Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Docente di Semeiotica Fisica: “All’inizio del 2000, una cinquantina di Medici, esperti in Semeiotica Biofisica Quantistica, conoscevano 15 Riflessi di Simultaneità, causati dalla stimolazione intensa (1.000 dyne/cm2 ) dei differenti trigger points dei sistemi biologici.

Tra questi segni, il Segno di Stagnaro, classico e variante, se positivo, informa il Medico in un secondo sulla presenza di una patologia a sede nell’Apparato Digerente, senza ovviamente precisarne l’ esatta localizzazione e la natura. Infatti, questi riflessi forniscono una informazione binaria: Sì/No, Chiuso/Aperto, Bianco/Nero.

In caso di intensa acidosi istangica, come nell’Appendicite, nel M. di Crohn, nella diverticolite, nel cancro, il Riflesso Gastrico Aspecifico simultaneo è seguito da Contrazione Gastrica Tonica”.

Il Maestro mostra su due pazienti come osservare e valutare in pratica il Segno di Stagnaro (importante per l’esame!)

Docente di Semeiotica Fisica: “All’inizio del secolo, solo una cinquantina di Medici in tutto il mondo erano esperti in Semeiotica Biofisica Quantistica e conoscevano i riflessi di simultaneità e i meccanismi patogenetici sottostanti.

Pensate che allora l’infarto miocardico era considerato una coronaropatia ad insorgenza improvvisa ed imprevista, che poteva colpire chiunque, sebbene con differente incidenza, perché la Medicina Accademica non conosceva il Reale Rischio Congenito di CAD, scoperto nell’autunno del 2001 dal fondatore della Semeiotica Biofisica Quantistica.

Quei pochi pionieri spiegavano la genesi dei riflessi di simultaneità in modo raffinato: stimolazione sincrona del parenchima e dei relativi, locali microvasi. Solo se era presente un Reale Rischio Congenito per un paio di secondi mancava la reazioni dell’unità micro-vascolo-tessutale, finalizzata a fornire simultaneamente maggior quantità di materia-informazione-energia al parenchima attivato.

La conseguenza era l’acidosi tessutale, causa del riflesso gastrico aspecifico. In poche parole, il riflesso stava ad indicare la presenza di Reale Rischio Congenito, nel nostro caso, a livello di apparato digerente.

Subito dopo aver osservato la positività del riflesso, il Medico localizza la sede esatta e precisa la natura della patologia mediante numerosi segni specifici. I valori parametrici dei vari segni informano sulla gravità della malattia sottostante.

Purtroppo i nostri predecessori non sapevano che le informazioni contenute nei riflessi di simultaneità sono ben maggiori e i meccanismi patogenetici alla loro base sono assai complessi, per cui il fondatore della SBQ, che li aveva scoperti, decise di non rivelarvi perché li considerò troppo complessi per i Medici di quel tempo, consegnandoli ad un papiro, scoperto pochi anni or sono”.

Importante per l’esame: il Docente ha proiettato nello spazio centrale dell’aula l’ologramma del papiro, conservato nella Biblioteca dell’Università italiana di Pavia, insieme ai libri e articoli dell’Autore.

“La pressione intensa su un qualsiasi trigger point provoca una situazione di stress attivando simultaneamente l’asse ACTH-RH, Ipofisi, ACTH, Surrene, permettendone la valutazione rapida mediante i tre metodi noti: microcircolazione, riflesso gastrico aspecifico e segno dell’infiammazione.

L’intensa e simultanea attivazione parenchimale provoca il picco acuto di secrezione insulinica e quindi un incremento dell’assorbimento cellulare di glucosio (e acidi grassi) negli organi bersaglio dell’insulina con breve diminuzione della glicemia: nel sano, il Segno di Bilancini-Rocchi mostra allungamento del Tempo di Latenza, espressione di lieve ipoglicemia (NN = 10 sec.).

A questo punto, si nota la rapida secrezione reattiva di glucagone da parte delle cellule alfa pancreatiche (Durata 24 sec. e intensità di 3 cm. dell’abbassamento del margine inferiore del solo corpo pancreatico). Segue un lieve aumento compensatorio della glicemia che provoca la secrezione di un secondo meno intenso picco acuto di insulina (il margine inferiore del solo corpo pancreatico si abbassa per 14 sec. circa con intensità di soli 2 cm.).

Nel soggetto colpito da T2DM, a partire dal primo dei Cinque Stadi diabetici, i valori parametrici di queste dinamiche del corpo pancreatico, significativamente alterate, sono ricche di informazioni. Un solo esempio, se simultaneamente alla provocazione di un simile riflesso si attiva la Microcircolazione secondo il tipo I, associato, nell’adipocita, nell’epatocita e nella cellula muscolare scheletrica, il funzionamento dei recettori insulinici è fisiologico.

Interessante notare la simultanea fisiologica attivazione dei centri neuronali (il glucagone stimola il GH-RH) e la sintesi anticorpale. Con un solo riflesso di simultaneità, il Medico ottiene al letto del malato molte informazioni”.

Da ricordare all’esame la frase posta in fondo al papiro: <L’uomo è un ologramma di energia, parte dell’ologramma cosmico>.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: