Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Archivio per marzo, 2015

Heart, Rivista del PG British Medical Journal, ignora il Reale Rischio Congenito di CAD

Mi sono sempre chiesto, senza ottenere risposta, “Chi informa gli informatori?”.
Vi invito a leggere quanto segue per comprendere i vuoti a perdere dell’informazione nel campo della Medicina. Com’è possibile chiudere gli occhi di fronte a progressi scientifici, diffusi attraverso le più autorevoli riviste mondiali, come il Reale Rischio Congenito di Cardiopatia Ischemica, che – una volta conosciuto e utilizzato dai Medici porrebbe fine alla Cardiovascolopatia, attualmente una epidemia in aumento e prima causa di morte nel mondo.
Alla fine della lettura del secondo commento capirete perché l’humour inglese, confrontato col nostro, è un umorismo della mutua!

http://heart.bmj.com/content/early/2015/02/06/heartjnl-2014-306663.short?g=w_heart_ahead_tab

Preview

Please review your letter before submitting it.

Quantum Biophysical-Semeiotic Bedside Recognizing CAD Inherited Real Risk and silent CAD.

dottsergio@semeioticabiofisica.it, Director of Quantum Biophysical Semeiotics Research Laboratory
and Marco Marchionni, Simone Caramel

Quantum Biophysical Semeiotics Research Laboratory

In our opinion, either overlooking or ignoring CAD Inherited Real Risk, conditio sine qua non of heart coronary disorder, account for the reason CAD is today’s growing epidemic. CAD environmental risk factors (about 300!) can facilitate and worsen CAD onset, but exclusively in individuals involved by CAD Inherited Real Risk, bedside recognized with a common stethoscope, in quantitative way, and removed by inhexpensive Quantum Therapy (1-5). Unfortunately, almost all physicians and cardiologists all around the world ignore quantum- biophysical-semeiotic constitutions and related inherited real risks, accounting for the reason of today’s CAD, T2DM, and Cancer epidemics.

In spite of a flurry number of papers, aiming to spread such a knowledge, unavoidable in CAD Pre-Primary and Primary Prevention, there is a awful lacking of information among physicians. As far as CAD is concerned, notoriously coronary inherited real risk, as well as sub- clinical, and overt coronary heart disease, are characterized by the newborn-pathological, type I, subtype b) aspecific, Endoarterial Blocking Devices in coronary small arteries, according to Hammersen, among patients with hypertension or diabetes mellitus. To fight rationally, efficaciously, clinically the CAD on very large scale, we need a clinical tool, reliable in rapid detecting CAD, even clinically silent, initiating from CAD Inheriterd Real Risk (1,5).

References 1)Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php 2) Stagnaro Sergio. Bedside Evaluation of CAD Biophysical- Semeiotic Inherited Real Risk under NIR-LED treatment. EMLA Congress, Laser Helsinki August 23-24, 2008. Photodiagnosis and photodynamic therapy, Elsevier, Vol. 5 suppl.1 August 2008 issn, pag issn 1572-1000. 3) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html [Medline] 4) Stagnaro Sergio. CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn- Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society. http://www.athero.org, 29 April, 2009 http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp 5)Pyatakovich F.A., Stagnaro S., Caramel S., Yakunchenko T.I., Makkonen K.F., Moryleva O.N. Background Millimeter Radiation Influence in Cardiology on patients with metabolic and pre-metabolic syndrome. Journal of Infrared and Millimeter Waves, , Shanghai, China http://journal.sitp.ac.cn/hwyhmb/hwyhmben/ch/reader/view_abstract.aspx?file_no=120750&flag=1
5 March 2015 Preview

Please review your letter before submitting it.
Concerning previous Rapid Response.

dottsergio@semeioticabiofisica.it, Director of Quantum Biophysical Semeiotics Research Laboratory

Quantum Biophysical Semeiotics Research Laboratory

Sirs, I have to inform you honestly that the topic of my previous RR was already illustrated in other papers, as follow. CAD Inherited Real Risk, REFERENCES. 1) Sergio Stagnaro (29 May 2008) Bedside Recognizing CAD Inherited Real Risk and silent CAD with Biophysical Semeiotics. http://www.lipidworld.com/content/7/1/19/comments

2) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis – http://www.sisbq.org, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, first version, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/ats_qbs__mctheory.pdf

3) Sergio Stagnaro, Use of multiple markers and improvement of the prediction model for cardiovascular mortality, http://www.nature.com, 21 May, 2008 http://network.nature.com/forums/pmgs/1587?page=1

4) Stagnaro Sergio. CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn- Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society. http://www.athero.org, 29 April, 2009 http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

5) Sergio Stagnaro Bed-side biophysical semeiotic recognizing CAD “inherited real risk” and overt CAD, event silent. l: (18 October 2003). http://www.bmj.com, http://www.bmj.com/cgi/eletters/327/7420/895

6) Sergio Stagnaro Assessing NK cell compartment in individuals with CAD Inherited Real Risk. Immunity & Aging, (14 May 2007), http://www.immunityageing.com/content/4/1/3/comments

7) Sergio Stagnaro. Bedside Biophysical-Semeiotic Recognizing CAD Real Risk and silent CAD. Journal Review, http://journalreview.org/v2/articles/view/16449729.html

8) Sergio Stagnaro. A Clinical Biophysical-Semeiotic Contribution reliable in prompt recognizing CAD, even silent. BMC.Cardiovascular Disorders, 2005, http://www.biomedcentral.com/1471-2261/5/5/comments

9) Sergio Stagnaro. Without CAD Inherited Real Risk, All Environmental Risk Factors of CAD are innocent Bystanders. Canadian Medical Association Journal. CMAJ, 14 Dec 2009, http://www.cmaj.ca/content/181/12/E267/reply

10) Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology, 2007. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php

11) Sergio Stagnaro. A Clinical Method far better than Blood Cell Count in CAD Primary Prevention. http://www.bmj.com, 2005, http://www.bmj.com/cgi/eletters/330/7493/690

12) New bedside way in Reducing mortality in diabetic men and women. Ann Int Med.2007. http://www.annals.org/cgi/eletters/147/3/149

12) Sergio Stagnaro. Biophysical Semeiotics is really useful in order to bed-side recognizing heart ischaemic disease, even before its onset, i.e., real risk of coronary artery disease. BMC. Cardiovascular Diseases, 2004, http://www.biomedcentral.com/1471-2261/3/12/comments

13) Stagnaro Sergio. Bedside Evaluation of CAD biophysical- semeiotic inherited real risk under NIR-LED treatment. EMLA Congress, Laser Helsinki August 23-24, 2008. “Photodiagnosis and photodynamic therapy”, Elsevier, Vol. 5 suppl 1 august 2008 issn 1572-1000.

14) Sergio Stagnaro Biophysical-Semeiotic Diagnosing Cad “real” risk, as well as pre-clinical and clinical CAD. http://www.bmj.com, (12 September 2003) http://bmj.bmjjournals.com/cgi/eletters/327/7415/591

15) Sergio Stagnaro Bedside Biophysical Semeiotic Evaluation of Acute Phase Proteins. Ann Family Med. 2008, http://www.annfammed.org/cgi/eletters/6/2/100

16) Sergio Stagnaro. EBM “and” Single Patient Based Medicine, Medical News today, 2007, http://www.medicalnewstoday.com/youropinions.php?opinionid=23466

17) Sergio Stagnaro. Inherited Real Risk of CAD and Cancer, http://www.nature.com, 2008, http://blogs.nature.com/news/thegreatbeyond/2008/01/can_shining_lights_on_your_hea_1.html

18) Sergio Stagnaro (2012). I Segni di Caotino* e di Gentile** nella Diagnosi di Reale Rischio Congenito di CAD e di Infarto Miocardico, ancorch? iniziale o silente. Fisiopatologia e Terapia. Lectio Magistralis. III Convegno della SISBQ, 9-10 Giugno 2012, Porretta Terme (Bologna). http://www.sisbq.org. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/presentazione_stagnaro_it.pdf ; English version: http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/presentazione_stagnaro_eng.pdf

19) Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, http://www.travelfactory.it, Roma, 2009.

20) Simone Caramel and Sergio Stagnaro (2012). Vascular calcification and Inherited Real Risk of lithiasis. Front. In Endocrin. 3:119. doi: 10.3389/fendo.2012.00119 http://www.frontiersin.org/Bone_Research/10.3389/fendo.2012.00119/full [MEDLINE].

21) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., 67, 683 (June 2013) | doi:10.1038/ejcn.2013.37, http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html. [MEDLINE].

22) Sergio Stagnaro (2013). Two Clinical Evidences Corroborating Microcirculatory Quantum-Biophysical-Semeiotic Theory of Atherosclerosis. Lectio Magistralis, IV Congress of SISBQ, Porretta Terme (Bologna), 4-5 May, 2013 http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/atherotheory_evidences.pdf

23) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full [MEDLINE]

24) Sergio Stagnaro (2013). Two Clinical Evidences corroborating Microcirculatory QBS Theory of Atherosclerosis. Lectio Magistralis, IV Meeting of Quantum Biophysical Semeiotics International Society, May 4-5, 2013, Porretta Terme, Bologna, Auditorium, Hotel Santoli. Journal of QBS, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/atherotheory_evidences.pdf

25) Sergio Stagnaro (2013). Abdominal Aortic Aneurism Inherited Real Risk: Patho-Physiology, Quantum-Biophysical-Semeiotic Symptomatology, Diagnosis and Therapy. http://www.sisbq.org. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/aaa_irr_lectio_magistralis_2013.pdf

26) Sergio Stagnaro, Simone Caramel. Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease: pathophysiology, diagnosis and primary prevention. Epidemiology and Cardiovascular Prevention. Brief Communication. 8th International Congress of Cardiology in the internet. Published: 28 October 2013. FAC Federaci?n Argentina de Cardiologia http://fac.org.ar/8cvc/llave/tl054_stagnaro/tl054_stagnaro.php – PDF

27) Sergio Stagnaro. CAD Inherited Real Risk In Preventing Myocardial Infarct. http://www.sci-vox.com, 13 September, 2010. http://www.sci-vox.com/stories/story/2010-09- 13cad+inherited+real+risk+in+preventing++myocardial+infarct..html

28) Sergio Stagnaro. Reale Rischio Congenito di Infarto miocardio. Fondamentali Aspetti Teorici, 2014. http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrcima2014_sstagnaro.pdf

29) Sergio Stagnaro. Reale Rischio Congenito di Infarto Miocardio, 20014. Diagnosi e Terapia. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrcima2014_sstagnaro.pdf

30) Pyatakovich F.A., Stagnaro S., Caramel S., Yakunchenko T.I., Makkonen K.F., Moryleva O.N. Background Millimeter Radiation Influence in Cardiology on patients with metabolic and pre-metabolic syndrome. Journal of Infrared and Millimeter Waves, , Shanghai, China http://journal.sitp.ac.cn/hwyhmb/hwyhmben/ch/reader/view_abstract.aspx?file_no=120750&flag=131) Simone Caramel (2010). Coronary Artery Disease and Inherited Real Risk of CAD. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/cad_caramel.pdf

32) Sergio Stagnaro, Simone Caramel. Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease: pathophysiology, diagnosis and primary prevention. Epidemiology and Cardiovascular Prevention. Brief Communication. 8th International Congress of Cardiology in the internet. Published: 28 October 2013. FAC Federaci?n Argentina de Cardiologia http://fac.org.ar/8cvc/llave/tl054_stagnaro/tl054_stagnaro.php – PDF

33) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html [Medline] 34) Simone Caramel, Marco Marchionni and Sergio Stagnaro (2014). The Glycocalyx Bedside Evaluation Plays A Central Role in Diagnosing Type 2 Diabetes Mellitus and in its Primary Prevention. Treatment Strategies – Diagnosing Diabetes, Cambridge Research Centre, Volume 6 Issue 1, Pg 41- 43. http://viewer.zmags.com/publication/0aafcae9#/0aafcae9/1
Conflict of Interest:

None declared

Published 5 March 2015

Dedicato all’Ultimo Grande Clinico Italiano, il Prof. Luigi Di Bella, che purtroppo visse in mezzo a dei nani!

Quando Anicio Manlio Torquato Severino Boezio scrisse la più significativa definizione dell’essere umano – Rationalis naturae individua substantia” – ha pensato certamente ad una Persona come Maria Novella De Luca. Invito i miei Amici a riflettere su questo articolo. Buona Lettura.

E Di Bella l’eretico della medicina trionfa nei Palazzi romani. Con il ministro della Sanità strette di mano e un caffè. Duro attacco alla “dittatura” dell’Ordine dei medici
“Io non vendo acqua di Lourdes”
ROMA – La pioggia bagna il vecchio professore nel giorno dell’ addio alle armi, tra l’abbraccio umido della gente, la morsa dei fan, le urla dei sostenitori. Incede a passettini lenti, curvo e ricurvo schivando le pozzanghere, ma non cede e non molla il vecchio professore, che alla fine stupisce tutti e annuncia: “Il mio referente è il ministro Rosy Bindi. A lei affido la mia ricerca. Mi ha stretto forte la mano e ora so che vigilerà perchè quanto ho costruito non venga stravolto e fatto a pezzi. Finalmente avete capito che non vendo acqua di Lourdes”. Luigi Di Bella s’avanza nei palazzi del potere, che svolta nel grande giorno dell’ufficialità, con l'”eretico” della medicina che invece di scontrarsi incontra tutti i saggi dell’ oncologia ufficiale, e alla sera, in una Roma dai colori arrugginiti, fa professione di fede per quella ministra fino a poche ore prima ritenuta insensibile nemica. Era partito alle sei del mattino dalla sua casa di Modena, Luigi Di Bella, il profeta della terapia anticancro, scortato dai fedelissimi Ivano Camponeschi, factotum e portavoce, dall’avvocato di famiglia, Enrico Aimi, dalla sua collaboratrice Angela Cuoghi. Tutta una tirata fino a Roma, con sosta all’hotel “Majestic” di Via Veneto. Poi alle 11,30 il vecchio professore si è presentato, puntualissimo, vestito di un blu luminoso, all’appuntamento con la Politica, al numero 24 di piazza Montecitorio invasa già dai supporter di Radio-Radio, per l’audizione, a lungo attesa, davanti alla commissione Affari Sociali della Camera. Un po’ scalcinati ma rumorosi, al grido di “Di Bella attento al tranello”, e “La vita è bella con Di Bella”, i sostenitori l’ hanno accolto con urli da barricata ai limiti della ressa. Quasi di peso i commessi della Camera l’hanno trascinato dentro, mentre i metal detector impazziti dal troppo via-vai suonavano nemmeno fossero campane di domenica. Tra i velluti rossi di Montecitorio è iniziato così il cammino del professore “eretico” nelle stanze del Potere, nell’aula della Commissione Affari Sociali, seduto su un’alta pedana e piccolissimo sotto un quadro ingombrante di amori e centauri nudi. Qui il dottor Di Bella, chiamato a riferire delle sue scoperte e delle sue intenzioni, ha parlato due ore di seguito, facendo scivolare davanti a sè dei fogli scritti con grafia minutissima, sempre in piedi, con lo sguardo mai intimidito dalla platea. “Tre sono i punti del mio intervento: la libertà di scelta, l’approvvigionamento dei farmaci, il mio protocollo”. E via con il racconto di 40 anni di ricerche (trasmesso in diretta da Radio Radicale e dal Gr1), la vita e la morte, il tumore “con cui si deve convivere”, la somatostatina, la rivelazione “un professore dell’università di Modena mi chiese di non divulgare le mie ricerche, altrimenti avrei perso il posto”, l’appello “attenti ai medici truffatori che improvvisano il mio metodo”. I membri della commissione ascoltano, qualcuno quasi sembra più stanco del professore, si parla dei limiti dell’esistenza lì dentro. L’audizione tocca il suo momento più alto quando Luigi Di Bella abbandona le formule scientifiche e spiega, le radici profonde, la Weltanshauung del suo lavoro. “Io sono un fisiologo e dunque in ogni campo della mia ricerca posso solo pensare alla vita e non alla morte. Io credo che quando ci si ammala di tumore si debba imparare a convivere con questa dimensione, a convivere, non a morire con il cancro. La chemioterapia distrugge le cellule intaccate dal tumore, ma nello stesso tempo distrugge le cellule sane, dunque fa a pezzi anche la qualità della vita. La mia terapia tende invece a creare all’interno dell’organismo una condizione inospitale per le cellule, rafforzando però l’organismo, non debilitandolo. Questo secolo ha sancito la dittatura della medicina sull’uomo, è giunto il momento di rovesciare le carte in tavola&qu ot;. Il professore resta in piedi, i deputati iniziano a fare le loro domande e l’incanto si rompe. Più che chiedere informazioni parlano a ruota libera del futuro della medicina, tutt’al più pretendono un conteggio di morti e vivi. La tensione scende, il dibattito si trasforma in un freddo ripetersi di formule e quando ormai l’ora di pranzo è passata da un pezzo, Luigi Di Bella abbandona Montecitorio, accompagnato ancora dagli applausi dei fan. L’attende il momento più delicato della giornata, l’incontro con il ministro Rosy Bindi, e il gran gruppo degli scettici, i membri della commissione oncologica. “Di Bella sei Dio in terra, libertà di cura”, dice uno striscione sul palazzo di Lungotevere Ripa. Il Professore viene subito accompagnato nella stanza del ministro, dove l’attende anche il capo di gabinetto Marzio Branca, e il colonnello dei Nas, Pettinato. Viene servito un caffè, che scalda l’atmosfera. Ed è pace. L’ “eretico” della Scienza e la ministra si stringono più volte la mano: “E’ stanco professore?”, “No, stia tranquilla, prendo la melatonina”, “Certo, tutti e due lavoriamo duro…”, “E’ la prima volta che la vedo signora Bindi, io non ho la televisione”, e segue la battuta di spirito di una conciliante Rosy: “Dunque lei è uno dei pochi che ha la fortuna di non conoscermi…”. Bisognerà però aspettare un nuovo bagno di folla per sapere davvero che cosa è successo dentro la commissione oncologica. Ore 16, il professore-trottola, ora sì, con l’aria stanca, torna nel sacrario della Politica, per un incontro nella Sala Rossa tutto il gruppo di Alleanza Nazionale. La sala scoppia di presenze, c’è tutto lo stato maggiore, Fini soltanto assente perchè a Strasburgo. E davvero sembra strano vedere il piccolo professore accanto alle stazze massicce di Pinuccio Tatarella e Giulio Maceratini. Luigi Di Bella si è seduto sotto il tricolore, ma ormai il microfono quasi gli scivola di mano. “Avevo quasi paura quando mi sono trovato davanti tutti quei grandi professori. Dapprima mi guardavano fisso, con ostilità. Era come avere un peso sulla pancia. Poi, lentamente ho visto una luce di interesse, e alla fine erano davvero attenti, avevano gli occhi sbarrati, perchè io ho parlato su basi scientifiche, rigorose, mica vendo acqua di Lourdes, io…”. E qui il professore ha abbandonato l’aria mite per riprendersi la spada di “guerriero della somatostatina”. “Garattini? Un menagramo”. “Aldo Pagni? Si dovrebbe dimettere, perchè nemmeno in un regime il presidente di un ordine impone ai suoi medici di non dare un farmaco…”. “La somatostatina? Non è di destra e nemmeno di sinistra. Aiuta solo a curare i malati di cancro”. Alla fine del pomeriggio finisce anche il D. day del professore, che torna a Modena e ai suoi ammalati.
di Maria Novella De Luca

La Repubblica 15/01/1998
http://www.repubblica.it

Nuovo Segno Clinico Semeiotico-Biofisico-Quantistico per riconoscere il Reale Rischio Congenito Osteoporotico.Il Segno di Castagnola*

Notoriamente la massa ossea e la sua forza sono in stretta relazione col peso corporeo; individui magri sono più predisposti all’osteoporosi dei normo peso. In realtà, senza la Costituzione Osteoporotica semeiotico-biofisico-quantistica non è possibile l’insorgenza di osteoporosi, sia primaria sia secondaria (1-5).

La biologia dell’osso è compresa in concetti fondamentali (Legge di Wolff della Trasformazione dell’Osso, Modello Meccanostatico di Harold Frost, Ipotesi della Matrice Funzionale di Melvin Moss ) che rendono ragione della capacità dell’adattamento osseo allo sforzo fisico, a cui è costantemente sottoposto. Infatti, il muscolo è la sorgente primaria di stimoli meccanici per l’osso, sia intensi sia di normale intensità.

Non dimentichiamo che l’osso non va considerato soltanto, com’è avvenuto fino a poco tempo fa, un deposito di minerali, principalmente deputato a sostenere il corpo, ma anche un organo endocrino, come ha dimostrato, dal punto di vista clinico, la Semeiotica Biofisica Quantistica (SBQ), per esempio, col Segno di Raggi, lesione ossea (6) e col Test all’Osteocalcina per ricooscere il DMT2 a partire dal suo I Stadio (7, 8).

Recentemente è assai migliorata la nostra conoscenza della relazione tra peso corporeo e massa ossea, con l’acquisizione dei meccanismi d’azione mediati dal tessuto adiposo – inteso come “ghiandola” a secrezione interna – nei confronti della formazione e del riassorbimento osseo, realizzata tramite le adipochine, come ho dimostrato anni or sono con la SBQ (V. http://www.semeioticabiofisica.it.

Sono ormai numerosi gli esperimenti che evidenziano l’importanza del contatto muscolo scheletrico-osseo nel riparare fratture, suggerendo la secrezione di numerose sostanze, miochine, influenzanti l’attività metabolica ossea (9), sia nel senso edel riassorbimento osseo (IL-6) sia stimolando l’azione degli osteoblasti (LIF = fattor di inibizione leucemica).

Questi fatti mi hanno suggerito il seguente segno, utilizzabile nella diagnosi clinica di osteoporosi ad iniziare dal suo Reale Rischio Congenito. Il corretto uso di questo segno permette di escludere la predisposizione all’osteoporosi in un secondo .

Il Medico valuta di base i valori parametrici del Riflesso Vertebra lombare- gastrico aspecifico: tempo di latenza e durata in sec. Subito dopo comprime “intensamente” un muscolo scheletrico (molto pratico, il muscolo bicipite) ed immediatamente dopo valuta una seconda volta gli stessi valori parametrici.

Nel sano, il tempo di latenza di 8 sec. sale a 16 sec. raddoppiando; la durata del riflesso è costante .

Al contrario, in caso di osteoporosi, nella valutazione di base il tempo di latenza nel I stadio di Reale Rischio Congenito è ancora normale (NN = 8 sec.) ma la durata è patologica, uguale a 4 sec. o più.

Nella seconda valutazione, eseguita dopo la stimolazione “intensa” del muscolo scheletrico, si osservano interessanti dati, che recitano un ruolo diagnostico significativo. Infatti il tempo di latenza non raddoppia mai, risultando tanto più inferiore ai fisiologici 16 sec. quanto più grave è lo stadio osteoporotico.

Naturalmente è assai più elegante e ricca di informazioni la non facile valutazione dell’attivazione microcircolatoria nell’osso di base e poi simultaneamente alla compressione “intensa” del muscolo scheletrico.

In estrema sintesi, i meccanismi patogenetici alla base degli eventi sopra illustrati sono fondati sulla Realtà Non-Locale esistente nei sistemi biologici, da me scoperta con metodo clinico (10-12).

Bibliografia.

1) Stagnaro-Neri M, Stagnaro S.Co Q10 in the prevention and treatment of primary osteoporosis. Preliminary data. Clin Ter.;146(3):215-9 [MEDLINE]

2) Stagnaro Sergio. Osteoporosis occurs exclusively in presence of Osteoporosis Inherited Real Risk. Canadian Medical Association Journal, 20 June 2008. http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/178/13/1660

3) Sergio Stagnaro (2011). Quantum Biophysical Semeiotics: Recognizing and Treating Osteoporosis, starting from Osteoporosis Inherited Real Risk. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. 25 July, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/qbs_osteoporosis.pdf

4) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). “The Role of Mediterranean Diet, CoQ10 and Conjugated-Melatonin in Osteoporosis Primary Prevention and Therapy” “Current Nutrition & Food Science” Vol. 8, No.1, 2012.

5) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Therapy: A New Way in Osteoporosis Primary Prevention and Treatment. Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, (27 June 2012) | doi:10.1038/ejcn.2012.76, http://www.lifescienceglobal.com/pms/index.php/jpans/article/view/297. PMID:22739250 [Medline]

6) Sergio Stagnaro. The Sign of Raggi* In Early, and Rapid Bedside Diagnosing Bone Lesion, Including The Mestastasis.7 January, 2011. http://www.sci-vox.com, http://www.sci-vox.com/stories/story/2011-01-07raggi%27s+sign.+bedside+diagnosing+bone+marrow+disorders..html; http://stagnaro.wordpress.com/2011/01/07/the-sign-of-raggi-in-early-and-rapid-bedside-diagnosing-bone-lesion-including-the-mestastasis/

7) Stagnaro Sergio. Il test Semeiotico-Biofisico della Osteocalcina nella prevenzione primaria del diabete mellito. http://www.fce.it Febbraio 2008. http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=909&Itemid=47

8) Stagnaro Sergio. Osteocalcin Quantum-Biophysical-Semeiotic Manoeuvre in bedside Recognizing Diabetes, even in initial stage of diabetic Constitution, April 16, 2009, at URL http://sciphu.com, and at URL http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/

9) Pedersen B. Muscle as an endocrine organ: IL-6 and other myokines. J Appl Physiol. 2009;107:1006–1014. [Medline]

10) Stagnaro Sergio e Manzelli Paolo. Semeiotica Biofisica Quantistica: Livello di Energia libera tessutale e Realtà non locale nei Sistemi biologici. http://www.fce.it , 29 maggio 2008, http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1421&Itemid=47

11) Stagnaro Sergio. Non Local Realm. Response to Selection for Social Signalling Drives the Evolution of Chameleon Colour Change. (01 February 2008). http://www.plos.com, http://biology.plosjournals.org/perlserv/?request=read-response&doi=10.1371/journal.pbio.0060025
12) Stagnaro Sergio e Paolo Manzelli. L’Esperimento di Lory. Scienza e Conoscenza, N° 23, 13 Marzo 2008. http://www.scienzaeconoscenza.it//articolo.php?id=17775

* Dedicato al Dr Franco Castagnola di Sestri Levante, mio carissimo amico, Anestesista presso l’Ospedale di Chiavari e Sestri Levante. ASL 4 Chiavarese

Cloud dei tag