocisteina, della glicemia (Hb-glicata) ed innalzando i livelli ematici del colesterolo buono,  politicamente corretto.

I mass-media acriticamente, in modo servile,  provvedono a diffondere questo delirio scientifico, annunciando trionfalmente ogni settimana  i progressi meravigliosi ma  “teorici” della Genetica Molecolare, in verità comatosa, come dimostrano i due Nobel per la chimica che hanno scoperto il meccanismo d’azione recettoriale degli ormoni MA non ne conoscono le DUE FASI.

Uno solo dei due Nobel, ai quali  ho scritto immediatamente, allegando un mio articolo, Stagnaro Sergio e  Paolo Manzelli. Semeiotica Biofisica Endocrinologica: Meccanica Quantistica e Meccanismi d’Azione Ormonali. Dicembre 2007, www.fce.ithttp://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=816&Itemid=45, mi ha risposto che, finiti i festeggiamenti, avrebbe letto la mia mail e mi avrebbe risposto: sono ancora in attesa! Forse non h capito niente……. a causa della versione italiana, ovviamente.

Come dire, tutti i “Professori” hanno visto e vedono  il RE NUDO, ma non lo dicono,  limitandosi a creare teorie dell’ATS destinate al fallimento, perché ignorano il Reale Rischio Congenito di CVD, Dipendente dalla Costituzione Arterioclerotica, accettata ANCHE dall’International Atherosclerosis Society: Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society. www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

Ho fatto conoscere la mia Teoria dell’Aterosclerosi a “Professori-Presidenti” di Società Italiane per lo Studio dell’ATS, chiedendo loro un commento critico: nessuno di loro mi ha ancora risposto, nemmeno per educazione.

Al contrario, OGGI, a distanza di 24 ore dalla spedizione del mio manoscritto,  ricevo due gradite risposte dall’American Heart Association, con il gradito invito  ad inviare il lavoro  atraverso il loro sito per una possibile pubblicazione.  L’ AHA ha immediatamente  compreso che il materiale è meritevole quantomeno di attenta considerazione.

Italia, “Paese senza Palle”,  dove abbondano i “Professori”!

Cosa c’entra Oscar Wilde ed il suo insuperabile umorismo?

Luigino, mio nipotino, l’ha capito:  “Nonno, viviamo tutti in una grande fogna, ma tu, i Membri dell’AHA ed Oscar  Wilde guardate le stelle”.

to be continued….

 

 

In Italia si può parlare di Genetica ma NON di Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche e relativi Reali Rischi Congeniti.

In Italia, la Genetica Molecolare è oggetto di settimanali veline che giungono nelle varie redazioni di giornali e sono copiate nella pagina dedicata all’ “informazione” Medica.

Stranamente, nessuno “informatore” – per esempio di Repubblica-Salute, Corriere-Salute, La Stampa-Salute, per non parlare de Il SecoloXIX… –  sottolinea un aspetto noto anche allo scolaretto di G. Bateson: ogni mutazione, delezione, modificazione di sede di un gene, per essere significativa nella dimensione patologica deve necessariamente provocare alterazioni parallele riguardanti attività biologiche: Stagnaro Sergio. Biological System Functional Modification parallels Gene Mutation. www.Nature.com, March 13, 2008, http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/03/gout gene.html

Oggi, anche se le cosiddette autorità sanitarie, e quindi  i mass-media, non lo diffondono, con un semplice fonendoscopio  il medico può valutare a partire dalla nascita  tutte le attività biologiche dei vari organi ed apparati, incluso il modo di essere e di funzionare dei glicocalici e la dimensionalità frattalica del mit-DNA e dell’n_DNA di cellule di ogni tessuto: www.sisbq.org, Journal Of QBS.

Procediamo con un esempio pratico riguardante  le morti per arresto cardiaco “improvviso e imprevisto”,  che tali non sono affattoi.  Esiste un generale accordo tra gli studiosi che una trentina di loci genetici sono coinvolti nell’insorgenza della CAD (= cardiopatia ischemica). Studiarli tutti in tutta la popolazione  è assolutamente impossibile, ed impensabile!

A questo punto, vi invito a leggere  un mio commento nel sito di una rivista cardiologica considerata di elevato valore scientifico:

The Heart http://www.theheart.org/article/1415889.do

A multibiomarker test for predicting CVD: Has its time arrived?

June 20, 2012 Sue Hughes and Shelley Wood

Sergio Stagnaro

Quantum Biophysical Semeiotic CVD Ihnerited Real Risk
Recently, in my Lectio Magistralis at III Internaltional Congress of SISBQ, 9-10 June, 2012, Porretta Terme, Bologna, Italy, I have illustrated fully CAD Inherited Real Risk (1-5), conditio sine qua non of heart coronary disorder, and I have announced the publication of my up-dated QBS Microcirculatory Theory of ATS, now published in Journal of Quantum Biophysical Semeiotics (6). Interestingly, physicians can bedside recognize since individual’s birth Inherited Real Risk of CVD,including that of CAD, in ONE Second, by means of a stethoscope.
Really, according to K. Jaspers (Das Wesen der Wissenschaft) all knowledge is implicit in the method.

References.

1) Sergio Stagnaro. Without CAD Inherited Real Risk, All Environmental Risk Factors of CAD are innocent Bystanders. Canadian Medical Association Journal. CMAJ, 14 Dec 2009,

2) Stagnaro Sergio. CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society IAS,  http://www.athero.org, 29 April, 2009 http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

3) Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology FAC, 2007.

4) Sergio Stagnaro (2012). I Segni di Caotino* e di Gentile** nella Diagnosi di Reale Rischio Congenito di CAD e di Infarto Miocardico, ancorché iniziale o silente. Fisiopatologia e Terapia. Lectio Magistralis. III Convegno della SISBQ, 9-10 Giugno 2012, Porretta Terme (Bologna). http://www.sisbq.org.

5) Stagnaro Sergio. Biophysical-Semeiotic Inherited Coronary Real Risk, conditio sine qua non of CAD.17 August 2007.

6)Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis – http://www.sisbq.org, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/ats_qbs__mctheory.pdf

Quali saranno  i motivi che  spingono autorità  sanitarie e i mezzi di informazione italiani, veline-dipendenti, all’occultamento  dei numerosi Reali Rischi Congeniti dipendenti dalle relative Costituzioni SBQ, noti in tutti i Paesi del mondo (V. Bibliografia nel mio sito www.semeioticabiofisica.it), e condizione inevitabile per avviare la Prevenzione Primaria delle più gravi patologie, come CAD, DM tipo 2 e Cancro, epidemie in aumento?

 

 

Tag Cloud