Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Come affermava Ippocrate (400 a. D.), la morte improvvisa è più frequente negli obesi che nei normo-peso e magri. Questa affermazione è rimasta senza spiegazione per secoli, perché l’ipercolesterolemia fu per molti anni la teoria patogenetica dominante dell’aterosclerosi, specialmente dopo il desolante e sponsorizzato Framingham Heart Study (V. lavori critici in questo sito).

Nonostante il persistere valido di alcuni aspetti di questa gettonata ipotesi in-side out, ora sappiamo che le connessioni tra obesità, arterie con depositi lipidici, e la cardiopatia ischemica sono ben più complessi di quanto finora ammesso (1) e che l’infiammazione recita una parte importante nel progredire, non nell’insorgenza, della ATS, che può colpire esclusivamente individui con Reale Rischio Congenito di CVD con e senza quello di CAD.

Per approfondire l’argomento, invito il Lettore a prendere conoscenza dei numerosi articoli sulla Teoria Microcircolatoria SBQ dell’Aterosclerosi, molti di essi scritti con la collaborazione preziosa di Simone Caramel: www.sisbq.org e in www.semeioticabiofisica.it.

Certamente nell’ATS troviamo elevati markers di infiammazione sistemica (2). Dal punto di vista clinico, la SBQ corrobora l’importante ruolo patogenetico dell’infiammazione nell’aterogenesi a partire dai primi anni di vita, in soggetti con RRC di CVD, dipendente dalla Costituzione Aterosclerotica. Infatti si osservano interessanti dati patologici della SBQ, per esempio, i valori parametrici del riflesso arteria- e cardio-gastrico aspecifico, del riflesso epato-gastrico aspecifico da stimolazione ungueale dei trigger-points epatici (PCR), dati assai indicativi della presenza di infiammazione. Elevati livelli di PCR e di substrati della cascata respiratoria sono risultati associati a fattori di rischio di IMA, come obesità, Diabete Mellito e Angina pectoris (3).

Purtroppo, per molti decenni il significato patogenetico dell’infiammazione sistemica, oggi valutati con un fonendoscopio (V. Articolo introduttivo, https://sergiostagnaro.wordpress.com/2014/05/26/il-sistema-biologico-adiposo-valutato-con-la-semeiotica-biofisica-quantistica-ghiandola-endocrina-ed-affidabile-sensore/ ) sono stati offuscati dalla vasta ricerca sulle lipoproteine, rivelatasi inefficace nel fermare l’epidemia di CVD, prima causa di morte nel mondo. Solo successivamente gli AA. hanno rivolto la loro attenzione all’importante ruolo patogenetico svolto dall’infiammazione sistemica. In realtà, l’infiammazione vasoparietale non è una conseguenza reattiva dell’aterogenesi, ma un significativo “fattore aggravante”, a partire dal primo anno, secondo la Teoria Microcircolatoria SBQ dell’Aterosclerosi. Adipociti ipertrofici in obesi e le cellule stromali del sistema biologico adiposo aggravano, in alcuni individui ma non in tutti, l’infiammazione sistemica, come segnalato nel lavoro introduttivo in rete in La Voce di SS..

Ora sappiamo che l’infiammazione sistemica, diagnosticata anche clinicamente con un fonendoscopio grazie alla SBQ, media molteplici meccanismi nella ben nota, ma finora scarsamente chiarita, associazione tra obesità, CVD, DM tipo 2, dislipidemia, ipertensione e sindrome metabolica.

In realtà, mediante le Costituzioni SBQ e i relativi Reali Rischi, la SBQ, con il contributo essenziale della Diagnostica Psicocinetica (4-11), permette di comprendere chi tra gli obesi sono quelli predisposti a queste patologie, grazie alla originale ed affidabile indagine clinica, di seguto descritta, che permette di eseguire in modo rapido, affidabile e senza spesa la valutazione del SBA dimostrandone la partecipazione attiva alla sistemica infiammazione.

Per esempio, nel sano, dove è negativo il riflesso gastrico aspecifico da infiammazione (= stimolazione dei vari trigger-points con pressione ungueale), il Tempo di Latenza del riflesso cardio- e vascolo-gastrico aspecifico è 10 sec. e rimane invariato anche dopo 10 sec. di stimolazione del SBA sia sottocutaneo sia viscerale, dimostrando una normale ossigenazione nei sistemi biologici esaminati.

Al contrario, nel soggetto cardiopatico ischemico, normo-peso oppure obeso, la pressione ungueale applicata sopra un qualsiasi punto del precordio, a seguito della Realtà non-locale, dopo un Tempo di latenza inferiore ai fisiologici 10 sec., in relazione alla gravità della CAD, provoca il Riflesso gastrico-aspecifico, tipico dell’infiammazione.

Interessante il fatto che se si ripete la stessa valutazione dopo 10 sec. di stimolazione del SBA, sia sottocutaneo sia viscerale, mediante pressione digitale, nel secondo caso la stimolazione è virtuale, cioè realizzatoa col pensiero, secondo la Diagnostica Psicocinetica (4-11) il tempo di latenza dello stesso riflesso si riduce significativamente, dimezzandosi nei confronti del valore parametrico basale, ad indicareil ruolo essenziale del SBA nella infiammazione sistemica.

Infine, il Segno di Gentile (pressione digitale di media intensità applicata sopra il precordio = ossigenazione coronarica e miocardica), mostra un Tempo di Latenza diminuito di base (> 8 sec.), peggiorando in modo significativo dopo stimolazione del SBA, a causa delle citochine infiammatorie liberate durante questa manovra.
Bibliografia

1) Anders H. Berg, Philipp E. Scherer. Adipose Tissue, Inflammation, and Cardiovascular Disease. Circulation Research. 2005; 96: 939-949 doi: 10.1161/​01.RES.0000163635.62927.34

2) Lowe G. The relationship between infection, inflammation, and cardiovascular disease: an overview. Ann Periodontol. 2001; 6: 1–8. Medline

3) Rolff J, Siva-Jothy MT. Invertebrate ecological immunology. Science. 2003; 301: 472–475.

4) Sergio Stagnaro (2012). Semeiotica Biofisica Quantistica. Diagnostica Psicocinetica. E-book in rete nel sito http://www.sisbq.org; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp_libro.pdf

5) Stagnaro Sergio. Diagnostica Psicocinetica, Evoluzione della Semeiotica Biofisica Quantistica. 30 maggio 2009, URLs: http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4823 ; http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Biografia.htm ; http://xoomer.virgilio.it/piazzetta/professione/professione.htm; http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=11161&Itemid=47; http://fai.informazione.it/search.aspx?whclau=quantistica+; http://ilfattorec.forumfree.net/?t=40120464&view=getlastpost#lastpost

6) Sergio Stagnaro. Psychokinetic Diagnostics, Quantum Biophysica Semeiotics Evolution. http://sciphu.com/. , 12 March 2010, http://sciphu.com/2010/03/psychokinetic-diagnostics-quantum.html and http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/2010/03/psychokinetic-diagnostics-quantum.html

7) Caramel S., Stagnaro S. Quantum Biophysics Semeiotics and Psychokinetic Diagnostics. 7 luglio 2010, http://ilfattorec.altervista.org/DP.pdf

8) Sergio Stagnaro. Psychokinetic Diagnostics Practical Aspects. http://www.sci-vox.com, 2010-08-12, http://www.sci-vox.com/stories/submit.html

9) Sergio Stagnaro. Psychokinetic Diagnosis and two Dimensions of Time, T1 and T2. http://www.sci-vox.com, 23 August, 2010. http://www.sci-vox.com/stories/submit.html

10) Sergio Stagnaro. Psychokinetic Diagnostics. Mind, Matter and Energy-Information. http://www.sci-vox.com, 16 September, 2010. http://www.sci-vox.com/stories/story/2010-09-16psychokinetic+diagnostics.+mind%2C+matter+and+energy-information..html

11)) Simone Caramel and Sergio Stagnaro (2011). Quantum Biophysics Semeiotics and Psychokinetic Diagnostics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp.pdf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: