Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

 Della serie “LUDO ERGO SUM”.

Dichiaro pubblicamente che l’esperimento seguente non è da me reso noto a causa della certezza che nessun barbaro (in greco βάρβαρος, in latino barbarus), cioè Laureato-in Medicina ma non MEDICO oserà confutarmi, magari su internet. Notoriamente, infatti, non ho mai ricevuto risposte dai “professori”, Presidenti di qualche istituzione, Ministri, Politici, Assessori alla Sanità o Salute, Dirigenti Sportivi, Arcivescovi-Cardinali. L’esperimento di Silvio ha superato tutti i “miei” severi tentativi di falsificazione. Per questo motivo lo rendo noto.

Nel precedente articolo su La Voce, https://sergiostagnaro.wordpress.com/2014/06/05/ruolo-primario-del-campo-elettro-magnetico-e-del-campo-di-informazione-biologica-pancreatici-nella-diagnosi-clinica-di-diabete-mellito/ in forma divulgativa ho riferito un interessante e originale “dimostrazione” clinica dell’esistenza dei Campi E-M e dei Campi I-B e non-B, illustrati in un precedente articolo, su cui è fondato l’Esperimento di Silvio (1).

Nel post-absorptive state, si valutano di base ed isolatamente due soggetti sani – senza Costituzione Diabetica www.sisbq.org e www.semeioticabiofisica.it – e si registrano i valori parametrici del Diagramma Pancreatico (in pratica, la durata dell’aumento volumetrico ritmico del corpo ghiandolare, calcolato in sec. NN = 11 sec.).

A questo punto, avvicinati a circa un metro i due esaminandi, si procede ad una seconda valutazione degli stessi parametri; in pratica, si calcola durata in sec. dell’abbassamento del margine inferiore del corpo pancreatico. In entrambi i soggetti, questo valore parametrico del Diagramma Pancreatico, cioè la durata dell’abbassamento del margine inferiore del corpo pancreatico, passa da 11 sec. al valore medio di 14 sec.

Il Segno di Bilancini e Lucchi, da me descritto 21 anni or sono (sic!), è sufficiente da solo a dimostrare la maggior secrezione insulinica (2). Naturalmente, più raffinata e ricca di informazione è la valutazione dell’attività dei glicocalici della cellula beta-pancreatica e degli organi bersaglio dell’insulina: cellula muscolare, liscia e striata, adipocita, epatocita, etc.

Mi auguro che nessun Laureato-in-Medicina mi chieda maliziosamente perché i Campi E-M e I-B del Medico, che conduce l’esperimento e visita i soggetti arruolati nella ricerca, non influenzano il modo di essere e di funzionare del pancreas endogeno dell’esaminato. Infatti, la spiegazione risiede nel corretto comportamento che il Medico “dovrebbe” seguire attentamente durante ogni esame obiettivo, e quindi nel rapporto Medico-Paziente

PS

Chi ricorda che le nostre nonne consigliavano di mettere un bambino sano  vicino ad uno malato?

Bibliografia Minima.

1) Sergio Stagnaro, Simone Caramel (2014). Biological Information Fields: Quantum Biophysical Semeiotics clinical and experimental evidences, Journal of Quantum Biophysical Semeitics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/wefbif_2014.pdf

2) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Il Segno di Bilancini-Lucchi nella diagnosi clinica del diabete mellito. The Pract. Ed. It. 176, 30, 1993

3) Sergio Stagnaro (2014). Ordine Implicato e Ordine Esplicato nel Segno di Rinaldi, simultaneo ed istantaneo: dal Terreno Oncologico all’Oncogenesi – http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldi_simultaneo_2014.pdf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: