Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Un carissimo amico mi ha segnalato il seguente articolo:

Nature Medicine.  “Intestinal microbiota metabolism of l-carnitine, a nutrient in red meat, promotes atherosclerosis”. Robert A Koeth,  Zeneng Wang, Bruce S Levison, ed altri  DICIANNOVE (SIC!) Autori.  . Nature Medicine (2013). doi:10.1038/nm.3145, http://www.nature.com/nm/journal/vaop/ncurrent/full/nm.3145.html

Nel titolo, l’uso ambiguo del verbo “promote” mi ha infastidito di primo acchito: “promote” non è sinonimo di “cause”, ma qualche sprovveduto lettore potrebbe cadere nell’errore.

Inoltre, non tutti i lettori  accertano  se si tratta di esperimenti, indagini, ricerche, condotti in uomini oppure …in topi, che non figurano nel titolo!  Complimenti agli Autori, Editori e Revisori di Nature Medicine.

Procediamo comunque con la massima tranquillità dell’anima ed onestà intellettuale, criticando punto su punto i  aggiori deliri di un articolo, espressione sia dell’Era dei Lumi Spenti, sia purtroppo della Medicina sacrificata sull’altare  del Potere economico, che ormai agisce in modo tracotante e volgare insieme, offendendo la  SCIENZA.

Incipit:

“Intestinal microbiota metabolism of choline and phosphatidylcholine produces trimethylamine (TMA), which is further metabolized to a proatherogenic species, trimethylamine-N-oxide (TMAO). We demonstrate here that metabolism by intestinal microbiota of dietary l-carnitine, a trimethylamine abundant in red meat, also produces TMAO and accelerates atherosclerosis in mice”.

Innanzitutto, gli uomini non sono topi.

Inoltre, la colina, imprtante co-enzima nel metabolismo, costituisce, insieme all’inositolo, il costituente base della lecitina. La colina è utile, prima di tutto,  ma non solo, per l’utilizzazione dei grassi e del colesterolo. Notoriamente, la lecitina funziona da agente emulsionante che mantiene i grassi in soluzione nel sangue e in altri fluidi organici. Essa è presente nell’organismo di tutte le cellule viventi ed è ampiamente contenuta nei tessuti degli animali e delle piante.

Forse ne dovremmo fare a meno per evitare l’ATS – dei topi  –  promossa dalla trimetil-amina (TMA), ulteriormente metabolizzata a trimetilamina-N- ossido (TMAO)? Una domanda a Nature Medicine!

Delirio scientifico: il corredo enzimatico nell’uomo è armoniosamente regolato in modo da conservare il perfetto equilibrio che ha permesso la sopravvivenza dei nostri progenitori , quando,usciti dalle caverne,   si alimentavano  prevalentemente di carne rossa, prima della scoperta degli … OGM!

Per quanto riguarda la fosfatidil-colina, ricordo brevemente che è un fosfolipide conosciuto e studiato da moltissimo tempo,  abbondante in natura ed introdotto quotidianamente attraverso numerosi  alimenti, incluso il fegato (carne rossa?) ed il tuorlo d’uovo. Nell’organismo umano, la fosfatidilcolina rappresenta uno dei principali componenti delle varie membrane, di cui regola fluidità, integrità e permeabilità.  

Gli Editori di Nature Medicine e i  VENTIDUE Autori  del citato articolo sanno perfettamente che – per fare un solo esempio – se la membrana degli eritrociti non è fisiologicamente fluida il passaggio del GR (7 micron) attraverso il capillare  (5 micron) è reso assai complesso,  con grave danno al parenchima non rifornito della fisiologica quantità di Energia-Infomazione-Materia (= sangue)!

Non vale la pena di aggiungere altro.

L’articolo prosegue a ruota libera verso la conclusione preconcetta, che dirò tra poco, intuita pure dalloscolaretto di Gregory (Bateson):

“Plasma l-carnitine levels in subjects undergoing cardiac evaluation (n = 2,595) predicted increased risks for both prevalent cardiovascular disease (CVD) and incident major adverse cardiac events (myocardial infarction, stroke or death), but only among subjects with concurrently high TMAO levels. Chronic dietary l-carnitine supplementation in mice altered cecal microbial composition, markedly enhanced synthesis of TMA and TMAO, and increased atherosclerosis, but this did not occur if intestinal microbiota was concurrently suppressed”.

Potenza dei grandi numeri ma  delirio scientifico!

Infatti, gli Autori dell’articolo pubblicato su Nature Medicine, dopo aver superato il giudizio di Editori e almeno tre Revisori esterni, afferma che il livello di L-carnitina permette di predire l’aumentato rischio della CVD, inclusi Infarto Miocardio e Stroke, ma SOLTANTO se i soggetti mostrano ANCHE alti livelli di TMA.

Evidente, e non implicita,  ammissione – e come potrebbe essere  altrimenti? – che non sempre alti livelli di colina e fosfatidilcolina provocano aumento patologico di TMA e TMAO e infine “promuovere” l’aterosclerosi.

In sostanza, secondo i suddetti Autori, Editori, Revisori,  l’alterata flora batterica ciecale dei TOPI  promuove   LA CONDIZIONE CHE PORTA ALL’ATS.

Un  lettore disorientato nel tempo e nello spazio comprende allora che la prevenzione dell’aterosclerosi si riduce alla somministrazione di farmaci in grado di ristabilire la normale flora ciecale.

Sia per evitare di essere coinvolti nel delirio scientifico, sia per utilizzare meglio il nostro tempo nell’interesse dell’umanità – nel rispetto dei topi e di tutti gli altri animali, magari bipedi  –   vi consiglio le seguenti letture per meglio comprendere le reali cause dell’aterogenesi:

http://www.sisbq.org/arteriosclerosi.html

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) Quantum Biophysical Semeiotics Microcirculatory Theory of Arteriosclerosis – 2012 (pdf)

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012)   The Role of Inherited Vasa Vasorum Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis – 2012 (pdf)

Sergio Stagnaro (2012) – Teoria Microcircolatoria SBQ dell’Aterosclerosi. Evidenza Sperimentale del Ruolo Centrale dei Vasa Vasorum – 2012 (pdf)


Sergio Stagnaro (2013) – Two Clinical Evidences corroborating Microcirculatory QBS Theory of Atherosclerosis –  2013 – pdf  

NB! Questa è la mia Lectio Magistralis al IV Convegno della SISBQ a Porretta Terme, Auditorium Hotel Santoli, pomeriggio di sabato 4 maggio 2013.

Per comprendere Sinn u. Bedeutung  della NEW RENAISSANCE della Medicina, sconosciuta agli Editori di  NATURE MEDICINE,  vi invito a leggere anche  i seguenti articoli:

Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. [Pub-Med indexed for MEDLINE]In press.

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., [Pub-Med indexed for MEDLINE]. In press.

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Type 2 Diabetes Mellitus Primary Prevention. LifeScienceGlobal February 2013, Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, 2013, 3,  http://www.lifescienceglobal.com/home/cart?view=product&id=376

Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013).The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011http://www.benthamscience.com/contents-JCode-CNF-Vol-00000009-Iss-00000001.htm

E’ evidente che gli Editori, Revisori e Autori di NATURE MEDICINE ignorano il Reale Rischio Congenito di CVD, riconosciuto a partire dalla nascita con un fonendoscopio  mediante il Segno di Antognetti e il Reale Rischio Congenito di CAD, evidenziato in un secondo (SIC!) con il Segno di Caotino.

Una sola pubblicazione autorevole, tra tante altre ugualmente autorevoli, della International Atherosclerosis Society:

Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society. www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

Fino a quanto non finirà il presente Medio Evo della Medicina, e l’informazione continuerà ad essere nelle mani di simili informatori,  la Strage degli Innocenti continuerà inesorabilmente e nessun probiviro vi dirà che l’epidemia di CAD, T2DM e Cancro cesserà quando ristruttureremo il mit-DNA e il n-DNA dei soggetti a Reale Rischio Congenito di CVD,  mediante la Quantum Therapy, di cui fa parte il Cell-Food che uso da anni, occultato dagli untori-suicidi-omicidi italiani e stranieri.

Dopo aver riferito quanto sopra,  sento il dovere di invitare  anche gli Editori di  NATURE MEDICINE al IV Convegno Internazionale della SISBQ, a Porretta Terme il 4 maggio 2013, nell’Auditorium dell’Hotel Santoli, dove potremo confrontare, finalmente a viso aperto, il valore scientifico delle  diverse teorie dell’aterosclerosi con quella di Stagnaro-Caramel.

Non mancate, sarà un incontro indimenticabile!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: