Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

E’ in corso di pubblicazione la “Lettera Aperta a Genetisti Molecolari e Oncologi”, firmata dal Presidente della SISBQ, www.sisbq.org, dott. Simone Caramel, e da chi scrive.

Lo scopo della Lettera  era quello di attirare l’attenzione dei destinatari su un FATTO conosciuto da sempre, ma da loro mai utilizzato nella Prevenzione Primaria e Pre-Primaria, secondo la Manuel’s Story  http://www.sisbq.org/sbq-magazine.html),   del cancro.

Procediamo con ordine.

Accanto alla nota, sofisticata, costosa, riduttiva (studia in modo imperfetto il solo Genoma nucleare, ignorando quello mitocondriale!), e quindi di limitata applicazione, Genetica Molecolare, di natura esclusivamente statistica-probabilistica, esiste, anche se oscurata in Italia, la Genetica Semeiotico-Biofisico-Quantistica, di natura biologica, fondata su principi facilmente verificabili da chi sa applicare ad arte con un fonendoscopio le operazioni decrittive illustrate dettagliatamente in una vasta Letteratura.

In realtà, per essere significative,  le mutazioni genetiche devono necessariamente provocare alterazioni di funzioni in determinati sistemi biologici. Una sola voce bibliografica per evidenziare la scientificità dell’affermazione: Stagnaro Sergio. Biological System Functional Modification parallels Gene Mutation. www.Nature.com, March 13, 2008,http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/03/gout_gene.html

Da segnalare è la possibilità di “quantificare” il Reale Rischio Congenito di una patologia, nel nostro caso il cancro, usando il fonendoscopio, valutazione quantitativa impossibile per la Genetica Molecolare, a causa della sua natura statistica.

Per chiarire al lettore la valenza astratta del concetto – come scritto nella “Lettera Aperta” – le numerose  mutazioni genetiche alla base della predisposizione al cancro,  solo parzialmente conosciute dai genetisti e oncologi, causano innanzitutto alterazioni della funzione/struttura (funzione e struttura sono i poli della stessa equazione!) del sistema PNEI, rivelate bedside a partire dalla nascita,  note come Terreno Oncologico, recentemente da me ribattezzato di Di Bella, ultimo Clinico italiano,  per le sue geniali intuizioni sulla terapia di queste alterazioni biologiche alla base dell’oncogenesi.

Successivamente al Terreno Oncologico,  fondato sulla stessa citopatia mitocondriale da me scoperta e descritta oltre trent’anni or sono, come Istangiopatia Congenita Acidosica Enzimo-Metabolica – ICAEM, può comparire il Reale Rischio Congenito di Cancro nei sistemi biologi.

Il Terreno Oncologico, predisposizione al cancro,  è escluso in UN SECONDO mediante il Segno di Rinaldi: Sergio Stagnaro. Il Segno di Rinaldi nella Diagnosi del Terreno Oncologico di Di Bella e del Cancro, solido e liquido, in atto. II Convegno Nazionale della SISBQ, Chiusi (Siena), 28-29 maggio 2011. Versione italiana:   http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldisign_it.pdf ; english version:
http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/rinaldisign_eng.pdf

Al contrario, se il Segno di Rinaldi è positivo, il Medico deve ricercare la sede del  possibile Reale Rischio Congenito di cancro mediante i numerosi segni della SBQ, rapidamente applicati.

Perché – si legge nella Lettera citata – esistono sistemi biologici raramente colpiti dal cancro (per es., il cuore) accanto ad altri frequentemente sede di tumore maligno (polmone, mammella, prostata)?

Se noi riusciamo ad evidenziare le caratteristiche strutturali/funzionali alla base di questa differente incidenza di tumore, esistente nei vari organi e tessuti, noi saremo allora in grado di combattere il cancro mediante l’arma, finora mai utilizzata dalla Medicina tradizionale ed accademica,  perché sconosciuta a genetisti molecolari e oncologi,  da noi impiegata per fare nascere Manuel, a Riva Trigoso,  e  Charity Alisha, ad Hannover: il Principio della Funzione Ricorsiva del Genoma Frattalico, secondo Andras Pellionisz.

Quanto sopra ha senso e significato perché sia il Terreno Oncologico sia il Reale Rischio Congenito di cancro, ma NON il tumore maligno in atto (sic.!), scompaiono definitivamente mediante semplice e non costosa terapia medica e fisica ( www.sisbq.org:  Melatonina di Di Bella-Ferrari, o altri tipi ugualmente efficaci di melatonina, magari  somministrati a dosi superiori;  Acqua Termale Sulfidrilica: le mie ricerche sono al momento limitate all’Acqua della Sorgente la Puzzola di Porretta Terme; una unica applicazione di Cem-Tech).

Commenti su: "Genetica Semeiotico-Biofisico-Quantistica: Lettera Aperta a Genetisti Molecolari e Oncologi." (2)

  1. Alberto Cavallotti ha detto:

    Mi scusi ma la vasta bibliografia di cui parla consiste esclusivamente in autopubblicazioni fatte da lei medesimo….si rende conto che nessuno a parte lei parla di Semiotica Biofica Quantistica? Si rende conto che non ci si alza il mattino e si inventa dal nulla una nuova scienza medica su due piedi?E’ forse arteriosclerotico? Lei con un fonendoscopio studia anche il genoma mitocondriale??Con il fonendoscopio? Del resto da uno che scrive per Raivaticano giusto questo ci si può aspettare:favole e fregnacce!!Perlomeno in questo forum sembro esserci capitato per sbaglio solo io…magari qualche zotico ignorante le potrebbe addirittura credere sennò. Si vada a far vedere perchè in lei avverto un Reale rischio congenito di demenza senile! Lei usa il fonendoscopio per le diagnosi, io l’abaco: conto le stronzate che dice.
    Cordiali saluti

    • Sig. Cavallotti,
      ho approvato ovviamente la sua delirante esternazione. Infatti, sono convinto che grazie ad esternazioni come le sue “qualcuno” può approdare alle sponde di una sensata riflessione. Gli articoli di SBQ sono firmati ora anche da altri miei Collaboratori e li trova in eccellenti peer-reviews, i cui Editori me li chiedono e li pubblicano senza farmi pagare nulla.
      Le assicuro, che – ormai ottuagenario – continuo a lavorare anche per lei e per i suoi figli e nipoti, anche se sinceramente mi auguro che sia SINGLE!

      Non confuto la sua opinione sul valore del blog.raivaticano: considero i miei messaggi troppo difficili per la sua intelligenza.
      Approverò ulteriori suoi commenti se saranno finalmente critici e costruttivi.
      Le auguro di cuore ogni bene e la pace dell’anima.
      Sergio Stagnaro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: