Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

In precedenti POST nel blog, dopo aver posto a Genetisti molecolari e Oncologi italiani  la provocatoria DOMANDA sul perché il cuore e i muscoli scheletrici sono colpiti da cancro molto più raramente del polmone, prostata, mammella, etcetera, ho cercato di attirare l’attenzione dei genetisti molecolari e degli oncologi – inclusi gli statunitensi dell’ASCO, non ricevendo risposte dai Colleghi del mio Paese: http://connection.asco.org/Forums/forumid/8/postid/646/scope/posts.aspx#646

Da una parte, c’è un accordo generale che sia il cuore sia il muscolo scheletrico sono molto più raramente coinvolti dal cancro del polmone, prostata, mammella, eccetera, dall’altra parte, tutti gli Autori pensano che determinate mutazioni del genoma nucleare, finora solo in parte conosciute, possano causare il cancro, presenti i fattori di rischio ambientali.

E’ importante, dal punto di vista clinico, poter in primo luogo riconoscere clinicamente (cioè, diagnosticare con un fonendoscopio) le eventuali alterazioni del genoma nucleare e di quello mitochondriale di individui coinvolti dal Terreno Oncologico,  evidenziando ciò che li differenzia dagli individui normali, poiché le mutazioni genetiche sono correlate al danno secondario a carico di funzioni dei relativi sistemi biologico (Stagnaro Sergio. Il Sistema biologico Modifica Funzionale è parallelo a Gene Mutazione. http://www.Nature.com, il 13 marzo, 2008,  http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/03/gout_gene.html).

Come conseguenza di quanto precede, il medico può riconoscere con un fonendoscopo indirettamente le mutazioni nucleari “e” mitochondriali per mezzo della Semeiotica Biofisica Quantistica.

Detto altrimenti, possiamo risalire alla conoscenza delle alterazioni dello “schema” a partire dalla conoscenza delle alterazioni della “struttura”.

In secondo luogo, per poter rispondere alla domanda riferita sopra, è necessario evidenziare, in un elevato numero di  individui positivi al Terreno Oncologico, le eventuali differenze dell’n-DNA e del mit-DNA esistenti tra il cuore/ muscolo scheletrico, da una parte, e tutti gli altri sistemi biologici più frequentemente sedi di cancro, d’altra parte.

Per quanto riguarda l’importanza della risposta alla domanda “Perché il cuore ed il muscolo scheletrico sono meno frequentemente coinvolti dal cancro” del polmone,  prostata, mamma, eccetera, bisogna saper differenziare in modo sicuro, dal punto di vista clinico, ovviamente, le mutazioni  genetiche che causano il Reale Rischio Congenito di cancro, da quelle che provocano invece  gli altri  numerosi reali rischi congeniti, di natura varia ma non oncologica.

to be continued….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: