Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Il Test della Congestione Splenica e Renale, rivelatosi efficace  nella Lotta all’Ipertensione Arteriosa, permette al Medico la  Valutazione Clinica Semeiotica Biofisica Quantistica della Funzione del Rene e del Tono Simpatico Renale, come si può leggere nel precedente articolo su La Voce di SS.:

https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/12/10/ruolo-terapeutico-dei-trigger-points-costali-e-auricolari-dellipertensione-arteriosa/

Scopo del presente lavoro è quello di illustrare la correlazione tra i dati di questo importante Test e l’intensità della Resistenza Arteriosa Periferica (RAP), che, accanto alla Compliance arteriosa,  recita un ruolo di primo piano nella regolazione della pressione arteriosa.

Per comprendere i meccanismi d’azione della relazione esistente tra comportamento renale durante la stimolazione del GH e la regolazione della  RAP,  bisogna conoscere gli eventi micro-circolatori relativi alla Vasomotility e Vasomotion renali, sia  prima di base sia  poi durante il Test di Bardi, https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/10/07/manovra-di-bardi-affidabile-semplice-e-di-rapida-applicazione-nel-riconoscere-in-10-secondi-i-falsi-negativi-in-semeiotica-biofisica-quantistica/

Nel sano, di base, il periodo delle fluttuazioni arteriolari e capillaro-nutrizionali  mostra notoriamente una durata della “diastole” di 6 sec., mentre durante la Manovra di Bardi questa durata sale a 12 sec., rimanendo invariato il funzionamento delle Anastomosi Artero-Venose locali.

Ne consegue un incremento doppio del flusso ematico glomerulare, causa della congestione renale, valutata nel test.

 

Al contrario, nell’iperteso, in condizioni di riposo, si osserva una disattivazione micro-circolatoria da ipertono simpatico, ovviamente di grado differente in rapporto ai valori pressori attuali.  Inoltre, durante la  Manovra di Bardi  si osserva attivazione micro-circolatoria ma di intensità inferiore a quella fisiologica,  tanto minore quanto più elevati sono i valori pressori attuali!

 

Per riassumere, l’intensità e la durata della congestione renale durante la Manovra di Bardi rappresentano una affidabile informazione della resistenza arteriosa periferica, in modo perfettamente analogo a quanto accade nel muscolo scheletrico:  Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Semeiotica Biofisica: valutazione della compliance arteriosa e delle resistenze arteriose periferiche. Atti del XVII Cong. Naz. Soc. Ital. Studio Microcircolazione, Firenze Ott. 1995, Biblioteca Scient. Scuola Sanità Militare, 2, 93. 1995; Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: