Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

“Le più grandi difficoltà nel mondo non sono quelle di far accettare alle persone le nuove idee, ma di far loro dimenticare le vecchie.”  (Tom Peters)

 

Nel lavoro introduttivo sul contributo che la Semeiotica Biofisica Quantistica è in grado di offrire per combattere finalmente la Sindrome di Down in modo efficace mediante la Prevenzione Pre-Primaria e Primaria, https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/11/07/sindrome-di-down-reale-rischio-congenito-semeiotico-biofisico-quantistico-articolo-introduttivo/, ho sottolineato due fatti essenziali:

 

A) la mancata  risposta alla mia richiesta di collaborazione da parte di numerosi studiosi italiani dell’argomento, tra cui quattro ricercatori di una Università del Nord-Est;

 

B) l’utilità di procedere come in altre numerose ricerche su patologie cerebrali neuro-degenerative e dello sviluppo, tutte fondate sulla esistenza del Brain Disorders Inherited Real Risk, sconosciuto ai professori (1-6).

 

E’ assai significativo che sabato 9 Novembre 2013, una famosa Publishing Group europea abbia invitato la Società Internazionale di Semeiotica Biofisica Quantistica ad inviare un articolo sulla Prevenzione Pre-Primaria e Primaria della Malattia di Alzheimer,  da inserire in un numero speciale dedicato a questa patologia.

 

Quanto sopra dimostra che originali ricerche, condotte nell’ultimo decennio col metodo SBQ, volutamente ignorate in Italia, sono apprezzate all’estero.

 

Nella lotta alla SD., i miei Collaboratori ed io stiamo innanzitutto definendo il Reale Rischio Congenito di SD., in modo clinico, per poterlo riconoscere con certezza in giovani spose, apparentemente sane, secondo la Medicina Accademica, ma in realtà  possibile trasmissione del danno cerebrale ai figli e figlie.

 

Come insegna la Manuel’s Story, la via principale da seguire è la Prevenzione Pre-Primaria, cioè eliminare la predisposizione alla malattia nella madre, apparentemente sana, in cui il Reale Rischio Congenito, dipendente dalla relativa costituzione, è certamente poco intenso.

 

Naturalmente, come ormai una vasta sperimentazione mi consente di affermare, l’intervento di prevenzione PRIMARIA permette di ottenere ottimi risultati definitivi.

 

Ieri, per esempio, durante la seconda giornata di formazione dei Medici in SBQ. Ho visitato per controllo una cara amica di Roma, che tre anni or sono avevo trovato affetta da danno ATS intenso alla coronaria discendente di destra, per cui consigliai una  coronarografia “urgente”,  indirizzandola al Cardarelli di Napoli, Reparto di Cardiologia, dove lavora il Vice-Presidente della SISBQ,  massimo esperto in SBQ, il  Dott. Mario Siniscalchi (Direttore, Prof. Ciro Mauro).

La signora, che  intraprese immediatamente la Terapia Quantistica (www.sisbq.org), rifiutò la coronarografia, proposta anche dall’ottimo cardiologo napoletano con urgenza.

 

Dopo circa un anno di Terapia Quantistica, la giovane amica è stata controllata nel corso di un Congresso a Porretta Terme – Hotel Santoli – sede del prossimo Corso di Aggiornamento nel maggio del 2014: nonostante il miglioramento dei valori parametrici, persisteva la necessità della coronarografia!

 

Con mia grande soddisfazione e giustificata emozione, ieri il tempo di latenza del riflesso Cardio-Gastrico aspecifico della mia cara amica romana risultava normale. Persisteva un modestissimo allungamento della durata del riflesso, corrispondente ai reperti microangiologici clinici riscontrati, ancora lievissimamente alterati. Ho fatto la previsione che a maggio, a Porretta Terme, nemmeno io  mi accorgerò che la coronaria discendente posteriore era un tempo colpita seriamente.

 

Non provo alcun imbarazzo ad affermare che, emozionato per una serie di piacevoli avvenimenti, solo con molta fatica sono riuscito a trattenere le lacrime.

 

Nel prossimo articolo definirò, nelle linee generali, Il Reale Rischio Congenito di Sindrome di Down.

 

 

 

 

1)      Stagnaro Sergio.   Inherited Real Risk of Brain Disorders. www.plos.org, 24 July 2009.  http://www.plosone.org/article/comments/info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0006354;jsessionid=9AC82C42FA9F57C913844806BF96DDC1

 

2)      Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. “Quantum Biophysical Semeiotics Bedside Diagnosing  Inherited Real Risk of Brain Disorders: Boezio’s Sign”.  Neurodegenerative Disease Primary Prevention. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/boeziosign_2013.pdf

3)      Simone Caramel and Sergio Stagnaro.Clinical QBS Diagnosis and Primary Prevention of Brain Disorder ‘Inherited Real Risk’ and Alzheimer Disease. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. 5 August, 2011. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/alzheimer_primaryprevention.pdf

 

4)      Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign.January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf

 

5)      Sergio Stagnaro. LA VOCE di SS: Tittico,  Sindrome di Rett: Dagnosi Semeiotico-Biofisico-Quantistica e Prevenzione Pre-Primaria e Primaria. Tre articoli.

    http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/sindromedirett.pdf

6)      Sergio Stagnaro.Semeiotica Biofisica Quantistica: Il Reale Rischio  Congenito Schizofrenico.  https://sergiostagnaro.wordpress.com/2013/10/29/semeiotica-biofisica-quantistica-il-reale-rischio-congenito-schizofrenico/ 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: