Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

“Le più grandi difficoltà nel mondo non sono quelle di far accettare alle persone le nuove idee, ma di far loro dimenticare le vecchie.” TOM PETERS

Durante la prima metà del secolo scorso, fino all’inizio degli anni ’60, il Dr. Attilio Corte ha diretto in modo esemplare il glorioso Ospedale di Sestri Levante, un tempo situato in Via Val di Canepa, in qualità di Internista, Ginecologo e Chirurgo.

Sempre disponibile verso i malati e i giovani Medici, è ricordato dalla gente comune – non certo dalle locali Autorità Politico-Amministrative – per la sua eccellente professionalità ed ineffabile umanità.

Riferisco un solo episodio capitatomi per comprendere  chi era veramente questo Grande e amatissimo Medico. Alla fine della anni ’50, quando ero il più giovane dei collaboratori del Professore Lorenzo Antognetti, Direttore della Clinica Medica Universitaria al San Martino di Genova e mio Maestro, avevo guarito in Riva Trigoso una paziente di 80 anni, colpita da embolia nell’arteria omerale sinistra. Curai la Pz al suo domicilio, come si usava a quei tempi,  praticandole ogni otto ore, di cui la prima alle quattro e mezza del mattino, prima di andare a Genova in treno, iniezioni endo-arteriose di Eparina, secondo una metodica praticata in Clinica Medica sperimentalmente nei casi di AOPA, associando nei diabetici insulina endo-arteriosa.

Il dottor Attilio Corte, sebbene ormai anziano e quindi in prossimità del pensionamento, venuto a conoscenza del caso brillantemente risolto, mi volle incontrare per informarsi della terapia  eparinica endo-arteriosa, allora una novità, per applicarla nell’Ospedale di Sestri Levant

Stato dell’Arte.

 

Notoriamente, il Reale Rischio Congenito di CAD e di Cardio-Miopatia,  diagnosticato bed-side mediante il Segno di Caotino,   poi localizzato esattamente col Segno di Gentile, decorre asintomatico per parecchi decenni (come dimostra il mio caso personale che ha portato alla scoperta del RRC di CAD!) e può esitare nell’IMA “improvviso e imprevedibile”, causando spesso la morte del paziente.

Inoltre, numerosissimi sono i casi di cardiopatia ischemica, anche anatomicamente gravi, senza fenomenologia clinica per lungo tempo, e pertanto non diagnosticati né clinicamente né mediante l’ECG e i comuni esami di laboratorio. Per tacere dei frequenti casi di severa CAD in pazienti  presentatisi al PS, dimessi a causa della completa negatività delle indagini eseguite come suggeriscono le Linee Guida, e deceduti poco dopo la dimissione per IMA!

 

Il Segno di Corte permette di diagnosticare rapidamente, in 10 secondi, le diverse forme di  cardio-miopatia, valvulopatie e la CAD, ad iniziare dal loro stadio iniziale di Congenito Reale Rischio.

Dal punto di vista semeiotico-biofisico-quantistico, per poter riconoscere questo affidabile segno, il Medico deve conoscere la Percussione Ascoltata del Ventricolo  Sinistro, VS.: V.  URLs http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Ita/pagina2cuore.doc  e

http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/cardiopatia_ischemica.pdf

E’ noto che la compromissione della diastole ventricolare rappresenta il primo segno di sofferenza del miocita. Infatti, la massima energia è consumata nella dilatazione della cellula muscolare per l’attuazione delle pompe joniche dipendenti dall’ATP, come quella del K.

Il cuore, impoverito di energia, infatti, si ferma in sistole, cuore di pietra, per l’incapacità ad eliminare il Ca++ dai suoi legami actinici-calmodulinici.

Segno di Corte.

Nel sano, la Manovra di Bardi, https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/10/07/manovra-di-bardi-affidabile-semplice-e-di-rapida-applicazione-nel-riconoscere-in-10-secondi-i-falsi-negativi-in-semeiotica-biofisica-quantistica/ (= pressione digitale “intensa” –  ma non “intensissima”, che blocca la produzione di GH-RH – applicata sopra la proiezione cutanea del centro neuronale del GH-RH, cioè 2 cm. verticalmente sopra il meato uditivo esterno) provoca simultaneamente la rapida dilatazione  del VS per la durata esatta di 10 se

Al contrario, nella CAD, a partire dal suo Reale Rischio Congenito, I Stadio, o in caso di qualsiasi Cardio-Miopatia (Sindrome di Tako-Tsubo, Sindrome di Morosini o  Ventricolopatia destra artimogena,  Vizi Valvolari,  etc.) la dilatazione del VS mostra un patologico Tempo di Latenza, variabile da 1 sec. (= RRC di CAD) a 3 sec. (= presenza di STENT),una Dilatazione meno rapida ed intensa e, infine, una minore Durata, segno tipico di sofferenza VS,  ridotta a 9 – 6 sec. (NN = 10 sec.), in relazione alla gravità della sottostante cardiopatia ischemica e non.

Interessante il fatto che in presenza di microcalcificazioni coronariche è presente il Riflesso Cardio-Gastrico Aspecifico Litiasico: la dilatazione VS, subito dopo la sua realizzazione, diminuisce di 1/3 d’intensità.

Annunci

Commenti su: "Segno di Corte: Insufficienza Ventricolare Sinistra diagnosticata in Dieci Secondi ad iniziare dal Reale Rischio Congenito di CAD e Cardio-Miopatia" (2)

  1. Ubaldo Riccucci ha detto:

    Gentile professore da sincero profano le chiedo se le variazioni dei tempi di dilazione della camera ventricolare è visibile con la metodica ecocardiografica. Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: