Semeiotica Biofisica Quantistica. Il Nuovo Rinascimento della Medicina. www.sisbq.org

Archivio per febbraio, 2012

NEJM, Letter to Editors ID 12-00779: Epilogo prevedibile!

Con una risposta “automatica”, dopo 31 giorni di valutazione “competente”, onesta e libera ecco come gli Editori del NEJM spiegano i motivi della mancata pubblicazione della Lettera il cui testo è leggibile avanti:

21 February 2012, 17,04

letter@nejm.org

Dear Dr. Stagnaro,
I am sorry that we will not be able to print your recent letter to the editor regarding the Jackevicius article of 19-Jan-2012.  The space available for correspondence is very limited, and we must use our judgment to present a representative selection of the material received.  Many worthwhile communications must be declined for lack of space.
Thank you for your interest in the Journal.

Sincerely,

Debra Malina, Ph.D.
Perspective Editor
New England Journal of Medicine
10 Shattuck Street
Boston, MA 02115
(617) 734-9800
Fax: (617) 739-9864
http://www.nejm.org

My answer:

Debra Malina, Ph.D.
Perspective Editor
New England Journal of Medicine
10 Shattuck Street
Boston, MA 02115
(617) 734-9800
Fax: (617) 739-9864
http://www.nejm.org,

CAD Inherited Real Risk, sufficiently spread among physicians around the world,  even in your website, is the clinical tool most efficient in the war against CAD growing epidemics.
Thus, we shall  win surely, though later, because of your “automatic”, forseen, decision….

Sergio Stagnaro

Sergio Stagnaro MD
Via Erasmo Piaggio 23/8
16039 Riva Trigoso (Genoa) Italy
Founder of Quantum Biophysical Semeiotics
Who’s Who in the World (and America)
since 1996
Honorary President of International Society of
Quantum Biophysical Semeiotics
Ph 0039-0185-42315
Cell. 3338631439
www.semeioticabiofisica.it
www.sisbq.org
dottsergio@semeioticabiofisica.it

Ecco il testo della Lettera respinta dal NEJM:

Letter to NEJM Editors

Editors,

in Cynthia A. Jackevicius’s et al. paper (1), there is a fundamental bias: Not all dislipidemic are created equal!

In fact, not all hypertensives and/or diabetics and/or dyslipidemics and/or hyper-omocysteinemics, a.s.o.,  are suffering from CVD (2-5).

On the other hand, an awful number of individuals – as I am – are involved by AMI outcomes and million of other subjects  died of “sudden” AMI, though they were (and some are) negative for environmental risk factors, about 300, of CVD.

At this point, regarding the  “sudden” AMI, I state that the variant “sudden” of AMI does not exists, due to CAD Inherited Real Risk (2-5).

From the above remarks, it appears extremely necessary that in preventing CVD, today’s growing epidemics, before prescribing expensive statins, physicians enrol  only individuals at CVD inherited real risk, as you may read in a large Literature (2-5).  Doing so, in spite of the social, financial condition, every individual at inherited real risk of CVD will treated at the best.

References

1)      Jackevicius C.A., Pharm.D., Mindy M. Chou, Pharm.D., Joseph S. Ross, M.D., M.H.S., Nilay D. Shah, Ph.D., and Harlan M. Krumholz, M.D. Generic Atorvastatin and Health Care Costs. N Engl J Med 2012; 366:201-204January 19, 2012

 

2)      Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php

 

3)      Stagnaro Sergio.     Pre-Metabolic Syndrome and Metabolic Syndrome: Biophysical-Semeiotic Viewpoint. IAS. http://www.athero.org, 29 April, 2009. http://www.athero.org/commentaries/comm904.asp

 

4)      Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. IAS. http://www.athero.org, 29 April, 2009.  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

 

5)      Stagnaro Sergio. Epidemiological evidence for the non-random clustering of the components of the metabolic syndrome: multicentre study of the Mediterranean Group for the Study of Diabetes.Eur J Clin Nutr. 2007 Feb 7; [MEDLINE]

 

Letter to NEJM Editors, ID 12-00779: Riflessione sulla ponderata Decisione da prendere.

Una mia Letter to Editor, Manuscript ID 12-00779, inviata il 20 gennaio 2012, nonostante le UNDICI righe di contenuto e le mie ripetute sollecitazioni è ancora oggi, 21 febbraio 2012,  “WITH Editors”, che non hanno finora preso una decisione: pubblicarla o respingerla.

A rendere oltremodo inquietante l’ AFFAIR, come ho già ricordato in precedenza in questo Blog, subito segnalato anche agli Editori del NEJM, nel sito della Bibbia è leggibile il seguente recente commento, pertinente  l’argomento della “Letter”:

Dal sito del NEJM,  http://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMra1112570#t=comments

SERGIO STAGNARO, MD | Physician | Disclosure: None. RIVA TRIGOSO Italy, January 05, 2012

CAD Inherited Real Risk.

“Based on 55-year-long clinical experience, I state sincerely that such a “historic”, refined, perfect from the formal view-point, paper does not help in hindering efficaciously today’s growing epidemic of CAD today’s. In fact, despite thousands of paramount articles, published in peer-reviews, CAD continues to be a growing epidemic. I visited an awful number of hypertensive, diabetic, dyslipidemic patients, who never suffered from AMI”.

To be continued…..

Warmest greetings

Sergio Stagnaro

www.sisbq.org

www.semeiocabiofisica.it

La  riflessione su quanto precede , a mio parere  è illuminante per comprendere l’attuale scelta di manoscritti da pubblicare e come è complesso il lavoro del Revisore: parlo per esperienza, dal momento che sono un revisore di quattro importanti riviste straniere.

Innanzitutto, mi gratifica assai il fatto che tra gli Editori (il lavoro da un mese  è presso gli Editori) vi sia almeno uno che conosce la Semeiotica Biofisica Quantistica: non conoscendo l’Arabo, non mi permetterei mai di criticare la poesia araba del XII secolo!

La Letter to NEJM Editors  è una “patata bollente”  perché, nelle 11 righe, nomino i Reali Rischi Congeniti; anche lo scolaretto di G. Bateson comprende che, accettato un simile progresso della Medicina, il NEJM avvalora con la sua autorità  – anche se colpevolmete tardi – un discorso rivoluzionario  nel campo della Prevenzione Pre-Primaria e Primaria delle  presenti epidemie di CAD, DM tipo 2 e Cancro, dalle conseguenze catastrofiche, facilmente prevedibili.

Per esempio, non si potrà più tacere l’esistenza del Reale Rischio Congenito Dipendente dal Terreno Oncologico.

Come potranno i “Professori”  e gli Oncologi continuare a fingere che il cancro può colpire tutti gli individui, per cui, per esempio,  la ricerca dei marcatori tumorali deve essere eseguita in TUTTI i soggetti nelle condizioni di sospetto clinico di tumore?

La pubblicazione della Lettera su una rivista medica considerata la BIBBIA da TUTTI gli Autori – l’eccezione conferma la regola – dimostrerà quanto io vado inascoltato affermando da dieci anni: consigliare la glicemia a TUTTI è una dimostrazione dell’Era dei Lumi Spenti in cui viviamo: senza il Reale Rischio Congenito diabetico il DM non insorge: Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of Type 2 Diabetes. N. Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [Medline].

E se gli Editori del New England Journal of Medicine, nonostante l’articolo MEDLINE appena citato e il Commento sopra riferito decidessero di non pubblicare – per prudenza, o altri motivi … –  la Lettera, affermando che lo spazio è poco, che i “Professori”- Autori sono troppi, che la Medicina ha radici profonde all’interno dell’economia, etc.?

In questo secondo caso, fin da  questo momento  formulo la previsione che il NEJM in breve tempo cesserà di essere considerato la più imporante fonte di informazione medica, indispensabile a costruire la New Renaissance della Medicina.

Forse,  se decidessi di divulgare io il testo della mia Letter to NEJM Editors, offrirei loro una tranquilla via di uscita da questo inquitante dilemma.

 

 

 

 

Nature: Ritardi Sospetti nel Decidere la Pubblicazione di Commenti Critici-Costruttivi!

Non chiedo altro agli Editori di Peer-Reviews, alle cosiddette Autorità Sanitarie Responsabili, ai Giornalisti veline-dipendenti, e a quanti piangono lacrime amare per la morte improvvisa di qualcuno, causata da Cancro, CAD, “complicazioni” diabetiche  – che tali in verità NON sono (www.semeioticabiofisica.it) – se non di evitarmi manifestazioni  disgustoso di  fronte ad eventi, di cui TUTTI loro sono i responsabili!

Nature Medicine | Spoonful of Medicine: http://blogs.nature.com/spoonful/

The price of failure: New estimate puts drug R&D in the billions per agent

10 Feb 2012 | 17:54 EST | Posted by Rebecca Hersher | Category: Drugs, drugs and more drugs

Ubiquitin pioneer awarded 2012 prize in biomedicine

 

Nella notizia si parla delle ingenti somme di danaro spese dalle industrie farmaceutiche per preparare un farmaco da mettere in vendita: 4 miliardi $ secondo Bernard Munos of the InnoThink Center for Research In Biomedical Innovation. Pensate a quando i nuovi farmaci, costosi per la loro messa a punto, si sono rivelati inutili per la cura della Malattia, per esempio, della Depressione, Diabete Mellito e Cancro Ovarico.

Conclude la notizia il riferimento alle affermazioni autorevoli di Matthew Herper,, secondo cui le case farmaceutiche principali non si tirano indietro di fronte ad ingenti spese, sul cui valore non sono  tutti d’accordo, mentre l’onore di impegnarsi a fabbricare nuovi prodotti  è riconosciuto da tutti.

Ecco di seguito il mio commento, scaricato da Nature, inviato l’11 febbraio 2012, ma ancora INGIUDICATO!

Comments

Your comment is awaiting moderation.11 Feb 2012 09:50 EST

Sergio Stagnaro said:

Why not to prevent Diabetes Mellitus, depression and ovarian cancer, by means of clinical methods, as Diabetic Constitutions (http://www.nature.com/news/2008/080919/full/news.2008.1121.html), Brain Inherited Real Risk, conditio sine qua non of depression (Stagnaro S. Depression, Anxiety and Psychosis. B C Medical Journal, Volume 43, Number 6, page 321, July-August and . http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/2011/05/functional-decline-in-aging-brain.html), and ovarian cancer (Sergio Stagnaro. Bedside Diagnosing Ovarian Oncological Inherited Real Risk and Cancer. http://www.sciphu.com; http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/2010/12/bedside-diagnosing-ovarian-oncological.html)?

Passti due giorni, ho ritenuto did over intervenire col seguente commento:

 

2.   Your comment is awaiting moderation.

13 Feb 2012 17:07 EST

Report this comment

Sergio Stagnaro said:

What a catastrophe for the big pharma when peer-reviews will be authorized to spread among physicians around the world that Quantum Therapy really exists! http://www.sisbq.org

In genere i Comments sono accetti o respinti in un paio di giorni.  Per cui, ecco il mio ultimo commento dei commenti…

  1.  Your comment is awaiting moderation.

14 Feb 2012 10:56 EST

Report this comment

Sergio Stagnaro said:

Never mind. Because my comment is too intriguing, I have posted it jet at URL http://www.facebook.com/pages/Semeiotica-Biofisica-Quantistica/219462041468111

Domando: L’establishment ha  realmente la volontà di combattere le epidemie di CAD, Diabete mellito tipo 2 Cancro mediante Prevenzione Primaria e Pre-Primaria? http://www.sisbq.org

 

 

NEJM, Il Reale Rischio di CAD, Il Pensiero di Marco Marchionni sulla SBQ.

Invito il Lettore a rileggere il contentuo dell’articolo di ieri prima di prendere visione e possibilmente criticare costruttivamente quanto segue.

Nel desolante mondo in cui ora viviamo, dove l’unica forma di immanenza conosciuta è quella costitutiva e la coscienza è diventata sinonimo di sensibilità, nell’oblio dell’immanenza perfettiva e della coscienza intesa con Empedocle come la sfera perfetta composta da due emisfere meravigliose, coscienza noetica e morale, non esistono soltanto uomini inebbriati da farfalle tatuate e  ammaliati da costosi sermoni pseudo-morali.

Per la felicità di quanti nella vita, silenziosamente e faticosamente, osteggiati dai “barbari, dalle bestie feroci e dagli dei”, con una salda fede nella possibilità di realizzare i propri sogni, hanno piantato “ulivi per i figli e i figli dei figli”, ecco quanto scrive un giovane Collega su Facebook dopo aver letto l’articolo di ieri (metto in rete quanto segue per sua gentile autorizzazione da me richiesta per i motivi che seguono):

http://www.facebook.com/messages/?action=read&tid=id.176395305796310

Marco Marchionni

  • Chiarissimo Prof. Stagnaro
    Ho letto il suo articolo “NEJM, my Letter to Editors ID 12-00779, complimenti per chiarezza e coraggio di idee, onestà intellettuale ed indipendenza di pensiero che inevitabilmente si scontra con l’inerzia mentale (che purtroppo avvolge la maggior parte delle persone).
    Cercherò di far conoscere anche ad altri colleghi la SBQ e quanto Lei molto cortesemente rende disponibile in download nel suo sito e spero di incontrarLa di persona al prossimo Congresso in Porretta Terme !
    Sicuramente lo scontro con realtà come quella dell’aristotelico NEJM (” <…> look forward to responses from you on completely different topics. Firmato Torquato Damato”) porta ad amarezza, senso di solitudine e sensazione di scontrarsi con un “muro di gomma” però voglio anche farLe sapere che comunque non è solo, altri colleghi stanno iniziando a condividere il “salto di paradigma” della SBQ ed un poco alla volta il concetto di Reale Rischio Congenito e Costituzione Semeiotico Biofisico-Quantistica troverà la sua strada dentro Università, Facoltà di Medicina ed Istituzioni correlate. La resistenza e gli “ostacoli” che adesso trovano sono, diciamo così, proporzionali al potenziale innovativo (non solo teoretico ma anche e soprattutto pratico e curativo) di questi Suoi concetti.
    Grazie di tutto
    Molto cordialmente
    Marco Marchionni

Questo messaggio, non apologetico, ma realistico,  in modo ineffabile esprime l’entusiasmo (EN THEOS) e l’Amore per la Medicina di un giovane Medico. L’esistenza di  Medici come l’amico Marco Marchionni è per me motivo di una  gratificazione decisamente superiore a quella che mi possono fornire con un altra pubblicazione gli Editori della BIBBIA di una Medicina Serva dell’Economia:   Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of Type 2 Diabetes. N Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [Medline]

Ho chiesto a Marco l’autorizzazione a pubblicare quanto sopra perché lo considero di ineffabile bellezza morale.

Chi è Marco Marchionni? Senza chiedergli alcuna autorizzazione, pubblico una sua precedente mail.

Marco Marchionni

6 febbraio 1.24.50

Chiarissimo Prof. Sergio Stagnaro
Mi chiamo Marco Marchionni, faccio il neurochirurgo, sono da poco rientrato in Italia dopo un periodo trascorso presso il Department of Surgical Neurology del Ninewell Hospital and Medical School (Dundee, Scozia) per cercare di approfondire le tematiche legate alla Neurochirurgia Funzionale (Parkinson, tremore essenziale, trattamento chirurgico della depressione e del disturbo ossessivo compulsivo grave, impianto di stimolatori vagali per il trattamento dell’epilessia).
Ho letto alcuni suoi articoli che ho trovato nel suo sito, li trovo estremamente interessanti, mi piacerebbe un poco alla volta capire sempre meglio gli argomenti che Lei illustra per trovare simili correlazioni anche nella semeiotica neurologica/neurochirurgica, che vedo più spesso in considerazione del tipo di specializzazione.
Grazie di tutto, Lei è un pioniere, credo sia una persona straordinaria, dotata di “memoria visionaria”, ed in futuro i testi di storia della Medicina dedicheranno sicuramente più di un capitolo alle Sue scoperte.
Molto cordialmente
Marco Marchionni

Concludo: se al prossimo Congresso Internazionale della SISBQ – http://www.sisbq.org –  Porretta Terme, 9-10 giugno 2012, sarà presente l’amico Marco, allora possono pure presentarsi i “Professori”: impareranno certamente molto!

NEJM, Letter to Editors ID 12-00779, CAD Inherited Real Risk: Una Patata Bollente!

Dal 20 gennaio 2012 – domani quindi sarà UN MESE – gli Editori del NEJM stanno esaminando il testo della mia Letter to Editors ID 12-oo779, in  cui è discusso il senso e il significato di un “ormai noto” progresso della Medicina del Nuovo Rinascimento: il Reale Rischio Congenito di CAD.

In realtà, il Reale Rischio Congenito di CAD, conditio sine qua non di cardiopatia ischemica, è già pubblicato da famose, autorevoli Fonti di Informazione: “in primis”, dalla Federazione Argentina di Cardiologia (FAC) e  successivamente da Ann.Int.Med., Canadian Medical Association Journal, Nature, BioMedCentral, Postgraduate Medicine, eccetera: V. Bibliografia in http://www.semeioticabiofisica.it

Per onestà intellettuale, una doverosa citazione merita il  BMJ, quando era – devo precisare – diretto dal grande e incorruttibile  Editore Capo J Smith. Dopo di lui, il nulla: ecco una delle TANTE mail di un recente Editore che scrive AFFETTUOSAMENTE:

May 14, 2005, 22,49 ” Dear Sergio,  We’ve given you space to air your hypothesis on dozens of occasion (Quando Editorin-Chief era J. Smith. NdR!). But no more. I’ve deleted your most recent response and look forward to responses from you on completely different topics. Firmato  Torquato Damato”.  Il  nome è di fantasia, ovviamente.

Ritorniamo alla Bibbia, per sottolineare che se il NEJM  diffondesse pure lui, sebbene in ritardo,  il concetto di Reale Rischio Congenito di CAD, si porrà fine alla grave epidemia di cardiopatia ischemica, la PRIMA causa di morte negli States e nel mondo. Tuttavia,  sarebbero grossi guai per gli Editori, come anche lo scolaretto di G. Bateson comprende fcilmente.

Infatti, data l’Autorità aristotelica della rivista, il discorso cadrà inevitabilmente anche su TUTTI gli altri numerosi Reali Rischi Congeniti, dipendenti dalle relative Costituzioni Semeiotico-Biofisico-Quantistiche: diabetica, ipertensiva, dislipidemica, litiasica, gottosa, glaucomatosa, reumatica, litiasica, oncologica (Terreno Oncologico: Sergio Stagnaro.  Oncological Terrian’s Paramount Role in Fighting Cancer . MENA Health World, January 2012, Vol. 1, Pg 16. http://www.mhwmag.net/levelthree.aspx?magazine_subsection_id=3047&all_lk_id=252&magazine_section_id=1&magazine_id=4) eccetera.

Risultato: una catastrofe  “economica”, nei confronti della quale la presente sembrerebbe un puerile ludismo.

Infatti,  riconosciuto in un solo secondo (SIC!) a partire dalla nascita con un fonendoscopio, il Reale Rischio Congenito di CAD scompare sotto opportuna, semplice,  non-costosa terapia (V. ilsito citato e http://www.sisbq.org), evitando pertanto milioni di casi di Infarto Miocardico, tra cui quelli oggi definiti come  “imprevedibili e improvvisi”, a causa della ignoranza del Reale Rischio Congenito di CAD.

A questo punto, a seguito della imbarazzata, tardiva, certamente coraggiosa decisione degli Editori del NEJM, i cardiologi , eccezion fatta per il vice-Presidente della SISBQ, dott. Mario Siniscalchi, Cardiologo in Napoli, Ospedale Cardarelli,  saranno obbligati a studiare faticosamente quella “parte” di Semeiotica Biofisica Quantistica che permmetterà loro di riconoscere e GUARIRE  la prediposizione alla CAD:

Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php

Sergio Stagnaro. Without CAD Inherited Real Risk, All Environmental Risk Factors of CAD are innocent Bystanders. Canadian Medical Association Journal. CMAJ, 14 Dec 2009,  http://www.cmaj.ca/cgi/eletters/181/12/E267#253801

Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Arteriosclerosis Society.  www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.or/commentaries/comm907.asp

Al contrario, se  dopo UN MESE di consultazioni spasmodiche  (illuminante è lo scambio di mail con chi scrive …) gli Editori del NEJM decidessero per PRUDENZA e  pilatescamente  di rigettare il Manoscritto ID 12-00779, farebbero una assai brutta figura di fronte al mondo,  come si vede di seguito:
Dal sito del NEJM,  http://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMra1112570#t=comments SERGIO STAGNARO, MD | Physician | Disclosure: None

RIVA TRIGOSO Italy

January 05, 2012

CAD Inherited Real Risk.

“Based on 55-year-long clinical experience, I state sincerely that such a “historic”, refined, perfect from the formal view-point, paper does not help in hindering efficaciously today’s growing epidemic of CAD today’s. In fact, despite thousands of paramount articles, published in peer-reviews, CAD continues to be a growing epidemic. I visited an awful number of hypertensive, diabetic, dyslipidemic patients, who never suffered from AMI”.

To be continued…..

 

Gotta, Sindrome Clinica e Malattia Metabolica: Frequente ma Raramente Diagnostica.

La Gotta,  malattia metabolica e sindrome clinica, è una patologia assai frequente, ma scarsamente diagnosticata a causa della povertà della semeiotica fisica ortodossa, accademica, tradizionale.

La Gotta rappresenta, tra l’altro, un notevole fattore di rischio per l’ATS. Pertanto, riconoscere CLINICAMENTE in modo quantitativo la forma potenziale e  ovviamente quella in atto di gotta, costitutisce un momento importante nella lotta anche alle malattie cardiovascolari.

Tutti ricordano  opere d’arte, in particolare quadri dipinti ad olio, raffiguranti  individui obesi e rubicondi, grotteschi a causa dei loro tofi gottosi.

Una delle sedi di deposito di acido urico è l’elice de padiglione auricolare. Ogni volta che il pool miscibile di acido urico è espanso, per esempio nella  grequente uropatia ostruttiva alta (colica renale da calcolo incuneato nell’uretere, in costante presenza della Costituzione Litiasica, www.semeioticabiofisica.it), c’è deposito di acido urico nella elice: il tempo di latenza del riflesso gastrico aspecifico scende sotto i fisiologici 10 sec.

La Semeiotica Biofisica Quantistica permette al medico di riconoscere rapidamente sia la Costituzione Gottosa, sia la malattia in atto, ad iniziare dal suo primo stadio di Reale Rischio Congenito di gotta.

Nel sano, la pressione INTENSA della elice ripiegata tra due dita, non provoca “simultaneamente” il riflesso gastrico aspecifico: la dimensione dello stomaco non appare modificata.

Al contrario, nella Costituzione Gottosa, nel Reale Rischio Congenito di gotta e ovviamente nella malattia in atto, nella condizione sperimentale sopra riferita, “simultaneamente” all’inizio della stimolazione della elice si osserva il riflesso gastrico aspecifico, la cui intensità in centimetri (inferiore ad 1 cm.; 1 cm.; uguale o superiore a due cm., rispettivamente) è correlata alla gravità della sottostante patologia.

Il medico esperto in Semeiotica Biofisica Quantistica subito dopo  ricerca altri numerosi segni che gli permettono di porre una diagnosi veramente raffinata.

Cancro della Mammella: una Epidemia che potremmo sconfiggere facilmente!

Nella Letteratura, preferita dai “Professori”, ogni settimana è annunciata una epocale scoperta di murazioni genetiche alla base del cancro della mammella, epidemia in aumento, nonostante le migliaia di articoli pubblicati sulle peer-reviews!

Quando qualcuno dovesse leggere un articolo di Clinica Medica riguardante il cancro del seno lo segni con la matita bianca, alla moda dei romani.

Le mutazioni genetiche, per esempio, a carico del BRCA1, BRCA2,  necessariamente provocano alterazioni funzionali dei relativi sistemi biologici, oggi valutate clinicamente e quantitativamente con un semplice fonendoscopio, come insegna la Semeiotica Biofisica Quantistica (Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Cancro della mammella: : prevenzione primaria e diagnosi precoce con la percussione ascoltata. Gazz. Med. It.; Arch. Sc. Med. 152, 447, 1993).

Individui, donne ed uomini (sic!), colpiti da cancro del seno in qualsiasi età, dalla NASCITA sono SEMPRE portatori del relativo Reale Rischio Congenito, diagnosticabile clinicamente, rapidamente e facilmente.

Infatti, se una mutazione genetica non provocasse a valle NULLA, lasciando immodificate le funzioni biologiche relative, non se ne dovrebbe nemmeno parlare:  Stagnaro Sergio. Biological System Functional Modification parallels Gene Mutation. www.Nature.com, March 13, 2008, http://blogs.nature.com/nm/spoonful/2008/03/gout_gene.html

Perchè i “Professori”, che  adorano le mutazioni genetiche,  tacciono su progressi della semeiotica fisica riferiti ANCHE da Nature? La mia risposta è questa: sono intellettualmente onesti La loro ignoranza in Semeiotica Biofisica Quantistica è la causa del silenzio!

Nel sano, a seguito della relatà non-locale, da me dimostrata nei sistemi biologici (www.semeioticabiofisica.it),  il pizzicotto “intenso” di un qualsiasi punto della mammella, di destra oppure di sinistra, della durata di appena due secondi, NON provoca “simultaneamente” il riflesso gastrico aspecifico: lo stomaco non modifica il suo volume.

Al contrario, in presenza del Reale Rischio CONGENITO di Cancro del Seno, oppure nella malattia in atto, magari in stadio iniziale e NON palpabile, “simultaneamente” alla intensa stimolazione, sopra descritta, il medico osserva il riflesso gastrico aspecifico (= dilatazione del fondo e del corpo dello stomaco, e contrazione del giunto antro-pilorico), seguito subito dopo dalla caratteristica Contrazione Gastrica tonica.

Il differente comportamento è spiegato dal rimodellamento microcircolatorio presente solo in condizioni patologiche, riferite sopra, la cui gravità è correlata con la intensità dei numerosi valori parametrici.

Infatti, i valori parametrici (tempo di latenza, durata del riflesso, CGt.), sono in relazione con lo stadio dell’oncogenesi.

Nel reale rischio, il tempo di latenza del riflesso mostra ancora un fisiologico valore (NN = 9,5 sec. nel sesso femminile versus 12,5 sec. in quello maschile), mentre la durata è di 4 sec. o più (NN = inferiore a 4 sec.) ed è presente la Contrazione Gastrica tonica, segno tipico di tumore.

La terapia del Reale Rischio Congenito di cancro è rappresentata dalla Dieta Mediterranea  per mantenere il peso reale il più possibile vicino a quello reale!, dieta  intesa etimologicamente (evitare il fumo di tabacco, razionalizzare le emozioni, movimenti fisici quotidiani, ecc.), l’assunzione di Melatonina-Coniugata alla dose serale di 4 mgr., applicazioni personalizzate di LLLT sopra la sede del rischio (Low Level Laser Therapy), magari associate a NIR-LED. Il Reale Rischio Congenito di Cancro ed il Terreno Oncologico sono  trasformati nella loro variante “residua”, non pericolosa se non mutano le condizioni ambientali!

Secondo mie sicure ricerche, il Terreno Oncologico e il dipendente Reale Rischio Congenito di cancro del seno SCOMPAIONO se alla terapia ricordata sopra aggiungiamo UNA sola applicazione di Cem-Tech e Acqua termale sulfidrilica (i niei esperimenti al momento sono stati condotti con l’acqua delle terme di Porretta http://www.sisbq.org).

Domanda: Perché le cosiddette autorità sanitarie e i “Professori” anche su questo tacciono in Italia, ma non all’Estero?  Sergio Stagnaro.  Oncological Terrain’s Paramount Role in Fighting Cancer . MENA Health World, January 2012, Vol. 1, Pg 16. http://www.mhwmag.net/levelthree.aspx?magazine_subsection_id=3047&all_lk_id=252&magazine_section_id=1&magazine_id=4

 

 

Naturalmente, il Medico deve possedere una sicura conoscenza della Semeiotica Biofisica Quantistica per proseguire nel corretto esame obiettivo.

 

Bibliografia nel sito citato:

112, Stagnaro Sergio. There is another clinical, and overlooked tool, reliable in breast cancer prognosis evaluation, BioMed Central Cancer.

113, Stagnaro Sergio. “Genes, Oncological Terrain, and Breast Cancer”, World Journal of Surgical Oncology.2005

120 Stagnaro Sergio. Bed-Side Evaluating Breast Cancer Real Risk. World Journal of Surgical Oncology. 2005, 3:67 doi:10.1186/1477-7819-3-67. 2005.

133, Stagnaro Sergio. A new way in the war against breast cancer, fortunately Breast Cancer Res 2005.

205, Stagnaro Sergio. Bedside Diagnosing Oncological Terrain and Inherited Oncological Real Risk in quantitative way.Theoretical Biology and Medical Modelling, 2008.

292, Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, www.travelfactory.it, Roma, Luglio 2009.

Cloud dei tag