Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

I “Professori”  non rispondono alle mie mail perché ignorano la Semeiotica Biofisica Quantistica, troppo difficile per loro da studiare.

Infatti, laureati in Medicina, ma dipendenti dal Laboratorio e dal Dipartimento delle Immagini, non sono in grado di imparare l’originale semeiotica fondata sul perfetto uso del fonendoscopio, uno strumento per loro obsoleto e soltanto decorativo www.semeioticabiofisica.it.

Naturalmente, se qualcuno di loro non fosse d’accordo con quanto affermato sopra, possiamo incotrarci  per un pubblico confronto e visitare un(a) paziente: come sede del confronto  propongo quella del prossimo III Convegno della SISBQ a Porretta Terme (Bologna)  9-10 giugno 2012 – www.sisbq.org –  dove  terrò la mia ultima Lectio Magistralis sul Reale Rischio Congenito di CAD.

Pensate che un oncologo del Centro Italia,  uno dei tanti “a-critici-critici”  della  MdB (Multi Terapia Di Bella), alla mia domanda sulla sua possibile conoscenza del Terreno Oncologico, ribattezzato di Di Bella, così ha risposto:

“Egregio Signore Sergio, non conosco il terreno oncologico a cui Lei fa riferimento (di Di Bella) e non ho la conoscenza per esprimere un parere. Non ho il desiderio di approfondire tale argomento. La saluto caramente XY”.

No Comment, ma immaginate la mia pronta risposta…

Di fronte  alla fredda, sospetta, emotiva, desolante accoglienza della Semeiotica Biofisica Quantistica in Italia da parte dei “Professori” e delle cosiddette Autorità competenti,  ben diverso è il comportamento di Gastroenterology , la quarta peer-reviews dall’inizio del 2012 che mi ha invitato  ad inviare agli Editori  un articolo da pubblicare su un numero speciale.

Infatti, Gastroenterology pubblicherà l’articolo  su un numero speciale  dedicato all’epatiti virale (due  articoli su invito, scritti da me e da Simone Caramel, mio Co-Autore e Presidente della SISBQ, www.sisbq.org,  sono già pubblicati, come  ricordato nel sito citato!).

Da circa dieci anni  applico la  SBQ  nella  diagnosi precoce  e clinica di epatite virale,  perché – aiutato dalla Fortuna – sono riuscito ad evidenziare con un fonendoscopio, in modo rapido ed affidabile,  i pazienti apparentemente sani ma in realtà colpiti da virus epatogeni, A, B, C, Cytomegalovirus ed Epstein-Barr.

In Italia, nessuno ha mai dimostrato di conoscere i dati della mia  datata ricerca, anche se opportunamente divulgati, V avanti.

A questo proposito, preciso che  il Medico, esperto nell’originale semeiotica fisica,  è in grado di fare la diagnosi differenziale delle cinque differenti cause  di epatite. Questa eccezionale diagnosi differenziale è  descritta in Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm sarà illustrata dettaglatamente nell’articolo.

Oggi la Semeiotica Biofisica Quantistica in un minuto permette al Medico  di riconoscere “bedside”  il soggetto che in passato  è stato colpito da uno o più virus epatogeni.

La diagnosi clinica di epatite virale  – che al momento non è corretto da parte mia illustrare, come invece ho potuto fare  in passato … – è basata sui segni aspecifici e specifici delle virosi, tra cui la Sindrome di Iperfunzione del Sistema Reticolo-Istiocitario, sui caratteristici segni di epatite, anche se iniziale e/o silente, sulla caratteristica Sindrome della Sintesi Anticorpale Acuta e sul Diagramma del Polpastrello Digitale, tipico per queste patologie.

Ricordo al lettore  alcuni dati sulla Rivista statunitense:

Gastroenterology  è il giornale ufficiale dell’American Gastroenterological Association (AGA), che molto lodevolmente pubblicherà uno  Special Issue of Gastroenterology dedicato a

Viral Hepatitis: A Changing Field

Ma cosa rappresenta questa rivista nella Letteratura Medica? Dalla HomePage:

About Gastroenterology

Gastroenterology delivers up-to-date and authoritative coverage of both basic and clinical gastroenterology. Regular features include articles by leading authorities and reports on the latest treatments for diseases.

Journal Ranking

Gastroenterology is the premiere journal in the field of gastroenterology and hepatology, with an impact factor of 12.032.

Infine, la Rivista appartiene ad un Gruppo Editoriale che non necessita di commento:  Elsevier Inc. All rights reserved.

A  me sembra che i “Professori” dovrebbero dire  che cosa spiega il loro sospetto silenzio sulla Semeiotica Biofisica Quantistica, oltre al FATTO,  documentabile facilmente, che essi  non riescono ad impararla a causa della perduta abilità di usare il fonendoscopio.

Subito di seguito i “Professori”  trovano uno spazio per lasciare i loro commenti, che saranno tenuti in debita considerazione se saranno firmati con Nome e Cognome. Naturalmente seguirà la mia rapida risposta.

Annunci

Commenti su: "I “Professori” e GASTROENTEROLOGY: il Vecchio e il Nuovo della Medicina." (2)

  1. Ermanno O. ha detto:

    Egregio dott. Stagnaro,
    con mio grande rammarico non sono riuscito a trovare nessuno dei
    due articoli scritti da Lei e dal suo coautore Simone Caramel
    e che dovrebbero essere gia’ stati pubblicati su Gastroenterology.
    Una ricerca su PubMed a nome: Stagnaro S e Caramel S fornisce come risultato
    un desolante ‘No items found’
    Sarebbe cosi’ gentile da indicarmi gli estremi dei due articoli
    (anno, numero del fascicolo e pagina) pubblicati su Gastroenterology ?
    Cordiali Saluti
    Ermanno O.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: