Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

La Diagnosi Clinica del Reale Rischio Congenito, Dipendente dalla Costituzione Osteoporotica, nota da 35 anni, utilizza una recente scoperta della Semeiotica Biofisica Quantistica, (www.semeioticabiofisicaquantistica, Bibliografia).

Da tempo avevo segnalato che la microcircolazione di base è diversa nel muscolo scheletrico del sano, dell’osteoporotico e del diabetico, a causa della patologica “centralizzazione del flusso microcircolatorio” di gravità maggiore nel diabetico, a partire dallo stadio iniziale di relativo Reale Rischio Congenito. Pertanto, l’acidosi istangica di base, presente in queste due condizioni patologiche, risulta maggiore nel T2DM, come dimostra la maggiore durata del Riflesso Muscolo-Gastrico Aspecifico, mentre il Tempo di Latenza è ancora normale (NN = 8 sec.).

Recentemente, ho osservato fatti di estremo interesse diagnostico con la ricerca tuttora in corso finalizzata a definire in forma aggiornata (1-5) la Diagnosi Clinica dell’Osteoporosi, a partire dal I Stadio, conditio sine qua non della sua Prevenzione Pre-Primaria e Primaria.

Sono ben noti sia l’azione svolta dal GH sul metabolismo lipidico della cellula muscolare sia l’influenza delle miochine sul metabolismo osseo (6-8)

Di fronte alla stimolazione “intensa” del trigger-point del GH-RH la simultanea risposta della cellula muscolare scheletrica ( M. bicipite) è nettamente differente nel sano, nel diabetico e nell’osteoporotico, dove manca qualsiasi risposta metabolica, rivelata dalle modificazioni microcircolatorie, secondo la Teoria dell’Angiobiopatia (9-12).

A mia conoscenza si tratta di dati assenti nella Letteratura!

Nel sano, nella condizione sperimentale riferita, simultaneamente si osserva intensa attivazione microcircolatoria, di tipo I, associato con conseguente raddoppiamento del livello di energia libera nella cellula del muscolo scheletrico.

Nel T2DM dopo un Tempo di Latenza di 1-3 sec., correlato alla gravità della sottostante patologia, la microcircolazione si attiva in modo non intenso e secondo il tipo II, dissociato: l’energia aumenta rimanendo tanto più inferiore al valore doppio di quello di base quanto più severo è il dismetabolismo glucidico.

Infine, utile ai fini diagnostici, nell’osteoporosi non si osserva alcuna attivazione microcircolatoria ad opera della “intensa” stimolazione del trigger-point del GH-RH.

 Bibliografia consigliata

1) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Therapy: A New Way in Osteoporosis Primary Prevention and Treatment. Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, (27 June 2012) | doi:10.1038/ejcn.2012.76, http://www.lifescienceglobal.com/pms/index.php/jpans/article/view/297. PMID:22739250  [Medline]

2) Stagnaro MN, Stagnaro S Early clinical diagnosis of osteoporosis using auscultatory percussion. Therapeutic monitoring. Clin Ter. 1991 Apr 15;137(1):21-7. [Medline]
3) Stagnaro S. Osteoporosis occurs exclusively in presence of Osteoporosis Inherited Real Risk. Canadian Medical Association Journal, 20 June 2008. http://www.cmaj.ca/content/178/13/1660.figures-only/reply#cmaj_el_19576

4) Stagnaro-Neri M, Stagnaro S. Co Q10 in the prevention and treatment of primary osteoporosis. Preliminary data. Clin Ter.;146(3):215-9 [Medline]
5) Stagnaro S, Caramel S.  The Role of Mediterranean Diet, CoQ10 and Conjugated-Melatonin in Osteoporosis Primary Prevention and Therapy.  CNF, Bentham Science. Vol. 8, No.1, 2012.

http://benthamscience.com/journal/abstracts.php?journalID=cnf&articleID=97669

 

6) Sebastio Perrini, Luigi Laviola, Marcos C Carreira, et al. The GH/IGF1 axis and signaling pathways in the muscle and bone: mechanisms underlying age-related skeletal muscle wasting and osteoporosis. J Endocrinol June 1, 2010 205 201-210

7) Hiroshi Kaji. Interaction between Muscle and Bone. J Bone Metab. 2014 Feb; 21(1): 29–40.

8) Mavalli MD, DiGirolamo DJ, Fan Y, et al. Distinct growth hormone receptor signaling modes regulate skeletal muscle development and insulin sensitivity in mice. J Clin Invest. 2010 Nov;120(11):4007-20. doi: 10.1172/JCI42447.

9) Stagnaro Sergio. Teoria Patogenetica Unificata, 2006, Ed. Travel Factory, Roma.

10) Stagnaro Sergio. Semeiotica Biofisica Quantistica: La Teoria dell’Angiobiopatia. http://www.fcenews.it, http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1451&Itemid=47

11) Sergio Stagnaro.   Angiobiopatia: Krogh Aveva Ragione !  http://www.fcenews.it, 21 gennaio, 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/krogh.pdf e alla URL http://www.mednat.org/krogh.pdf

12) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: