Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare,

finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.

(Einstein)

Nessun altro Autore al mondo, a mia conoscenza, nonostante la relazione esistente tra ormone della crescita (GH) e metabolismo osseo, ha pensato finora di utilizzare questo dato a fini diagnostici-clinici dell’Osteoporosi, oggi spesso riconosciuta dopo la comparsa di fratture ossee, invalidanti e mortali oppure a seguito di una MOC sempre tardiva per l’incapacità del Laboratorio e del Dipartimento delle Immagini a diagnosticare il Reale Rischio Congenito di Osteoporosi, dipendente dalla relativa Costituzione. Purtroppo, se la diagnosi è posta quando la malattia è ormai in atto, la (il) paziente osteoporotico non guarisce e diventa un malato cronico!

All’inizio degli anni 2000, i Medici riconoscono l’Osteoporosi soltanto dopo la comparsa della fenomenologia clinica, secondaria all’eccessivo riassorbimento osseo, quindi molto tempo dopo la nascita del malato. Fortunatamente oggi , grazie alla Semeiotica Biofisica Quantistica è possibile diagnosticare quantitativamente, usando un comune fonendoscopio, il Reale Rischio Congenito, dipendente dalla Costituzione Osteoporotica ed eliminarlo con la non costosa Terapia Quantistica (1-7).

Notoriamente l’ormone della crescita è un peptide secreto dall’ipofisi, sotto il controllo dell’ipotalamo, stimolato dal GH-RH. Tra le molte azioni svolte dall’ormone vi è la regolazione di numerose vie metaboliche. Non tutti, ma alcuni meccanismi d’azione del GH sono mediati dall’ insulin-like growth factor-I (IGF-I). Sia il GH sia l’ IGF-1 recitano un importante ruolo nella regolazione della crescita e del metabolismo osseo, regolando la massa ossea, che cresce costantemente nella giovane età raggiungendo il picco a metà dei vent’anni. Segui poi un lento declino, che incrementa nell’età avanzata.

Durante l’infanzia, l’accumulo osseo è la risultante tra crescita ossea e rimodellamento osseo, cioè correlato con un ben controllato meccanismo dell’attività degli osteoblasti, originati dalla cellula mesodermica primitiva, e degli osteoclasti di derivazione monocito-macrofagica.

Il GH, sia direttamente sia attraverso l’IGF-1, stimola gli osteoblasti alla proliferazione e all’attività di produzione dell’osso, promuovendone la formazione. In realtà, l’ormone stimola contemporaneamente la differenziazione e l’attività degli osteoclasti, con conseguente riassorbimento osseo. Il risultato è un intenso rimodellamento osseo con un netto effetto del suo accumulo. La carenza di GH provoca un negativo bilancio della formazione di osso e la graduale diminuzione della densità minerale ossea. (1-8)

Ho quindi congetturato che deve necessariamente esistere una netta differenza tra la risposta dell’osso normale e di quello osteoporotico, magari solo potenzialmente, cioè a partire dalla nascita quando è presente il primo stadio di Reale Rischio Congenito di osteoporosi, di fronte al picco acuto di secrezione di GH-RH.

Nel sano, l’intensa pressione esercitata sopra il trigger-point del GH-RH (= 2 cm. sopra il meato uditivo esterno) simultaneamente provoca l’Attivazione Microcircolatoria di tipo I, associato, nel centro neuronale del GH-RH ad andamento ciclico, con un periodo di 12 sec. I meccanismi alla base della Manovra sono spiegati dalla Realtà no-locale presente nei sistemi biologici (9-20). Ne consegue l’aumento di tre volte dell’energia libera endocellulare, come dimostra la semplice valutazione del Tempo di Latenza del Riflesso Vertebrale- Gastrico aspecifico, che dal valore basale di 8 sec. sale a 24 sec. dopo la Manovra di Repossi.

Al contrario, nell’osteoporosi, nella condizione sperimentale sopra riferita, l’attivazione microcircolatoria mostra un Tempo di Latenza variabile da 1a 3 sec., a causa del rimodellamento microcircolatorio, si attua lentamente ed è significativamente meno accentuata: il valore del Tempo di Latenza di base non raddoppia nemmeno nello stadio di Reale Rischio Congenito di Osteoporosi.

* Dedicato all’amico carissimo Prof. Giorgio Repossi, Sestri Levante, già Primario di Ortopedia all’Ospedale Galliera di Genova, mio consulente per molti decenni.

Bibliografia.

1) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. (1991), Diagnosi Clinica Precoce dell’Osteoporosi con la Percussione Ascoltata. Clin.Terap. 137, 21-27, 1991 [Medline]

2) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S.(1995), Il Co Q10 nella prevenzione e nella terapia dell’osteoporosi primitiva. Clin.Terap. 146, 215-219, 1995   [Medline]

3) Sergio Stagnaro (2011).  Quantum Biophysical Semeiotics: Recognizing and Treating Osteoporosis, starting from Osteoporosis Inherited Real Risk. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. 25 July, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/qbs_osteoporosis.pdf

4) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Therapy: A New Way in Osteoporosis Primary Prevention and Treatment. Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, (27 June 2012) | doi:10.1038/ejcn.2012.76, http://www.nature.com/doifinder/10.1038/ejcn.2012.76. PMID:22739250  [Medline]

5) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). The Role of Mediterranean Diet, CoQ10 and Conjugated-Melatonin in Osteoporosis Primary Prevention and Therapy”     “Current Nutrition & Food Science” Vol. 8, No.1, 2012.

6) Olney RC. Regulation of bone mass by growth hormone. Med Pediatr Oncol. 2003 Sep;41(3):228-34

7) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

8) Howard B.A. Baum, Anne Klibanski, Growy Hormone and Osteoporosis. Springer, 2000.

9) Stagnaro Sergio e Paolo Manzelli.  L’Esperimento di Lory. Scienza e Conoscenza, N° 23, 13 Marzo 2008. http://www.scienzaeconoscenza.it//articolo.php?id=17775 ;

10) Sergio Stagnaro.  Dall’Esperimento di Lory alla Diagnostica Psicocinetica. Ruolo fondamentale della Realtà Non Locale in Biologia. http://www.fcenews.it, gennaio 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/lory.pdf ;

11) Sergio Stagnaro.  La Diagnostica Psicocinetica dimostra le due Dimensioni del Tempo, T1 e T2, nella Realtà non-locale dei Sistemi biologici. 6 luglio 2010, www.altrogiornale.orghttp://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6275 ;

12) Stagnaro    Sergio.   Non Local Realm.  Response to Selection for Social Signalling Drives the Evolution of Chameleon Colour Change. (01 February 2008). www.plos.com, http://biology.plosjournals.org/perlserv/?request=read-response&doi=10.1371/journal.pbio.0060025 ;

13) Stagnaro Sergio. Role of  NON-LOCAL Realm in Primary Prevention with Quantum Biophysical Semeiotics. www.nature.com, 01 Feb, 2008-05-17 http://www.nature.com/news/2008/080130/full/451511a.html ;

14) Sergio Stagnaro.      Psychokinetic Diagnostics, Quantum Biophysica Semeiotics Evolution. http://sciphu.com/. , 12 March 2010, http://sciphu.com/2010/03/psychokinetic-diagnostics-quantum.html  and  http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/2010/03/psychokinetic-diagnostics-quantum.html ;

15) Caramel S., Stagnaro S.  Quantum Biophysics Semeiotics and Psychokinetic Diagnostics. 7 luglio 2010,   http://ilfattorec.altervista.org/DP.pdf ;

16) Sergio Stagnaro.   Psychokinetic Diagnostics Practical Aspects. http://www.sci-vox.com, 2010-08-12, http://www.sci-vox.com/stories/submit.html ;

17) Sergio Stagnaro. Psychokinetic Diagnosis and two Dimensions of Time, T1 and T2. http://www.sci-vox.com, 23 August, 2010. http://www.sci-vox.com/stories/submit.html ;

18) Sergio Stagnaro. Psychokinetic Diagnostics. Mind, Matter and Energy-Information.  http://www.sci-vox.com, 16 September, 2010.  http://www.sci-vox.com/stories/story/2010-09-16psychokinetic+diagnostics.+mind%2C+matter+and+energy-information..html ;

19) Simone Caramel and Sergio Stagnaro Quantum Biophysics Semeiotics and Psychokinetic Diagnostics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp.pdf ;

20) Stagnaro Sergio e Paolo Manzelli. Semeiotica Biofisica Endocrinologica: Meccanica Quantistica e Meccanismi d’Azione Ormonali. Dicembre 2007, www.fce.ithttp://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=816&Itemid=45.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: