Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Archivio per settembre, 2013

Diagnosi Clinica Semeiotico-Biofisico-Quantistica della Costituzione Autoimmune e del relativo Reale Rischio Congenito.

 

Nel 1982, per la prima volta ho illustrato la Costituzione Autoimmune (1). Successivamente, la Costituzione Autoimmune è stata studiata in modo approfondito, dal punto di vista clinico, e precisata meglio nei suoi complessi meccanismi patogenetici,  con la scoperta del Reale Rischio Congenito Autoimmune, la cui natura è microangiologica,  il Rimodellamento Microcircolatorio, caratterizzato dai Dispositivi Endoarteirolari di Blocco, neoformati-patologici , tipo I, sottotipo b) aspecifici anche se strutturalmente differenti e più ostacolanti la flow-motion locale, causando acidosi istangica di varia gravità (2-8).                           Se pensiamo che non tutti i pazienti con artralgie soffrono di collagenopatia, che non tutti i pazienti con patologia tiroidea mostrano elevati livelli di anticorpi anti-tireoglobulina e/o anti-mitocondri, che non tutti i soggetti colpiti da Polimialgia Reumatica classica (3, 5) sono affetti  da Arterite di Horton, eccetera, dobbiamo ammettere l’esistenza non solo della Costituzione Autoimmune, ma anche del relativo  Reale Rischio Congenito (8) localizzato in sistemi biologici, diversi da paziente a paziente.

Scopo di questo breve articolo è descrivere in modo semplice la diagnosi clinica  di Costituzione Autoimmune e di Reale Rischio Congenito Autoimmune, precisandone la localizzazione tessutale.

Al Medico è richiesta la conoscenza della Percussione Ascoltata dello Stomaco, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/pt1_percussioneascoltatastomaco.pdf, necessaria per la valutazione del Riflesso Gastrico aspecifico, illustrata in modo chiaro e semplice alla URL http://www.sisbq.org/percussione-ascoltata-dello-stomaco.html , dove il Lettore è invitato a leggere le raccomandazioni preziose del dottor Mario Siniscalchi, Vice Presidente della SISBQ cliccando su Segno di Caotino: Suggerimenti pratici del dottor Mario Siniscalchi

Per ulteriori informazioni, si consiglia la lettura dei lavori riferiti nella Bibliografia e in www.sisbq.org e www.semeioticabiofisica.it.

Diagnosi clinica della  Costituzione Autoimmune.

Nel modo più semplice, con l’esaminando supino e psico-fisicamente rilassato, ad occhi aperti per ridurre la secrezione melatoninica,  il Medico esercita una pressione digitale di media intensità – come quella applicata sopra il cotone che copre il foro fatto dall’ago per il prelievo di sangue – sopra la proiezione del BALT superiore: in pratica, la cute del torace subito sotto la parte media di una clavicola.

Nel sano, dopo un Tempo di Latenza di 8 secondi esatti, compare il Riflesso Gastrico aspecifico che persiste per > 3 sec. < 4 sec. Si tratta di un valore parametrico importante, correlato con l’efficacia della Riserva Funzionale Microcircolatoria locale.

Secondo la Teoria dell’Angobiopatia (10-14) il modo di essere e di funzionare di un parenchima è intimamente correlato col corrispondente microcircolo che oggi possiamo analizzare con un fonendoscopio grazie alla Semeiotica Biofisica Quantistica.

Al contrario, nella Costituzione Autoimmune il Tempo di Latenza è ancora nei limiti normali ma la durata è di 4 sec. o più, seguita dalla  Contrazione Gastrica tonica, sebbene di lieve intensità: 0,5 cm., inferiore a quella osservata nel Terreno Oncologico.

La Contrazione Gastrica tonica si osserva soltanto nella Costituzione Autoimmune e nel Terreno Oncologico.

Consigliabile per la sua praticità e rapidità di esecuzione, è l’uso  di una pressione digitale intensa – come quella impiegata per fermare una emorragia –  applicata come sopra illustrato.

Nel sano simultaneamente non si osserva il Riflesso Gastrico aspecifico.

Al contrario, nella Costituzione Autoimmune simultaneamente appare il Riflesso gastrico aspecifico inferiore ad 1 cm, immediatamente seguito dalla Contrazione gastrica di lieve intensità: 0,5 cm.

Una volta riconosciuta la predisposizione alle malattie autoimmuni, il Medico deve ricercare l‘eventuale Reale Rischio Congenito Autoimmune  (RRC Autoimmune) e le sue possibili localizazioni.

Il Segno di Antognetti (9) – pressione intensa su una grossa arteria, per esempio, la femorale all’inguine – nel sano non provoca  simultaneamente il riflesso g.a.

Al contrario, nel soggetto con Costituzione Autoimmune e Reale Rischio Congenito “vascolare”, compare simultaneamente il riflesso seguito dalla Contrazione Gastrica tonica, caratteristica anche del RRC oncologico, dove l’intesità è maggiore.

Si tratta di un segno SBQ aspecifico, per cui il Medico deve localizzare il RRC Autoimmune mediante la pressione digitale di media intensità, applicata sulle varie arterie, per es., le aa. Temporali.

In modo analogo si procede per localizzare il RRC Autoimmune nel pancreas, nella tiroide, nella cute del volto, e in altri sistemi biologici.

Importante dal punto di vista diagnostico-differenziale col RRC Oncologico – dove pure è presente la Contrazione Gastrica tonica –  è il fatto che, quando si usa la pressione medio-intensa,  il Tempo di Latenza scende a 3 sec. (nel RRC Oncologico, il TL = 2 sec.) l’intensità del Riflesso uguale o inferiore a 1 cm. (nel RRC Oncologico l’intensità è 1 cm. o più) e la Contrazione Gastrica tonica non supera 0,5 cm. (nel RRC Oncologico supera 0,5 cm.)

 

Bibliografia

1) Stagnaro S., Sindrome percusso-ascoltatoria autoimmune. Gazz. Med. It. 142, 555, 1982.

2) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Le Costituzioni Semeiotico-Biofisiche.Strumento clinico fondamentale per la prevenzione primaria e la definizione della Single Patient Based Medicine. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it

 

3) Stagnaro S., Auscultatory Percussion of Rheumatic Diseases. X European Congress of Rheumatology. Moscow. 26 June-July, Proceedings, pg 175, 1983

4) Stagnaro S., Auscultatory Percussion Therapeutic Monitoring and Cerebral Dominance in Rheumatology. 2nd World Congress of Inflammation, Antirheumatics, analgesics, immunomodulators. Abstracts, A. Book 1, pg. 116, March 19-22, 1986,Montecarlo.

 

5) Stagnaro S., Polimialgia Reumatica Acuta Benigna Variante. Clin. Ter. 118, 193  [Medline]

 

6) Sergio Stagnaro. Autoimmune Quantum Biophysical Semeiotic Constitution is the condio sine qua non of Celiac Disease.  BioMedCentral, 28 March, 2011, http://www.biomedcentral.com/1741-7015/9/23/comments

 

7) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013) Quantum Biophysical Semeiotics Constitutions play a central Role in Single Patient Based Medicine –  Journal of Quantum Biophysical Semeiotics http://www.sisbq.org/journal-of-quantum-biophysical-semeiotics1.html

 

8) Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, www.travelfactory.it, Roma, 2009.

 

9) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis www.sisbq.org, Journal of Quantum Biophysical Semeiotics, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/ats_qbs__mctheory.pdf

 

10) Stagnaro Sergio. Semeiotica Biofisica Quantistica: La Teoria dell’Angiobiopatia. http://www.fcenews.it, http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1451&Itemid=47

 

11) Sergio Stagnaro.  Angiobiopatia: Krogh Aveva Ragionehttp://www.fcenews.it, 21 gennaio, 2010. http://www.fceonline.it/images/docs/krogh.pdf e alla URL http://www.mednat.org/krogh.pdf

 

12) Stagnaro Sergio.  Quantum Biophysical Semeiotics: The Theory of Angiobiopathy. http://sciphu.com/, 11 May, 2009. and http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/

 

13) Sergio Stagnaro.   CAD Inherited Real Risk: Nosography and Therapy. The Concept of Angiobiopathy.  February, 2010. www.docstoc.com. http://www.docstoc.com/docs/27177703/CAD-Inherited-Real-Risk-Nosography-and-Therapy

 

14) Stagnaro Sergio. Teoria Patogenetica Unificata, 2006, Ed. Travel Factory, Roma.

Annunci

La Prevenzione Primaria del Cancro Polmonare è clinica!

Nel numero corrente  di Ann. Int. Med.,

alla URL  http://annals.org/article.aspx?articleid=1721248#   è pubblicato l’articolo

Screening for Lung Cancer With Low-Dose Computed Tomography: A Systematic Review to Update the U.S. Preventive Services Task Force Recommendation FREE

Linda L. Humphrey, MD, MPH, et al.
Come si può pretendere di condurre su vasta scala la prevenzione del cancro del polmone con uno  strumento ancora tanto sofisticato come la TAC Spirale a basso dosaggio?
Il mio commento per motivi tecnici non ha potuto raggiungere gli Editori di Ann.Int. Med., per cui l’ho inviato loro via mail: certamente la pubbliheranno, divulgando l’originale prevenzione …
Infatti, solo in Italia, un Paese in via di lento sviluppo, le cosiddette Autorità Sanitarie, gli ex-Ministri oncologi, i “professori”, gli Assessori alla Sanità,  ma anche Cardinali-Arcivescovi interessati ai problemi mondani, non prendono  in considerazione la poco costosa prevenzione del cancro attuata con un comune fonendoscopio.
To Ann. Int. Med.  Editors,
Baserga’sign, described in earlier article (1), proved to be useful in bed-side recognizing iron-deficiency syndrome. In fact, due to iron deficiency, erythropoietin can not stimulate bone-marrow, as it happens in healthy subject, provoking Baserga’s sign. In a few words,  in a individual, lying down in supine position, psycho-physically relaxed with open eys to lower melatonin secretion, mean-intense, digital pressure applied upon middle line of sternal body, brings about gastric aspecific reflex after a latency time of exact 10 sec., indicating that bone-marrow activity is normal.
On the contrary, after stimulation of renal erythropoietin secretion by pinching for 15 sec. lateral abdominal skin,  the second evaluation of sternal-gastric aspecific reflex shows a statistically lowered latency time: 6 sec., due to bone-marrow increased activity.
Interestingly, exclusively in presence of normal iron tissue level, endogenous erythropoietin is efficient. In fact, in iron deficiency syndrome, the lowering of sternum-gastric aspecific reflex, i.e., Retyculo-Endothelial System Hyperfunction Syndrome (RESH) (2-7), is clearly compromised, in inverse relation to the seriousness of underlying iron deficiency.
In lung cancer (e.g. adenocarcinoma), one of us has observed a “variant” form of the Baserga’sign. Really, he  suspected that stimulating cutaneous trigger-points, related to lung cancer even in the initial stage of Lung Cancer, i.e., Inherited  Real Risk (1-6) by digital pressure, could provoke the output of tumour cell products, which in turn stimulate bone-marrow, at the moment partially suppressed in its function. According to Max Borne, a new theory must be “mad” enough to be true.
In healthy, mean-intense digital pressure, applied on skin projection area of diverse lung lobes (= stimulation of pulmonary trigger-points), brings about gastric aspecific reflex after exactly 8 sec. latency time (lt), and the basal latency time of Rethiculo-Endothelial System Hyperfunction Syndrome (2-6) lasts identical (NN=10 sec.), under the same condition, when the stimulation of lung trigger-points lasts about 15 sec. In fact, the latency time of sternum-aspecific gastric reflex, i.e., RESH (=  mean-intense digital pressure applied upon the middle line of sternal body, and/or iliac crests) persists identical to the basal one: lt 10 sec., also after stimulating  the trigger-points of healthy lung for about 15 sec., indicating absence of erytropoietin-like substance secretion from lung (or whatever biological system, of course).
On the contrary, in case of lung cancer Inherited Real Risk  (3-7) and overt lung cancer, under the same condition (= mean-intense digital pressure, applied precisely on disorder cutaneous projection area, lasting 15 sec.), one observes a significant reduction of RESH lt, lowering from 10 sec. to 6 sec., in relation to underlying disorder seriusness.
In addition, in presence of lung cancer Inherited Real Risk, characterized by the presence of newborn-pathological, type I, subtype a), Endoarteriolar Blocking Devices (3- 7), interestingly, basal lt. of lung-aspecific gastric reflex may result normal (i.e., 8 sec.), but reflex duration is pathologically more than 4 sec. (NN =lower than 4 sec.: parameter value of paramount diagnostic importance, correlated with local Microcirculatory Functional Reserve), and finally follows the pathological tonic Gastric Contraction, absent under physiological conditions, and thus typical of oncological disease.
In presence of overt lung cancer, even in initial stage, latency time of lung-gastric aspecific reflex lowers significantly (NN = 8 sec.), reflex duration is incresead (more than 4 sec.), followed, without delay, by pathological tonic Gastric Contraction (tGC)
Finally, due to the non-local reality in biological systems, in healthy, the intense digital pressure applied on any point of the chest does not cause simultaneously the gastric aspecific reflex. On the contrary, in lung cancer, from its inherited real risk, in the same experimental conditions, the doctor observes a gastric aspecific reflex followed by tonic gastric contraction (7).
References
1) Stagnaro S., Sindrome percusso-ascoltatoria di Iperfunzione del Sistema Reticolo-Istiocitario. Min. Med. 74, 479, 1983 (Medline)
2) Stagnaro S.  Segno di Baserga: diagnosi clinica semeiotico-biofisica della carenza di ferro mediante valutazione dell’attività midollare dell’eritropoietina endogena. URL: http://www.semeioticabiofisica.it/semeioticabiofisica/Documenti/Eng/Segno%20Baserga%20variant%20engl.doc
3) Stagnaro Sergio.     Bedside Recognizing Lung Cancer Inherited Real Risk rather than IL-12 treatment. www.plosone.org, 2 July, 2009. http://www.plosone.org/annotation/listThread.action?inReplyTo=info:doi/10.1371/annotation/019871da-ef04-426b-8071-98e4d6e16c54&root=info:doi/10.1371/annotation/019871da-ef04-426b-8071-98e4d6e16c54
4) Stagnaro Sergio.  Variant Baserga’s Sign in bedside Diagnosing Lung Cancer Inherited Real Risk, from initial Stage. Postgrad Med J,  2009. http://pmj.bmj.com/content/85/1008/515/reply
5) Sergio Stagnaro.   Bedside Diagnosis of Lung Cancer Inherited Real Risk. 28 January, 2011. http://www.sci-vox.com, http://www.sci-vox.com/stories/story/2011-01-28bedside+diagnosis+of+lung+cancer+inherited+real+risk.html
6) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011;  http://www.benthamscience.com/contents-JCode-CNF-Vol-00000009-Iss-00000001.htm
7) Simone Caramel and Sergio Stagnaro The role of glycocalyx  in QBS diagnosis of Oncological Terrain – http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/oncological_glycocalyx2011.pdf

CNR: Corroborata la Costituzione Semeiotico-Biofisico-Quantistica Autoimmune!

La notizia del giorno, annunciata dai media, veline-dipendenti, è la seguente:

“CNR: Scoperta l’ereditarietà del sistema immunitario”

V. per esempio,   http://www.lescienze.it/lanci/2013/09/26/news/cnr_scoperta_lereditariet_del_sistema_immunitario-1824682/ 

“Comunicato stampa – Il numero di cellule del sistema immune ha anche una base genetica. Lo studio dell’Istituto di ricerca genetica e biomedica del Cnr sulla popolazione sarda, pubblicato su Cell, ha identificato ben 23 varianti genetiche associate alle patologie autoimmuni, dischiudendo importanti scenari terapeutici”.

In verità, nessuno lo dice o scrive, con questa studio straordinario,  il CNR ha corroborato la Costituzione Semeiotico-Biofisico-Quantistica, da me scoperta e descritta  trent’anni or sono: V. avanti!

Certo di non ricevere dai “professori” del CNR, che hanno condotto lo studio citato, ho preferito inviare il mio commento agli Editori della Rivista  CELL,  che  hanno apprezzato spesso i miei commenti  in passato:

CellEditors,
unfortunately, authors all around the world either have ignored or overlooked till now quantum-biophysical-semeiotic autoimmune constitution, I have discovered and described 30 years ago (1-5). As a consequence, they mainly think,  firstly,  that individuals are borne equal so that  they may suffer from autoimmune disorders. As a matter of fact, man can be involved by autoimmune diseases (“ab posse ad esse non licet illatio”, Kant, Kritik der reinigen Vernunft) exclusively if involved by the autoimmune constitution-dependent, Inherited Real Risk, bed-sdie recognized from birth with a stethoscope, and removed  by Quantum Therapy (6). I think that because congenital functional mitochondrial cytopathology is overlooked, a conditio sine qua non of the most frequent and dangerous human disorders, including autoimmune disorders, current clinical researches are fundamentally biased.

In other words, the existence as well as the location of Congenital Acidosic Enzyme-Metabolic Histangiopathy (in my website), conditio sine qua non of both immune disorders (= impaired immune defense) is not considered and, consequently autoimmune inherited inherited real risk in immune system is overlooked (7).
From the above remarks, it is clearly demonstrated  that this “discovery“, publish only now on Cell, is nothing more than the corroboration, unfortunately after thirty years of my discovery of the constitution autoimmune, recognized with a stethoscope from the birt and removed by Quantum Therapy.

References

1) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Le Costituzioni Semeiotico-Biofisiche.Strumento clinico fondamentale per la prevenzione primaria e la definizione della Single Patient Based Medicine. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it
2) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.
3) Stagnaro S., Auscultatory Percussion of Rheumatic Diseases. X European Congress of Rheumatology. Moscow. 26 June-July, Proceedings, pg 175, 1983
4) Stagnaro S., Auscultatory Percussion Therapeutic Monitoring and Cerebral Dominance in Rheumatology. 2nd World Congress of Inflammation, Antirheumatics, analgesics, immunomodulators. Abstracts, A. Book 1, pg. 116, March 19-22, 1986,Montecarlo.

5) Stagnaro S., Polimialgia Reumatica Acuta Benigna Variante. Clin. Ter. 118, 193  [Medline]

6) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology. Front Endocrinol (Lausanne). 2013; 4: 17. Published online 2013 February 26. doi:  10.3389/fendo.2013.00017; http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3581808/  [ MEDLINE]

7) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013) Quantum Biophysical Semeiotics Constitutions play a central Role in Single Patient Based Medicine –  Journal of Quantum Biophysical Semeiotics http://www.sisbq.org/journal-of-quantum-biophysical-semeiotics1.html

In verità, nel  commento non figura –  per ragioni di spazio (sono permessi soltanto 8.000 caratteri) – la Bibliografia, ma mi sono dichiarato pronto a fornirla………

Purtroppo, con un ritardo di TRENT’anni, gli scienziati del CNR hanno corroborato, mediante la Genetica Molecolare, la scoperta clinica della Costituzione Auto-Immune e del relativo Reale Rischio Conegenito di patologie auto-immuni, fatta con un fonendoscopio, grazie al fatto che qualsiasi mutazione genetica, per essere significativa, deve necessariamente causare modificazioni di attività biologiche, oggi riconosciute ed analizzate con la SBQ:

Stagnaro Sergio. Biological System Functional Modification parallels Gene Mutation. www.Nature.com, March 13, 2008,http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/03/gout_gene.html

Capisco che gli Autori dell’articolo citato, immediatamente pubblicato su una peer-review, hanno l’obbligo morale di dimostrare che il CNR non è un ente inutile, come tanti altri in Italia.

Capisco che nessuno può  sapere tutto e che la Semeioptica Biofisica Quantistica non è facile da imparare: il fondoscopio è uno strumento obsoleto e i Medici sono oggi Labotaorio- e Dipartimentodelle Immagini Dipendenti.

Capisco che una scoperta, per essere divulgata come epocale dai servili media, deve “apparire” come originale, a differenza della scoperta dell’acqua calda.

Tuttavia quello che non capisco affatto è come sia possibile -in momenti di bilancio del SSN in profondo rosso –  pensare di poter applicare costose indagini di genetica molecolare a TUTTI gli individui, dal momento che oggi i Medici non sanno riconoscere con un fonendoscopio i soggetti positivi per la Costituzione SBF Autoimmune e a Reale Rischio Congenito!

PS.

Come si può notare, lo spazio sottostante è riservato a chi vuole criticare l’articolo!

“Il cancro è una epidemia in aumento perché non vogliamo combatterlo efficacemente”, da un Comment in rete su NATURE.

“Viviamo tutti in una grande fogna, ma noi guardiamo le stelle”.  (Oscar Wilde)

 

Nonostante centinaia di peer-reviews e migliaia di epocali articoli sul cancro, scritti da famosi genetisti, oncologi, farmacologi, internisti – la razza dei  Clini si è spenta  con la morte del Prof. Luigi Di Bella – il cancro è una epidemia in aumento, nonostante i deliri di ottuagenari di isolati  laureati in Medicina.

 

E’ stato calcolato che per leggere gli articoli pubblicati in un mese nel mondo, un Medico passerebbe la sua vita in lettura! Forse non tutti sanno che la maggior parte degli Editori chiedono dai 1.500 ai 2.000 euro (o equivalenti in dollari e sterline) per le tasse di pubblicazioni dei lavori accettati, come è capitato a me giorni or sono. Medicina della sconfitta, ma di elite?

 

Anche lo scolaretto di G. Bateson comprende che, stando così i fatti, c’è del marcio nel regno dell’oncologia, che apparentemente non è compreso dalle cosiddette autorità sanitarie, incluso il transeunte Ministro della Salute e i suoi esperti.

 

In una mail – che ovviamente conservo – inviata alla Redazione del massimo quotidiano ligure e per C/C ad alcuni “professori”, sta scritto:

 

 “ ….. Pubblicate invece il seguente commento, accettato e messo in rete dopo poche ore dall’invio,  in un sito di NATURE, un Publishing Group che stranamente stima le mie ricerche e mi pubblica articoli, anche se difficili da capire, di cui il più recente è:

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., 67, 683 (June 2013) | doi:10.1038/ejcn.2013.37, http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html .[MEDLINE.]

Nel commento è illustrato il PENSIERO-STAGNARO, finora ignorato in Italia e ridicolizzato da un “professore” milanese (documentazione in un file)”.

 

E veniamo al commento:

 

http://blogs.nature.com/news/2013/09/500-million-cancer-pledge-comes-with-a-catch.html#comments

 

24 Sep 2013 07:42 BST

Report this comment

Sergio Stagnaro said:

As experience shows, the money does not stop cancer today’s increasing epidemic, all around the world: Telecom, Oregon Health & Science University (OHSU), and so on. The only effective weapon to stop the epidemic of cancer is our will to fight it and win it on very large scale through the Pre-Primary, http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html, and Primary Prevention, according to Sergio Stagnaro’s Quantum Biophysical Semeiotics, described again in two recent articles:
Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention. Bentham PG., Current Nutrition & Food Science ISSN (Print): 1573-4013; ISSN (Online): 2212-3881.
VOLUME: 9, Volume 8 Issue 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011;
http://eurekaselect.com/106105/article;
Sergio Stagnaro and Simone Caramel. BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention. Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.
http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [MEDLINE]:
Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). Quantum Biophysical Semeiotics Constitutions play a central Role in Single Patient Based Medicine. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics,
http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/qbsspbm.pdf .

 

Non credo che ci  possa essere un solo individuo, sano di mente (V. avanti la definizione di “sano di mente”, secondo la SBQ!),  convinto che Nature PG. accetti di  pubblicare su carta articoli scientificamente validi, mentre è disposta a mettere in rete teorie, congetture, opinioni insostenibili!

 

Secondo la SBQ si può è considerato “sano di mente” colui che nelle circonvoluzioni cerebrali non mostra rimodellamento patologico del locale microcircolo, caratterizzato dalla presenza di Dispositivi Endoarteriolari di Blocco, neoformati-patologici, tipi I, sottotipo b) aspecifici e assenza di attivazione del Brain sensor:

Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. Inherited Real Risk of Alzheimer’s Disease: bedside diagnosis and primary prevention.Frontiers in Neuroscience, in http://www.frontiersin.org/Aging_Neuroscience/10.3389/fnagi.2013.00013/full [MEDLINE];

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign.January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf

 

PS.

Come vedete, gli articoli de La Voce di SS. prevedono commenti!

 

To be continued……

Possiamo sconfiggere il Cancro Cervicale, se lo vogliamo…

Nel mio blog https://www.facebook.com/pages/Semeiotica-Biofisica-Quantistica/219462041468111,  i post sulla possibilità di eliminare il  Cancro Cervicale, fondata  sulla diagnosi clinica – cioè fatta con un fonendoscopio, a partire dalla nascita –  di Reale Rischio Congenito, dipendente dal Terreno Oncologico, e sulla Terapia Quantistica (1-5), sono stati visitati in 24 ore da 165 persone!

In miei recenti commenti su Nature (http://www.nature.com/news/nih-director-explains-hela-agreement-1.13521), e Science (http://comments.sciencemag.org/content/10.1126/science.339.6127.1539), ho riferito brevemente il protocollo semeiotico-biofisico-quantistico da seguire nel portare alla sua estinzione l’epidemia di cancro cervicale, spesso diagnosticato tardivamente o erroneamente.

1)   A partire dalla nascita, il Medico esperto in Semeiotica Biofisica Quantistica riconosce col fonendoscopio “quantitativamente” il Reale Rischio Congenito di Cancro cervicale, mediante la intensa stimolazione dei noti trigger-points del collo uterino: simultaneamente compare il riflesso gastrico aspecifico. A questo punto il medico procede alla diagnosi differenziale mediante numerosi segni specifici (1-%).

2) Una volta riconosciuto il Reale Rischio Congenito (RRC) di cancro cervicale, è instaurata al più presto  la Terapia Quantistica, come nei casi di RRC localizzati in altri sistemi biologici (4-5).

3) Con urgenza bisogna aggiornare l’attuale  comportamento terapeutico del malato affetto da cancro. Infatti,  finora  non sono ricercati ed  eliminati i possibili Reali Rischi Congeniti di cancro in altri sistemi biologici, e meno che mai l’oncologo si preoccupa di cancellare il Terreno Oncologico, conditio sine qua non dell’oncogenesi (1-6).

Da quanto sopra, anche se brevemente riferito, appare chiaro che possiamo sconfiggere il cancro, incluso quello cervicale, alla condizione di voler realizzare questa epocale impresa, resa possibile dalla Semeiotica Biofisica Quantistica. In altre parole, Medici ed Oncologi devono studiare la Semeiotica Biofisica Quantistica. Lo faranno?

1)      Stagnaro Sergio.  Semeiotica Biofisica Quantistica: Precisazione sulla Vaccinazione anti HVP nella Prevenzione del Cancro Cervicale. www.fcenews.it , 24 ottobre 2008, http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1899&Itemid=45

2)      Stagnaro Sergio.   Fundamental Bias About Relation HPV and Cervical Cancer. BMJ,  J Epidemiol Community Health, (3 March 2009). http://jech.bmj.com/cgi/eletters/62/7/570

3)      Stagnaro Sergio.On preventing cervical cancer in Africa. 30 March 2009, by BMJ Group. http://blogs.bmj.com/bmj/2009/03/30/david-kerr-on-preventing-cervical-cancer-in-africa/

4)      Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  Volume 8 Issue 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011http://eurekaselect.com/106105/article

5)      Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention.  Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.  http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full  [Pub-Med indexed for MEDLINE]

6)      Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

Interdisciplinarietà nell’Era delle Epidemie di CAD, DM tipo2 e Cancro

Cinque anni or sono – ma nulla è cambiato oggi –  Nature News Blog annunciava una notizia che mi colpì e a cui ho reagito inviando un commento “sarcastico” che fu accettato e pubblicato. Nessuno reagì: tutto il mondo è paese

Cambridge gets biophysical 19 Dec 2008 | 13:55 BST | Posted by Asher Mullard | Category: Biology & Biotechnology, Health and medicine, Physics & Mathematics

The new center.JPGPosted on behalf of Anna Petherick.

L’incipit della notizia, da me tradotto…, recita:  “L’Università di Cambridge ha aperto questa settimana un grande centro di Fisica della Medicine, invitando il premio Nobel Sir Aaron Klug per la cerimonia di apertura”.

Il  mio commento è leggibile  alla URL http://blogs.nature.com/news/2008/12/cambridge_gets_biophysical_1.html

19 Dec 2008 21:38 BST

1 comment

Sergio Stagnaro MD said:

Cambridge gets biophysical, and here my immediate mail:

Sirs,

University of Cambridge

Physics of Medicine

I am very glad since I am told by Nature.com The Great Beyond about Centre to research Physics of Medicine opens. Really, it seem to me as the horse discovery!

In fact, if you visit kindly my website, you’ll may find a lot of paper on Quantum Biophysical Semeiotics, I have wrote years ago. A part from some farsighted, open-minded Editors (Bibliography), unfortunately the majority of physicians ignore my researches.

I hope that you will be able to spread such as new physical semeiotics, which utlizes quantum physics and non-linear dynamics in studying biological system, under physiological (White Zone), pathological (Black Zone) and intermediate (Grew Zone) conditions (Ibidem).

May I look forwards your help?

Best wishes

Sergio Stagnaro

Sergio Stagnaro MD

Via Erasmo Piaggio 23/8

16039 Riva Trigoso (Genoa) Europe

Founder of Quantum Biophysical Semeiotics

Who’s Who in the World (and America)

since 1996 to 2009

Ph 0039-0185-42315

Cell. 3338631439

http://www.semeioticabiofisica.it

dottsergio@semeioticabiofisica.it

Naturalmente, non ho ricevuto risposta alcuna, come accade quando scrivo alle cosiddette autorità sanitarie italiane, ai “professori”, ai Cardinali, ai giornalisti ed anche al mio Ordine dei Medici.

Riconosco che i suddetti, ignorando la Semeiotica Biofisica Quantistica, preferiscono scegliere il silenzio, non accettando confronti o discussioni  a viso aperto sul valore scientifico della evoluzione della Semeiotica Fisica.

CAD, DM tipo 2 e Cancro sono epidemie in continuo aumento. Siamo tutti innocenti.

Il CICAP e l’indagine scientifica e critica sulla Semeiotica Biofisica Quantistica.

 Il CICAP è un’organizzazione educativa e senza finalità di lucro, fondata nel 1989 per promuovere un’indagine scientifica e critica sul paranormale. Fa parte dell’European Council of Skeptical Organizations“, dalla Home Page http://www.cicap.org/new/index.php.
Nel lontano 30 giugno 2013  mi sono rivolto, ai Membri del CICAP mediante mail, per ottenere il loro autorevole parere  “sulla scientificità, o meno, della Semeiotica Biofisica Quantistica, secondo il CICAP, ovviamente”.
Il 18 agosto c.a. ho inviato al CICAP  l’ennesima mail che riferisco di seguito che non è stata coronata da successo:

 —– Original Message —–

From: Sergio Stagnaro

To: mnegri@marionegri.it ; Liguria@cicap.org ; urpminsalute@sanita.it ; ordmedge@omceoge.org ; info@cicap.org ; silvio.garattini@marionegri.it

Cc:SISBQ mailing list

Sent: Sunday, August 18, 2013 2:18 PM

Subject: Fw: [sisbq_medicaldoctors] [Nuovo articolo] “Microangiopatia diabetica”, Fondamento dell’Epidemia Diabetica.

 

A tutti i Destinatari,

sono ancora in attesa di una risposta del CICAP  “sulla scientificità, o meno, della Semeiotica Biofisica Quantistica, secondo il CICAP, ovviamente”:

   

—– Original Message —–

From: Sergio Stagnaro

To: Odifreddi Piergiorgio ; info@cicap.org ; paniscus@libero.it ; paniscus00@gmail.com ; silvio.garattini@marionegri.it ; Liguria@cicap.org

Cc: Simone mailing TUTTI ; urpminsalute@sanita.it ; ordmedge@omceoge.org ; Nicola.Ceragioli@comune.sestri-levante.ge.it

Sent: Sunday, June 30, 2013 2:57 PM

Subject: Non conosco l’Arabo, quindi non giudico la Poesia d’Amore Araba dell’XIX Secolo.

 Accanto ad una univoca risposta del CICAP alla mia domanda, qualcuno dei destinatari potrebbe confutare quanto ho scritto in La Voce di SS. e di seguito riferito, a causa della sua ripercussione sulla Prevenzione Primaria del DM tipo 2, da me invano suggerita da un decennio.

Distinti saluti

Sergio Stagnaro

Medico in Pensione dal 2000

www.sisbq.org

www.semeioticabiofisica.it

—– Original Message —–

From:Simone Caramel

To:sisbq_medicaldoctors@yahoogroups.com

Sent: Sunday, August 18, 2013 1:34 PM

Subject: “Microangiopatia diabetica”, Fondamento dell’Epidemia Diabetica.

 

 

Rispondi a questo post replicando sopra di questa linea

 

 

 

Nuovo articolo su La Voce di SergioStagnaro

 

“Microangiopatia diabetica”, Fondamento dell’Epidemia Diabetica.

by sergiostagnaro

 

PREMESSA.

La lettura dell’articolo Sergio Stagnaro, Biophysical-Semeiotic Diabetic Constitution. Cyber Lecture.

http://cyberlectures.indmedica.com/show/60/1/Diabetic_Constitution, essenziale per la comprensione della Semeiotica Biofisica Quantistica Diabetologica,  facilita la comprensione dell’originale teoria eziopatogenetica della cosiddetta “Microangiopatia diabetica”. 

Per approfondire la conoscenza del Reale Rischio Congenito di CVD, il lettore-medico dovrebbe familiarizzare con il contenuto dei seguenti articoli :

1)Stagnaro Sergio. CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society, www.athero.org, 29 April, 2009 http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp;
2)Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis – 2012;
3)Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) Arrhythmogenic Right Ventricular Dysplasia/Cardiomyopathy Bedside Diagnosis. Morosini’s Syndrome – 2012;
4)Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) The Role of Inherited Vasa Vasorum Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis – 2012
5)Simone Caramel and Sergio Stagnaro (2012). Vascular calcification and Inherited Real Risk of lithiasis. Front. In Encocrin.
3:119. doi: 10.3389/fendo.2012.00119 http://www.frontiersin.org/Bone_Research/10.3389/fendo.2012.00119/full [MEDLINE];
6)Stagnaro Sergio.
Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php

 

L’eziopatogenesi della “Microangiopatia diabetica”, intuita da grandi Maestri del passato,  come Siperstein (USA), Butturini (Parma), Boiusau (Francia), Curri (Milano), Dogliotti e Lenti (Torino), non ha potuto essere accettata nemmeno dopo la loro morte, a causa della Medicina nata dal grembo inquinato del Framigham Heart “Economic” Study, rivelatosi incapace nel fermare le tre epidemie di CVD, DM tipo 2 e Cancro.  Infatti, i desolanti fautori del troppo gettonato Studio non conoscevano i Reali Rischi Congeniti, dipendenti dalle relative Costituzioni SBQ, da me soperte nel 2007!

Nel 1973 Butturini e Coll. riferirono in numerosi articoli che in biopsie digitali avevano evidenziato chiaramente, a carico delle arteriole, segni di sclerosi e marcato ispessimento dello strato sub-intimale in soggetti obesi con diabete latente, quindi prima dell’insorgenza dell’iperglicemia.

Conservo come reliquie le lettere ricevute dal Prof. Butturini. Passati quarant’anni, esistono  “Professori” che non hanno il coraggio di confutare le mie critiche alle loro esternazioni a-scientifiche e meno che mai osano rispondere alla mie “dieci” domande!

Dogliotti e Coll. (Lenti)  attribuivano ad una mesenchimopatia su base ereditaria la causa della “Microangiopatia diabetica”, che insorge decenni prima della comparsa del dismetabolismo glicidico ed ovviamente da questo aggravata, ma non causata!

Siperstein ha tentato invano di attirare l’attenzione degli studiosi di tutto il mondo sull’origine delle lesioni microangiopatiche diabetiche, insorgenti decenni prima della comparsa della fenomenologia diabetica  in pazienti con diabete genetico.  In The American Journal of Medicine,  Volume 85, Issue 5, Supplement 1 , Pages 119-130, 28 November 1988.   Diabetic microangiopathy, genetics, environment, and treatment. Marvin D. Siperstein. http://www.amjmed.com/article/0002-9343%2888%2990404-4/abstract,  si può leggere:   “Unlike macroangiopathy, which can readily be prevented by means that are currently on hand, the origin and treatment of microangiopathy remain far more problematical. The complexity of this lesion is indicated by the findings in this laboratory that hyperglycemia induced by the rodenticide, vacor, can cause microangiopathy independent of genetic diabetes, yet significant microangiopathic lesions can be detected in genetic diabetic patients before the appearance of hyperglycemia. …….. The evidence that control or even normalization of blood glucose levels does not influence the course of established microangiopathy is becoming increasingly convincing. Five prospective, randomized studies over the past five years have shown that strict regulation of glucose has no consistent benefit on, and in some studies may, at least transiently, accelerate, the retinopathy of diabetes”.   Anche senza conoscere il Reale Rischio Congenito di CVD,  diagnosticato quantitativamente  dalla nascita con un fonendoscopio, Siperstein pioneristicamente aveva tentato di far comprendere l’importanza della natura genetica della patologia micro circolatoria nel paziente diabetico, tenendo separata la causa dall’effetto aggravante.

A questo proposito bisogna ricordare la precoce  Funktionelle Mikroangiopatie del danese J. Ditzel, osservata da lui prima dell’inizio delle alterazioni del metabolismo glicidico, ma tardiva rispetto al Reale Rischio Congenito di CVD, che pure questo Autore non poteva conoscere (J. Ditzel. Diabetic Microangiopathies. Microcirculation and Ischemic Vascular Diseases Advances in Diagnosis and Therapy. Proceedings of Congress, Munich 1980. Ed. by K Messmer. Academic Professional Information Services, Inc. Abbot. Pag. 137).

Per comprendere il desolante fraintendimento dell’eziopatogenesi della cosiddetta “Microangiopatia diabetica” da parte dei Diabetologi, ritengo utile un lavoro dello scorso anno, pubblicato in Experimental Diabetes Research, Volume 2012 (2012), Article ID 916560, 11 pages

http://dx.doi.org/10.1155/2012/916560.  Review Article,  Regenerative Therapies for Diabetic MicroangiopathyRoberto Bassi, Alessio Trevisani, Sara Tezza, et al.  http://www.hindawi.com/journals/jdr/2012/916560/

Da notare che l’articolo è firmato da Autori della Harvard Medical School, dell’Università del Salento, di Lecce, del Biophysical and Medical Science, Higher Institute of Medical Technology, Tunis, del  Department of Medicine, San Raffaele Scientific Institute, Milan e finalmente del  Department of Obstetrics and Gynecology, University of Bologna.

Leggiamo le frasi salienti  dell’articolo:

“Hyperglycaemia occurring in diabetes is responsible (Grassetto mio, NdR!) for accelerated arterial remodeling and atherosclerosis, affecting the macro- and the microcirculatory system”. 

Questa ambigua affermazione, figlia dello sponsorizzato (mail in mio possesso!) Framingham Heart ECONOMIC Study, è l’evidente dimostrazione di un tragico mancato aggiornamento di chi l’ha scritta. Se parlano di “responsabilità dell’accelerato rimodellamento arterioso e dell’ateroslerosi”, qual è dunque la causa del Rimodellamento Microcircolatorio, su cui è fondata anche la Teoria Microcircolatoria  SBQ dell’Aterosclerosi?

In realtà,  gli Autori, almeno nel 2012, ignoravano completamente il Reale Rischio Congenito di CVD e la Teoria Microcircolatoria  Semeiotico-Biofisico-Quantistica dell’Aterosclerosi (V. Premessa).  Inoltre, la frase sorprendente, sopra riferita virgolettata,  testimonia che gli Autori  non hanno riflettuto sufficientemente sul fatto che esistono diabetici scompensati senza “microngiopatia”, mentre diabetici sufficientemente compensati – non esistono diabetici compensati perfettamente! –  sono nefropatici, retinopatici,  cardiopatici ischemici, colpiti da ictus!

Infine, non si comprende come gli Autori possano spiegare che un sangue iperglicemico  sia la causa di lesioni macro-e micro-angiopatiche circoscritte in singole sedi puntiformi, almeno negli stadi iniziali! La spiegazione esauriente è offerta dalla Teoria Microcircolatoria SBQ dell’Aterosclerosi, che gli Autori evidentemente ignorano.

“Vessel injury is mainly related to deregulation of glucose homeostasis and insulin/insulin-precursors production, generation of advanced glycation end-products, reduction in nitric oxide synthesis, and oxidative and reductive stress”.

Ma come si  possono difendere simili posizioni quando la “Microangiopatia diabetica” è presente decenni e decenni prima delle alterazioni del metabolismo glicidico, presentandosi sotto l’aspetto anatomo- funzionale di Reale Rischio Congenito di CVD, magari in lenta evoluzione, diagnosticato in un secondo co n un fonendoscopio mediante il Segno di Antognetti?

 “It occurs both at extracellular level with increased calcium and matrix proteins deposition and at intracellular level, with abnormalities of intracellular pathways and increased cell death. Peripheral arterial disease, coronary heart disease, and ischemic stroke are the main causes of morbidity/mortality in diabetic patients representing a major clinical and economic issue. Pharmacological therapies, administration of growth factors, and stem cellular strategies are the most effective approaches and will be discussed in depth in this comprehensive review covering the regenerative therapies of diabetic microangiopathy”.

Simili gratuite affermazioni sono politicamente corrette, ma rivelano il mancato aggiornamento degli Autori:   senza la Costituzione litiasica, il calcio non si deposita nei tessuti: Simone Caramel and Sergio Stagnaro (2012).   Vascular calcification and Inherited Real Risk of lithiasis. Front. In Encocrin.  3:119. doi: 10.3389/fendo.2012.00119 http://www.frontiersin.org/Bone_Research/10.3389/fendo.2012.00119/full[MEDLINE]

Si tratta di incidenti di percorso assai frequenti, conseguenza dell’ignoranza  della Semeiotica Biofisica Quantistica e, in questo caso, della mancata conoscenza dei Cinque Stadi del DM tipo 2 (Sergio Stagnaro.The New War against Five Stages of type 2 Diabetes Mellitus. http://www.sci-vox.com,  12 December, 2011, http://www.sci-vox.com/stories/story/2011-01-12the+new+war+against+five+stages++of+type+2+diabetes+mellitus.html ; http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/2011/01/new-war-against-five-stages-of-type-2.html; Sergio Stagnaro.    A Clinical Way in fighting the Five Stages of type 2 Diabetes Mellitus. 29 June, 2011. www.biomedcentral.com. http://www.biomedcentral.com/1741-7015/9/76/comments),  e della incapacità di valutare con un fonendoscopio l’attività del glicocalice (Simone Caramel and Sergio Stagnaro The role of glycocalyx  in QBS diagnosis of Di Bella’s Oncological Terrain http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/oncological_glycocalyx2011.pdf; Sergio Stagnaro. Glycocalix Quantum-Biophysical-Semeiotic Evaluation plays a Central Role in Demonstration of Water Memory-Information. www.sisbq.org. 19 July, 2011.http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/wmi_glycocalyx.pdf).

“Diabetes represents one of the greatest medical and socioeconomic emergencies worldwide”.

Perché allora nessuno degli Autori collabora con la SISBQ per prevenire il DM tipo 2 mediante la Prevenzione Pre-Primaria, secondo la Manuel’s Story, e Primaria Semeiotico-Biofisico-Quantistica, dal momento  che guarire il DM è  finora impossibile?

“Subcutaneous daily insulin injections improve glycometabolic control and HbA1c% levels; however they are not able to entirely halt the occurrence of diabetic complications [13]. β-cell replacement, either pancreas or islet transplantation, is a life-saving intervention which can restore normoglycaemia [19]”. 

Riconoscere la sconfitta della presente Medicina nel prevenire le cosiddette “complicazioni diabetiche” può apparire persino intellettualmente onesto!  Tuttavia, per quanto riguarda la suggerita terapia con trapianto di isole di Langherans, ricordo che i sogni svaniscono all’alba. La sostituzione di cellule β, il trapianto di pancreas o di isole pancreatiche  a circa  250 milioni di diabetici nel mondo – tanti erano i diabetici nel 2010  –  è semplicemente utopistico!

“Multidisciplinary management of diabetes is of outstanding importance for the treatment and the prevention of diabetic complications, being helpful in reducing social costs and the detriment to the patient; however newer therapeutic approaches are needed”.

Mi domando quando un solo Autore in Italia sarà autorizzato  a parlare  di Prevenzione Pre-Primaria e Primaria, di Reali Rischi Congeniti e  dei Cinque Stadi del DM tipo 2?   

Forse  diffondere questi progressi della Diabetologia non è politicamente corretto, ma certamente utile!

Fermiamoci alle poche, ma illuminanti, citazioni sopra riferite, e procediamo verso la conclusione.

I Maestri del passato non potevano conoscere il Reale Rischio Congenito  (RRC) di DM tipo 2, Dipendente dalla Costituzione diabetica, e di  RRC di CVD, associato al primo solo in una percentuale di diabetici, i soli che possono essere  colpiti dalle cosiddette “complicazioni diabetiche”. 

Al contrario, l’ignoranza dei progressi della Medicina, brevemente ricordati sopra, da parte dei  medici di oggi, inclusi ovviamente i diabetologi,  non può essere  giustificata affatto. La conseguenza  del mancato aggiornamento in Diabetologia è sotto gli occhi di tutti: il DM tipo 2 è una epidemia in aumento.

E’ inconfutabile il fatto che senza il RRC di una determinata patologia, la relativa malattia non insorge: Sergio Stagnaro.Without CAD Inherited Real Risk, All Environmental Risk Factors of CAD are innocent Bystanders. Canadian Medical Association Journal.CMAJ, 14 Dec 2009,  http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/181/12/E267#253801

Pertanto, solo quando i Medici saranno capaci di riconoscere con un fonendoscopio – cioè su vasta scala e senza spesa alcuna per il SSN –  il Reale Rischio Congenito di DM Tipo2, Dipendente dalla relativa Costituzione, e il RRC di CVD,  l’epidemia diabetica sarà fermata con l’impiego della Terapia Quantistica niente affatto costosa :

Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, www.travelfactory.it, Roma, 2009.

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Type 2 Diabetes Mellitus Primary Prevention. LifeScienceGlobal February 2013, Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, 2013, 3,  http://www.lifescienceglobal.com/home/cart?view=product&id=376

 

sergiostagnaro | 17/08/2013 alle 07:52 | Etichette: Causa della Epidemia Diabetica, Costituzione Diabetica, La cosiddetta Microangiopatia Diabetica, Reale Rischio Congenito di CVD | Categorie: Uncategorized | URL: http://wp.me/p288wh-oy

Commento

   Visualizza tutti i commenti

   Mi piace

 

 

 

 

Dal lontano 30 giugno 2013, sono ancora in attesa della risposta dei Membri del CICAP, da me invitati a sentenziare sulla scientificità, o meno, della Semeiotica Biofisica Quantistica. Nessuno di loro mi ha risposto:

—– Original Message —–

From: Sergio Stagnaro

To: Odifreddi Piergiorgio ; info@cicap.org ; paniscus@libero.it ; paniscus00@gmail.com ; silvio.garattini@marionegri.it ; Liguria@cicap.org

Cc: Simone mailing TUTTI ; urpminsalute@sanita.it ; ordmedge@omceoge.org ; Nicola.Ceragioli@comune.sestri-levante.ge.it

Sent: Sunday, June 30, 2013 2:57 PM

Subject: Non conosco l’Arabo, quindi non giudico la Poesia d’Amore Araba dell’XIX Secolo,

“Non biasimare prima di aver indagato;

indaga prima per riprendere poi.”

(Ecclesiaste 11,7.)

Esterna soltanto su ciò che conosci

                                                                                            (Anonimo Ligure della Val Petronio, XIX sec.).

Tag Cloud