Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

 

Nel Terreno Oncologico il glicocalice è alterato nelle cellule di tutti i Sistemi Biologici, ad eccezione del Cuore.  Alla base di questo importante fatto, sfuggito agli studiosi di tutto il mondo, c’è l’aumentata secrezione di GH secondaria alla congenita modificazione nel centro neuronale del GH-RH,  componente del Terreno Oncologico.

 

Dopo aver accertato l’importanza dello studio del glicocalice, reso possibile dalla Semeiotica Biofisica Quantistica, nella comprensione dell’oncogenesi, via mail (sic !)  ho chiesto la collaborazione di esperti in Biologia, Embriologia, Genetica e Oncologia,  senza ottenere una sola risposta (1).

 

A questo punto, vedendo confermata la mia datata definizione della presente Medicina della Sconfitta – “Medicina Serva dell’Economia” – senza perdere ulteriore tempo nell’inutile attesa di risposte ormai improbabili, nello stesso solco ho iniziato una nuova ricerca, il cui  Anfangspunkt è rappresentato dall’articolo sulla risoluzione dell’enigma biologico (2).

 

In poche parole, ho congetturato che fosse promettente indirizzare l’indagine sugli effetti della incrementata secrezione di GH-RH, presente di base già nel Terreno Oncologico, questa volta ottenuta mediante pressione digitale medio-intensa sul relativo trigger-point cutaneo, dal momento che ho dimostrato che questo centro neuronale è la sede del pace-maker della vasomozione nei vari sistemi biologici (2), cuore escluso.

 

Nel sano, senza Terreno Oncologico, ho valutato l’influenza dei diversi livelli tessutali del GH sulla funzione del glicocalice delle varie cellule, muscolari, epatiche, cardiache, etcetera,  ed ho osservato che l’incremento della secrezione del GH-RH, provocata mediante la pressione digitale medio-intensa applicata come illustrato ospra, provoca la ridotta sensibilità, statisticamente significativa, dei glicocalici delle cellule di tutti i sistemi biologici con l’unica eccezione per i miociti.

 

In realtà, dal 2004 tra le varie caratteristiche del Terreno Oncologico elencai anche l’aumento del GH-RH  e la diminuzione della melatonina e del SST-RH(3).

 

Oggi esiste l’evidenza sperimentale che sia i bassi, sia gli alti livelli istangici del GH causano danno cellulare con diminuzione della vasomozione (2) e della funzione dei glicocalici in tutti i tessuti ma non nel miocardio, dove il cancro è notoriamente assai raro.

 

BIBLIOGRAFIA.

1)  Sergio Stagnaro e Simone Caramel.  Lettera Aperta Ai Genetisti Molecolari e agli Oncologi. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/laogm2012.pdf

 

2) Sergio Stagnaro. Risolto il fondamentale Enigma Biologico ignorato dalla Medicina accademica.  Articolo in 2 parti. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/enigmadellamedicicna.pdf

3) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

To be continued …..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: