Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Archivio per aprile, 2014

Valutazione Clinica Semeiotico-Biofisico-Quantistica della Stimolazione delle Cellule Staminali Native. Postilla Conclusiva.

 In un precedente articolo su La Voce di SS., https://sergiostagnaro.wordpress.com/tag/reali-rischi-congeniti-sbq/, ho illustrato in forma didattica la possibilità di valutare con un fonendoscopio l’intensità della stimolazione delle cellule staminali native. Ovviamente, il metodo è affidabile anche nel valutare la possibile attività di cellule staminali usate come terapia, oggi di grande interesse economico, prima che scientifico.

Di seguito, in questa postilla conclusiva aggiungo un particolare aspetto dell’originale valutazione che – lo ammetto senza imbarazzo e per onestà intelletuale – non ha finora interessato nessun staminologo e meno che mai gli Esperti del Ministro della Salute.

La Terapia Quantistica, da me utilizzata da un anno nella sua forma completa e intensiva per combattere gli esiti del mio vecchio IMA, stimola le cellule staminali dopo averle ristrutturate: V. il precedente articolo, indicato sopra.

L’espressione più evidente del fatto che i risultati della Terapia Quantistica sono in parte la conseguenza della stimolazione delle staminali native è dimostrata dal tipo di attivazione microcircolatoria che ne segue e che sostituisce la precedente.

Lentamente scompare il rimodellamento microciroclatorio e quindi sono eliminati i Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati-patologici, poi l’acidosi istangica è cancellata, lasciando il posto ad una notevole ossigenazione tessutale e ad un elevato livello di energia libera endocellulare.

Annunci

Cardiologia da Guerre Stellari Sconfitta dal Silenzio sui Progressi della Cardiologia Clinica Semeiotico-Biofisico-Quantistica.

Dopo 24 ore dalla pubblicazione, 320 persone hanno letto il seguente post:

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=637297396351238&id=219462041468111

Semeiotica Biofisica Quantistica
Cardiologia nella Civiltà dell’Atomo al suo Vertice: è vera Gloria?
No, affatto! A 71 aa., il 9 Luglio 2001, dopo una vita vissuta da sportivo (BMI 25, Mai fumato, Mai bevuto super-alcolici, inizio del sonno non dopo le 23, assenti significativi fattori di rischio, etc.) sono stato colpito da Infarto Miocardico Acuto “improvviso e imprevedibile”, come il ragazzo de La Spezia, di Ostia e di Vergato, tutti e tre purtroppo meno fortunati di me. Fino all’Autunno del 2001 nessun Cardiologo alla Brawnwald – ovviamente nessun Medico di MG. – aveva scoperto il Reale Rischio Congenito di CAD, che si riconosce dalla nascita esclusivamente con un fonendoscopio! Non esistono al momento macchine nel Dipartimento delle IMMAGINI in grado di riconoscere la CAD potenziale, con o senza la tendenza all’IMA:Sergio Stagnaro. Reale Rischio Congenito di Infarto Miocardio. Diagnosi e Terapia. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrcima2014_sstagnaro.pdf
Pertanto, dove sta la GLORIA della Cardiologia? Ne parlerò il 10 Maggio pv a Porretta Terme, www.sisbq.org, e accetto ben volentieri il contradditorio.

Per rendere ancora più evidente, se mai ce ne fosse il bisogno, il motivo della desolante, tragica, sconfitta della presente Cardiologia Super-Tecnologizzata invito i lettori a prendere conoscenza di quanto scrissi in due articoli su questo blog:

https://sergiostagnaro.wordpress.com/2014/04/12/porretta-terme-cardiologia-semeiotico-biofisico-quantistica-nellera-della-civilta-dellatomo-al-suo-vertice/

Porretta Terme: Cardiologia Semeiotico-Biofisico-Quantistica nell’Era della Civiltà dell’Atomo al suo Vertice? 12-04-2014

https://sergiostagnaro.wordpress.com/2014/04/20/il-reale-rischio-congenito-simultaneo-ed-istantaneo-di-cad-dm-tipo2-e-cancro-ruolo-centrale-dellattivazione-del-brain-sensor-nella-diagnosi-differenziale/

Il Reale Rischio Congenito, simultaneo ed istantaneo, di CAD, DM tipo2 e Cancro. Ruolo centrale dell’Attivazione del Brain Sensor nella Diagnosi Differenziale.

“Se Nessun Uomo ti professa, /che vale che Tu sia o che non sia?”
(David Maria Turoldo). Santa Pasqua, 2014, Villanterio (Pavia).

Per comprendere i tragici insuccessi della presente Cardiologia della Civiltà dell’Atomo al suo Vertice, potrebbe essere sufficiente la frase pronunciata da Christiaan Barnard il 3 dicembre 1967 in occasione del primo trapianto di cuore in favore di un droghiere ebreo di 54 anni, Louis Washkansky, che soffriva di diabete e di un incurabile male cardiaco.

Barnard era consapevole sia del valore della prevenzione primaria, sia della tardiva diagnosi delle cardiopatie, fatta solo dopo la comparsa della rispettiva fenomenologia clinica, in verità presente “in potenza “ dalla nascita!

“Se invece di dedicarmi al trapianto di cuore mi fossi dedicato alla prevenzione primaria della Cardiopatia Ischemica, anziché un malato ne avrei salvato milioni”.

Purtroppo, solo in pochi ricordiamo questa illuminante affermazione, non politicamente corretta secondo La Medicina Serva dell’Economia.

Infatti, la presente Cardiologia, a mano a mano che diventa sempre più super-tecnologizzata, può essere utile ad un numero sempre più ristretto di cardiopatici dei soli Paesi sviluppati dell’Occidente, a partire dal momento in cui la patologia raggiunge la sintomatologia clinica, cioè dopo decenni e decenni dalla sua potenziale, congenita presenza.

Illustrerò il valore scientifico della Cardiologia Semeiotico-Biofisico-Quantistica, anche dal punto di vista della Prevenzione Pre-Primaria e Primaria nella mia Lectio Magistralis domenica 10 Maggio 2014 a Porretta Terme (Bologna).

Per concludere, la Morte della Medicina Clinica rappresenta la fine della Medicina, Stagnaro Sergio. The Death of Clinical Medicine parallels Medicine End. CMAJ 2008; 178: 1523-1524, 10 June 2008. http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/178/12/1523

Il Reale Rischio Congenito, simultaneo ed istantaneo, di CAD, DM tipo2 e Cancro. Ruolo centrale dell’Attivazione del Brain Sensor nella Diagnosi Differenziale.

“Se Nessun Uomo ti professa,
che vale che Tu sia o che non sia?”
(David Maria Turoldo)
Santa Pasqua, 2014, Villanterio (Pavia).

Il Reale Rischio Congenito (RRC) di CAD, DM tipo2 e Cancro, dipendente dalle relative Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche, rappresenta la condizione necessaria, ma non sufficiente, dell’insorgenza della correlata patologia. Senza questa predisposizione, trasmessa per via materna attraverso il mit-DNA, tutti i fattori ambientali di rischio sono innocenti spettatori, come l’esperienza dimostra.

La diagnosi di RRC è esclusivamente clinica, fatta cioè con un fonendoscopio a partire dalla nascita. Il rischio è eliminato con la non-costosa Terapia Quantistica, eccellente terapia mitocondriale (1-8).

La diagnosi di RRC è posta in un secondo, perché fondata sulla presenza della Realtà non-locale nei sistemi biologici, da me dimostrata e descritta in precedenti articoli, accanto a quella locale (9-14).

Individui con il RRC possono vivere fino ad una età avanzata, in relativo benessere, se la gravità di questo rischio è lieve e se conducono una vita corretta dal punto di vista della dieta, intesa in senso etimologico come programma del giorno: sono ben noti e numerosi i rilievi autoptici di carcinomi prostatiti in situ in ottuagenari.

Per meglio comprendere la fisiopatologia e la patogenesi dei RRC consiglio la lettura del seguente post, pubblicato ieri in un mio blog:

https://www.facebook.com/pages/Semeiotica-Biofisica-Quantistica/219462041468111
A Porretta Terme domenica 11 Maggio 2014, Auditorium dell’Hotel Santoli, nel corso della mia ultima Lectio, illustrerò, in modo sintetico ma non epidermico, il ruolo della simultaneità e dell’istantaneità dei segni SBQ nella diagnosi e nel monitoraggio delle malattie più comuni, come la Cardiopatia Ischemica. Questo argomento, ben noto a Cardiologi, “professori” e al Ministro dell’Educazione, Università e Ricerca (non conosco la preparazione del Ministro della Salute in questo campo!), svolge un ruolo centrale nella Prevenzione Primaria, inclusa quella della Strage degli Innocenti. In sintesi, nella Realtà non-locale dei sistemi biologici, da me scoperta clinicamente con un fonendoscopio e consegnata ad una vasta Letteratura, caratterizzata dalla simultaneità di eventi in sistemi biologici lontani tra loro, non esiste la dimensione temporale. La comparsa dell’istantaneità, cioè di un Tempo di Latenza, ancorchè istantaneo, precedente i segni SBQ evocati da una intensa stimolazione dei relativi “trigger-points”, è l’espressione clinica dell’inizio della patologica evoluzione di un Reale Rischio Congenito. un evento di estrema importanza per il Medico.
Stagnaro Sergio e Manzelli Paolo. Semeiotica Biofisica Quantistica: Livello di Energia libera tessutale e Realtà non locale nei Sistemi biologici. http://www.fce.it , 29 maggio 2008, http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1421&Itemid=47;
Stagnaro Sergio e Paolo Manzelli. L’Esperimento di Lory. Scienza e Conoscenza, N° 23, 13 Marzo 2008. http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo.php?id=17775 ;
Sergio Stagnaro. Dall’Esperimento di Lory alla Diagnostica Psicocinetica. Ruolo fondamentale della Realtà Non Locale in Biologia. http://www.fcenews.it/, gennaio 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/lory.pdf ;
Sergio Stagnaro. L’esperimento di Lory: Crisi della Medicina Occidentale. 8 febbraio, 2010. http://www.fcenews.it/, http://www.fceonline.it/images/docs/crisi.pdf

I RRC, Dipendenti dalle relative Costituzioni SBQ, trovano la loro redde rationem nella Eteroplasmia Mitocondriale, intra- ed extracellulare (16-19).

I RRC, patologie potenziali, sono la base della Prevenzione Pre-Primaria e Primaria di CVD, DM tipo 2 e Cancro, http://www.sisbq.org, condotta con la Terapia Quantistica. Tuttavia, la loro concreta pericolosità inizia con l’inizio della lenta evoluzione, che può durare decenni, verso la malattia in atto, conclamata, manifestantesi spesso “improvvisamente e imprevedibilmente”, come nel caso di numerosissimi Infarti Miocardici Acuti, che colpiscono purtroppo anche bambini di 6 anni (La Spezia), di 10 anni (Ostia), di 12 anni (Vergato, Bologna)!

Grazie alla Semeiotica Biofisica Quantistica, possiamo oggi rapidamente diagnosticare bedside. in modo quantitativo, il passaggio, generalmente graduale, dal rischio potenziale al rischio aggravatesi durante l’evoluazione verso la relativa patologia.
Si tratta chiaramente di un evento che recita un ruolo essenziale per portare alla loro fine le tre epidemie di CVD, DM tipo2 e Cancro, attualmente in continuo aumento.

Nel RRC, in fase iniziale di patologia potenziale, il Segno di Caotino è simultaneo (20-22) e il Brain Sensor non è attivato (23-25).

Al contrario, nel RRC in evoluzione verso la patologia in atto, a partire dal suo inizio, per esempio nella storia naturale della Cardiopatia Ischemica, il Segno di Caotino non è più istantaneo mostrando un Tempo di Latenza del Riflesso Cardio-Gastrico aspecifico di 1 sec.
Inoltre, espressione di coerenza interna ed esterna della Semeiotica Biofisica Quantistica, è presente l’attivazione del Brain Sensor.

Quanto riferito sopra vale anche per il Segno di Siniscalchi (DM tipo 2) (26) e per il Segno di Rinaldi (Cancro) (27).

La comparsa della variabile Tempo nella valutazione dei diversi segni SBQ non esclude assolutamente il cessare della Realtà non-locale nei sistemi biologici a rischio concreto di patologia. La spiegazione è semplice: la comparsa del Tempo di Latenza, cioè la perdita della simultaneità dell’informazione, riguarda esclusivamente la risposta del tessuto alla “simultaneità” dell’informazione, provocata dalla stimolazione intensa dei relativi trigger- points.

Infatti, il passaggio dalla simultaneità all’istantaneità della risposta tesutale alla stimolazione “intensa” dei relativi trigger-points evidenzia l’alterazione funzionale-strutturale dei glicocalici delle locali cellule, che rappresentano una unità funzionale con la membrana cellulare, da un lato, e l’Istangio di Comel, dall’altro.
In altre parole, non è perduta la simultaneità dell’informazione, tipica della Realtà non locale, ma la risposta del parenchima inizialmente alterato strutturalmente e funzionalmente, espressione dell’inizio di un processo patologico che si potrà concludere, senza l’intervento medico, nella malattia manifesta, magari dopo alcuni decenni.
Bibliografia

1) Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of Type 2 Diabetes. N Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [MEDLINE];

2) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention. Bentham PG., Current Nutrition & Food Science ISSN (Print): 1573-4013; ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9, ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011; http://www.ingentaconnect.com/content/ben/cnf/2013/00000009/00000001/art00011;

3) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., [MEDLINE]

4) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention. Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039. http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [MEDLINE]

5) Stagnaro and Simone Caramel. The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full [MEDLINE]

6) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online Feb 26, 2013. doi: 10.3389/fendo.2013.00017, [MEDLINE]

7) Pyatakovich F.A., Stagnaro S., Caramel S., Yakunchenko T.I., Makkonen K.F., Moryleva O.N. Background Millimeter Radiation Influence in Cardiology on patients with metabolic and pre-metabolic syndrome. Journal of Infrared and Millimeter Waves, , Shanghai, China
http://journal.sitp.ac.cn/hwyhmb/hwyhmben/ch/index.aspx,

8) Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. The Role of ‘Modified Mediterranean Diet’ and Quantum Therapy In Alzheimer’s Disease Primary Prevention. Letter to the Editor, The Journal of Nutrition, Health & Aging, Volume 18, Number 1, 2014, Springer Ed. http://link.springer.com/article/10.1007/s12603-013-0435-7 [MEDLINE]

9) Stagnaro Sergio e Paolo Manzelli. L’Esperimento di Lory. Scienza e Conoscenza, N° 23, 13 Marzo 2008. http://www.scienzaeconoscenza.it//articolo.php?id=17775

10) Sergio Stagnaro. Dall’Esperimento di Lory alla Diagnostica Psicocinetica. Ruolo fondamentale della Realtà Non Locale in Biologia. http://www.fcenews.it, gennaio 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/lory.pdf

11) Sergio Stagnaro. L’esperimento di Lory: Crisi della Medicina Occidentale. 8 febbraio, 2010. http://www.fcenews.it, http://www.fceonline.it/images/docs/crisi.pdf

12) Sergio Stagnaro. L’Esperimento di Lory corrobora quello di A. Aspect sul Piano Clinico. 15 Febbraio, 2011. http://www.riflessioni.it/ ; http://www.riflessioni.it/dal_web/esperimento-di-lory-sergio-stagnaro.htm

13) Sergio Stagnaro. L’Esperimento di Lory corrobora quello di A. Aspect sul Piano Clinico. 15 Febbraio, 2011. http://www.riflessioni.it/ ; http://www.riflessioni.it/dal_web/esperimento-di-lory-sergio-stagnaro.htm

14) Stagnaro Sergio. Non Local Realm. Response to Selection for Social Signalling Drives the Evolution of Chameleon Colour Change. (01 February 2008). http://www.plos.com, http://biology.plosjournals.org/perlserv/?request=read-response&doi=10.1371/journal.pbio.0060025

15) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis – http://www.sisbq.org, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/ats_qbs__mctheory.pdf

16) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics.

17) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). The Role of Inherited Vasa Vasorum Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/ats_theory__qbs.pdf.
18) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full [MEDLINE]

19) Sergio Stagnaro (2012). Teoria Microcircolatoria SBQ dell’Aterosclerosi. Evidenza Sperimentale del Ruolo Centrale dei Vasa Vasorum, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/evidenze_ats.pdf

20) Sergio Stagnaro. Caotino’s Sign in bedside detecting CAD, since its initial Stage of CAD Inherited Real Risk. http://www.fcenews.it. 3 giugno 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/caotino.pdf

21) Sergio Stagnaro. Segno di Caotino, un dito premuto sul precordio previene l’infarto miocardico. Aprile 2010. http://www.masterviaggi.it/news/categoria_news/39222-sergio_stagnaro_segno_di_caotino_un_dito_premuto_sul_precordio_previene_linfarto_miocardico.php

22) Sergio Stagnaro (2012). I Segni di Caotino* e di Gentile** nella Diagnosi di Reale Rischio Congenito di CAD e di Infarto Miocardico, ancorché iniziale o silente. Fisiopatologia e Terapia. Lectio Magistralis. III Convegno della SISBQ, 9-10 Giugno 2012, Porretta Terme (Bologna). http://www.sisbq.org. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/presentazione_stagnaro_it.pdf

23) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign. January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf

24) Sergio Stagnaro (2012). Brain Sensor Bedside Evaluation with Quantum Biophysical Semeiotics. http://blogs.plos.org, http://blogs.plos.org/neuroanthropology/2012/01/10/brainy-trees-metaphorical-forests-on-neuroscience-embodiment-and-architecture/

25) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign. January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf

26) Sergio Stagnaro. Siniscalchi’s Sign. Bedside Recognizing, in one Second, Diabetic Constitution, its Inherited Real Risk, and Type 2 Diabetes Mellitus. 24 December, 2010, http://www.sci-vox.com, http://www.sci-vox.com/stories/story/2010-12-25siniscalchi%27signi.bedside++diagnosing+type+2+dm.html; http://www.sciphu.com; http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/ Italian version: http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/segnodisiniscalchi.pdf

27) Sergio Stagnaro. Il Segno di Rinaldi nella Diagnosi del Terreno Oncologico di Di Bella e del Cancro, solido e liquido, in atto. II Convegno Nazionale della SISBQ, Chiusi (Siena), 28-29 maggio 2011. Versione italiana: http://www.sisbq.org/atti-del-secondo-convegno.html, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldisign_it.pdf ; english version: http://www.sisbq.org/proceedings-2.html
http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldisign_eng.pdf

 

Porretta Terme: Cardiologia Semeiotico-Biofisico-Quantistica nell’Era della Civiltà dell’Atomo al suo Vertice?

Domenica mattina, 11 maggio 2014, ore 10, a Dio piacendo, nell’Auditorium dell’Hotel Santoli, a Porretta Terme, terrò la mia ultima Lectio Magistralis.

Come argomento, ho scelto provocatoriamente “Cardilogia Semeiotico-Biofisico-Quantistica”.

Per essere preciso nella scelta dell’aggettivo, mi sono permesso di disturbare due Membri dell’Accademia Italiana della Crusca, Matilde Paoli e Marco Biffi,  persone squisite, che mi hanno fornito nel giro di poche ore autorevoli precisazioni sull’aggettivo da me usato.

Che senso ha nel 2014 parlare di Cardiologia Clinica SBQ se il Dipartimento delle Immagini e il Laboratorio permettono al Medico di penetrare all’interno dei ribosomi dei miociti e svelarne i misteri?

Per non parlare dei mervigliosi viaggi scientifici lungo le vie dei segnali – tirosin-chinasi, map-chinasi, etc. – che partono dai recettori membranari ed arrivano al nucleo,  anche se esiste qualcuno intestardito a parlare di Valutazione Clinica dei Glicocalici? www.sisbq.org e www.semeioticabiofisica.it

A quanti si stupiscono perché esiste un Don Chisciotte che parla di Cardiologia e di fonendoscopio, suggerisco di partecipare alla discussione finale, da me fortemente voluta, al termine della Lectio, nella data e luogo  indicati.

A Porretta, dunque, per capire molte istanze finora sfuggite a Laureati in Medicina che non sentono più il grido di dolore che si alza dall’Umanità sofferente.

Evidenza clinico-sperimentale dimostra la Miseria della Medicina Occidentale.

Dopo la pubblicazione, avvenuta quattro anni or sono, del mio articolo “Sergio Stagnaro. La Medicina Occidentale: un Gigante dai Piedi d’Argilla. 4 Gennaio. 2010, http://www.fcenews.it, http://www.fceonline.it/images/docs/gigante.pdf“, nessuno, incluso il Ministro della Salute e il Ministro della Educazione, Università e Ricerca, ebbe il coraggio civile di tentare di confutare le mie affermazioni.

Silenzio-Assenso.

Dimostrazione di onestà intellettuale? No, a mio parere; segno di senile prudenza, che ha consigliato ai Probiviri di non esporre nessuna parte del loro corpo, seguendo l’efficace politica delle tre scimmiette, “non sento, non vedo, non parlo”.

Ai bellarmini mascherati da galileiani, alle vestali dell’UNICO metodo scientifico, quello ipotetico-deduttivo-dogmatico, di seguito illustro un esperimento clinico di facilissima esecuzione, usando un fonendoscopio, a dimostrazione delle basi argillose della Medicina Occidentale, conservatrice e serva dell’economia.

Si valuta di base l’ossigenazione dei due polpastrelli degli alluci mediante il Tempo di Latenza del Riflesso Alluce-gastrico aspecifico con pressione medio-intensa, http://www.sisbq.org (questo è un aggettivo quantitativo, indicante le dine per unità di superficie necessarie a chiudere le AVA tipo I Gruppo A, secondo Bucciante!): NN = 10 sec. esatti.

Non accetto il valore approssimativo dei pulsometri digitali, che, lungi dal calcolare il livello di energia libera endocellulare, valutano la percentuale di Hb legata, senza poter dire a cosa è legata!

A questo punto si esegue manualmente, per la durata di 10 secondi, il drenaggio linfo-venoso del polpastrello dell’alluce sinistro, e, immediatamente dopo, si ripete la valutazione bilaterale del Tempo di Latenza del Riflesso Alluce-gastrico aspecifico, ancora con pressione medio-intensa, ovviamente .

La seconda valutazione mostra il raddoppiamento di questo valore parametrico nell’alluce sinistro, per comprensibili motivi (= nuovo rapporto free/bound water nell’interstizio di Comel, attivazione successiva della Vasomotility , “parziale” centralizzazione della flow-motion microcircolatoria).

Tutto spiegato dalla fisiologia e biologia accademica, ortodossa e, a mio giudizio patetica.

Purtroppo, la Medicina della Sconfitta, che non conosce la Realtà NON-Locale nei sistemi biologici, da me scoperta ed illustrata clinicamente con un fonendoscopio (1-5), non è in grado di spiegare il fatto, apparentemente straordinario, misterioso, sciamanico, che anche l’ossigenazione nel polpastrello digitale dell’alluce destro, il contro-laterale, mostra identici miglioramenti: il Tempo di Latenza del Riflesso Alluce dx-gastrico aspecifico, ancora con pressione medio-intensa, ovviamente, risulta raddoppiato!

Attendo la risposta da chi la possiede, considerando l’elevato numero di “professori”, Docenti e non, Ministri e Vice-Ministri della Salute e dell’Educazione, Ricerca e Università, e di tuttologi italiani.

1) Stagnaro Sergio e Manzelli Paolo. Semeiotica Biofisica Quantistica: Livello di Energia libera tessutale e Realtà non locale nei Sistemi biologici. http://www.fce.it , 29 maggio 2008, http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1421&Itemid=47;

2) Sergio Stagnaro. Dall’Esperimento di Lory alla Diagnostica Psicocinetica. Ruolo fondamentale della Realtà Non Locale in Biologia. http://www.fcenews.it, gennaio 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/lory.pdf;

3) Stagnaro Sergio. Non Local Realm. Response to Selection for Social Signalling Drives the Evolution of Chameleon Colour Change. (01 February 2008). http://www.plos.com, http://biology.plosjournals.org/perlserv/?request=read-response&doi=10.1371/journal.pbio.0060025;

4) Stagnaro Sergio. Role of NON-LOCAL Realm in Primary Prevention with Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.nature.com, 01 Feb, 2008-05-17 http://www.nature.com/news/2008/080130/full/451511a.html;

5) Sergio Stagnaro. Epilessia essenziale eliminata con la Terapia Quantistica. Reale Rischio Congenito Epilettico. Diagnosi e Terapia. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rrc_epilessia.pdf

Perché l’Infarto isolato del Ventricolo Destro è raro, non superando il 3% dei casi?

L’infarto isolato del ventricolo destro è raro (TASK FORCE Francesco Mauri, Coordinatore Augusto Canonico, Vincenzo Cirrincione, Filippo Crea, Giuseppe Di Pasquale, Maria Penco, Piero Zardini con il contributo di Corrado Vassanelli. Linee Guida sulla Cardiopatia Ischemica Acuta Infarto Miocardico Acuto

http://www.anmco.it/download/lineeguida/lg_lgc_cardiopatia_ischemica_acuta_ima.pdf; Cohn JN, Guiha NH, Broder MI, Lima CJ: Right ventricular infarction: Clinical and hernodynamic features. Am J Cardiol1974).

A questo fatto ci sarà pure una spiegazione, che prevedo corroborerà la supremazia scientifica della Teoria Microcircolatoria dell’Aterosclerosi nei confronti di tutte le altre incomplete che si sono seguite nei secoli senza beneficio alcuna nella lotta all’ATS, come esperienza dimosta: la CVD è la prima causa di morte nel mondo (Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full [MEDLINE]).

La mia spiegazione in perfetto accordo con la Teoria Microcircolatoria dell’Aterosclerosi la potrete conoscere a Porretta Terme, domenica mattina 11 maggio 2014, Auditorium Hotel Santoli, nel corso della mia ultima Lectio Magistralis, http://www.sisbq.org.

Dalla Tabacchiera della Mano navigar è bello nel Canale del grosso Intestino fino al Cuore.

Il canale che passa nella tabacchiera anatomica della mano è quello del grosso intestino, come insegna l’antica Medicina Cinese.

Oggi, la Semeiotica Biofisica Quantistica permette al Medico di corroborare e ampliare la profonda conoscenza del corpo umano posseduta dai Medici orientali, saggezza ancora oggi sfuggita in Occidente a un gran numero di Laureti in Medicina, inclusi i Membri che presiedono alla Purezza della Scienza, a causa della loro mancata conoscenza della originale semeiotica fisica, SBQ.

Una sola evidenza sperimenta, riproducibile con un fonendoscopio, per dimostrare quanto affermato, ma ignorato dai “professori”.

Nel sano, la pressione intensa del polpastrello digitale sopra la Tabacchiera della Mano simultaneamente provoca intensa diastole del Ventricolo Sinistro, della durata di 30 secondi esatti.

Non esiste alcuna spiegazione di questo “fatto” secondo la Medicina Occidentale, per l’assenza di una correlazione nervosa tra tabacchiera della mano e cuore, per cui affermo che la Tabacchiera Anatomica della Mano è la Pietra Tombale della Medicina, Serva dell’Economia.

Inoltre, la simultaneità, espressione della Realtà Non-Locale nei sistemi biologici accanto alla nota realtà locale, da me scoperta clinicamente, esula finora dal sapere medico occidentale.

Al contrario, nelle stesse condizioni sperimentali, nel soggetto affetto, per esempio, da cardiopatia ischemica ventricolare sinistra, a partire dallo stadio iniziale di Reale Rischio Congenito di CAD, la durata della dilatazione del ventricolo sinistro è inferiore a 30 sec. in correlazione inversa con la gravità della cardiopatia sottostante.

Pensate alla Strage degli Innocenti, morti per attacco cardiaco “imprevisto e imprevedibile”, secondo la presente Medicina dei Paesi dell’Occasum: https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/03/23/fermiamo-la-strage-degli-innocenti-firmando-questa-petizione/ e comprendete senso e significato del termine untore suicida-omicida.

Se i Probiviri dell’Occidente, laici e cattolici, parlassero di meno e studiassero di più, anche loro potrebbero riconoscere l’esistenza dei canali energetici che rivestono il corpo umano, innanzitutto utilizzandoli per prevenire e, poi, per diagnosticare e monitorare le malattie ormai in atto in modo tempestivo, clinico e senza spesa alcuna per il SSN.

Usando un comune fonendoscopio, la Semeiotica Biofisica Quantistica permette lo studio del Campo elettro-magnetico che veicola il Campo di Informazione Biologico, argomento inquietante per i “professori”, che non possono fare altro che circondare questi progressi col loro imbarazzato silenzio, a causa dell’impotenza del dogmatico Metodo Unico Scientifico Ipotetico Deduttivo, su cui è fondata la Medicina partorita nel 1948 a Framingham.

Sergio Stagnaro, Simone Caramel (2014). Biological Information Fields: Quantum Biophysical Semeiotics clinical and experimental evidences, Journal of Quantum Biophysical Semeitics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/wefbif_2014.pdf

I Canali della medicina cinese, il Campo E-M, il Campo di Informazione Biologico nascono dalla energia, chimica e vibratoria, prodotta nei mitocondri, come dimostra la Semeiotica Biofisica Quantistica in modo semplicissimo mediante il Test dell’Apnea.

In breve, le strutture energetiche, sopra riferite, persistono fino a quando l’esaminando non respira per 3 secondi. Tuttavia, a partire dalla durata di 4 sec. del test dell’apnea, scompaiono nell’esaminando tutte e tre queste forme energetiche a causa della compromissione critica dell’attività Red-Ox mitocondiale.

To be continued….

Tag Cloud