Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Archivio per agosto, 2015

Il Muscolo Scheletrico recita un Ruolo centrale nella Diagnosi Semeiotico-Biofisico-Quantistica della Patologia muscolare spinale, inclusa la SMA.

 

 

“Ogni scoperta contiene un elemento irrazionale, o un’intuizione creativa.”
Karl Raimund Popper

Introduzione

Per la prima volta dal punto di vista clinico, in un precedente articolo ho descritto gli eventi biologico-molecolari osservati nel muscolo scheletrico con la Semeiotica Biofisica Quantistica (SBQ) nel T2DM e nell’osteoporosi a partire dalla nascita, cioè dal relativo reale rischio congenito (1).   I risultati della ricerca si sono dimostrati assai affidabili nella rapida diagnosi clinica del T2DM e dell’osteoporosi a partire dai rispettivi Reali Rischi Congeniti.

Stimolato dagli eccellenti risultati ottenuti, successivamente ho iniziato una analoga ricerca, finalizzata alla definizione della diagnosi precoce delle patologie muscolari spinali, in particolare l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA, dall’inglese Spinal Muscular Atrophy) (2).

Di seguito, prendendo appunto come modello di malattia del motoneurone la SMA, è descritta nei dettagli la valutazione dei valori parametrici del riflesso muscolo scheletrico-gastrico aspecifico nel sano e nel malato di SMA, sia a riposo sia durante contrazione/rilassamento muscolare.

Attuali conoscenze sulla Atrofia Muscolare Spinale.

Con il termine di motoneuroni si definiscono i neuroni presenti nel sistema nervoso centrale che, se stimolati, provocano la contrazione del muscolo, permettendo di eseguire movimenti volontari. La via nervosa che induce il movimento volontario è costituita infatti dal Primo Motoneurone, presente a livello della corteccia cerebrale motoria. I suoi prolungamenti scendono lungo il midollo spinale verso la parte inferiore del corpo, formando il fascio piramidale. Queste fibre raggiungono il Secondo Motoneurone trasmettendogli l’impulso elettrico che finisce nel muscolo scheletrico.

Infatti, il Secondo Motoneurone, che si trova a livello del tronco encefalico e del midollo spinale, una volta attivato genera un impulso elettrico che percorre il suo assone e raggiunge la fibra muscolare. Qui tramite la giunzione neuro-muscolare il segnale viene trasmesso al muscolo causandone la contrazione.

 

Notoriamente, la SMA è una patologia genetica che altera il controllo dei movimenti muscolari. L’atrofia muscolare spinale è una patologia neuromuscolare genetica, autosomica recessiva, appartenente appunto alle malattie del motoneurone.

I 30.000 geni di un soggetto sono responsabili della maggior parte delle caratteristiche personali. Nella SMA si verifica la mutazione del gene responsabile della produzione di una proteina necessaria per il corretto funzionamento delle cellule, in particolare di quelle nervose, chiamate motoneuroni. Il gene SNM-1 (gene situato nel cromosoma 5, “Survival Motor Neuron gene” (SMN1). Questi geni regolano la produzione di una proteina per la sopravvivenza del motoneurone, il fattore di sopravvivenza del motoneurone.

L’assenza o l’alterazione di questo gene causa la SMA, che attualmente rappresenta la prima causa  di morte per malattia genetica nell’età infantile.

Pertanto, l’atrofia muscolare spinale è una malattia neuromuscolare ereditaria causata dalla delezione e/o mutazione del gene SMN1, responsabile della produzione di una proteina essenziale al corretto funzionamento dei motoneuroni. Le persone mancanti di entrambe le copie del gene SMN1 sviluppano la malattia, a differenza dei portatori sani, mancanti di una copia soltanto.

Interessante il fatto che esiste un gene molto simile al SMN-1, definito SMN-2, presente anche nelle persone colpite da SMA. Purtroppo il gene SMN2 non può produrre una quantità sufficiente della proteina a causa della mancanza dell’esone 7. La mancanza di questa proteina, SMN, proteina o fattore di sopravvivenza del moto-neurone, provoca la degenerazione dei motoneuroni del midollo spinale, esitando nella SMA.

Per quanto riguarda l terapia non è possibile somministrare la proteina per aumentarne il livello nel sangue e nel muscolo; essa è prodotta all’interno delle singole cellule nervose per un uso locale.

Tuttavia, la Terapia Quantistica, Mitocondriale e Ristrutturante, dimostratasi capace di eliminare le molte mutazioni genetiche, solo in parte conosciute, alla base dei Reali Rischi Congeniti (6), si presenta come l’unica possibile terapia efficace nell’eliminare il RRC anche delle patologie muscolari-spinali, realizzandone la Prevenzione Pre-Primaria e Primaria.

A questo punto, è opportuno ricordare che un gene è composto da esoni , la parte più importante del gene che codifica la proteina, e introni, porzione finora considerata non significativa, di “riempimento”, che è eliminata nel processo di splicing. Il DNA , mitocondriale e nucleare, composta da introni ed esoni, è trascritto in RNA, che in questo primo stadio contiene la stessa struttura in esoni-introni del DNA.

In un secondo stadio, gli introni sono eliminati e gli esoni sono uniti assieme formando il mRNA. L’mRNA codifica la proteina. Esistono milioni di diverse proteine, ciascuna con un suo preciso ruolo nella vita dei vari tipi di cellule.

Il gene per la SMN include 9 esoni (1, 2a, 2b, 3, 4, 5, 6, 7, 8). Mentre l’mRNA del gene SMN1 contiene tutti i 9 esoni (full-length SMN1), l’SMN2 produce mRNA che difetta dell’esone 7 (SMN2 – 7) e quindi la proteina dell’SMN2 è accorciata Ma proprio l’esone 7 codifica una parte essenziale della proteina salva moto-neurone, quella che le consente di legarsi in più copie per essere attiva.

In realtà, per poter svolgere la normale, fisiologica funzione, i monomeri SMN devono legarsi assieme per formare oligomeri . Pertanto, l’SMN2 è privo di una parte molto importante, cioè l’esone 7, che permette a questa proteina di formare appunto oligomeri per poter funzionare correttamente.

Risale al 1999 la scoperta del differente processo di splicing nei geni SMN1 e SMN2. Normalmente all’interno della cellula avviene un complesso meccanismo di formazione dell’RNA dal DNA, con conservazione delle porzioni significative ed eliminazione di quelle non significative, o considerata tali finora. Tuttavia, a causa di un singolo errore – uno scambio di nucleotide – nell’esone 7, questo meccanismo non funziona perfettamente e il gene SMN2 produce soltanto il 30% circa della proteina in modo corretto; questo 30% è identico alla proteina codificata dal gene SMN1.

Le persone con la SMA non hanno copie del gene SMN1, ma posseggono il gene SMN2. Questo significa che nei pazienti SMA la produzione della corretta proteina SMN è molto inferiore a quella degli individui sani, ma comunque sufficiente per il corretto funzionamento di quasi tutte le cellule del corpo umano, non sufficiente però per i motoneuroni del midollo spinale che degenerano, contribuendo ad aggravare la debolezza e l’atrofia dei muscoli volontari, presente fin dai primi giorni di vita, come dimostra la SBQ, corroborando i dati di alcune ricerche condotte negli animali (3, 5).

I differenti tipi dell’Atrfia Muscolare Spinale.

Esistono diversi tipi di Atrofia Muscolare Spinale che si distinguono per caratteristiche, gravità della debolezza muscolare e l’età in cui iniziano i problemi dei muscoli (4), di seguito ricordate brevemente perché non interessano la SBQ, il cui unico scopo è la loro Prevenzione Pre-Primaria e Primaria.

Tipo I di SMA, chiamata Malattia di Werdnig-Hoffman: si tratta di ina forma particolarmente grave, evidente già alla nascita.

Tipo II di SMA, una forma più mite che insorge tra I 6 mesi e 1 anno di età.

Tipo III di SMA, denominata Kugelberg-Welander disease or juvenile type, ad inizio più tardivo nell’infanzia o nell’adolescenza. I pazienti possono alzarsi da seduti, camminare senza essere aiutati, salire le scale anche se col tempo questi movimenti diventano di difficile esecuzione.

Nel tipo IV di SMA i segni e i sintomi insorgono dopo i 30 annidi vita. I pazienti avvertono inizialmente lieve o moderata debolezza muscolare, tremori, spasmi e modesti problem respiratori.

Particolarmente grave e ad insorgenza precoce la SMA legata al cromosoma X, in cui compaiono gravi defrmazioni delle articolazioni, contrazioni muscolari con impedimento ai movimeni.

La SMA-LED, una variante con localizzazione dominante agli arti inferiori, è caratterizzata dalla debolezza alla musculature delle gambe, più grave negli estensori (quadricipite). Iniziata nell’infanzia progredisce lentamente.

Infine esiste la forma che inizia nell’età medio-adulta e colpisce prevalentemente i muscoli prossimali ed è caratterizzata da crampi muscolari e addominali, debolezza nella muscolatura degli arti, contrazioni muscolari involontarie, tremori, distensione dall’addome verosimilmente secondaria alla debolezza muscolo-addominale, e in alcuni casi i pazienti lamentano difficoltà a deglutire, urinare ed evacuare.

Diagnosi precoce, semeiotico-biofisico-quantistica dell’Atrofia Muscolare Spinale.

La Semeiotica Biofisica Quantistica permette al Medico di fare la diagnosi clinica di Reale Rischio Congenito di patologia muscolare spinale e quindi di SMA in atto, a partire dalla nascita, usando un commune fonendoscopio.

E’ assolutamente consigliato somministrare a questi soggetti,solo apparentemente sani, la Terapia Quantistica, Mitocondriale e Ristrutturante, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/tq.pdf, rivelatasi efficace , in una ormai vasta sperimentazione,nell’eliminare gli altri numerosi Reali Rischi Congeniti (6-15).

La diagnosi clinica SBQ di RRC di SMA si articola in due momenti , entrambi di essenziale importanza:

A)  la valutazione dei valori parametrici, a riposo e durante la contrazione/decontrazione muscolare, del riflesso muscolo scheletrico-gastrico aspecifico, dimostratosi affidabile nel riconoscere il RRC di T2DM e di osteoporosi (1)

B) valutazione dei Potenziali Cerebrali Evocati, dell’Attività del Moto-Neurone e della Microcircolazione Midollare e Cerebrale.

Di seguito è descritto il metodo A), riservando un prossimo articolo al secondo aspetto diagnostico, centrato sulla valutazione del modo di essere e di funzionare del midollo spinale a partire dalla nascita e sulla Microcircolazione cerebrale e spinale, utili anche nella diagnosi differenziale.

Prima di procedere, per comprendere in modo completo i meccanismi alla base dei rilievi SBQ relativi alla valutazione della struttura e funzione della cellula muscolare, è necessario riassumere brevemente gli eventi biologici molecolari che avvengono nel miocita, sia nella fase di contrazione sia nella successiva fase di rilassamento.

L’arrivo al miocita dell’onda di depolarizzazione della membrane cellulare apre i canali diidropiridinici lenti del calico a sede nei Tubuli e i Ca++ entrano nella cellula, sebbene in scarsa quantità. La sede endocellulare di questi ioni è giustapposta ai canali rianodinici sarcoplasmatici del calcio, attraverso i quail esce una maggior quantità di Ca++, sequestrati nel Reticolo Endo-plasmatico da due proteine, Ca-reticolina e Ca-sequestrina, la cui funzione è necessarie per impedire l’arresto del flusso di calcio out-in a causa della pressione osmoticia durante la successive fase di rilassamento del miocita.

Interessante il fatto che i canali SARC (Stress Associated Response to Ca-depletion), dipendenti dal Fosfo-Lambano, non sono attivi in questa prima fase perchè questo cofattore non è fosforilato e quindi il Ca++ può uscire dai suoi depositi reticolo endo-sarcoplamatici .

Questa fase iniziale dell’attivita muscolare è caratterizzata dalla notevole produzione di ATP. Infatti, la concentrazione dei calcio-ioni, di duplice provenienza, in prossimità del Reticolo Endoplasmatico (RE) provoca il fenomeno noto come Calcium Sparkling, che da un lato causa l’entrata del Ca++ nei mitocondri stimolando l’attività della catena respiratoria con incremeto della produzione di ATP, mentre, dall’altro, da inizio alla contrazione muscolare: il Ca++ si lega alla troponina con successivo scivolamento dell’actina sulla miosina, etc.

Nella seconda fase, caratterizata dalla decontrazione miocitaria, viene consumato l’ATP necessario al fisiologico funzionamento delle pompe ioniche (ricordo che i canali de K sono ATP-dipendenti) e per fosforilare il Fosfo-Lambano che attiva il SARC permettendo l’ingresso dei Ca++ nel RE, dove sono subito sequestrati dalle due proteine sopra ricordate.

Ne consegue che fisiologicamente nella fase della contrazione il livello di energia libera endo-cellulare è elevato, mentre nella successiva fase di decontrazione il livello di ATP ritorna rapidamente ai valori basali.

Da quanto brevemente riferito sopra, si comprende perfettamente i meccanismi patogenetici alla base dei valori parametrici del Riflesso Muscolo Scheletrico-Gastrico Aspecifico, a riposo e nella contrazione e rilassamento muscolare, nel sano e nel paziente con SMA, a partire dal suo Reale Rischio Congenito.

Nel sano, il Tempo di Latenza del Riflesso Muscolo-Gastrico Aspecifico a riposo è 8 sec. se la stimolazione del muscolo è di intensità moderata (= 500 dyne/cm2 ca.) ; Durata  più  di 3 sec. –  meno di 4 sec.

Dopo 5 sec dall’inizio della contrazione musculare, il Tempo di Latenza del Riflesso Muscolo-Gastrico Aspecifico raddoppia salendo a 16 sec.; immutata la Durata.

Infine, dopo 5 sec dall’inizio del rilassamento muscolare il Tempo di latenza ritorna al valore basale.

Al contrario, nel soggetto apparentemente sano ma colpito da RRC di SMA, il Tempo di Latenza del Riflesso Muscolo-Gastrico Aspecifico a riposo è ca. 7,5 sec. (7 sec. – 8 sec.<), in rapporto alla gravità della patologica sottostante;  Durata  patologica:  circa 7 sec.

Dopo 5 sec dall’inizio della contrazione muscolare, il Tempo di Latenza del Riflesso Muscolo-Gastrico Aspecifico aumenta al massimo fino al 50% del valore iniziale, a riposo, raggiungendo 11-12 sec.

Infine, dopo 5 sec dall’inizio del rilassamento muscolare, il Tempo di latenza ritorna praticamente al valore basale, o lievemente inferiore , non in modo statisticamente significativo.

A partire dalla nascita il muscolo di chi è predisposto alla SMA presenta alterazioni degenerative (atrofia delle fibre muscolari con apparent aumento della densità nucleare), che si   aggravano col passare del tempo, e intensa ICAEM, citopatia mitocondriale, conditio sine qua non di tutte le più comuni e gravi patologie, come CVD, T2DM, osteoporosi e cancro (17-20).

 

Bibliografia.

1) Sergio Stagnaro.     Riflesso Muscolo Scheletrico-Gastrico Aspecifico: Strumento Clinico affidabile nella Diagnosi di Diabete Mellito tipo 2 e Osteoporosi. www.sisbq.org, Libri e Articoli, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/riflessomuscoloscheletrico_agg2016.pdf

2) Sergio Stagnaro. Il Reale Rischio Congenito di Patologia del Midollo Spinale esiste. Articolo  introduttivo. https://sergiostagnaro.wordpress.com/2015/08/24/il-reale-rischio-congenito-di-patologia-del-midollo-spinale-esiste-articolo-introduttivo/

3) Saniya Fayzullina , Lee J. Martin. Skeletal Muscle DNA Damage Precedes Spinal Motor Neuron DNA Damage in a Mouse Model of Spinal Muscular Atrophy (SMA). PLoS One, March 25, 2014, DOI: 10.1371/journal.pone.0093329 http://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0093329

4) Genetic Home References, NHI. Spinal muscular atrophy.http://ghr.nlm.nih.gov/condition/spinal-muscular-atrophy

5)   Justin G Boyer, Lyndsay M Murray, Kyle Scott, et al. Early onset muscle weakness and disruption of muscle proteins in mouse models of spinal muscular atrophy. Skeletal Muscle 2013, 3:24  doi:10.1186/2044-5040-3-24 http://www.skeletalmusclejournal.com/content/3/1/24

6) Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, www.travelfactory.it, Roma, 2009.

7) Stagnaro Sergio  CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society.   www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp .

8) Stagnaro Sergio.  Cerebral Tumour detected by Quantum-Biophysical Semeiotics since its Inherited Real Risk. http://sciphu.com/, 5 May, 2009. http://sciphu.com/2009/05/cerebral-tumour-detected-by-quantum.html

9) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011;  http://eurekaselect.com/106105

10) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online Feb 26, 2013. doi:  10.3389/fendo.2013.00017, http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3581808/ [MEDLINE].

11) Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. Inherited Real Risk of Alzheimer’s Disease: bedside diagnosis and primary prevention.Frontiers in Neuroscience, in http://www.frontiersin.org/Aging_Neuroscience/10.3389/fnagi.2013.00013/full [MEDLINE]

12) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention.  Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.  http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [MEDLINE]

13) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full  [MEDLINE]

14) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  Magnesium Deficiency Clinical Syndrome and Magnesium Therapy in Hypertensives – EJCN European Journal of Clinical Nutrition – Nature Publishing Group  Eur J Clin Nutr. 2012 Jun 27. doi: 10.1038/ejcn.2012.76. [Epub ahead of print] No abstract available. PMID: 22739250 [Medline]

15) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Therapy: A New Way in Osteoporosis Primary Prevention and Treatment. Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, (27 June 2012) | doi:10.1038/ejcn.2012.76, http://www.nature.com/doifinder/10.1038/ejcn.2012.76. PMID:22739250  [Medline]

16) Mutsaers CA, Wishart TM, Lamont DJ, Riessland M, et al. Reversible molecular pathology of skeletal muscle in spinal muscular atrophy. Hum Mol Genet. 2011 Nov 15;20(22):4334-44. doi: 10.1093/hmg/ddr360. Epub 2011 Aug 12. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21840928

17) Stagnaro S., Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica condizione necessaria non sufficiente della oncogenesi. XI Congr. Naz. Soc. It. di Microangiologia e Microcircolaz. Abstracts, pg 38, 28 Settembre-1 Ottobre, 1983, Bellagio.

18) Stagnaro S., Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica. X Congr. Naz. Soc. It. di Microangiologia e Microcircolazione. Atti, 61. 6-7 Novembre, 1981, Siena,

19) Stagnaro S., Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica. Gazz Med. It. – Asch. Sci, Med. 144, 423, 1985.

20) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

La Facile Diagnosi Clinica del Cancro del Pancreas, Campanello d’Allarme per gli Oncologi, inclusi quelli del National Cancer Institute.

Dopo i più gettonati Oncologi italiani,  ho sentito il dovere di informare sulla facile diagnosi clinica di Reale Rischio Congenito di Cancro del Pancreas anche  il celebre National Cancer Institute (NCI), come potete leggere di seguito:

——– Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: Easy bedside diagnosis of Pancreas Cancer from its Inherited Real Risk
Data: Sun, 23 Aug 2015 13:57:37 +0200
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: NIHinfo@od.nih.gov

Sir,

since 17 June, 2015 stating that pancreas cancer diagnosis is difficult is false and distressing:

Sergio Stagnaro (2015). Early bedside Diagnosis of Pancreas Cancer, starting from its Oncological Terrain-Dependent, Inherited Real Risk http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/norimbergasign_pancreascancer.pdf

Do you agree with me?

Regards

Dr Sergio Stagnaro

Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8,

16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics,

Honorary President of International Society of

Quantum Biophysical Semeiotics (SISBQ)

Who’s Who in the World (and America)

since 1996

Ph 0039-0185-42315

Cell. 3338631439

www.semeioticabiofisica.it

www.sisbq.org

https://sergiostagnaro.wordpress.com/ _______________________________________________________________________________

Ed ecco la desolante, al tempo stesso illuminante, risposta del NCI Camcer go. Staff:

——– Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: Cancer.gov Inquiry – Easy bedside diagnosis Pancreas Cancer [Inquiry: 150825-000166]
Data: Tue, 25 Aug 2015 14:03:52 -0700 (PDT)
Mittente: NCI Cancer.gov Staff <cancer.gov_staff@mail.nih.gov>
Rispondi-a: NCI Cancer.gov Staff <cancer.gov_staff@mail.nih.gov>
A: dottsergio@semeioticabiofisica.it

 
Thank you for contacting the National Cancer Institute. Below is a response to your recent request for information.

 Subject
Cancer.gov Inquiry – Easy bedside diagnosis Pancreas Cancer
 
 Discussion Thread
 Response Via Email (NCI Agent) 08/25/2015 02:03 PM
Dear Dr. Stagnaro:

 

Thank you for your e-mail to the National Cancer Institute (NCI) regarding your article entitled “Early bedside Diagnosis of Pancreas Cancer, starting from its Oncological Terrain-Dependent, Inherited Real Risk.”  We appreciate your interest in cancer research.  We hope you will understand that NCI staff receive many requests to review and comment on theories and articles. Due to their heavy workloads (and limited resources), they are generally unable to grant such requests.

Thank you for writing.

 

 

National Cancer Institute Staff

 

 Customer By Email ( dottsergio@semeioticabiofisica.it) 08/25/2015 10:33 AM
your zipcode:
your country: Italy
Message: Easy bedside diagnosis of Pancreas Cancer from its inherited Real Risk:

Sir,

since 17 June, 2015 stating that pancreas cancer diagnosis is difficult is false and distressing:

Sergio Stagnaro (2015). Early bedside Diagnosis of Pancreas Cancer, starting from its Oncological Terrain-Dependent, Inherited Real Risk http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/norimbergasign_pancreascancer.pdf

Do you agree with me?

Regards

Dr Sergio Stagnaro

Sergio Stagnaro MD
Via Erasmo Piaggio 23/8,
16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy
Founder of Quantum Biophysical Semeiotics,
Honorary President of International Society of
Quantum Biophysical Semeiotics (SISBQ)
Who’s Who in the World (and America)
since 1996
Ph 0039-0185-42315
Cell. 3338631439
http://www.semeioticabiofisica.it
http://www.sisbq.org
https://sergiostagnaro.wordpress.com/

 
 Question Reference #150825-000166
Date Created:  08/25/2015 10:33 AM
Last Updated:  08/25/2015 02:03 PM
Status:  Completed

 

Mi piacerebbe leggere il commento del più famoso Oncologo Italiano,  che da poche settimane non mi risponde, sulla sua personale indifferenza, condivisa dal NCI gov. Staff , a proposito della diagnosi clinica di Reale Rischio Congenito di Cancro del Pancreas, fatta a partire dalla nascita.

Il Cancro del Pancreas lo curano tutti gli Oncologi del mondo, ma purtroppo nessuno, ripeto nessuno, ha mai guarito un solo caso, anche perché non conoscono, e quindi non sono in grado di diagnosticare, il suo Reale Rischio Congenito, dipendente dal Terreno Oncologico, con un fonendoscopio ed eliminato con non costosa Terapia Quantistica.

Chiaro a tutti il motivo di questa tragica situazione, che lascia “apparentemente” indifferenti Medici, Magistrati, Politici, Ministri della Salute, Giornalisti, Alto e Altissimo Clero, ma anche l’uomo della strada, che poi piange i suoi morti .

I barbari della Medicina sanno perfettamente che divulgare l’esistenza di UN SOLO Reale Rischio Congenito, diagnosticato clinicamente e guarito, come insegna la Semeiotica Biofisica Quantistica, significa dare il via ad una immane catastrofica rivoluzione, da cui il potere economico sponsorizzante ne uscirebbe mal ridotto.

E non solo il potere economico.

A differenza di K. Popper, questi individui, dal comportamento suicida-omicida, pensano sia meglio lasciar morire le persone giuste e non teorie false ed insostenibili, come quella che afferma che siamo nati tutti uguali e pertanto tutti siamo esposti a tutte le malattie e tutti dobbiamo essere vaccinati contro tutte le patologie.

Sulla base di questo dogma, nato a Framingham nel 1948,  i barbari della Medicina si sono sentiti autorizzati a trasformare i soggetti sani in malati, da tenere amorevolmente sotto controllo medico per tutta la vita con farmaci rinnovati in continuazione, cosificandoli in bidoni per la raccolta di farmaci: Glicemia, Biomarcatori tumorali, Lipidemia, etc., a tutti i contribuenti e vaccini a gogò, anche in assenza dei relativi Reali Rischi Congeniti, Dipendenti dalle relative Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche.

Il 17 Ottobre pv., sabato pomeriggio, aprirò a Bologna il Corso di Alta Formazione per Medici, organizzato dall’Eurodream, La Spezia, con una Lectio Magistralis sulla Prevenzione Pre-Primaria e Primaria del Cancro del Pancreas, http://www.eurodream.net/eventi/iii-corso-di-alta-formazione-ecm-50-crediti-_305.html.

Alla fine, a dimostrazione che solo i fatti corroborano la valenza astratta dei concetti, visiterò una sola persona (a 84 anni, colpito da esiti di IMA, fibrillante, non posso stancarmi!) che spero mi sia presentata da uno dei più celebri oncologi italiani, col quale finalmente potrò confrontarmi sulla Oncologia del Nuovo Rinascimento.

Il Reale Rischio Congenito di Patologia del Midollo Spinale esiste. Articolo introduttivo.

“Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente”.
Paracelso

Se Paracelso ha ragione, allora anche le malattie degenerative del midollo spinale, per esempio,  la SMA, Atrofia Muscolare Midollare, che oggi non guarisce e porta a morte i pazienti,  può essere vinta.

Purtroppo, la Medicina presente, Serva dell’Economia, fondata sullo screening, rivelatosi fallimentare come dimostrano le epidemie in aumento di CD, T2DM, Osteoporosi e Cancro, non conosce, ignorando le Costituzioni SBQ, la Prevenzione Pre-Pimaria e Primaria, nonostante l’antico adagio che dovrebbe far riflettere le cosiddette autorità sanitarie: Prevenire è meglio che curare …. senza guarire.

Il problema è appunto questo: le patologie inguaribili bisogna necessariamente prevenirle, se è possibile ovviamente.

Purtroppo i medici oggi ignorano i numerosi Reali Rischi Congeniti (RRC), dipendenti dalle relative Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche, diagnosticati dalla nascita con un fonendoscopio ed eliminati con la non costosa Terapia Quantistica.

Pensiamo al Reale Rischio Congenito di CAD: nove volte su dieci è l’espressione della Cardiopatia Ischemica e si suddivide in RCC di CAD con o senza predisposizione all’IMA (1-34). Tuttavia questo RRC è presente anche in tutte le altre malattie che colpiscono le valvole, i setti e il cardio-miocita.

Analogamente, ho congetturato l’esistenza di un RRC di patologia del sistema nervoso, sia cerebrale (35-41), sia midollare, oggetto della presente ricerca tuttora i corso, i cui risultati omogenei mi permettono di prevedere che le malattie degenerative del midollo spinale, come la SMA, oggi incurabili e mortali, possano mostrarsi altrettanto sensibili alla Terapia Quantistica Mitocondriale e Ristrutturante, come si osserva, per esempio,  a proposito del RRC di CAD.

Il Reale Rischio Congenito di Patologia del Midollo Spinale, conditio sine qua non della SMA, esiste e  la sua diagnosi e terapia sarà oggetto di un prossimo articolo.

Bibliografia.

1) Sergio Stagnaro (29 May 2008) Bedside Recognizing CAD Inherited Real Risk and silent CAD with Biophysical Semeiotics. http://www.lipidworld.com/content/7/1/19/comments

2) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis – http://www.sisbq.org, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, first version, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/ats_qbs__mctheory.pdf

3) Sergio Stagnaro, Use of multiple markers and improvement of the prediction model for cardiovascular mortality, http://www.nature.com, 21 May, 2008 http://network.nature.com/forums/pmgs/1587?page=1

4) Stagnaro Sergio. CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society. http://www.athero.org, 29 April, 2009 http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

5) Sergio Stagnaro Bed-side biophysical semeiotic recognizing CAD “inherited real risk” and overt CAD, event silent. l: (18 October 2003). http://www.bmj.com, http://www.bmj.com/cgi/eletters/327/7420/895

6) Sergio Stagnaro Assessing NK cell compartment in individuals with CAD Inherited Real Risk. Immunity & Aging, (14 May 2007), http://www.immunityageing.com/content/4/1/3/comments

7) Sergio Stagnaro. Bedside Biophysical-Semeiotic Recognizing CAD Real Risk and silent CAD. Journal Review, http://journalreview.org/v2/articles/view/16449729.html

8) Sergio Stagnaro. A Clinical Biophysical-Semeiotic Contribution reliable in prompt recognizing CAD, even silent. BMC.Cardiovascular Disorders, 2005, http://www.biomedcentral.com/1471-2261/5/5/comments

9) Sergio Stagnaro. Without CAD Inherited Real Risk, All Environmental Risk Factors of CAD are innocent Bystanders. Canadian Medical Association Journal. CMAJ, 14 Dec 2009, http://www.cmaj.ca/content/181/12/E267/reply

10) Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology, 2007. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php

11) Sergio Stagnaro. A Clinical Method far better than Blood Cell Count in CAD Primary Prevention. http://www.bmj.com, 2005, http://www.bmj.com/cgi/eletters/330/7493/690

12) New bedside way in Reducing mortality in diabetic men and women.
Ann Int Med.2007. http://www.annals.org/cgi/eletters/147/3/149

12) Sergio Stagnaro. Biophysical Semeiotics is really useful in order to bed-side recognizing heart ischaemic disease, even before its onset, i.e., real risk of coronary artery disease. BMC. Cardiovascular Diseases, 2004, http://www.biomedcentral.com/1471-2261/3/12/comments

13) Stagnaro Sergio. Bedside Evaluation of CAD biophysical-semeiotic inherited real risk under NIR-LED treatment. EMLA Congress, Laser Helsinki August 23-24, 2008. “Photodiagnosis and photodynamic therapy”, Elsevier, Vol. 5 suppl 1 august 2008 issn 1572-1000.

14) Sergio Stagnaro Biophysical-Semeiotic Diagnosing Cad “real” risk, as well as pre-clinical and clinical CAD. http://www.bmj.com, (12 September 2003) http://bmj.bmjjournals.com/cgi/eletters/327/7415/591

15) Sergio Stagnaro Bedside Biophysical Semeiotic Evaluation of Acute Phase Proteins. Ann Family Med. 2008, http://www.annfammed.org/cgi/eletters/6/2/100

16) Sergio Stagnaro. EBM “and” Single Patient Based Medicine, Medical News today, 2007, http://www.medicalnewstoday.com/youropinions.php?opinionid=23466

17) Sergio Stagnaro. Inherited Real Risk of CAD and Cancer, http://www.nature.com, 2008, http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/01/can_shining_lights_on_your_hea_1.html

18) Sergio Stagnaro (2012). I Segni di Caotino* e di Gentile** nella Diagnosi di Reale Rischio Congenito di CAD e di Infarto Miocardico, ancorché iniziale o silente. Fisiopatologia e Terapia. Lectio Magistralis. III Convegno della SISBQ, 9-10 Giugno 2012, Porretta Terme (Bologna). http://www.sisbq.org. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/presentazione_stagnaro_it.pdf ; English version: http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/presentazione_stagnaro_eng.pdf

19) Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, http://www.travelfactory.it, Roma, 2009.

20) Simone Caramel and Sergio Stagnaro (2012). Vascular calcification and Inherited Real Risk of lithiasis. Front. In Endocrin. 3:119. doi: 10.3389/fendo.2012.00119
http://www.frontiersin.org/Bone_Research/10.3389/fendo.2012.00119/full [MEDLINE].

21) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., 67, 683 (June 2013) | doi:10.1038/ejcn.2013.37, http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html. [MEDLINE].

22) Sergio Stagnaro (2013). Two Clinical Evidences Corroborating Microcirculatory Quantum-Biophysical-Semeiotic Theory of Atherosclerosis. Lectio Magistralis, IV Congress of SISBQ, Porretta Terme (Bologna), 4-5 May, 2013 http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/atherotheory_evidences.pdf

23) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full [MEDLINE]

24) Sergio Stagnaro (2013). Two Clinical Evidences corroborating Microcirculatory QBS Theory of Atherosclerosis. Lectio Magistralis, IV Meeting of Quantum Biophysical Semeiotics International Society, May 4-5, 2013, Porretta Terme, Bologna, Auditorium, Hotel Santoli. Journal of QBS, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/atherotheory_evidences.pdf

25) Sergio Stagnaro (2013). Abdominal Aortic Aneurism Inherited Real Risk: Patho-Physiology, Quantum-Biophysical-Semeiotic Symptomatology, Diagnosis and Therapy. http://www.sisbq.org. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/aaa_irr_lectio_magistralis_2013.pdf

26) Sergio Stagnaro, Simone Caramel. Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease: pathophysiology, diagnosis and primary prevention. Epidemiology and Cardiovascular Prevention. Brief Communication. 8th International Congress of Cardiology in the internet. Published: 28 October 2013. FAC Federaciòn Argentina de Cardiologia http://fac.org.ar/8cvc/llave/tl054_stagnaro/tl054_stagnaro.php – PDF

27) Sergio Stagnaro. CAD Inherited Real Risk In Preventing Myocardial Infarct. http://www.sci-vox.com, 13 September, 2010. http://www.sci-vox.com/stories/story/2010-09-13cad+inherited+real+risk+in+preventing++myocardial+infarct..html

28) Sergio Stagnaro. Reale Rischio Congenito di Infarto miocardio. Fondamentali Aspetti Teorici, 2014. http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrcima2014_sstagnaro.pdf

29) Sergio Stagnaro. Reale Rischio Congenito di Infarto Miocardio, 20014. Diagnosi e Terapia. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrcima2014_sstagnaro.pdf

30) Pyatakovich F.A., Stagnaro S., Caramel S., Yakunchenko T.I., Makkonen K.F., Moryleva O.N. Background Millimeter Radiation Influence in Cardiology on patients with metabolic and pre-metabolic syndrome. Journal of Infrared and Millimeter Waves, , Shanghai, China http://journal.sitp.ac.cn/hwyhmb/hwyhmben/ch/reader/view_abstract.aspx?file_no=120750&flag=131) Simone Caramel (2010). Coronary Artery Disease and Inherited Real Risk of CAD. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/cad_caramel.pdf

32) Sergio Stagnaro, Simone Caramel. Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease: pathophysiology, diagnosis and primary prevention. Epidemiology and Cardiovascular Prevention. Brief Communication. 8th International Congress of Cardiology in the internet. Published: 28 October 2013. FAC Federaciòn Argentina de Cardiologia http://fac.org.ar/8cvc/llave/tl054_stagnaro/tl054_stagnaro.php – PDF

33) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html [Medline]
34) Simone Caramel, Marco Marchionni and Sergio Stagnaro (2014). The Glycocalyx Bedside Evaluation Plays A Central Role in Diagnosing Type 2 Diabetes Mellitus and in its Primary Prevention. Treatment Strategies – Diagnosing Diabetes, Cambridge Research Centre, Volume 6 Issue 1, Pg 41-43. http://viewer.zmags.com/publication/0aafcae9#/0aafcae9/1

35) Sergio Stagnaro, Marco Marchionni, Simone Caramel (2014). Early recognition of high risk patients using Biophysical Semeiotics Tests. Neurology, Published October 2, 2014, http://www.neurology.org/content/83/9/776/reply#neurology_el_61750

36) Stagnaro Sergio. Inherited Real Risk of Brain Disorders. http://www.plos.org, 24 July 2009. http://www.plosone.org/article/comments/info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0006354;jsessionid=9AC82C42FA9F57C913844806BF96DDC1

37) Sergio Stagnaro. Functional Decline in Aging , Brain Inherited Real Risk, and Co Q10 Deficiency Syndrome. 15 May, 2011. http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/2011/05/functional-decline-in-aging-brain.html

38) Simone Caramel and Sergio Stagnaro. Clinical QBS Diagnosis and Primary Prevention of Brain Disorder ‘Inherited Real Risk’ and Alzheimer Disease. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. 5 August, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/alzheimer_primaryprevention.pdf

39) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign. January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf

40) Sergio Stagnaro (2012). Brain Sensor Bedside Evaluation with Quantum Biophysical Semeiotics. http://blogs.plos.org, http://blogs.plos.org/neuroanthropology/2012/01/10/brainy-trees-metaphorical-forests-on-neuroscience-embodiment-and-architecture/

41) Sergio Stagnaro. A fundamental bias of the research: Overlooking Congenital Acidosic Enzyme-Metabolic Histangiopaty-Dependent Brain Inherited Real Risk. Journal of Neurology, Neurosurgery & Psychiatry with practical Neurology, 5 May, 2009. http://jnnp.bmj.com/content/80/11/1206/reply

Il Silenzio dell’Osservatore Romano sulla moderna Strage degli Innocenti. Tu quoque, Franciscus?

“La piuma è fatta per volare”

(Giorgio Falletti. “La Piuma”).

Il lettore è invitato innanzitutto a prendere visione della seconda mail inviata all’Osservatore Romano, anche questa rimasta senza risposta, per poter esprimere un giudizio corretto sul mio comportamento:

——– Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: La moderna Strage degli Innocenti non interessa nessuno!
Data: Fri, 14 Aug 2015 18:25:24 +0200
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: ornet@ossrom.va

Alla Redazione dell’Osservatore Romano,
la mia onestà intellettuale esige che vi segnali il seguente post nel blog:

https://www.facebook.com/pages/Semeiotica-Biofisica-Quantistica/219462041468111
Post:  “Se l’Osservatore Romano non risponderà alla mia mail, un J’Accuse contro la Strage degli Innocenti, la potrete leggere su LA VOCE di SS. tra pochi giorni”. Seguono i saluti e la firma per esteso.

Nel post citato sopra, mi riferisco chiaramente alla prima mail, rimasta inevasa, perché nessuno della Redazione del quotidiano ha sentito il dovere di dare una cristiana risposta:
——– Messaggio Inoltrato ——–

Oggetto: La moderna Strage degli Innocenti non interessa nessuno!
Data: Wed, 12 Aug 2015 18:44:33 +0200
Mittente: Sergio Stagnaro <dottsergio@semeioticabiofisica.it>
A: ornet@ossrom.va

Alla Redazione dell’Osservatore Romano,
la  presente Medicina, nata a Framingham, USA, Ma., nel 1948 dal troppo gettonato e sponsorizzato Framingham Heart Study, è diventata, lentamente ma inesorabilmente, la Serva del Potere Economico, come ho scritto anche in un commento in rete nel blog di raivaticano.it, prima dell’inspiegabile chiusura:

http://raivaticano.blog.rai.it/2012/03/08/una-gioventu-che-brucia/#comments
La prima conseguenza di questa desolante condizione, di cui paghiamo tutti noi i danni, è l’oblio della Prevenzione Primaria in favore del redditizio screening, inutile non solo perché di limitata portata, come dimostrano le epidemie in continuo aumento di CVD, T2DM e Cancro.

La scoperta delle Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche e dei dipendenti Reali Rischi Congeniti, diagnosticati dalla nascita con un fonendoscopio ed eliminati con la non costosa Terapia Quantistica, ha aperto la strada finalmente alla efficace Prevenzione Pre-Primaria, la Storia di Manuel, poco nota in Italia e ignorata in Vaticano,

http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html, e Primaria, che è efficace e  si potrebbe realizzare con poca spesa su vastissima scala.
La seconda conseguenza di aver sacrificato la Medicina sull’altare del tempio Economico, è la Strage degli Innocenti, i giovani atleti e non, professionisti e non, che ogni giorno muoiono per Infarto del Miocardio, Ictus, Cancro, come riferiscono tutti i media, veline-dipendenti.  Le mie inascoltate critiche costruttive sono in rete, giorno dopo giorno, nel vano tentativo di scuotere coscienze diventate sinonimo di sensibilità:

https://www.facebook.com/pages/Semeiotica-Biofisica-Quantistica/219462041468111
Mi è rimasto incompreso il fatto che tante “anime belle”, che frequentano la Chiesa ed affollano Piazza Grande al Mercoledì e alla Domenica, non hanno firmato la mia petizione contro la Strage degli Innocenti, anche se  paradossalmente si dichiarano ben disposte a difendere la Vita di chiunque, https://www.change.org/p/presidente-della-repubblica-ministro-della-salute-cardinale-angelo-bagnasco-che-rispondano-di-aver-letto-la-petizione-non-dicano-non-lo-sapevo .

Cinque anni or sono, dopo la nascita di Manuel, primo neonato al mondo senza Terreno Oncologico concepito da genitori entrambi positivi, ma guariti prima del concepimento del loro figlio,  inviai ad un noto Arcivescovo-Cardinale la mia Lettera Aperta alle Neo-Spose, http://www.masterviaggi.it/news/categoria_news/40260-lettera_aperta_alle_neo-spose_la_storia_di_manuel_che_nessuno_racconta.php, finalizzata alla Prevenzione Pre-Primaria e Primaria, strumento da inserire nell’educazione pre-matrimoniale.
Forse troppo impegnato “alla salvezza del mondo e non dal mondo” l’Arcivescovo-Cardinale non ha risposto nemmeno alle due successive mail!

Da allora, Aprile del  2010, a causa di spifferi  morbigeni, notati per primo da Paolo VI,  ho capito che “lo spirito del maligno era penetrato nel Tempio del Signore attraverso fessure apertesi nelle sue mura”.
Da allora,  non entro più in Chiesa ma prego Dio, nel quale credo per Ragione e poi per Fede, che ravviva il mo cuore infartuato.

Leggerei assai volentieri il pensiero dell’Osservatore Romano su questi sospetti silenzi sulla Strage degli Innocenti, che – ma è solo il mio personale parere – non fanno onore né al Cristianesimo né alla Cristianità.
Distinti saluti
Dr Sergio Stagnaro

Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8,

16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics,

Honorary President of International Society of

Quantum Biophysical Semeiotics (SISBQ)

Who’s Who in the World (and America)

since 1996

Ph 0039-0185-42315

Cell. 3338631439

www.semeioticabiofisica.it

www.sisbq.org

https://sergiostagnaro.wordpress.com/

Sebbene nessun sano di mente l’abbia mai scritto e firmato, qualcuno potrebbe pensare ed affermare che le mie teorie sui Reali Rischi Congeniti (RRC), Dipendenti dalle relative Costituzioni SBQ, e in particolare quella sul RRC di CAD, siano prive di una documentata base scientifica.

Errato! Su questo argomento, inquietante per alcuni ma affascinante ed utile per la maggioranza degli individui, esiste ormai una sicura, ben documentata Letteratura (1-34).

Pensiamo alla tanto pubblicizzata genetica molecolare alla base delle “meravigliose e progressive sorti” della presente Medicina. In realtà, una mutazione genetica, sia del n-DNA sia del mit-DNA, di cui poco si parla, è significativa se provoca alterazioni funzionali in uno o più sistemi biologici: Stagnaro Sergio. Biological System Functional Modification parallels Gene Mutation. www.Nature.com, March 13, 2008,http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/03/gout_gene.html.

La Semeiotica Biofisica Quantistica permette al Medico di valutare in modo quantitativo tutte le principali attività dei tessuti, permettendo quindi di riconoscere i Reali Rischi Congeniti, dipendenti dalle numerose Costituzioni SBQ, a partire dalla nascita.

Le cause del silenzio sulla Strage degli Innocenti, motivo per cui ho scritto la mail, purtroppo rimasta senza risposta, sono molti e non tutti noti.

Forse le azioni dell’Industria Farmaceutica non si trovano nelle mani dei docenti precari, degli operai della Fincantieri e nemmeno dei contadini del Salento?

Forse non possiamo conoscere i reali motivi del silenzio sulla Strage degli Innocenti perché nessuna inchiesta della Magistratura finora è stata condotta nella direzione corretta, cioè l’attuale desolante insegnamento della Medicina nelle Università con negative ripercussioni sulla attività professionale dei Medici?

In realtà, gli uomini non sono nati tutti uguali (Stagnaro Sergio.  Not all mice are created equal! BioMedCentral Physiology, 3 December, 2009. http://www.biomedcentral.com/1472-6793/9/21/comments#384660), secondo un dogma della presente Medicina, fondata sull’Evidenza e i Grandi numeri, perché continua ad ignorare la, per lei inquietante, Single Patient Based Medicine (Stagnaro  Sergio. Single Patient Based Medicine: its paramount role in Future Medicine. Public Library of Science. http://medicine.plosjournals.org/perlserv/?request=read-response). Per chiarire la valenza astratta del concetto, è sufficiente pensare alla richiesta di Glicemia, Bio-marcatori tumorali, ECG e Eco-cardiogrammi a tutti indistintamente, con lievitazione della spesa sanitaria, che continuerà fino a quando ai Medici non saranno insegnati nelle Facoltà di Medicina il Segno di Siniscalchi, il Segno di Rinaldi e rispettivamente il Segno di Caotino.

Forse la causa del silenzio è la dipendenza dei mass-media dalle veline inviate alle redazioni dalle agenzie di informazione?

Forse un ruolo centrale del silenzio è svolto dall’indifferenza di autorevoli Medici e Cardiologi del Ministero della Salute di fronte ad un problema da loro giudicato di secondaria importanza, la morte per “malore”, una volta attribuita all’IMA “improvviso e imprevedibile”?

Certamente il silenzio non va attribuito al destino fatale, a causa dell’unico IMA insorto acutamente in assenza del Reale Rischio Congenito di CAD. Infatti, l’eccezione conferma la regola.

Mi riferisco ovviamente al noto e discusso IMA che ha portato a morte Papa Luciani il 28 settembre 1978, dopo soli 33 giorni dalla sua elezione a Pontefice.  Questo isolato caso clinico potrebbe indurre a pensare qualcuno che anche in assenza di Reale Rischio Congenito di CAD, corroborato dall’assenza della predisposizione alla cardiovascolopatia nella madre (35), possa insorgere improvvisamente l’occlusione mortale di un arteria coronarica (1-34)

Da Il Giornale del 22 di Marzo del 2012:

“Chi elesse Luciani sapeva che sarebbe morto presto”

Paolo Rodari – Dom, 22/04/2012 – 12:09

http://www.ilgiornale.it/news/chi-elesse-luciani-sapeva-che-sarebbe-morto-presto.html

Commento, segio.stagnaro, Dom, 22/04/2012 – 11:34

<< Papa Luciani è morto per morte naturale o violenta? Nessuno lo dice e forse può dirlo. Pensate ora ad uno scienziato che tra la generale indifferenza spieghi la possibilità con un fonendoscopio di fare una visita regressa (e magari anche pregressa). Avete capito bene la supposizione? Chi avrebbe mai interesse ad aiutarlo a diffondere la sua teoria per migliorarla, confutarla, corroborarla? Forse il potere economico e il suo gentile servitore: i mass- media? >> (Riferimento alla Diagnostica Psicocinetica, da me considerata al momento una “Ruota di Pietra”. NdR!) (35).

A distanza di due anni, nessuno mi ha risposto, mentre la Strage degli Innocenti continua giorno dopo giorno.

REFERENCES: CAD INHERITED REAL RISK.

1) Sergio Stagnaro   (29 May 2008) Bedside Recognizing CAD Inherited Real Risk and silent CAD with Biophysical Semeiotics. http://www.lipidworld.com/content/7/1/19/comments

2) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis www.sisbq.org, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, first version, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/ats_qbs__mctheory.pdf

3) Sergio Stagnaro, Use of multiple markers and improvement of the prediction model for cardiovascular mortality, www.nature.com, 21 May, 2008 http://network.nature.com/forums/pmgs/1587?page=1

4)   Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society. www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

5) Sergio Stagnaro Bed-side biophysical semeiotic recognizing CAD “inherited real risk” and overt CAD, event silent. l: (18 October 2003). www.bmj.com, http://www.bmj.com/cgi/eletters/327/7420/895

6) Sergio Stagnaro Assessing NK cell compartment in individuals with CAD Inherited Real Risk. Immunity & Aging, (14 May 2007), http://www.immunityageing.com/content/4/1/3/comments

7) Sergio Stagnaro. Bedside Biophysical-Semeiotic Recognizing CAD Real Risk and silent CAD. Journal Review, http://journalreview.org/v2/articles/view/16449729.html

8) Sergio Stagnaro. A Clinical Biophysical-Semeiotic Contribution reliable in prompt recognizing CAD, even silent. BMC.Cardiovascular Disorders, 2005, http://www.biomedcentral.com/1471-2261/5/5/comments

9)   Sergio Stagnaro. Without CAD Inherited Real Risk, All Environmental Risk Factors of CAD are innocent Bystanders. Canadian Medical Association Journal. CMAJ, 14 Dec 2009,  http://www.cmaj.ca/content/181/12/E267/reply

10) Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology, 2007. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php

11) Sergio Stagnaro.  A Clinical Method far better than Blood Cell Count in CAD Primary Prevention. www.bmj.com, 2005, http://www.bmj.com/cgi/eletters/330/7493/690

12)   New bedside way in Reducing mortality in diabetic men and women.

Ann Int Med.2007. http://www.annals.org/cgi/eletters/147/3/149

12) Sergio Stagnaro.  Biophysical Semeiotics is really useful in order to bed-side recognizing heart ischaemic disease, even before its onset, i.e., real risk of coronary artery disease. BMC. Cardiovascular Diseases, 2004, http://www.biomedcentral.com/1471-2261/3/12/comments

13) Stagnaro Sergio.   Bedside Evaluation of CAD biophysical-semeiotic inherited real risk under NIR-LED treatment. EMLA Congress, Laser Helsinki August 23-24, 2008. “Photodiagnosis and photodynamic therapy”, Elsevier, Vol. 5 suppl 1 august 2008 issn 1572-1000.

 

14) Sergio Stagnaro    Biophysical-Semeiotic Diagnosing Cad “real” risk, as well as pre-clinical and clinical CAD.  www.bmj.com, (12 September 2003) http://bmj.bmjjournals.com/cgi/eletters/327/7415/591

15)   Sergio Stagnaro    Bedside Biophysical Semeiotic Evaluation of Acute Phase Proteins. Ann Family Med. 2008, http://www.annfammed.org/cgi/eletters/6/2/100

16)   Sergio Stagnaro.  EBM “and” Single Patient Based Medicine, Medical News today, 2007, http://www.medicalnewstoday.com/youropinions.php?opinionid=23466

17) Sergio Stagnaro. Inherited Real Risk of CAD and Cancer, www.nature.com, 2008, http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/01/can_shining_lights_on_your_hea_1.html

18) Sergio Stagnaro (2012). I Segni di Caotino* e di Gentile** nella Diagnosi di Reale Rischio Congenito di CAD e di Infarto Miocardico, ancorché iniziale o silente. Fisiopatologia e Terapia. Lectio Magistralis. III Convegno della SISBQ, 9-10 Giugno 2012, Porretta Terme (Bologna). http://www.sisbq.org. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/presentazione_stagnaro_it.pdf ; English version: http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/presentazione_stagnaro_eng.pdf

19) Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, www.travelfactory.it, Roma, 2009.

20) Simone Caramel and Sergio Stagnaro (2012).  Vascular calcification and Inherited Real Risk of lithiasis. Front. In Endocrin. 3:119. doi: 10.3389/fendo.2012.00119

http://www.frontiersin.org/Bone_Research/10.3389/fendo.2012.00119/full [MEDLINE].

21) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., 67, 683 (June 2013) | doi:10.1038/ejcn.2013.37, http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html. [MEDLINE].

 

22) Sergio Stagnaro (2013). Two Clinical Evidences Corroborating Microcirculatory Quantum-Biophysical-Semeiotic Theory of Atherosclerosis.  Lectio Magistralis, IV Congress of SISBQ, Porretta Terme (Bologna), 4-5 May, 2013 www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/atherotheory_evidences.pdf

23) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full [MEDLINE]

 

24) Sergio Stagnaro (2013). Two Clinical Evidences corroborating Microcirculatory QBS Theory of Atherosclerosis. Lectio Magistralis, IV Meeting of Quantum Biophysical Semeiotics International Society, May 4-5, 2013, Porretta Terme, Bologna, Auditorium, Hotel Santoli. Journal of QBS, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/atherotheory_evidences.pdf

 

25) Sergio Stagnaro (2013). Abdominal Aortic Aneurism Inherited Real Risk: Patho-Physiology, Quantum-Biophysical-Semeiotic Symptomatology, Diagnosis and Therapy. www.sisbq.org. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/aaa_irr_lectio_magistralis_2013.pdf

26) Sergio Stagnaro, Simone Caramel. Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease: pathophysiology, diagnosis and primary prevention. Epidemiology and Cardiovascular Prevention. Brief Communication. 8th International Congress of Cardiology in the internet. Published: 28 October 2013. FAC Federaciòn Argentina de Cardiologia http://fac.org.ar/8cvc/llave/tl054_stagnaro/tl054_stagnaro.php   – PDF

27) Sergio Stagnaro. CAD Inherited Real Risk In Preventing Myocardial Infarct. http://www.sci-vox.com, 13 September, 2010.  http://www.sci-vox.com/stories/story/2010-09-13cad+inherited+real+risk+in+preventing++myocardial+infarct..html

28) Sergio Stagnaro. Reale Rischio Congenito di Infarto miocardio. Fondamentali Aspetti Teorici, 2014.  www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrcima2014_sstagnaro.pdf

29) Sergio Stagnaro. Reale Rischio Congenito di Infarto Miocardio, 20014. Diagnosi e Terapia. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrcima2014_sstagnaro.pdf

30) Pyatakovich F.A., Stagnaro S.,   Caramel S., Yakunchenko T.I., Makkonen K.F., Moryleva O.N.  Background Millimeter Radiation Influence in Cardiology on patients with metabolic and pre-metabolic  syndrome. Journal of Infrared and Millimeter Waves, , Shanghai, China http://journal.sitp.ac.cn/hwyhmb/hwyhmben/ch/reader/view_abstract.aspx?file_no=120750&flag=131) Simone Caramel (2010). Coronary Artery Disease and Inherited Real Risk of CAD. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/cad_caramel.pdf

32) Sergio Stagnaro, Simone Caramel. Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease: pathophysiology, diagnosis and primary prevention. Epidemiology and Cardiovascular Prevention. Brief Communication. 8th International Congress of Cardiology in the internet. Published: 28 October 2013. FAC Federaciòn Argentina de Cardiologia http://fac.org.ar/8cvc/llave/tl054_stagnaro/tl054_stagnaro.php   – PDF

33) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html [Medline]

34) Simone Caramel, Marco Marchionni and Sergio Stagnaro (2014). The Glycocalyx Bedside Evaluation Plays A Central Role in Diagnosing Type 2 Diabetes Mellitus and in its Primary Prevention. Treatment Strategies – Diagnosing Diabetes, Cambridge Research Centre, Volume 6 Issue 1, Pg 41-43. http://viewer.zmags.com/publication/0aafcae9#/0aafcae9/1

35) Sergio Stagnaro. Semeiotica Biofisica Quantistica. Diagnostica Psicocinetica. E-book in rete nel sito  www.sisbq.org; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp_libro.pdf

Il Nodo Cutaneo Elettro-Magnetico dell’Apparato Urinario.

Dopo la pubblicazione del Segno di Stagnaro variante e di altri due articoli sui Nodi Cutanei Elettro-Magnetici polmonari e cardiaci, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/nodiemcutaneisbq.pdf, di seguito è descritto per la prima volta il nodo cutaneo dell’apparato urinario, che ha mostrato di essere utile ed affidabile nella diagnostica, spesso assai difficile non soltanto al letto del malato, delle patologie delle vie urinarie.
Un solo esempio, la diagnosi di Cancro Renale asintomatico, a partire dallo stadio di Reale Rischio Congenito.
La sede di questo Nodo E-M è localizzata nell’angolo costo-vertebrale bilateralmente.
Nel sano, la pressione digitale intensa applicata sopra il Nodo E-M dell’apparato urinario simultaneamente non è accompagnata dal Riflesso Gastrico Aspecifico.
Al contrario, in presenza di qualsiasi patologia dell’apparato uurinario, indipendentemente dal suo stadio e dalla sua natura, simultaneamente compare il Rfilesso, che in caso di litiasi e di cancro è subito seguito dalla Contrazione Gastrica Tonica, minima (= 1/3 dell’intensità del riflesso) nel primo caso, ma significativa nella patologia tumorale, in relazione al suo stadio, come ormai noto al Medico esperto in Semeiotca iofisia Quantistica.
Per comprendere il valore diagnostico del nodo elettro-magnetico urinario, basti pensare alla diagnosi di colica reno-ureterale, frequentemente non facile al letto del malato.
Come ben si comprende la conoscenza di questo nodo elettro-magnetico rende raffinato il monitoraggio clinico e terapeutico delle malattie urinarie.

I Nodi Elettro-Magnetici cutanei del Cuore e dei Polmoni nella Diagnostica SBQ. Chiariti i meccanismi fisio-patologici alla loro base

Dopo la pubblicazione su La Voce di SS. dell’articolo Il Segno di Stagnaro Variante. I Nodi Elettro-Magnetici finora sconosciuti nella Superficie cutanea del Corpo umano.

https://sergiostagnaro.wordpress.com/2015/08/11/il-segno-di-stagnaro-variante-i-nodi-elettro-magnetici-finora-sconosciuti-nella-superficie-cutanea-del-corpo-umano/ le mie ricerche cliniche, SBQ sono continuate portando alla scoperta dei Nodi E-M cutanei del Cuore, parte anteriore e mediale del polso, del gomito e dell’articolazione gleno-omerale bilateralmente, e dell’Apparato Respiratorio, parte esterna della fossa sopraspinosa della scapola.

L’esistenza di nodi di energia era nota alla antica Medicina Cinese e più recentemente se ne sono occupati vari Autori, tra i quali ricordo l’italiano R. Canestrari nella prima metà del secolo scorso.

La Semeiotica Biofisica Quantistica ha valorizzato questi nodi elettro-magnetici cutanei dal punto di vista diagnostico e – fatto importante – ne ha chiarito l’ontogenesi, come di seguito illustrato.

In realtà, i nodi E-M cutanei, come gli analoghi Nodi E-M terrestri di Haltmann e Curri, sono di natura energetica. Tuttavia, solo ora comprendiamo che l’energia che li genera nasce dalla attività respiratoria mitocondriale dei tessuti correlati, come dimostra la seguente evidenza sperimentale.

Se l’intensità dei Nodi E-M cutanei del cuore dipende dalla energia libera del cardio-miocita (Ipotesi 0),  allora possiamo valutarla con la SBQ mediante il Tempo di Latenza (TL) del Riflesso Cardio-Gastrico Aspecifico: nel sano a riposo, il TL = 8 sec.

In raltà, se nel sano progressivamente viene ridotta l’energia libera cardiaca, per esempio, mediante il Test dell’Apnea, parallelamente diminuisce la forza del relativo nodo E-M cutaneo, valutata mediante l’intensità della dilatazione del “cuore periferico”, sec. Claudio Allegra, nelle varie parti del cuore simultaneamente alla pressione digitale intensa, esercitata sul nodo stesso.

La seguente evidenza clinica illustra nel migliore dei modi quanto sopra affermato.

Nel sano, nella condizione sperimentale sopra descritta, simultaneamente alla stimolazione intensa di un nodo E-M. cardiaco, la diastole delle piccole arterie e arteriole, secondo Hammersen, per esempio nella parete anteriore ventricolare destra, è intensamente attivata (< 2 cm.), secondo il tipo I, associato, mostrando una durata di 12 sec. o più (NN = 6 sec.)

Al contrario, nel paziente colpito da IMA nella parete posteriore del VS, l’attivazione mostra un Tempo di Latenza di 2-3 sec. l’intensità non supera i 2 cm. e la durata della diastole del “cuore periferico”, sec. Claudio Allegra non sale oltre i 10 sec.

 

To be continued.

Il Segno di Stagnaro Variante. I Nodi Elettro-Magnetici finora sconosciuti nella Superficie cutanea del Corpo umano.

Nell’articolo  Il Segno di Stagnaro Variante, messo in rete il 10/08/2015 alla URL https://sergiostagnaro.wordpress.com/2015/08/10/il-segno-di-stagnaro-variante/, a proposito dei meccanismi d’azione ho scritto:

“La spiegazione di questi fatti è suggerita  dalla Medicina cinese: il meridiano del grosso intestino (Large Intestine Meridian) attraversa appunto la tabacchiera (Comunicazione personale del mio carissimo amico Dr Massimo Rinaldi, Membro-Fondatore della SISBQ, Oncologo, Specialista in  Chirurgia Oncologica ed esperto in Agopuntura)”.

In realtà, da un approfondimento delle  mie ricerche i meccanismi alla base del nuovo segno sono molto complessi e sfuggono alla spiegazione in chiave di lettura della Medicina Cinese. Infatti, il Meridiano del Grosso Intestino, (Large Intestine Meridian), passa lungo il versante radiale delle falangi e del metacarpo del dito indice.

Se la pressione digitale è esercitata lungo questa serie di punti si osserva simultaneamente dilatazione dell’esofago, dello stomaco e del duodeno etc.

Al contrario, la stimolazione pressoria della Tabacchiera Anatomica della Mano nella sua zona centrale non provoca nel sano un simile aumento volumetrico degli organi sopra nominati,  ma la simultanea attivazione della locale Microcirolazione locale, secondo il tipo I, associato.

Questo spiega l’assenza del Riflesso Gastrico aspecifico in condizioni fisiiologiche e sottolinea la differente natura del segno descritto.

A questo punto ho congetturato che, come sulla superficie terrestre esistono i nodi di Hartmann e  di Curri, così pure sulla superficie cutanea del corpo umano potessero esistere Nodi Elettro-Magnetici formanti una specie di rete, da utilizzare a scopo diagnostico clinico.

Infatti, accanto al nodo elettro-magnetico situato nella Tabacchiera Anatomica della Mano, ho scoperto un secondo nodo a livello della parte esterna della fossa sopraclavicolare, che denomino  Tabacchiera Anatomica sopraclavicolare.

E’ interessante il fatto che la pressione digitale intensa, applicata sopra  Tabacchiera Anatomica sopraclavicolare, provoca il Riflesso Gastrico aspecifico esclusivamente  in caso di qualsiasi patologia a carico dell’apparato digerente, in modo simile e con lo stesso comportamento descritto a proposito del Segno di Stagnaro Variante.

Prevedo l’esistenza di altri Nodi Elettro-Magnetici  situati nella superficie cutanea del corpo umano, correlati ad altri sistemi biologici.

Tag Cloud