Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Nikolay Anichkov  –  San Pietroburgo, 3 novembre 1885 e Leningrado, 7 dicembre 1964 – celebre patologo russo,  scoprì il significato e il ruolo del colesterolo nella patogenesi dell’aterosclerosi. Nel 1958, in un editoriale in Annals of Internal Medicine William Dock (Dock, W. Research in arteriosclerosis, the first fifty years. Ann Intern Med, 1958, Vol. 49, p. 699–705. [PubMed].) paragonò l’importanza del lavoro di Anichkov a quello di Robert Koch con la scoperta del bacillo della tubercolosi. Il biochimico statunitense D. Steinberg scrisse: « Se il significato della sua scoperta fosse stato compreso al momento giusto, Anichkov avrebbe vinto un premio Nobel » (D. Steinberg)

Per generale ammissione degli Autori, dopo sessant’anni circa dal Framingham Heart Economic Study la CVD è  la prima causa di morte nel mondo.

Veritas Filia Temporis. (Aulo Gellio, II sec. d. C.).

Al ridicolo non c’è limite.   Di gran lunga superiore ad ogni altro  apporto al ridicolo è il gratuito contributo di”Professori”, Editori e Revisori, fedeli alla conservazione della presente Medicina Medievale Serva dell’Economia: il 50% degli iperdislipidemici non è colpito da IMA, mentre il 30% degli infarti del miocardio colpisce individui, come chi scrive, senza fattori significativi di rischio, che notoriamente sono circa 300!

Nel 2012 ho chiesto spiegazioni di questo fatto, sorprendentemente inspiegabile alla luce del gettonato studio statunitense, ai due padri della Cardiologia, statunitense e italiana, mediante mail conservate in appositi file e mediante la datata intervista rilasciata a Il Giornale http://www.ilgiornale.it/news/io-l-idraulico-corpo-sento-rischio-tumore.html: entrambi i Maestri non mi hanno degnato di risposta, forse a causa dei miei codici difficili da decifrare,  e del mio medievale inglese difficile da interpretare. Forse!

Identica sorte hanno avuto le mie numerose mail inviate recentemente a K. Williams e I. Tabs, agli eredi spirituali di R. Ross e agli attuali depositari dei famosi dati del Framingham Heart Study. Non ho ricevuto risposta  alcuna alle mie provocatorie domande:

“Se veramente il troppo colesterolo cattivo nel sangue (VLDL? ILDL?, LDL? LDL-elettronegative? TRP? LDL-ossidate?….)  è alla base della CVD, oggi una epidemia in aumento, perché siamo colpiti da IMA anche noi,  privi di questo fattore di rischio?”.

“Se veramente il troppo colesterolo cattivo  nel sangue è alla base della CVD, oggi una epidemia in aumento, perché solo il 50% degli iperdislipoproteinemia, ma non tutti, inclusi molti dei gravi dislipoproteinemici, sono colpiti da CVD?”

“Se veramente il troppo colesterolo cattivo nel sangue è alla base della CVD, oggi una epidemia in aumento, come spiegare l’inizio dell’Aterogenesi in una minuscola area di un arteria, mentre tutta la restante superficie dell’albero circolatorio al momento è risparmiata?”

“Se veramente il troppo colesterolo cattivo nel sangue è alla base della CVD,   come spiegare il decorso dell’aterosclerosi   notevolmente variabile da arteria ad arteria nello stesso soggetto oppure in soggetti diversi ma con fattori di rischio di identica gravità?”

La verità è che tutti questi “Professori” fingono di ignorare il Reale Rischio Congenito di CVD e in particolare quello di CAD , da me scoperto nel 2001 purtroppo solo dopo essere stato colpito da IMA senza quei fattori significativi di rischio, messi sotto accusa dal Framingham Heart Study e che hanno fatto la fortuna delle case farmaceutiche, mentre la CVD continua ad essere la PRIMA causa di morte al mondo. A questo proposito: Vedere i miei due commenti ad un pungente articolo di Scientific American http://www.scientificamerican.com/article.cfm?id=how-drug-company-money-undermining-science&page=2#comment-29  N° 21 e 29. Stagnaro 11/27/12.

Le vestali del Framingham Heart Study, anche se non rispondono alle mie critiche, non possono sottrarsi al giudizio della Storia e a quello dei liberi spiriti di oggi che vorrebbero capire la presente, desolante gestione dell’informazione medica, come dimostra il persistente silenzio su argomenti ormai accettati e condivisi dalle Autorità Mediche competenti e consegnati alla Letteratura:

Sergio Stagnaro. Without CAD Inherited Real Risk, All Environmental Risk Factors of CAD are innocent Bystanders. Canadian Medical Association Journal.CMAJ, 14 Dec 2009,  http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/181/12/E267#253801

Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology, FAC. Federation Argentina de Cardiologia, 2007 http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php

Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society, www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

Per concludere il ciclo di Lezioni sulla Teoria Microcircolatoria SBQ dell’Aterosclerosi, affermo che finalmente il Medico può offrire al soggetto da lui visitato soddisfacenti risposte a domande finora messe tra parentesi perché riferentisi a problemi non ancora risolti.

Il Reale Rischio Congenito di CVD, Dipendente dalla Costituzione Arteriosclerotica, l’ICAEM, l’Eteroplasmia Mitocondriale e l’Acidosi Istangica riconosciuti fin dalla nascita e monitorati durante, e dopo, il primo decennio di vita rappresentano i punti fondamentali della nostra Teoria che apre una nuova  via di lotta all’ATS,  basata su una originale Prevenzione Primaria della CVD, rivelatasi finalmente efficace in una sicura esperienza.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: