Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Archivio per dicembre, 2015

Il non detto da dire sull’IMA della Medicina della Sconfitta, Serva dell’Economia.

“L’umiltà esiste perché le capre non la posseggono”

(Anonimo ligure del XX secolo)

Occidente, anno 2001. Il 9 luglio, a 70 anni, un Medico della Mutua in pensione, privo di fattori di rischio ambientali, dopo aver vissuto una vita sana, è colpito “improvvisamente e imprevedibilmente” da IMA. Prontamente e fortunatamente portato al locale PS, il nostro è stato salvato, andando ad alimentare il cosmo dei malati cronici: ennesimo esempio delle meravigliose e progressive Sortì della Medicina della Sconfitta, serva dell’economia, fondata sullo screening generalizzato: animali, razionali e non, nascono tutti uguali.

In verità, chi non muore per IMA muore per Scompenso Cardiaco, se non è sottoposto prontamente a Terapia Quantistica che ristruttura il cuore infartuato e non costa nulla al SSN.

Quanti casi di “malore”sono riportati ogni giorno dai quotidiani veline-dipendenti! Chi è colpito da IMA – oggi definito “malore” da una desolante informazione – dalla nascita è positivo al Reale Rischio Congenito di CAD. Prontamente riconosciuto con un fonendoscopio, il Reale Rischio Congenito di CAD è eliminato con non costosa Terapia Quantistica, evitando di essere colpito in futuro da IMA (1-28).

Aggiungo che, nella stessa persona, possono coesistere altri Reali Rischi Congeniti accanto a quello di CAD: RRC di Leucemia, cancro polmonare, cancro del pancreas, della prostata, del seno, etcetera .

Se il paziente è tanto sventurato da cadere in mano di professionisti, magari gettonati ma non aggiornati, il suo destino è segnato e  la fine è sicura (29).

Questo è il non detto da dire che nessun’altro osa rivelare in questa inquinata valle di lacrime, dove regnano screening e capre.

Bibliografia

1) Bedside Recognizing CAD Inherited Real Risk and silent CAD with Biophysical Semeiotics. http://www.lipidworld.com/content/7/1/19/comments Sergio Stagnaro   (29 May 2008)

2) Sergio Stagnaro. Also Family Physicians are able of greatest clinical Discoveries! Ann Family Med., 2008, http://www.annfammed.org/cgi/eletters/6/2/175

3) Sergio Stagnaro, Use of multiple markers and improvement of the prediction model for cardiovascular mortality, www.nature.com, 21 May, 2008 http://network.nature.com/forums/pmgs/1587?page=1

4)   Sergio Stagnaro, Bed-Side Biophysical-Semeiotic Evaluation of Thyroid Dysfunction in Cardiology. Ann Int Med. http://www.annals.org/cgi/eletters/148/11/832

5) Sergio Stagnaro Bed-side biophysical semeiotic recognizing CAD “real risk” and overt CAD, event silent.l: (18 October 2003). www.bmj.com, http://www.bmj.com/cgi/eletters/327/7420/895

6) Sergio Stagnaro Assessing NK cell compartment in individuals with CAD Inherited Real Risk. Immunity & Aging, (14 May 2007), http://www.immunityageing.com/content/4/1/3/comments

7) Sergio Stagnaro. Bedside Biophysical-Semeiotic Recognizing CAD Real Risk and silent CAD. Journal Review, http://journalreview.org/v2/articles/view/16449729.html

8) Sergio Stagnaro. A Clinical Biophysical-Semeiotic Contribution reliable in prompt recognizing CAD, even silent. BMC.Cardiovascular Disorders, 2005, http://www.biomedcentral.com/1471-2261/5/5/comments

9)   Sergio Stagnaro. Also Family Physicians are able of greatest clinical Discoveries! Ann Family Med., 2008, http://www.annfammed.org/cgi/eletters/6/2/175

10) Sergio Stagnaro.  We need clinical tool in bedside evaluating drug efficacy. CMJA, 2006, http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/174/12/1715

11) Sergio Stagnaro. A Clinical Method far better than Blood Cell Count in CAD Primary Prevention. www.bmj.com, 2005, http://www.bmj.com/cgi/eletters/330/7493/690

12)   New bedside way in Reducing mortality in diabetic men and women. Ann Int Med.2007. http://www.annals.org/cgi/eletters/147/3/149

12) Sergio Stagnaro.  Biophysical Semeiotics is really useful in order to bed-side recognizing heart ischaemic disease, even before its onset, i.e., real risk of coronary artery disease. BMC. Cardiovascular Diseases, 2004,

http://www.biomedcentral.com/1471-2261/3/12/comments

13) Sergio Stagnaro.  AJPH , American Journal Public health, 2008, Pre-Metabolic and Metabolic Syndrome Are Based on Paramount Inherited Mitochondrial Cytopathy

14) Sergio Stagnaro    Biophysical-Semeiotic Diagnosing Cad “real” risk, as well as pre-clinical and clinical CAD. www.bmj.com, (12 September 2003) http://bmj.bmjjournals.com/cgi/eletters/327/7415/591

15)   Sergio Stagnaro    Bedside Biophysical Semeiotic Evaluation of Acute Phase Proteins. Ann Family Med. 2008, http://www.annfammed.org/cgi/eletters/6/2/100

16)   Sergio Stagnaro.  EBM “and” Single Patient Based Medicine, Medical News today, 2007, http://www.medicalnewstoday.com/youropinions.php?opinionid=23466

17) Sergio Stagnaro. Inherited Real Risk of CAD and Cancer, www.nature.com, 2008, http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/01/can_shining_lights_on_your_hea_1.html

18) Sergio Stagnaro    Beyond Hyperinsulinemia-Insulin Resistance in the War against Arteriosclerosis and type 2 Diabetes Mellitus.  www.999doc.net ,2007, http://999doc.net/view_2953

19) Sergio Stagnaro. Without CAD Inherited Real Risk, All Environmental Risk Factors of CAD are innocent Bystanders. Canadian Medical Association Journal. CMAJ, 14 Dec 2009,  http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/181/12/E267#253801

20) Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society. www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

21) Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php

 

22) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. Front Genet. 2013; 4: 55. Published online 2013 April 16. doi:  10.3389/fgene.2013.00055 http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3627131/ [MEDLINE]

 

23) Sergio Stagnaro, Simone Caramel. Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease: pathophysiology, diagnosis and primary prevention. Epidemiology and Cardiovascular Prevention. Brief Communication. 8th International Congress of Cardiology in the internet. Published: 28 October 2013. FAC Federaciòn Argentina de Cardiologia http://fac.org.ar/8cvc/llave/tl054_stagnaro/tl054_stagnaro.php   – PDF

24) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics.

 

25)Stagnaro Sergio.   Bedside Evaluation of CAD biophysical-semeiotic inherited real risk under NIR-LED treatment. EMLA Congress, Laser Helsinki August 23-24, 2008. “Photodiagnosis and photodynamic therapy”, Elsevier, Vol. 5 suppl 1 august 2008 issn 1572-1000.

 

26) . Pyatakovich F.A., Stagnaro S.,   Caramel S., Yakunchenko T.I., Makkonen K.F., Moryleva O.N.  Background Millimeter Radiation Influence in Cardiology on patients with metabolic and pre-metabolic  syndrome. Journal of Infrared and Millimeter Waves, , Shanghai, China

http://journal.sitp.ac.cn/hwyhmb/hwyhmben/ch/reader/view_abstract.aspx?file_no=120750&flag=1

 

27) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG.,    http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html [Medline]

 

28) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. Typical Microcirculatory Remodeling of CAD Inherited Real Riskhttp://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/mccad.pdf

 

29) Sergio Stagnaro.  Semeiotica Biofisica Quantistica. Diagnostica Psicocinetica. E-book in rete nel sito  www.sisbq.org; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp_libro.pdf

I Mitocondri alterati geneticamente sono la base di CVD, T2DM, Osteoporosi e Cancro. Oggi lo dicono tutti ma nel 1980 ero il solo ad affermarlo scoprendo l’ICAEM.

“Non giudicare sbagliato ciò che non conosci,

prendi l’occasione per comprendere.”

PABLO PICASSO

Nel 1980 ho scoperto con un fonendoscopio la citopatia mitocondriale prevalentemente funzionale, ICAEM, affermando che è la base di tutte le più importanti, gravi e mortali patologie, inclusi CVD , T2DM, Osteoporosi e Cancro (1-3).

Illustrata per la prima volta al X Congr. Naz. Della Soc. It. di Microangiologia e Microcircolazione tenutosi a Siena il 6 e 7 novembre del 1981, la scoperta scientifica passò inosservata per almeno tre decenni.

Oggi, trascorsi 35 anni, CVD, T2DM, Osteoporosi e Cancro sono epidemie in aumento perché le competenti autorità sanitarie, da allora inutilmente succedutesi, non hanno capito, o forse non hanno “potuto” capire, il valore scientifico della scoperta, su cui si fonda la Prevenzione Pre-Primaria e Primaria.

Le competenti autorità sanitarie sono firse costrette a suggerire il redditizio, riduttivo, dispendioso screening, rivelatosi fallimentare, nell’oblio dell’oblio della non costosa Prevenzione proposta da chi scrive, applicabile a costo zero su vastissima scala ed in modo razionale, salvo praticare su se stessi  silenziosamente l’efficace Terapia Quantistica in modo personalizzato, lamentandosi pubblicamente per la spesa elevata a carico del SSN

Era ed è ancora oggi difficile cambiare paradigmi ed abbandonare vecchie teorie condannate dalla Storia, nonostante le patetiche, molteplici, sponsorizzate e dannose ipotesi ad hoc istruite per conservarle in uno stadio vegetativo.

Gli umani non sono nati tutti uguali e nemmeno i topi. Esistono le costituzioni semeiotico-biofisico-quantistiche e i dipendenti reali rischi congeniti , negarli significa essere dei barbari della Medicina fuori dalla Storia, suicidi-omicidi, sebbene legalizzati, e dei terroristi psicologici, indifferenti al bene dei loro stessi familiari https://www.youtube.com/watch?v=cEOV9sbDNFs.

Che senso ha sottoporre tutti gli individui all’indagine sui marcatori tumorali, alla glicemia, a indagini sofisticate e costose per accertare patologie che non possono insorgere in chi non è positivo alla relativa costituzione SBQ?

Come giustificare scientificamente i lamenti dei probiviri sull’eccesso delle spese dovute alla ingiustificata ricorsa al Laboratorio e al Dipartimento delle Immagini, dopo aver servilmente ed acriticamente sacrificato la Medicina Clinica sull’altare del potere economico?

Con buona pace di Virchow e dei “giganti” che ci hanno preceduto (parafrasando San Giovanni Salisburensis che così faceva dire al suo Maestro Bernardo nel Metalogicon) e malattie sono la conseguenza di una alterata, patologica informazione inviata alle cellule e ai tessuti, che non sono monadi leibniziani, ma componenti i di un meraviglioso ologramma biologico.

In tutto il mondo oggi gli autori – pur senza conoscere ancora i Cinque Stadi del Diabete mellito tipo 2 da me descritti (4-29), sono d’accordo sul ruolo centrale svolto nella patogenesi del T2DM dalla alterazione mitocondriale ereditata per via materna (30-31)!

L’insulina controlla il metabolismo tessutale, per esempio cardiaco, attraverso la regolazione dell’assorbimento di glucosio stimolato dall’ormone attraverso una serie ed affascinante via dei segnali, parzialmente conosciuta, dove la tirosin-chinasi svolge fisiologicamente un ruolo centrale. Tuttavia, numerose ricerche hanno dimostrato che l’insulina regola pure la complessa funzione mitocondriale, come dimostra la Semeiotica Biofisica Quantistica (14). A questo proposito appare finalmente interessante il fatto, generalmente ammesso da tutti gli Autori, che la funzione mitocondriale è alterata nei diabetici (39), come vado sostenendo inascoltato da ben 35 anni (1-3) .

Negli obesi e nei pazienti insulino-resistenti (32), sono gravemente danneggiate due importanti funzioni mitocondriali, essenziali dal punto di vista della fisiologica attività mitocondriale, note come fissione e fusione mitocondriali, cioè Opa-1 e mitofusina, che non sono le uniche proteine appartenenti alla regolazione della fusione mitocondriale.

Pensate che un cuore normale consuma al giorno 4 Kg. e mezzo di ATP (informazioni personali ricevute via mail da un ricercatore cardiologo della Harvard University) mostrando il ruolo centrale dell’insulina nel controllo dell’energia cardiaca.

Infatti, Autori hanno dimostrato che tre ore di trattamento insulinico aumentano i livelli della proteina Opa-1, promuovono la fusone mitocondriale, innalzano il potenziale di membrana mitocondriale ed elevano il livello di ATP intracellulare e il consumo di O2 in cardiomiociti in vitro e in vivo (30). Gli stessi Autori hanno fornito prove in favore dell’incremento provocato dall’insulina della funzione mitocondriale attraverso vie dei segnali dipendenti da Akt (nota anche come protein-chinasi ),mTOR (mammalian target of rifampicin) e NFκB, noto fattore di trascrizione nucleare (30)

La Semeiotica Biofisica Quantistica ha portato per la prima volta a livello clinico eventi biologico molecolari (32).   Per esempio, mediante il test del picco acuto della secrezione insulinica (14), il Medico è in grado di valutare con un fonendoscopio quantitativamente l’incremento dell’energia endocellulare causata dall’insulina, mentre il regolare funzionamento delle diverse vie dei segnali cellulari è valutata clinicamente, rapidamente e in modo affidabile mediante l’originale valutazione clinica dei glicocalici, usando cioè un comune fonendoscopio (33-36).

Prima di concludere sottolineo quanto ho detto anche recentemente in una relazione a Milano, partecipando ad un affollatissimo Congresso organizzato da Eurodream, La Spezia, https://www.youtube.com/watch?v=cEOV9sbDNFs: i Mitocondri, questi sconosciuti, sono molto di più della nota Cell Powerhous. I Mitocondri sintetizzano i Fe/S-Clster, e quind i complessi Fe/S Proteine, importanti Coenzimi, preservano l’n-DNA e ne stimolano la riproduzione nelle divisioni cellulari, regolano i metabolismo marziale, presiedono all’attività del ciclo degli acidi tricarbossilici, e forniscono alla catena respiratoria i necessari Fe/S Cluster.

Bibliografia.

1) Stagnaro S., Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica. X Congr. Naz. Soc. It. di Microangiologia e Microcircolazione. Atti, 61. 6-7 Novembre, Siena, 1981.

2) Stagnaro S., Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica condizione necessaria non sufficiente della oncogenesi. XI Congr. Naz. Soc. It. di Microangiologia e Microcircolaz. Abstracts, pg 38, 28 Settembre-1 Ottobre, Bellagio, 1982

3) Stagnaro S., Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica. Gazz Med. It. – Asch. Sci, Med. 144, 423, 1983

4) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M. Valutazione percusso-ascoltatoria del Diabete Mellito. Aspetti teorici e pratici. Epat. 32, 131, 1986

5) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Il diagramma linfatico dell’arto superiore nella diagnosi clinica percusso-ascoltatoria del diabete mellito. III Congr. Intern. Di Flebolinfologia. Ferrara-San Marino, 18-21 Settembre. Atti 21-11, 1991.

6)Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Il Segno di Bilancini-Lucchi nella diagnosi clinica del diabete mellito. The Pract. Ed. It. 176, 30, 1993.

7)Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Sindrome di Reaven, classica e variante, in evoluzione diabetica. Il ruolo della Carnitina nella prevenzione del diabete mellito. Il Cuore. 6, 617, 1993 [Medline]

8)Stagnaro Sergio.  Il test Semeiotico-Biofisico della Osteocalcina nella prevenzione primaria del diabete mellito. fce.it Febbraio 2008. http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=909&Itemid=47

9)Sergio Stagnaro. Storia Naturale del Diabete Mellito tipo 2 dal punto di Vista Semeiotico-Biofisico-Quantistico.Ruolo Fondamentale della Valutazione dei  PPARs nel Monitoraggio del Metabolismo Glico- Lipidico http://www.fcenews.it, Wikipedia, 25 gennaio, 2010.

10)Sergio Stagnaro. RUOLO DEL DIAGRAMMA DELL’UNITA’ MICROVASCOLOTESSUTALE NELLA PREVENZIONE PRIMARIA DEL DIABETE MELLITO TIPO 2 http://www.fcenews.it 3 novembre 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/prevenzione diabete mellito.pdf

11)Sergio Stagnaro.  New Renaissance in Medicina. Prevenzione Primaria del Diabete Mellito tipo 2. Sito del Convegno, http://qbsemeiotics.weebly.com/atti-del-convegno.html, 16 novembre 2010; http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/newrenaissance_prevenzionet2dm.pdf; english version

http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/report_stagnaro.pdf

12) Sergio Stagnaro.   Il I Stadio Semeiotico-Biofisico-Quantistico del Diabete Mellito: Nosografia e Patogenesi. http://www.fcenews.it 17 novembre 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/diagnosi diabete.pdf; http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/newrenaissance_prevenzionet2dm.pdf

13)Sergio Stagnaro.    Ruolo del DNA Antenna nella Diagnosi Semeiotica Biofisica Quantistica dei Primi due Stadi del Diabete Mellito tipo 2. http://www.fcenews.it, 19 novembre 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/dna_diabete.pdf; http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/dna_t2dm.pdf

14)Sergio Stagnaro.     Manovra di Ferrero-Marigo e Vasomotilita’ a Riposo e Dopo Il Test Di Secrezione Del Picco Acuto Insulinemico nella Valutazione Clinica della Insulino Resistenza. 23 novembre 2010. http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/manovradiferrero.pdf

15) Sergio Stagnaro.  Il Test della Osteocalcina endogena nella Diagnosi di I e II Stadio del Diabete Mellito tipo 2. 23 novembre 2010. http://qbsemeiotics.weebly.com/uploads/5/6/8/7/5687930/osteocalcina_t2dm.pdf

16)Sergio Stagnaro. Diabetic Constitution-Dependent Inherited Real Risk. http://www.sci-vox.com,  29, November, 2010. http://www.sci-vox.com/stories/story/2010-11-29diabetic+constitution-dependent+inherited+real+risk..html

17) Sergio Stagnaro.   Insulin, Adipogenesis, Cancer: an intriguing relation! PLoS, 13 July  2009, http://www.plosone.org/annotation/listThread.action;jsessionid=269333E6C38DAE33203F8590848855C0.ambra01?inReplyTo=info:doi/10.1371/annotation/1fc8961f-7e84-42d9-bcea-4443873cbf96&root=info:doi/10.1371/annotation/1fc8961f-7e84-42d9-bcea-4443873cbf96

18)Sergio Stagnaro.    Siniscalchi’s Sign. Bedside Recognizing, in one Second, Diabetic Constitution, its Inherited Real Risk, and Type 2 Diabetes Mellitus. 24 December, 2010, http://www.sci-vox.com,   http://www.sci-vox.com/stories/story/2010-12-25siniscalchi%27signi.bedside++diagnosing+type+2+dm.htmlsciphu.com; http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/  Italian version: http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/segnodisiniscalchi.pdf

19)Sergio Stagnaro. La Medicina Clinica sacrificata sull’altare della Biologia Molecolare. CAD, Diabete Mellito tipo 2 e Cancro sono Epidemie in Aumento. Lettera Aperta agli Editori di Peer-Reviews. 18 luglio 2011. http://www.masterviaggi.it/news/categoria_news/41431-sotto_la_spinta_del_forte_potere_economico_la_medicina_clinica_negli_ultimi_cinquanta_anni_%C3%A8_andata_lentamente_scomparendo.php

20)Sergio Stagnaro. Stagnaro’s *Sign in detecting every gastrointestinal Disorder, even initial or symptomless. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. 28 July, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/stagnarosign.pdf

21)Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Type 2 Diabetes Mellitus Primary Prevention. LifeScienceGlobal February 2013, Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, 2013, 3,  http://www.lifescienceglobal.com/home/cart?view=product&id=376

22)Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online Feb 26, 2013. doi:  3389/fendo.2013.00017, http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3581808/ [MEDLINE]

23)Sergio Stagnaro.   Manovra di Butturini: Diagnosi Clinica della Costituzione Diabetica, del suo Reale Rischio Congenito e del DM in atto, in 5 secondi. http://www.sisbq.org/glossariosbq.html

24)Sergio Stagnaro, Simone Caramel. Bardi’s Manoeuvre:  GH-RH  on bedside Diagnosing Insulin-Secretion and Arterial Hypertension with the Aid of Quantum Biophysical Semeiotics. –  http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bardimanouvre.pdf

25)Simone Caramel, Marco Marchionni and Sergio Stagnaro (2014). The Glycocalyx Bedside Evaluation Plays A Central Role in Diagnosing Type 2 Diabetes Mellitus and in its Primary Prevention. Treatment Strategies – Diagnosing Diabetes, Cambridge Research Centre, Volume 6 Issue 1, Pg 41-43. http://viewer.zmags.com/publication/0aafcae9#/0aafcae9/1

26) Sergio Stagnaro (2014). Lettera Aperta all’On Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute: l’Epidemia Diabetica è Figlia della Glicemologia. http://www.masterviaggi.it/news/categoria_news/43309-lettera_aperta_allon_beatrice_lorenzin_ministro_della_salute_lepidemia_diabetica_%C3%A8_figlia_della_glicemologia.php

27)Sergio Stagnaro (2014). Valutazione semeiotico-biofisica clinica della funzione della cellula beta-pancreatica mediante il picco acuto di secrezione del GH-RH. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/valutazioneghrh.pdf

28)Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of Type 2 Diabetes. N Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [Medline]

29)Parra V, Verdejo HE, Iglewski M. Insulin stimulates mitochondrial fusion and function in cardiomyocytes via the Akt-mTOR-NFκB-Opa-1 signaling pathway. 2014 Jan;63(1):75-88. doi: 10.2337/db13-0340. Epub 2013 Sep 5. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24009260

30)Pere Puigserver, Zhidan Wu, Cheol Won Park, Reed Graves, Margaret Wright, and Bruce M. Spiegelman. A Cold-Inducible Coactivator of Nuclear Receptors Linked to Adaptive Thermogenesis. Cell, Vol. 92, 829-839, March 20, 1998.

http://www.bio.davidson.edu/Courses/Molbio/MolStudents/01dacooke/Review%20Paper.html

30)Sergio Stagnaro. Il Glicocalice nella Diagnosi Semeiotico-Biofisico-Quantistica di Terreno Oncologico di Di Bella. 15 febbraio 2011, melatonina.it, http://www.melatonina.it/farma/approfondimenti.php ; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/glicocaliceoncologico.pdf; http://www.fcenews.it, http://www.fceonline.it/images/docs/glicocalice oncologico valutazione.pdf

31)Sergio Stagnaro (2014). Semeiotica Biofisica Quantistica: Eventi Biologico-Molecolari portati a Livello Clinico. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/sbq_clinicabiomolecolare.pdf

 

32)Sergio Stagnaro.  Il Glicocalice nella Diagnosi Semeiotico-Biofisico-Quantistica di Terreno Oncologico di Di Bella. 21 febbraio 2011. http://www.fcenews.it, http://www.fceonline.it/images/docs/glicocalice oncologico valutazione.pdf

33)Sergio Stagnaro. Semeiotica Biofisica Quantistica del Reale Rischio Congenito Oncologico di Mielopatia. Ruolo Diagnostico del Glicocalice. sisbq.org, 22, febbraio 2011, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrmielopatiaglicocalice.pdf

34)Sergio Stagnaro. Semeiotica Biofisica Quantistica del Reale Rischio Congenito Oncologico di Mielopatia. Ruolo Diagnostico del Glicocalice. sisbq.org, 22, febbraio 2011, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrmielopatiaglicocalice.pdf

35) Sergio Stagnaro.  Ruolo del Glicocalice nella Valutazione Semeiotica Biofisica Quantisticadella Sindrome del Fegato Iperfunzionante. 3 marzo 2011.  http://www.piazzettamedici.it/professione/professione.htm

Mail a Nature Medicine: nessuno parli di Prevenzione Pre-Primaria e Primaria !

Permesso dalla Magistratura, tutti gli Istituti  Italiani per lo Studio del Cancro vi offrono a pagamento una impossibile Prevenzione Primaria.

Come leggete di seguito in una mail indirizzata oggi a Nature Medicine, i probiviri vi fanno pagare una offerta per loro impossibile da mantenere:

——- Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: Primary prevention is absolutaly impossible.
Data: Sun, 20 Dec 2015 14:19:13 +0100
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: medicine@us.nature.com

Dear  Nature Medicine Authors,

as you know, I have no money to publish on Nature PG. (recent mail to the  kind Rosalind).

(Rosalind Nature Administration,  NdR!).

Therefore, I  state here that the present Medicine cannot speak of a possible performing Pre-Primary and Primary Prevention of the most common and severe disorders, as CVD, T2DM, and Cancer,  tody’s growing epidemics (1-5).
As a matter of facts,   all around the word none can bedside recognize from birth Constitution-Dependent, Inherited Real Risks.
For instance, there is a general agreement among the Authors  worldwide  that Pancreas Cancer diagnosis, especially in initial, symptomless stages, is really difficult. It is termed the silent killer.

In my opinion, such statement is false, from the clinical Quantum Biophysical Semeiotic view-point)  (6, 7) (Attachment).

What cancer prevention claim to provide, for example, Italian  Institutes for Cancer Research, whose Directors do nod dare to answer me, if their Oncologists cannot diagnose Cancer Inherited Real Risk and ignore the diagnose of  pancreatic cancer tarting from its Inherited Real Risk?

Regards

Dr Sergio Stagnaro
Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8,

16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics,

Honorary President of         International Society of

Quantum Biophysical Semeiotics (SISBQ)

www.semeioticabiofisica.it

www.sisbq.org
References.

1) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention.  Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.  http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [MEDLINE]

2) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full  [MEDLINE]

3) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG.,    http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html [MEDLINE]

4) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online Feb 26, 2013. doi:  10.3389/fendo.2013.00017. http://www.frontiersin.org/Review/ReviewForum.aspx;  http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3581808/ [Medline]

5) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG.,Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011;
http://www.eurekaselect.com/106105/article.

6) Sergio Stagnaro (2015). Early bedside Diagnosis of Pancreas Cancer, starting from its Oncological Terrain-Dependent, Inherited Real Risk http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/norimbergasign_pancreascancer.pdf
Slide Presentation at URL http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/cancropancreas_2015.pdf

7) Sergio Stagnaro (2015). Thanks to Quantum Biophysical Semeiotics, Stating that the Diagnosis of Pancreas Cancer is difficult, especially in the early, asymptomatic stages , is false since July 3, 2015.
https://sergiostagnaro.wordpress.com/2015/07/19/thanks-to-quantum-biophysical-semeiotics-stating-that-the-diagnosis-of-pancreas-cancer-is-difficult-especially-in-the-early-asymptomatic-stages-is-false-since-july-3-2015/

Così è se vi pare.

Nella Medicina della Sconfitta,  dell’Attesa e della Resa, sacrificata sull’Altare del potere economico, fondata sulle Vaccinazioni redditizie e sulle Linee Guida scritte da chi ignora Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche,  relativi Reali Rischi Congeniti e la Trapia Quantistica Mitocondriale e Ristrutturante, è ovvio che si lamentino le epidemie di CVD, DM tipo 2 e Cancro, nonostante “le progressive e meravigliose sorti della Medicina”.

To be continued.

HPV al vaglio della Semeiotica Biofisica Quantistica.

In data 17/12/2015 12:13, ricevo la seguente mail e la pubblico, col permesso della Mittente, A.C.,  perché illuminante in questa Era dei Lumi Spenti:

Egregio Dott. Stagnaro,

la decisione di scriverle, avviene dopo essere (ironicamente) inciampata nel suo blog, ed in particolare in uno dei suoi post.

L’ ho letta con piacere, e con lo stesso piacere, mi sono resa conto di aver rintracciato, l’ennesima “voce fuori dal coro”. Oramai, sono definiti, così, tutti coloro che osano anche porre domande, o solo proporre teorie e spiegazioni alternative, per quanto valide e scientificamente supportate.

La mia vicenda vede mescolarsi il personale ed il professionale, riguardante la questione dell’Hpv., al quale lei ha riservato diversi post a riguardo. L’ ironia della sorte, o il fato, o qualsivoglia ipotesi mistica, ideologica, ecc, ha fatto sì che anche io venissi a contatto con uno dei tanti temuti ceppi ad “high risk” dell’Hpv: il 16.

Come operatore nel campo sanitario, avviai le dovute prassi e procedure: indagini di I e II livello, svariate consulenze, esami di laboratorio, ecc, ma il risultato era sempre il medesimo, corredato di espressioni più o meno drammatiche, a seconda del caso.

I pareri non furono mai , né unanimi né esaustivi, quantomeno incoraggianti. In uno di questi, ricordo gli occhi del collega, che mi guardava impietosito, come si guarda colui che va incontro a morte certa, e sentenziò, – “tra alcuni anni si trasformerà in Cancro”- “Quando”? – gli chiesi, stordita, – “ tra 5 , 10”- mi rispose.

In quel momento, le certezze, le conoscenze scientifiche, i miei studi, erano in un baleno dimenticati. Ero paziente, ed avevo i vissuti emotivi della paziente. Eppure avevo un Ascus, ancora. Ma questo per tutti i Colleghi interpellati non importava, nella loro linea persisteva, l’equivalenza : Ascus + Ceppo 16 = Cancro Cervicale = Morte. Nessuna alternativa, Nessuna possibilità. Nessuna spiegazione. Nessuno scampo.

La prima che intrapresi fu la “strada ufficiale” (userò questo termine, seppur impropriamente, per distinguerlo dalla strada “non ufficiale”, che mi fu contestata, e che ingloba tutti coloro i quali, fuori dalle Lobby, dai Businness, dai trend, ecc ecc. ecc. in seno ad un Giuramento e in nome di una Scienza libera , costituiscono, per la Sanità, i Dissidenti).

Ritornai sui Libri, approfondii, lessi, recuperai testi e conoscenze di Biologia, Genetica, Microbiologia, Patologia, visitai la letteratura e le pubblicazioni. Non trovai grandi risposte, ma mi si insinuarono i primi dubbi e le prime domande.

E’ la curiosità che muove il mondo, spinge gli uomini. Nel mio caso, io la chiamai insolenza. Alcuni Colleghi la vissero come arroganza. In questa condizione borderline, tra atteggiamento professionale e vissuti da paziente interessata, anche io mi scoraggiai, al punto tale, dal cedere concettualmente, almeno inizialmente, alla tentazione di sottopormi al Vaccino, che più volte mi era stata propinato come una possibile soluzione, anche nel caso di avvenuto contagio.

Più si procedeva, più le informazioni, si facevano confuse, i pareri discordanti. Dovevo rassegnarmi al mio destino, attendendo l’evoluzione prospettatami, darmi una chance probabile e non certa, seguendo i consigli seppur non sempre sovrapponibili, e tentare la strada vaccinale, o continuare a cercare, percorrendo strade diverse e mai battute?

Scelsi la terza ipotesi, la meno certa, e dopo un periodo di buio, iniziai nuovamente a cercare, ri–leggere, guardare cosa accadeva oltre oceano, le ricerche “inferiori”, i blog di nicchia, ricercai informazioni in discipline e settori apparentemente dapprima non correlati e mai considerati: Microimmunologia, Virologia, la Biofisica, Medicina naturale, etc. Ascoltai le voci e lessi il materiale di molti considerati dissidenti, e che in qualche modo avevano osato fornire anche solo precisazioni o integrazioni alla faccenda Hpv e non solo. Tagliai, incollai, destrutturai, ristrutturai. Conobbi molti di loro: Cavallino, Ardigò, Villani, Ruffini, Pantellini, Luzzi, Valesi, Cambpell, ecc. Lessi ed Ascoltai i loro pareri, le loro teorie, i loro pensieri. Li ascoltai e li ri- elaborai, li interconnessi. Dovevo creare un mio pensiero. Avevo bisogno di “un abito su misura per me”.

Ma in 2 punti tutti i pareri furono all’unanimità: 1) la sentenza di condanna a 5 – 10 anni, quell’equivalenza arbitraria, era ora, non più certa, ma messa in discussione; 2) l’evoluzione verso il cancro è correlata ad una svariata quantità, e qualità, di fattori, che vanno dalla vulnerabilità genetica, o predisposizione, ai fattori di rischio, ed allo stile di vita, alla funzionalità ed all’equilibrio immunitario , (ove si aprirebbe una enorme parentesi, circa il ruolo di altri patogeni che concorrono alla sua “stanchezza”, delle disbiosi che lo alterano, degli stress prolungati, della psiconeuroimmunoendocrinologia, ecc.ecc) , della funzionalità cellulare, all’aspetto comportamentale e di prevenzione (concetto stesso messo in discussione e rivisitato (le azioni di prevenire e sottoporsi agli screening, sono spesso inadeguatamente utilizzati in maniera interscambiabile) ed igiene(perché anche in materia di trasmissione e contagio non vi è concordanza di pareri).

Io cucii il mio abito e costruii il mio “protocollo personale”, scientemente e liberamente. Non feci il vaccino, ma cambiai stile di vita, associai come coadiuvanti terapia considerate alternativa, Micoterapiche, omotossicologiche, Igieniste,ecc. modificai in senso sano l’alimentazione, eliminai i latticini e derivati, carni, e per quanto possibile le farine raffinate, consumai frutta e verdura, bio per quanto possibile, segui il metodo Ruffini, assunsi Melatonina, ascorbato di potassio, cercando di mettere nelle condizioni favorevoli il mio sistema immunitario, di fronteggiare. Laddove, necessario, intervengo prontamente con laser. La situazione non appare così drammatica. Anzi! Almeno ad oggi. Eppure posso notare, nelle Scuole, un programma di vaccinazione a tappeto per l’HPV. Classi intere di adolescenti e prepuberi vaccinate come se non ci fosse un domani. Mi astengo dalle polemiche. Ma è aberrante. Come se l’Hpv fosse una scoperta attuale! Avere un ceppo, specie ad alto rischio è considerata causa di cancro certa. Ma tante domande sono rimaste senza una comune chiara risposta. Il Virus dov’è? nelle mucose locali? nel genoma delle cellule cervicali? in tal senso se eliminate le zone in cui il virus è presente estendendosi anche oltre, cosa avverrebbe ? Le assicuro che nemmeno queste domande conoscono risposte certe. Ma se nulla è certo, sulla base di quali dati è possibile asserire senza assoluta ombra di dubbio, l’evoluzione in Cancro della cervice, anche con le dovute precauzioni del caso? Sono stati considerati negli studi le vulnerabilità geniche in correlazione ai fattori di rischio? Convengo con Lei, dall’alto dei suoi anni di esperienza e ricerca, ed i suoi contributi emeriti, in tal senso. Ed in tal senso mi piacerebbe, poter leggere il suo punto di vista. Scelga lei se rivolto a paziente o addetto ai lavori. Lo consideri uno scambio culturale, ideologico, personale,privato, da tra Maestro ed Allievo.

Colgo l’occasione di ringraziarLa dell’attenzione dedicatami, qualora dovesse mai leggere questa mail.

con Stima e Riverenza. La saluto cordialmente.
A.C.

Mia risposta immediata, Data: Sun, 13 Dec 2015 07:45:29 +0100:

Cara A.,
la sua mail è talmente illuminante il “terrorismo Jatrogenetico” che mi piacerebbe, se autorizzato, pubblicarla con commento, SENZA il suo nome, in La Voce di SS.
In breve rispondo alle domande:
Senza Terreno Oncologico oppure CON TO. ma senza il Reale Rischio Congenito di Cancro Cervicale, l’HPV, 16 e 18, sono spettatori innocenti! Il cancro cervicale non insorge.
Anche a lei consiglio, comunque, la Terapia Quantistica (Allegato) da protrarre almeno per un anno, nella versione in rosso.

Auguri di Buone Feste

Sergio

Aggiungo soltanto che sono felice: anche se viviamo in una grande fogna, come diceva Oscar Wilde, non siamo soli, lui ed io, a “guardare le stelle”.  E fino a quando, “in questo piccolo mondo ingannevole e stupefacente” ci sarà  ancora uno solo con gli occhi rivolti all’Eterno, allora l’Umanità potrà nutrire la speranza che il suo grido di dolore non si trasformi in urlo.

Buon giubileo.

 

Domanda ai professori e agli esperti del Ministro della Salute: “E’ possibile con un fonendoscopio valutare se il gene Klotho codifica fisiologicamente?”

“Perdere l’entusiasmo provoca rughe nell’anima.”
SAMUEL ULLMAN

Notoriamente, il gene Klotho, che interviene nella longevità e nella neuroprotezione, codifica per una proteina transmembranaria, con un lungo dominio extracellulare ed una breve coda intracellulare.

Gene Klotho e relativa proteina controllano l’attività delle vie di segnali di fattori di crescita, inclusi l’insulina, IGF-1 e Wnt. Interessante il fatto che Klotho è capace di proteggere cellule e tessuti dallo stress ossidativo mediante la stimolazione di proteine anti-ossidanti.

Studi vari hanno dimostrato che i topi – ed altri animali (scimmia rhesus, per es.) – con mutazioni di questo gene mostravano una compromissione della funzione cognitiva, conseguenza di aumentato danno ossidativo a carico dei    neuroni dell’ippocampo.

Inoltre, nel liquido cerebrospinale di pazienti con AD sono state scoperte basse concentrazioni della proteina Klotho.

A questo punto, ecco la domanda ai professori e agli esperti del Ministro della Salute:

“E’ possibile con un fonendoscopio valutare se il gene Klotho codifica fisiologicamente?”

Se riceverò una sola risposta….., porterò a termine il post. Altrimenti, illustrerò “Ruolo central del Segno di Norimberga nella facile diagnosi di Cancro del Pancreas a partire dal suo Reale Rischio Congenito.

Bibliografia utile.

Mei Luo, Xiaohui Zhou, Huihui Ji, et al. Population Difference in the Associations of KLOTH Promoter Methylation with Mild Cognitive Impairment in Xinjiang Uygur and Han Populations. PLoS One. 2015; 10(7): e0132156. [PubMed]

Dohnel K, Sommer M, Ibach B, Rothmayr C, Meinhardt J, Hajak G. Neural correlates of emotional working memory in patients with mild cognitive impairment. Neuropsychologia. 2008;46(1):37–48. Epub 2007/10/05. doi: 10.1016/j.neuropsychologia.2007.08.012 . [PubMed]

 

Semba RD, Moghekar AR, Hu J, Sun K, Turner R, Ferrucci L, et al. Klotho in the cerebrospinal fluid of adults with and without Alzheimer’s disease. Neuroscience letters. 2014;558:37–40. Epub 2013/11/12. doi: 10.1016/j.neulet.2013.10.058 ; PubMed Central PMCID: PMC4037850. [PubMed]

 

Xiaohui Zhou ZY, Haijun Miao. Relationship of serum Klotho protein content with mild cognitive impairment. Chin J Psychiatry. 2014;47(1):4.

Il Cancro del Pancreas non si combatte con le parole ma con la Prevenzione Pre-Primaria e Primaria.

“Una vita è un’opera d’arte.

Non c’è poesia più bella che vivere pienamente.”

Georges Benjamin Clemenceau

Il Cancro del Pancreas, dagli Autori Laboratorio- e Dipartimento delle Immagini-Dipendenti, considerato difficilissimo da diagnosticare e pertanto definito the silent killer, in realtà è facilmente riconosciuto con la Semeiotica Biofisica Quantistica a partire dal suo Reale Rischio Congenito, usando un semplice fonendoscopio (1-4).

Alla URL https://sergiostagnaro.wordpress.com/2015/10/19/cancro-del-pancreas-una-diagnosi-clinica-facile-spiegato-il-perche/, col titolo Cancro del Pancreas: una Diagnosi clinica facile. Spiegato il Perché ho affermato che negli stadi iniziali, quando è assente la fenomenologia clinica, il tumore è scoperto casualmente da chi ignora la Semeiotica Biofisica Quatistica.

Al contrario, la diagnosi del Cancro del Pancreas è facile (1-4) per i Medici esperti in Semeiotica Biofisica Quantistica, evoluzione della semeiotica tradizionale, insegnata nelle Università. La SBQ ha permesso di portare a livello clinico eventi biologico molecolari, come la diagnosi clinica Fe- (2), Co Q10- (3, 4), Carnitina- (5), Mag-Carenziale (6-8), etcetera.

Nel post del 14 dicembre 2015, messo in rete ne La Voce di SS, https://sergiostagnaro.wordpress.com/2015/12/14/cancro-del-pancreas-se-gli-oncologi-inclusi-gli-esperti-dellon-beatrice-lorenzin-volessero-potremmo-sconfiggerlo-senza-spesa/ col titolo Cancro del Pancreas: se gli Oncologi, inclusi gli Esperti dell’On. Beatrice Lorenzin, volessero, potremmo sconfiggerlo senza spesa, ho scritto che i Direttori di Istituti per lo Studio del Cancro, a cui mi sono rivolto inviando loro la Presentazione di Diapositive, non hanno mostrato nessun interesse per risolvere questa tragedia, a differenza del Consiglio Scientifico del PANCREATIC CANCER SYMPOSIUM, Marseille October 28, 2015, a cui va, ancora una volta, il mio ringraziamento.

I “professori” conoscono le loro Costituzioni e i dipendenti Reali Rischi Congeniti? Penso proprio di no!

Chi scrive è l’unico Medico al mondo ad affermare, disposto a dimostrarlo, che la diagnosi clinica semeiotico-biofisico-quantistica di Cancro del Pancreas è facile, rapida, affidabile a partire dal suo Reale Rischio Congenito, quindi dalla nascita, eliminato con non costosa Terapia Quantistica (1-4).

Questo traguardo è stato raggiunto perché la Semeiotica Biofisico-Quantistica (SBQ), come scritto sopra, ha portato a livello clinico eventi biologico-molecolari (5-12).

Di fronte a questi fatti, dunque, non studiare, o peggio ignorare, la SBQ è un atteggiamento poco intelligente, per usare un eufemismo, da parte delle cosiddette Autorità sanitarie competenti e degli Autori.

Nel nostro Paese, in lento sviluppo, considero offensivo, desolante, tracotante ed insieme sospetto, il silenzio dei probiviri che non tentano cocciutamente la falsificazione del metodo clinico-diagnostico da me suggerito, non costoso, ma affidabile nel riconoscere rapidamente su vasta scala, a partire dalla nascita, il Reale Rischio Congenito di Cancro del Pancreas per poi eliminarlo con la Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante.

In conclusione, possiamo fermare l’epidemia cancro, se “professori” e competenti Autorità sanitarie lo volessero con convinzione, concedendomi, come primo passo, di illustrare loro la Prevenzione PrePrimaria e Primaria secondo la Semeiotica Biofisica Quantistica.

Bibliografia.

1) Sergio Stagnaro (2015). Early bedside Diagnosis of Pancreas Cancer, starting from its Oncological Terrain-Dependent, Inherited Real Risk http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/norimbergasign_pancreascancer.pdf ;

Slide Presentation at URL http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/cancropancreas_2015.pdf

2) Sergio Stagnaro. Stagnaro’s *Sign in detecting every gastrointestinal Disorder, even initial or symptomless. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/stagnarosign.pdf

3) Sergio Stagnaro (2015). Terziani’s Maneuvre in early recognizing cancer from its first stage, Inherited Real Risk. www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/terzianimaneuvre.pdf

4) Sergio Stagnaro (2015). Originale Ruolo svolto dai PPARγ-1 nella Diagnosi Clinica di Cancro del Pancreas a partire dal suo Reale Rischio Congenito. La Voce di SS., www.sergiostagnarowordpress.com, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/ppars_diagnosicancropancreas2015.pdf

5) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M. Percussione Ascoltata della Sindrome Ferro-Carenziale. Med. Praxis 17, 4, 1

6) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Carenza di Co Q10 secondaria a terapia ipolipidemmizante diagnosticata con la Percussione Ascoltata. Settimana Italiana di Dietologia, 9-13 Aprile 1991, Merano. Atti, pg. 65. Epat. 37, 17, 1990

7) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Sindrome clinica percusso-ascoltatoria da carenza di Co Q10. Medic. Geriatr. XXIV, 239,1993

8) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., La sindrome percusso-ascoltatoria da carenza di Carnitina. Clin. Ter. 145, 135, 1994 [Medline]

9) Stagnaro-Neri M. Stagnaro S., Diagnosi percusso-ascoltatoria e monitoraggio terapeutico della sindrome Magnesio-carenziale. Gazz. Med. It. – Arch. Sc. Med. 147, 259, 1988.

10) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012).   Magnesium deficiency clinical syndrome and magnesium therapy in hypertensives. European Journal of Clinical Nutrition , (27 June 2012) | doi:10.1038/ejcn.2012.76, http://www.nature.com/ejcn/journal/vaop/ncurrent/full/ejcn201276a.html

11) Sergio Stagnaro, Simone Caramel (2014). Sindrome da Carenza di Magnesio, Scienza&Conoscenza, http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo/sindrome-da-carenza-di-magnesio.php

12) Stagnaro Sergio. Bedside diagnosing Pancreas Cancer, even in its inherited real Risk. Cases Journal. 2008, October. http://www.casesjournal.com/content/1/1/280/comments#313610

Cancro del Pancreas: se gli Oncologi, inclusi gli Esperti dell’On. Beatrice Lorenzin, volessero, potremmo sconfiggerlo senza spesa.

Chi scrive è l’unico al mondo ad affermare, disposto a dimostrarlo, che la diagnosi clinica semeiotico-biofisico-quantistica di Cancro del Pancreas, definito the silent killer, è facile, rapida, affidabile a partire dal suo Reale Rischio Congenito (1-4).

Il Consiglio Scientifico del PANCREATIC CANCER SYMPOSIUM, Marseille October 28, 2015,  accettò il mio intervento sulla Facile Diagnosi Clinica di Cancro del Pancreas, a partire dal suo Reale Rischio Congenito, nonostante  la mia tardiva proposta, rivolta loro soltanto tre settimane prima dell’evento, dimostrando ammirevole lungimiranza scientifica, eccellente professionalità e un ineffabile amore per i pazienti e la Medicina (5).

Al contrario,  nessun Istituto Scientifico Italiano per lo Studio del Cancro ha accettato, finora, di invitarmi a tenere una conferenza con pratiche dimostrazioni del valore del metodo diagnostico da me suggerito.

Infatti, ho comunicato  all’Istituto Europeo di Oncologia la mia disponibilità di tenere una conferenza  sulla facile diagnosi clinica di Cancro del Pancreas, scrivendo una mail al Prof. Umberto Veronesi e al Direttore dell’IEO, Prof Roberto Orecchia, il quale mi ha prontamente risposto – condivisibile proposta – che prima avrebbe voluto incontrarmi per capire bene di cosa parlassi. Purtroppo, dopo la mia rapida mail affermativa non l’ho più sentito (Mail in mio possesso!).

Come spiegare una simile stupefacente collaborazione tra Scienziati e con le Autorità competenti nella lotta al cancro del pancreas, e non solo del pancreas?

L’on. Beatrice Lorenzin, sensibile alle spese sanitarie dovute all’ingiustificato, troppo spesso inutile, certamente eccessivo ricorso da parte dei Medici al Laboratorio e al Dipartimento delle Immagini, invece di piangere sui “nodi giunti al pettine”, avrebbe potuto  accettare il mio datato invito di essere ascoltato dai suoi esperti oncologi al Ministero della Salute o, se preferito, all’Istituto Superiore di Sanità.   Non ho mai ricevuto una risposta (Mail in mio possesso!).

To be continued

Bibliografia

1) Sergio Stagnaro (2015). Early bedside Diagnosis of Pancreas Cancer, starting from its Oncological Terrain-Dependent, Inherited Real Risk http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/norimbergasign_pancreascancer.pdf ;

Slide Presentation at URL http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/cancropancreas_2015.pdf

2) Sergio Stagnaro. Stagnaro’s *Sign in detecting every gastrointestinal Disorder, even initial or symptomless. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/stagnarosign.pdf

3) Sergio Stagnaro (2015). Terziani’s Maneuvre in early recognizing cancer from its first stage, Inherited Real Risk. www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/terzianimaneuvre.pdf

4) Sergio Stagnaro (2015). Originale Ruolo svolto dai PPARγ-1 nella Diagnosi Clinica di Cancro del Pancreas a partire dal suo Reale Rischio Congenito. La Voce di SS., www.sergiostagnarowordpress.com, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/ppars_diagnosicancropancreas2015.pdf

 

5) Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: May I speak on early, easy, bedside diagnosis of Pancreas Cancer Oncological Terrain- Dependent, Inherited Real Risk?
Data: Tue, 6 Oct 2015 09:24:02 +0200
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: ejarry@comnco.com

there is a general agreement among the Authors around the world  that Pancreas Cancer diagnosis, especially in initial, symptomless stages, is really difficult, if not possible.

Admittedly my English is poor,  the scientific value of the original topic of  following articles is surely of paramount level (See Attachment):

Sergio Stagnaro (2015). Early bedside Diagnosis of Pancreas Cancer, starting from its Oncological Terrain-Dependent, Inherited Real Risk http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/norimbergasign_pancreascancer.pdf
Sergio Stagnaro (2015).
Thanks to Quantum Biophysical Semeiotics, Stating that the Diagnosis of Pancreas Cancer is difficult, especially in the early, asymptomatic stages , is false since July 3, 2015.
https://sergiostagnaro.wordpress.com/2015/07/19/thanks-to-quantum-biophysical-semeiotics-stating-that-the-diagnosis-of-pancreas-cancer-is-difficult-especially-in-the-early-asymptomatic-stages-is-false-since-july-3-2015/ ……………………………………

Oggetto: Re: Fw: May I speak on early,easy, bedside diagnosis of Pancreas Cancer Oncological Terrain- Dependent, Inherited Real Risk?
Data: Tue, 6 Oct 2015 11:18:30 +0200
Mittente: Marie Mettling <marie@comnco.com>
A: dottsergio@semeioticabiofisica.it

Dear Mr Stagnaro,

The lecture committee of PANCREATIC CANCER SYMPOSIUM has carefully considered your abstract and we are pleased to announce that your work has been selected …………………………….

Marie Mettling
Responsable administratif – Chef de projet

12, bd Fellen • F-13016 Marseille
Mob : +33 (0)6 35 32 75 57
Tél. : +33 (0)4 91 09 70 53
Fax : +33 (0)4 96 15 33 08
www.comnco.com

 

Tag Cloud