Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Quelli che possono, fanno; quelli che non possono criticano le decisioni di quelli che possono.”

Sthephen King

Nel sano, di base, a riposo, la diastole del cuore periferico di qualsiasi sistema biologico ha la durata di 6 sec. esatti, seguita da rapida sistole di identica durata. A partire dall’inizio della sistole, compare il Riflesso Ureterale Inferiore, espressione della flow-motion capillaro-nutrizionale.

Come noto, la produzione di ATP nella catena respiratoria mitocondriale avviene durante la sistole delle smooth muscle cells. Ricordate quanto ho detto nella precedente lezione.

A proposito delle dinamiche  microvascolari  caotico-deterministiche, e in particolare della morfologia delle Highest Spikes, occorre ricordare che  la sistole del cuore periferico (= la durata della linea sull’ascissa nei relativi diagrammi) che precede immediatamente  le Highest Spikes, è massima; cioè vi è una relazione diretta tra durata della sistole (in cui si produce ATP) e intensità della diastole successiva.

Questo fatto è correlato al fisiologico caos deterministico presente nelle dinamiche parietali microvascolari in conseguenza della nota oscillazione dell’energia libera, energia-vibratoria o ATP, endocellulare, cioè nelle smooth muscle cells .

Nella prima fase dell’attività della cellula muscolare liscia delle pareti microvasali si ha produzione di ATP: arriva l’onda di depolarizzazione, attraverso i canali lenti T del calcio-voltaggio dipendenti, il calcio++ entra, non abbondante,  nella cellula attraverso canali di tipo diidropiridinico e si accumula di fronte ai canali del calcio reticolo-endoplasmatici, di tipo rianodinico, che mutano configurazione.

Ne consegue che, attraverso questi canali, SERCA, disattivati a causa della defosforilazione del fosfolambano, il calcio, prima trattenuto dalla Reticolina e dalla Reticolo-Sequestrina all’interno del Reticolo Edoplasmatico, esce  abbondante e si unisce al calcio penetrato nella cellula  dando origine al fenomeno del Calcium Sparkling, scintilla del calcio.  In tale modo è reso possibile l’ingresso di calcio nel mitocondrio attraverso canali non particolarmente attivi, MCU-1 e -2 (Mitocondrial Calcium Uniporter).

Nel mitocondrio il livello del calcio++ non è fisso, costante, ma oscilla, per una disequilibrio tra entrata ed uscita dell’jone attraverso i Pori di Transizione della Permeabilità Mitocondriale (MPTP) e del ben più attivo Scambiatore Na/Ca. Pertanto è pure fluttuante la stimolazione delle deidrogenasi  Ca-dipendenti e la successiva produzione di ATP.

Questo è l’Ordine Implicato, sec. D. Bohm, alla base dell’Ordine Esplicato manifestato nelle dinamiche micro vasali caotico-deterministiche, alla base della geometria frattalica del CIB (campo di informazione biologica) nell’individui sano”.

Si può notare che biologicamente, biofisicamente, coesistono comportamenti dissipativi (locali, caotico deterministici) e conservativi (non locali, simultanei, di entanglement).

Questi ultimi si possono osservare in casi differenti, sia fisiologicamente, che patologicamente, come ad esempio:

1) indotti dal medico (iatrogeni, situazioni di emergenza iatrogene) vedi segni di simultaneità;

2) rimodellamento microcicrolatorio (vedi attivazioni microcircolatorie di tipo compensativo

in situazioni patologiche o di reali rischi);

3) compensativi/regolativi/assestativi con una certa fisiologica periodicità (da non confondere con le periodicità pre-patologiche dei cicli limite) (ad esempio nel caso del calcio che midici), ossia le highest spikes sono in qualche modo necessarie e rivelano delle situazioni compensative/regolative degli interscambi nutrizionali tra parenchima e microvasi, e succedono sia fisiologicamente che patologicamente o in caso di reali rischi (qui la non-località, entanglement è per questo motivo lievemente ritardata di pochi secondi, ma è pur sempre non-località, entanglement, comportamento non -locale).

4) altri casi. Ad esempio, l’Intensità delle Highest Spikes (NN  = 1,5 cm.) diminuisce col progredire della malattia: RRC disattivato → RRC attivato → evoluzione patologica, fino a scomparire nella patologia cronica, come il DM tipo 2.

Questo fatto è importante perché evidenzia l’ Implicate Order, secondo D. Bohm,  che sottende – Explicate Order – la progressiva riduzione della Dimensione Frattalica delle fluttuazioni microvascolari,  passando dal RRC disattivato → attivato → malattia in evoluzione → malattia in atto.
Ancora una volta scavando non raggiungiamo la Verità, ma otteniamo ulteriori  coerenze della teoria SBQ. Come dice il cardinale Newman, c’è una crescente convergenza di probabilità che corrobora il nostro essere certi ed il nostro assenso alla SBQ, basato sulla realtà dei fatti, su dati inconfutabili, meravigliosamente coerenti l’un l’altro, suffragando e supportando la già nota coerenza interna ed esterna della SBQ stessa.

I comportamenti conservativi e dissipativi sono un unicum armonico, ma la Semeiotica Biofisica Quantistica riesce a vederli nelle loro differenze, in maniera meravigliosa, e guardando anche il diagramma di biforcazione della logistica, in cui se zoomiamo con una lente ogni porzione osserveremo che tutto si ripete a scale sempre più piccole, possiamo pensare, come già scritto, e come sostenuto anche da D. Bohm, che esistono gerarchie intricate di differenti ordini, livelli, scale e gradi, che si compenetrano l’un l’altra, per cui non si finirà mai di svelare le meravigliose complessità della vita.

Concludo dicendo che nei soggetti in Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante la diastole dura 12 sec, il doppio del normale. Perché dunque, durante una diastole del cuore periferico così prolungata, nei capillari nutrizionali non vi è sofferenza anzicchè migliore ossigenazione, come si osserva in realtà?

La spiegazione è che esattamente a 6 sec. della diastole del cuore periferico si osserva una lieve contrazione sistolica e di conseguenza una lieve, ma significativa, dilatazione nei nutritional capillaries tale da conservare elevata l’ossigenazione istangica.

Dopo aver ascoltata la mia lezione, potete comprendere perché queste teorie semeiotico-biofisico-quantistiche sono state accettate con un ritardo di vent’anni dalla loro formulazione, causando migliaia di morti per CVD/CAD, T2DM, Cancro. All’inizio del presente secolo i Medici erano, purtroppo, l’estensione del Laboratorio e del Dipartimento delle Immagini.

Bibliografia consigliata.

Sergio Stagnaro – Marina Neri Stagnaro. Microangiologia Clinica. A cura di Simone Caramel. e-book, http://www.sisbq.org,

http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/microangiologiaclinicasbq2016.pdf

Stagnaro S., Percussione Ascoltata degli Attacchi Ischemici Transitori. Ruolo dei Potenziali Cerebrali Evocati. Min. Med. 76, 1211, 1985 [Medline]

Stagnaro S., Valutazione percusso-ascoltatoria della microcircolazione cerebrale globale e regionale. Atti, XII Congr. Naz. Soc. It. di Microangiologia e Microcircolazione. 13-15 Ottobre, Salerno, e Acta Medit. 145, 163, 1986.

Stagnaro-Neri M., Moscatelli G., Biophysical Semeiotics: deterministic Chaos and biological Systems. Gazz. Med. It. – Arch. Sc. Med. 155, 125, 1986.

Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Microangiologia clinica della ipertrofia prostatica benigna. Ruolo patogenetico delle modificazioni del sistema microlovascolotessutale valutate con la Semeiotica Biofisica. Acta Cardiol. Medit. 14, 2, 1986.

Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Deterministic chaotic biological system: the microcirculatoory bed. Theoretical and practical aspects. Gazz. Med. It. – Arch. Sc. Med. 153, 99,1994.

Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Deterministic Chaos, Preconditioning and Myocardial Oxygenation evaluated clinically with the aid of Biophysical Semeiotics in the Diagnosis of ischaemic Heart Disease even silent. Acta Med. Medit. 13, 109, 1997.

Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Auscultatory Percussion Evaluation of Arterio-venous Anastomoses Dysfunction in early Arteriosclerosis. Acta Med. Medit. 5, 141. 1989.

Sergio Stagnaro.  Introduzione alla Microangiologia Clinica 10 dicembre 2011. www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/mc_intro.pdf

Sergio Stagnaro (2012). Teoria Microcircolatoria SBQ dell’Aterosclerosi. Evidenza Sperimentale del Ruolo Centrale dei Vasa Vasorum, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics.

Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, 67, 683 (June 2013) | doi:10.1038/ejcn.2013.37 [Medline]

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis www.sisbq.org, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/ats_qbs__mctheory.pdf

Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full  [MEDLINE]

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: