Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Rebecca è il personaggio della Sacra Scrittura – per esempio, in Gn 27,9 – che, come Maria, ha a cuore particolarmente i peccatori. Pur di salvarli, suggerisce di  ricorrere ad estremi rimedi.

In poche parole, per Rebecca, l’uomo timorato di Dio, incontrando un peccatore, deve impegnarsi ad evitarne la dannazione eterna nel fuoco dell’Inferno a tal punto che, se non riesce a  redimerlo, deve consumare se stesso nel fuoco.

Cosa c’entra questa esternazione religiosa, di assai difficile interpretazione, con San Domenico   Patrono dell’Italia di oggi?

C’entra e come.

Un gruppo di dotti fraticelli al seguito di Domenico incontrarono Francesco circondato dai suoi poveri fratelli. Un domenicano, sul suo volto un sorrisino eloquente, suggerisce agli altri  compagni di invitare il relativamente poco colto Francesco ( che ha scritto pochissimo in confronto a San Domeico!) a spiegare loro il senso ed il significato del pensiero di Rebecca: Perché l’uomo che rispetta la Torà, deve patire i tormenti da Geenna se si è mostrato incapace di convincere un dannato casualmente incontrato.

Dopo un breve turbamento per dover spiegare ai dotti Domenicani in presenza del loro Maestro quanto loro non capivano, Francesco, pensando al suo stile di vita, costruzione dell’Eternità a partire dal tempo, esistenza esemplare,  Amore riversato sugli altri, cosificazione dell’immanenza percettiva, mostrò di essere pure un eccellente gadameriano ante-litteram:

Chi, pieno di Grazia, crede fermamente, con la mente e col cuore, nella Storia della  Salvezza, operata dalla divina Misericordia, nell’a-temporale  Regno del Cielo,   incontra un peccatore che non riesce a convertire, deve impegnarsi totalmente, magari  ardendo di passione  e sublimandosi in spirito per Amore dell’altro.

Si racconta a questo punto, che il nuovo Patrono d’Italia, Domenico, e i suoi fratelli, si allontanarono, con lo stesso umore depresso, che mostrano oggi gli illuminati politici, gli eccellenti economisti e quanti sono coinvolti nelle comico-tragiche vicende del Monte dei Paschi di Siena!

Perché San Domenico è il Nuovo Patrono di questa Italia?

Perché egli è trionfo folcloristico dell’umana sapienza, resa stolta da Dio prima della sua dipartita; è lo Zenith del toricelliano vuoto della parola umana, rimasta sempre tale, mai seguita dall’azione; è promessa fatta in modi raffinati e coltissimi, mai seguita dal concretizzarsi  nei fatti.

Per comprendere il senso e il significato di quanto precede, video-ascoltate i TG, leggete i quotidiani,  sentite i giornali-radio con animo leggero, sgombro, ma soprattutto a-critico.

Oppure, semplicemente visitate la URL http://raivaticano.blog.rai.it/  e godetevi “Con Bagnasco attraverso “La porta stretta”, di Rai Vaticano | 26 Gennaio, 2013

.  Non mi risulta che abbiano ancora pubblicato il mio commento. Chi vuole leggerlo, mi scriva: lo conservo in un File!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: