Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Lascio riposare in pace Aristotele,  Kierkegaard ed anche Hegel,  nel  considerare la “possibilità” che un evento, sebbene  molto raramente, diventi realtà concreta, osservabile, misurabile, oggettiva.

Sulla base di una esperienza clinica lunga più di 50 anni, alla domanda “Il Cancro è possibile in Assenza del Terreno Oncologico?”, oso  rispondere “SI”,  consapevole della  debolezza della coscienza noetica.

Mi piace definire la Scienza come la  Storia della Correzione di Teorie sbagliate.

In realtà, tutti noi abbiamo esperienza di pazienti operati per tumore maligno, ad alcuni dei quali erano stati previsti magari pochi mesi di vita, vissuti invece fino a tarda età e morti per altre malattie.

A parte i casi di diagnosi istologica errata,  che rientrano nella dimensione del “possibile”, alcune di queste diagnosi erano fuor di ogni dubbio corrette, anche se non possiamo sapere se si trattava di soggetti con o senza Terreno Oncologico!

Nella mia casistica vi sono rarissimi (meno dell’1/100) casi di cancro – ammessa la correttezza della diagnosi istologica che non posso escludere  – in individui negativi per il Terreno Oncologico, in atto, latente, potenziale o residuo www.sisbq.org

Brevemente ricordo che il Segno di Rinaldi, valutato di base, è presente esclusivamente nel Terreno Oncologico (TO.) “manifesto”:

Sergio Stagnaro. Il Segno di Rinaldi nella Diagnosi del Terreno Oncologico di Di Bella e del Cancro, solido e liquido, in atto. II Convegno Nazionale della SISBQ, Chiusi (Siena), 28-29 maggio 2011. Versione italiana:  http://www.sisbq.org/atti-del-secondo-convegno.html, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldisign_it.pdf ; english version:  http://www.sisbq.org/proceedings-2.html
http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldisign_eng.pdf

Ne consegue che, di fronte ad un individuo negativo per il Segno di Rinaldi  valutato a riposo, di base, il medico deve  successivamente impiegare nell’indagine prove da sforzo come il Test dell’Apnea + il Test del Pugile, cioè la Manovra di Restano, potenziata – nella sola diagnosi di TO. “potenziale” dal test dell’Adiponectina endogena (= pizzicotto prolungato della cute-sottocutaneo addominale): www.semeioticabiofisica.it  in Pratiche Applicazioni).

Una spiegazione soddisfacente dei rarissimi casi di cancro insorti in soggetti negativi per il TO. è da collegare al cancro insorto in pazienti TO-negativi, colpiti però da gravi malattie debilitanti: anemie gravi, nefropatie che hanno reso necessaria la dialisi, cachessia di varia natura, eccetera).

A mio parere, una patologia, guarita senza Restitutio ad Integrum ma con sclerosi, anche minime, nel tessuto, può causare danno alla macro- o micro-circolazione ancorchè circoscritta, creando condizioni patologiche proprie del Reale Rischio Congenito, caratterizzato dai Dispositivi di Blocco Endoarteriolari neoformati-patologici, e quindi provocando acidosi istangica.

Si spiega così, per esempio, la “guarigione” seguita all’asportazione chirurgica di un cancro in pazienti che ignorano di essere negativi per il TO: in questi individui la difesa organismica contro eventuali cellule maligne “metastatizzate” è infatti fisiologicamente efficace!

To be continued…

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: