Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Alla URL

https://sergiostagnaro.wordpress.com/tag/dieci-domande-al-prof-umberto-veronesi/ potete (ri-) leggere  la

Lettera Aperta al Prof. Umberto Veronesi. Dieci Domande: Secondo lei, Prof. Umberto Veronesi, esiste ….. ?

Ecco l’incipit:   “Lei non mi ha mai degnato di risposte, neppure alle domande contenute nella mia intervista a Il Giornale, che lei ha letto: Domenica 8 marzo 2009 http://www.ilgiornale.it/lp_n.pic1?PAGE=99388&PDF_NUM=1431”.

Infatti, i “Professori” hanno l’abitudine di non rispondere alle mie provocazioni finalizzate a porre fine alle epidemie di CAD, DM tipo 2 e Cancro,  forse per prudenza oppure, molto più probabilmente, perché sanno che è una regola logica il non criticare la Poesia Araba dei secoli XI-XII  se non si conosce l’arabo. Non escludo altre interpretazioni, ovviamente!

In un secondo articolo ho risposto a quanti mi chiedevano di poter leggere la risposta del più famoso oncologo italiano:

https://sergiostagnaro.wordpress.com/2012/05/30/il-prof-umberto-veronesi-non-ha-risposto-alle-mie-dieci-domande-ma-continua-ad-esternare/

Il Prof. Umberto Veronesi non ha risposto alle mie Dieci Domande, ma continua ad esternare!

“Ore 7 del 30 maggio 2012:  il Prof. Umberto Veronesi non ha ancora risposto alle domande rivoltegli, nella mia  Lettera Aperta al Prof. Umberto Veronesi. Dieci Domande: Secondo lei, Prof. Umberto Veronesi, esiste ….. ?”.

Riflettiamo sulla “Prima Lettera a U. Veronesi”:

Un oncologo di Milano, Genova, Aviano, Roma, Napoli, etc., avrebbe dovuto intervenire criticamente dopo aver letto che:

“In considerazione dei miei dati anagrafici inquietanti e delle mie condizioni di salute incerte come i fondamenti della presente Medicina Occidentale, da me definita Medievale e Serva dell’Economia (Sergio Stagnaro.  La Medicina Occidentale: un Gigante dai Piedi d’Argilla. 4 Gennaio. 2010, http://www.fcenews.it, http://www.fceonline.it/images/docs/gigante.pdf), per l’ultima volta, le rivolgo le seguenti Dieci Domande, a cui probabilmente non potranno  seguire le sue risposte, secondo quanto sostiene mio nipote Luigino, 5 anni,  convinto che per rispondere è necessaria la conoscenza della Semeiotica Biofisica Quantistica, che a lei manca”.

Il non rispondere  non rappresenta solo mancanza di educazione, oggi assai diffusa, ma segno  di quei “piedi d’argilla” che il gigante dubita  di avere.

Pensate che altri  “Professori” considerano  le mie mail dal contenuto critico-costruttivo,  SPAM   e le rimandano al mittente, cioè a me!

Il Prof. Umberto Veronesi non appartiene a questa desolante tipologia di “Professori”; lo affermo e documento  con piacere: mio commento ad un suo articolo http://www.fondazioneveronesi.it/blogveronesi/5091  –

La seguente domanda della “Prima Lettera a U. Veronesi”, 4° Domanda: “Secondo lei, Prof. Umberto Veronesi,  esiste il Sensore Cerebrale, Brain Sensor, che risulta attivato in modo tipico a partire dal primo stadio del cancro: Segno di Gandolfo?,  fa riferimento ad un evento diagnostico eccezionale, l’Attivazione del Brain Sensor al comparire di una qualsiasi patologia, per es.,  della prima cellula degenerata, che è ricordato nel commento sopra riferito.

Ma allora, il Prof. Umberto Veronesi conosce ed accetta l’Attivazione del Brain Sensor?

Per alleggerire il peso della mia coscienza nell’approssimarsi  dell’incontro con la Verità, ammetto, davanti agli uomini e a Dio – non quello “sconosciuto”,  argomento del convegno di Assisi, incontro tra atei e sedicenti cattolici –  che le seguenti domande sono state da me rivolte al Prof. Umberto Veronesi con la piena consapevolezza  che sarebbero risultate per lui di “lana caprina”.

6° Domanda: “Secondo lei, Prof. Umberto Veronesi, esiste la valutazione clinica, semeiotico-biofisico-quantistica dell’attività funzionale del glicocalice, utilizzata in particolare nella diagnosi del cancro, solido e liquido,  a partire dagli stadi iniziali?

7° Domanda: “Secondo lei, Prof. Umberto Veronesi, esiste il rimodellamento microcircolatorio, caratterizzato dalla comparsa di Dispositivi Endoarteriolari di Blocco, neoformati-patologici, di tipo I, sottotipo a), oncologico, riconoscibile con un fonendoscopio e  strumento clinico di primaria importanza per sconfiggere l’epidemia di cancro?”

Con il rifiuto da parte degli Oncologi, Membri di numerosi –  a mio parere troppi ed inutili – Istituti per lo Studio dei Tumori,  a dialogare  sui  progressi della Semeiotica Biofisica Oncologica, il cancro continuerà ad essere una Epidemia in Aumento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: